Creato da FILODIVENTO il 17/03/2012

FILO DI VENTO

GUERRIERO DEL SOLE

 

Con amore sempre

Post n°81 pubblicato il 11 Settembre 2016 da FILODIVENTO
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Suoni del vento tra i rami spogli,

le foglie secche che turbinano danzando sul mio marciapiede,

e suona quella canzone.

roccia friabile come braccia,

mentre fischia il vento sopra il vuoto di un nuovo autunno.

Scivolano su strade seminando in ocra e arancio foglie,

fragili odo scricchiolare sul letto della natura i miei passi .

 

E tu vento, determinato a oscillare sulla brezza del sale

in attesa di un'onda, mentre l'asfalto

si blocca come un cuore in un freddo inverno.

 

Gioca su pieghe, increspature tra i capelli

 mentre si insinua sotto la giacca,

dire sussurrando il tuo nome,

e si sa che un giorno verrà a raccontarti di me.

 

E invocando l'erba bagnata di una collina,

senza precipizi sotto i piedi,

come se i miei desideri rimangono

ancora profondamente sotterrati per riuscire a fiorire.

 

E il sole come muore quando sulla luna

la nera notte si presenta con l'infinito,

con le sue stelle che sembrano danzare

tra i raggi di una luna mai stanca.

 

E mentre il vento suona, la musica.

Le canzoni diventano persone,

persone che erano e ne hanno inventato la melodia,

e vorrei che riuscisse a poter arrivare alla tua pelle nuda.

 

Mi avvolge la sua brezza il sale colpire i pori,

come se il mare potrebbe penetrare e spazzare la lontananza.

Gioca il vento a riportare i ricordi avvitati nella sua musica,

ballando tra alberi quasi nudi.

 

Sento il fischio del vento sul selciato,

Mentre salta da tetto a tetto,da mare a mare,

portando con se il tuo nome.

Con amore per te Lina.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Intanto torno a ringraziare tutti i miei amici,

che mi scrivono era tempo che non passavo 2 giorni 

cosi in allegria a Roma e come promesso torno presto,

appena gli impegni di lavoro  mi lasciano del tempo utile.

U n abbraccio a tutti.

             M.F.

 

 
 
 
Successivi »