Maddie, spunta una nuova pista: «È viva, imprigionata e non abbia idea di chi sia»

1481637296-police-start-digging-evidence-madeleine-case

Madeleine McCann sarebbe viva e intrappolata. Sulla sorte della piccola inglese scomparsa 11 anni fa in Portogallo mentre era in vacanza con i genitori, sono state avanzate diverse ipotesi, anche fantasiose e l’ultima riaccende le speranze dei genitori.

Un ispettore in pensione, David Edgar, sostiene che la bambina non sia morta e che sia rintanata da qualche parte, forse imprigionata in una cella, ancora in Portogallo. «Non ha idea di chi sia», è la spiegazione dell’investigatore riportata dal Daily Mirror.

David Edgar è convinto che Maddie sia stata rapita da una banda di bambini: «È molto probabile che sia tenuta in cattività, possibilmente in una cantina sotterranea o in una prigione sotterranea e potrebbe emergere in qualsiasi momento». «Ci stiamo avvicinando al dodicesimo anno, è un momento significativo, ma penso che potrebbe essere ancora viva e che qualcuno stia proteggendo i suoi rapitori. Se qualcuno sa cosa è successo è ora che si faccia avanti». David Edgar è stato assunto dalla famiglia McCann per condurre l’indagine, dal momento che Scotland Yard ha annunciato che presto i fondi destinati alla loro causa finiranno.

Oggi la ragazza avrebbe 15 anni se fosse ancora in vita e potrebbe vivere con il suo rapitore in una casa rifugio o sottoterra nell’Algarve da dove è stata rapita. «Potrebbe letteralmente essere in qualsiasi parte del mondo, ma la mia impressione è che lei si trovi in Portogallo e la possibilità che lei sia stata portata di nascosto fuori dal Paese senza essere scoperta è altamente improbabile… A meno che non si trovi un corpo, c’è speranza. Tutti sperano in un risultato positivo e Kate e Gerry non si arrenderanno mai, anche quando i finanziamenti finiranno».

Maddie è scomparsa da un appartamento per vacanze nella Praia da Luz del Portogallo undici anni e mezzo fa, pochi giorni prima del suo quarto compleanno. Era stata lasciata sola a dormire con i suoi fratelli gemelli più giovani mentre i suoi genitori stavano cenando in un ristorante vicino con gli amici.

LEGGI ANCHE:


La tua dentatura ha perso il suo splendore a causa di orribili macchie grigie o gialle e vorresti dei denti bianchi? I denti macchiati… (Leggi articolo)

Sono sempre più le persone che soffrono di mal di schiena, in particolare tutta quella serie di dolori e fastidi, più o meno intensi, ch…

Dimagrire camminando: il programma settimanale

Dimagrire camminando è possibile: servono solo costanza e tanta buona volontà per perdere quei fastidiosi e antiestetici chili di trop…

In Italia, moltissime persone soffrono d’ insonnia per i motivi più rari. Si tratta di un problema che attanaglia il 30% della popolaz…

Quando si segue una dieta la colazione diventa particolarmente importante La colazione, si sa, è il pasto più importante della giorna…

Per dimagrire con la corsa bastano anche soltanto 30 minuti al giorno. Durante questo tipo di allenamento, bisogna dedicarsi al running

Mangiare tutto ciò che ci ingolosisce senza ingrassare? Sembra un sogno e invece potrebbe diventare presto realtà, e ciò grazie a un rec…

La psicologia inversa è una strategia attraverso la quale si induce una persona a fare o dire qualcosa che in realtà non desidera fare

Una dieta sana ed equilibrata permette di far perdere 5 kg in poche settimane: segui il nostro menu Una dieta per perdere 5 chili che…

Buongiorno, lettori. E se non è partito col piede giusto, è probabile che la colpa sia di una cattiva notte di sonno. Anche perché la so…

Come dimagrire su pancia, cosce e fianchi? Con tanto moto e con l’alimentazione giusta: ecco cosa mangiare in una settimana per limare q… (Leggi articolo)

Per ulteriori notizie vai sul nostro sito web: VITA INNOVATIVA

Maddie, spunta una nuova pista: «È viva, imprigionata e non abbia idea di chi sia»ultima modifica: 2018-11-20T23:27:32+01:00da cristina_a2016

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.