Gli ‘(in)sanabili’ di Fairies

Share on Twitter

Locandina (in)sanabili

Fairies. Le porte dell’Atelier di Vincenzo Pennacchi si apriranno il prossimo giugno. Dopo Viaggio a Tat’elen (2021), l’itinerario prosegue con (in)sanabili, la terza e conclusiva tappa del ciclo Fairies dell’artista (figure antropomorfe in una ambientazione fantastico-letteraria, Oona, la regina delle fate, e la corte dei fairies),  inaugurato alla Romberg Arte Contemporanea di Italo Bergantini nel settembre 2020. (Un sodalizio con la Romberg iniziato nel 2003 e giunto, lì, alla quarta personale). Da leggere, a tal proposito la bella intervista all’artista su axismundi: “Fairies”: un viaggio inaspettato di

Sabato 18 e domenica 19 giugno, l’Atelier dell’artista metà scienziato, metà alchimistaVincenzo Pennacchi si trasformerà nel regno segreto con un allestimento inedito, caratterizzato dalla selezione dei lavori più recenti e dall’inaugurazione di nuovi spazi espositivi. Dall’approccio esperenziale Un percorso narrativo segnato dal dolore ma colmo di speranza, in cui vecchi e nuovi personaggi fantastici saranno i tramiti per riflettere su noi stessi e la realtà che ci circonda.

 

Velletri (RM) in Via Madonna degli Angeli 49. Le porte dell’Atelier saranno aperte  Sabato 18 giugno: prima visita h 11 – seconda visita h 17; Domenica 19 giugno: prima visita h 11 – seconda visita h 17. Visita su prenotazione: atelier.pennacchi@gmail.com

AinT

Gli ‘(in)sanabili’ di Fairiesultima modifica: 2022-05-21T19:03:12+02:00da Dizzly

Potrebbero interessarti anche...