La Dieta di 2 Settimane

Uccide la figlia di 11 anni a coltellate: «Le ho impedito di fare sesso, ora è in Paradiso»

Aleyda aveva 11 anni, stava per entrare nell’adolescenza e come tante ragazzine della sua età avrebbe iniziato ad avere le prime cotte e le prime delusioni. La mamma, Rosa Alcides Rivera, 28enne di Orlando – in Florida – l’ha colpita a pugnalate a quattro giorni dal suo compleanno per impedirle di fare sesso con gli uomini. Una “precauzione” che ha avuto un epilogo terribile: la bimba è morta per mano della madre.

orlando3_12145508

Dopo averla accoltellata quindici volte, ha portato il suo corpo al pronto soccorso, ma i medici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. «La mia piccola se n’è andata», avrebbe detto ai sanitari al suo arrivo. A quel punto ha confessato di averla assassinata per evitare che andasse a letto con gli uomini. Pochi giorni prima aveva accompagnato Aleyda a casa del fidanzato accusandolo di aver consumato un rapporto sessuale con lei.
«Vedevo che sorrideva in modo diverso e ho pensato che tra di loro ci fosse qualcosa. Ora sono convinta che ora lei sia in paradiso», ha dichiarato agli inquirenti.

La donna si sarebbe arrabbiata al punto da aggredire la bambina. La polizia sta indagando sulla veridicità delle sue parole, ma al momento non ci sono prove sull’attività sessuale della bambina. Prima di essere arrestata, Rosa Rivera ha anche aggredito con un coltello i sanitari per poi essere fermata e resa inoffensiva, come riporta la stampa locale.

Uccide la figlia di 11 anni a coltellate: «Le ho impedito di fare sesso, ora è in Paradiso»ultima modifica: 2019-03-14T06:49:53+01:00da cristina_a2016

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.