Creato da beppenovara il 16/02/2007

Mina 1958 - 2011

Il tempo non passa mai con la musica della più grande cantante italiana

AREA PERSONALE

 

LA FOTO

 

TV SORRISI E CANZONI

 
SORRISI E CANZONI N°44 DEL 2002

 

IL CD DELLA SETTIMANA

MINACELENTANO (1998)

Acqua e sale
Brivido felino
Io non volevo
Specchi riflessi
Dolce fuoco dell'amore
Che t'aggia di'
Io ho te
Dolly
Sempre sempre sempre
Messaggio d'amore 

 

TUTTA MINA IN LINK

- Introduzione al blog
- 1959
- 1960
- 1961
- 1962-1963-1964
- 1965
- 1966 prima parte
- 1966 seconda parte
- 1967
- Sito ufficiale di Mina
- Mina Fan Club
- 1967 Sabato Sera
- Delirio spagnolo
- 1968
- 1968 Canzonissima
- 1969
- 1970 prima parte
- 1970 seconda parte
- 1971 prima parte
- 1971 seconda parte
- 1972 prima parte
- 1972 seconda parte
- 1972 terza parte
- 1972 La più imitata
- 1973 prima parte
- 1973 seconda parte
- 1974 prima parte
- 1974 Milleluci - presentazione
- 1974 Milleluci 1a puntata
- 1974 Milleluci 2a puntata
- 1974 Milleluci 3a puntata
- 1974 Milleluci 4a puntata
- 1974 Milleluci 5a puntata
- 1974 Milleluci 6a puntata
- 1974 Milleluci 7a puntata
- 1974 Milleluci 8a puntata
- Lo sconquasso universale
- 1974 Milleluci conclusioni
- 1974 Filo diretto con la Carrà
- 1975 prima parte
- 1975 seconda parte
- 1975 terza parte
- 1975 Curiosità
- 1976 prima parte
- 1976 seconda parte
- 1976 terza parte
- 1976 Curiosità
- 1977 prima parte
- 1977 seconda parte
- 1977 Curiosità
- Link foto
- 1978 prima parte
- 1978 seconda parte
- 1978 terza parte
- 1978 quarta parte
- 1978 L'intervista a Radio Taranto
- 1978 Curiosità e conclusioni
- Il sito di Rita Madaro: l'intervistatrice di Mina
- 1979 Nascita di una copertina
- 1979 Attila
- 1979 I singoli
- 1980 Singolo
- 1980 Kyrie
- Scuola di recitazione Dedalo - Milano
- 1981 I singoli
- 1981 Salomè
- 1982 Singolo
- 1982 Italiana
- 1982 Curiosità 1
- 1982 Curiosità 2
- 1983 Singolo
- 1983 Mina 25
- 1983 In spagnolo
- 1984 Intervista a Bernardini del 1991
- 1984 I singoli
- 1984 Catene
- 1984 La copertina di Catene
- Lo stupro della verità
- 1984 Sogno
- 1985 Singolo
- 1985 Finalmente ho conosciuto il Conte Dracula
- 1985 Mina, Dracula e la copertina
- 1986 Singolo
- 1986 Sì buana
- 1986 L'Africa di Sì buana
- Sanremo, la musica è finita
- 1987 Proprio come sei
- 1987 Rane Supreme
- 1987 Titolo e copertina
- 1988 Oggi ti amo di più
- 1988 Ridi Pagliaccio
- 1989 Uiallalla
- 1990 Ti conosco mascherina
- 1991 Caterpillar
- 1992 Singolo
- 1992 Sorelle Lumiére
- 1992 Curiosità
- 1993 Mina racconta i Beatles per NOI
- 1993 Lochness
- 1994 Mazzini canta Battisti
 

FACEBOOK

 
 

 

« 1984 - I singoli1984 - La copertina di Catene »

1984 - Catene

Post n°202 pubblicato il 11 Gennaio 2008 da beppenovara

Il nuovo ciclo di Trent’anni della nostra storia esplora il decennio 1957/1967 e il primo volume di CATENE è dedicato proprio a questo periodo cercando di esplorare tutti i fenomeni musicali in voga in quel lasso di tempo. Inizia con Brigitte Bardot canzone di dedicata al sex symbol dell’epoca e trasformata qui in una canzone da discoteca: da notare nel coro la simpatica presenza di amici come Mauro Balletti, Stefano Anselmo e lo stesso Victro Bach. Si passa poi a un grande classico, Stranger in the night, dove l’arrangiamento di Victor Bach ci è andato piuttosto pesante nel trasformare questo classico di Sinatra (meno male che poi si è ripresentata l’occasione de L’allieva). La verita’ un bel rifacimento rock e graffiante. Hey Jude, narra la leggenda (ma abbiamo visto nel 2001 che poi leggenda non è!) che Mina abbia eseguito questa canzone tranquillamente seduta… esecuzione perfetta, senza una sbavatura. Grande eleganza e stile per le due canzoni “stagionali” di Bruno Martino: Estate, ormai diventata un classico e suonata dai jazzisti di tutto il mondo, e E la chiamano estate, altro gioiello che vede tra gli autori, oltre a Bruno Martino anche Franco Califano. Dopo la versione che aveva cantato nel 1968 a Canzonissima, Mina riprende Gimme a little sign e ancora ci fa ballare con Eso es el amor. Buona sera richiama ancora in modo elegante un po’ i crooner anni ’50 e chiude il post-databile Acqua azzurra acqua chiara, che in realtà è del 1969 e che rispetto ad altre prove sul repertorio di Battisti risulta un po’ sottotono: meglio sarebbe stato inserire la meravigliosa Arrivederci, sentita in TV tra le diverse sigle usate per la trasmissione e mai pubblicata su disco.

Il secondo volume si distingue per una scelta di canzoni potenti, di sicuro effetto e che, a parere e gusto del tutto personale fanno di Catene volume 2 uno dei migliori album in assoluto di Mina. La magia di Comincia tu è subito portata avanti dalla potenza interpretativa di Più di così, una perla dimenticata nel cassetto, originariamente destinata ad Attila e fortunatamente recuperata. La giocosa Ballando ballando apre la strada a un’altra potenza, quella di Rose su rose. Intensa, lieve, elegante è Momento magico con lunghissima nota sullo “sbaglierò” che è ormai nella storia. Gli archi di Mario Robbiani danno il tocco magico a Sogno (Sonhos), una delicata e triste storia di addio: interpretazione magistrale, Mina segue il testo nel suo sviluppo contorto e veloce giocando con la respirazione in modo precisissimo, e riesce ad essere puntuale in ogni singolo verso dando credibilità e splendore a un testo (di Malgioglio) veramente bello ed ispirato. Appassionata e carica è invece la Mina di La nave, mentre le atmosfere disincantate e frizzanti di Per di più, fanno di questo brano un’altra perla dell’album. Tradizione e rock si uniscono in La casa del nord,  dove la drammaticità dell’interpretazione ben coincide con l’arrangiamento carico e violentemente coinvolgente (scusate ma…si vede che adoro questa canzone e tutto l’album? ).

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

QUESTA CANZONE (2011)

Video realizzato da Mauro Balletti

 

MINA: COME S E IO FOSSI LI'(2010)

 Il video realizzato da Fernando: come sempre il migliore!

 

 

MINA: LA CLESSIDRA (2010)

 

STO LEGGENDO:

 

FILM E DVD. IN QUESTI GIORNI HO VISTO...


 

PROPRIETA' FOTO

Le foto contenute in questo blog sono il frutto della fatica e della proprietà intellettuale di persone che fanno di questa arte un lavoro serio e rispettabile. Mi tengo ovviamente a disposizione di queste persone per eliminare le immagini usate, qualora la pubblicazione possa arrecare loro danno o fastidio.

Grazie, in ordine alfabetico, a Anna (per lo scanner), Andrea "Raffles306", ClaudioNA, Fabio, FedericoB, Francesco (Fortunato), MarioB,  MadameX e Maxbg per le foto.
E un grazie particolare a Loris per i preziosi suggerimenti iniziali.

 

ULTIME VISITE AL BLOG

els37makakotilobosco.micheleguido.plsrobydionisio1antonio.sopralerighefragdglmanu1042boutiquecarlottaalicehelloaugpipRyan_O_Reilyhelgaceragiolipaula7409joshy76
 

VISITE

free counter

 
 

ULTIMI COMMENTI

Insisto:ne fanno un segreto dell'intervista 78 a Mina...
Inviato da: melinat
il 06/07/2011 alle 17:49
 
è uscito in contemporanea mondiale il CD Elena Ravelli: 50...
Inviato da: Simone
il 06/05/2011 alle 08:40
 
Ringrazio lei, maestro Bacchetta, della sua visita in...
Inviato da: beppenovara
il 28/03/2011 alle 21:10
 
Ringrazio l'autore della recensione per i lusinghieri...
Inviato da: Victor Bach
il 21/03/2011 alle 18:22
 
....ma le parole del testo chi le ha scritte????? STUPENDE
Inviato da: angela
il 13/11/2010 alle 09:51
 
 

FONTI

Le importanti fonti che mi permettono di portare avanti questo blog sono:

Paolo Belluso, Flavio Merkel: “Unicamente Mina” Gammalibri, 1983
Alberto Imparato: "MINA IN TV"
Loris Biazzetti, Antonio Bianchi: Le fanzine del Mina Fans Club
Fernando Fratarcangeli: "Mina talk", 2005
Romi Padovano: "I mille volti di una voce", 1998
Mina Disegnata Fotografata
TV Sorrisi e Canzoni

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30