Community
 
beppenovara
Sito
Foto
   
 
Creato da beppenovara il 16/02/2007

Mina 1958 - 2011

Il tempo non passa mai con la musica della più grande cantante italiana

AREA PERSONALE

 

LA FOTO

 

TV SORRISI E CANZONI

 
SORRISI E CANZONI N°44 DEL 2002

 

IL CD DELLA SETTIMANA

MINACELENTANO (1998)

Acqua e sale
Brivido felino
Io non volevo
Specchi riflessi
Dolce fuoco dell'amore
Che t'aggia di'
Io ho te
Dolly
Sempre sempre sempre
Messaggio d'amore 

 

TUTTA MINA IN LINK

- Introduzione al blog
- 1959
- 1960
- 1961
- 1962-1963-1964
- 1965
- 1966 prima parte
- 1966 seconda parte
- 1967
- Sito ufficiale di Mina
- Mina Fan Club
- 1967 Sabato Sera
- Delirio spagnolo
- 1968
- 1968 Canzonissima
- 1969
- 1970 prima parte
- 1970 seconda parte
- 1971 prima parte
- 1971 seconda parte
- 1972 prima parte
- 1972 seconda parte
- 1972 terza parte
- 1972 La più imitata
- 1973 prima parte
- 1973 seconda parte
- 1974 prima parte
- 1974 Milleluci - presentazione
- 1974 Milleluci 1a puntata
- 1974 Milleluci 2a puntata
- 1974 Milleluci 3a puntata
- 1974 Milleluci 4a puntata
- 1974 Milleluci 5a puntata
- 1974 Milleluci 6a puntata
- 1974 Milleluci 7a puntata
- 1974 Milleluci 8a puntata
- Lo sconquasso universale
- 1974 Milleluci conclusioni
- 1974 Filo diretto con la Carrà
- 1975 prima parte
- 1975 seconda parte
- 1975 terza parte
- 1975 Curiosità
- 1976 prima parte
- 1976 seconda parte
- 1976 terza parte
- 1976 Curiosità
- 1977 prima parte
- 1977 seconda parte
- 1977 Curiosità
- Link foto
- 1978 prima parte
- 1978 seconda parte
- 1978 terza parte
- 1978 quarta parte
- 1978 L'intervista a Radio Taranto
- 1978 Curiosità e conclusioni
- Il sito di Rita Madaro: l'intervistatrice di Mina
- 1979 Nascita di una copertina
- 1979 Attila
- 1979 I singoli
- 1980 Singolo
- 1980 Kyrie
- Scuola di recitazione Dedalo - Milano
- 1981 I singoli
- 1981 Salomè
- 1982 Singolo
- 1982 Italiana
- 1982 Curiosità 1
- 1982 Curiosità 2
- 1983 Singolo
- 1983 Mina 25
- 1983 In spagnolo
- 1984 Intervista a Bernardini del 1991
- 1984 I singoli
- 1984 Catene
- 1984 La copertina di Catene
- Lo stupro della verità
- 1984 Sogno
- 1985 Singolo
- 1985 Finalmente ho conosciuto il Conte Dracula
- 1985 Mina, Dracula e la copertina
- 1986 Singolo
- 1986 Sì buana
- 1986 L'Africa di Sì buana
- Sanremo, la musica è finita
- 1987 Proprio come sei
- 1987 Rane Supreme
- 1987 Titolo e copertina
- 1988 Oggi ti amo di più
- 1988 Ridi Pagliaccio
- 1989 Uiallalla
- 1990 Ti conosco mascherina
- 1991 Caterpillar
- 1992 Singolo
- 1992 Sorelle Lumiére
- 1992 Curiosità
- 1993 Mina racconta i Beatles per NOI
- 1993 Lochness
- 1994 Mazzini canta Battisti
 

FACEBOOK

 
 

 

« LA FABBRICA DEI 45 GIRI ...LA FABBRICA DEI 33 »

1978 Curiosità e conclusioni

Post n°162 pubblicato il 21 Ottobre 2007 da beppenovara

Il camerino di Mina era costituito da una roulotte arredata con due tavolini, un grande specchio per il trucco e quattro divanetti. C’era anche un piccolo frigocon bottiglie di whisky e champagne, non per Mina (che prima dello spettacolo sorseggiava rigorosamente un bicchiere d’acqua) ma per gli amici che andavano a salutarla dopo ogni lo spettacolo. La roulotte, distante una quindicina di metri dal palcoscenico si trovava all’interno del tendone, presso l’uscita posteriore.

La sera del 24 giugno 1978 la televisione trasmetteva, intorno alle 20, la telecronaca diretta della “finalina” per il terzo posto del Campionato mondiale, che la nostra Nazionale di calcio disputava in Argentina contro il Brasile. Quella sera, dopo aver indugiato a lungo e in preda al panico, Mina pose finalmente piede sul palco alle 23,10 nel buio più totale. Dopo la sigla registrata, si accesero le luci e con Stayin’ alive partiva la successiva ora di canzoni,  tra il delirio crescente del pubblico: applausi scroscianti, urla isteriche, gente che batteva i piedi, fasci di rose che piovevano sul palco come grandine. Alla fine, stravolta, quasi barcollante, Mina salutò i fans con un ultimo inchino e sparì dietro le quinte. Per quasi mezz’ora la folla continuò a richiamarla, reclamando un “bis” che non sarebbe arrivato mai: lei era già barricata in camerino…

Racconta Malgioglio: “Il suo camerino era sempre una serra. Tutti fiori che le mandavano i suoi ammiratori. Una sera, alla fine dello spettacolo, rientrando nel camerino trovò, infilato nella serratura, un fiore di campo e un bigliettino. Erano di un ragazzo che, non avendo i soldi sufficienti per acquistare dei fiori, ne aveva colto uno in un campo e lo aveva lasciato lì, per lei. Mina, rimase così commossa da questo gesto tenero che pianse e non buttò via quel fiore. Ma lo mise nel suo camerino, appoggiato allo specchio. E anche quando diventò secco, non lo buttò via per molto tempo…”.

 - Una poltrona in prima fila per vedere Mina a Bussoladomani costava 15000 lire, 12500 la seconda fila, 10000 le poltrone in terza fila. I prezzi popolari in gradinata scendevano a 7000 lire.

 - Per il grande ritorno di Mina vennero adottate misure di sicurezza consistenti: dieci  guardie giurate sorvegliavano il tendone prima e durante lo spettacolo. Trenta carabinieri controllavano il pubblico all’entrata. Dieci agenti in borghese stavano seduti tra gli spettatori nei punti strategici del locale. Dieci vigili urbani infine regolavano il traffico lungo la strada che portava a Bussoladomani.

 - We are the champions: “Bruno De Filippi alla chitarra, Sergio Farina alla chitarra, Beppe Cantarelli alla chitarra, Walter Shebran alla batteria, arrangiamenti direzione e basso Pino Presti, percussioni George Aghedo (ridi, che ridi?), moog Aldo Banfi, piano elettrico Alberto Mompelio, piano Nando De Luca, le ragazze del coro, Mino Fabiano al basso , le ragazze del coro Miriam, Wanda, Marva e Lella”.

Venti milioni era il cachet che Mina percepiva per ogni serata: una follia, per la borsa-cantanti di allora, ma con quei soldi Mina doveva pagare l’orchestra, le percentuali, i soggiorni, i viaggi, i tecnici, gli addetti stampa e i vari collaboratori al seguito.

Con i concerti a Bussoladomani, bruscamente interrotti dopo la sera del 23 agosto per problemi di salute di Mina, si chiude la carriera "visiva" di Mina. Da allora in poi niente più concerti, niente più interviste e niente più visibilità diretta. Mina diventa cantante pura, diventa una voce che continua anno dopo anno a presentarsi sul mercato discografico con un nuovo lavoro. Le collaborazioni artistiche, come vedremo, non cesseranno e Mina avrà modo nei prossimi anni di collaborare con diversi arrangiatori e cantanti e a prestare la propria voce per sigle dei più svariati programmi televisivi e per diverse campagne pubblicitarie.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

QUESTA CANZONE (2011)

Video realizzato da Mauro Balletti

 

MINA: COME S E IO FOSSI LI'(2010)

 Il video realizzato da Fernando: come sempre il migliore!

 

 

MINA: LA CLESSIDRA (2010)

 

STO LEGGENDO:

 

FILM E DVD. IN QUESTI GIORNI HO VISTO...


 

PROPRIETA' FOTO

Le foto contenute in questo blog sono il frutto della fatica e della proprietà intellettuale di persone che fanno di questa arte un lavoro serio e rispettabile. Mi tengo ovviamente a disposizione di queste persone per eliminare le immagini usate, qualora la pubblicazione possa arrecare loro danno o fastidio.

Grazie, in ordine alfabetico, a Anna (per lo scanner), Andrea "Raffles306", ClaudioNA, Fabio, FedericoB, Francesco (Fortunato), MarioB,  MadameX e Maxbg per le foto.
E un grazie particolare a Loris per i preziosi suggerimenti iniziali.

 

ULTIME VISITE AL BLOG

degliangelitrasportiels37lia.faile.polvanigdnrappvaniavbmusic5037pinamialeaugusto_mazzettimakakotimaddalenalacartaandreaclaudio.coppola2008yvonne.ronantonio.sopralerighe
 

VISITE

free counter

 
 

ULTIMI COMMENTI

Insisto:ne fanno un segreto dell'intervista 78 a Mina...
Inviato da: melinat
il 06/07/2011 alle 17:49
 
è uscito in contemporanea mondiale il CD Elena Ravelli: 50...
Inviato da: Simone
il 06/05/2011 alle 08:40
 
Ringrazio lei, maestro Bacchetta, della sua visita in...
Inviato da: beppenovara
il 28/03/2011 alle 21:10
 
Ringrazio l'autore della recensione per i lusinghieri...
Inviato da: Victor Bach
il 21/03/2011 alle 18:22
 
....ma le parole del testo chi le ha scritte????? STUPENDE
Inviato da: angela
il 13/11/2010 alle 09:51
 
 

FONTI

Le importanti fonti che mi permettono di portare avanti questo blog sono:

Paolo Belluso, Flavio Merkel: “Unicamente Mina” Gammalibri, 1983
Alberto Imparato: "MINA IN TV"
Loris Biazzetti, Antonio Bianchi: Le fanzine del Mina Fans Club
Fernando Fratarcangeli: "Mina talk", 2005
Romi Padovano: "I mille volti di una voce", 1998
Mina Disegnata Fotografata
TV Sorrisi e Canzoni

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31