Creato da safira2012 il 23/04/2007

I Viaggi dell'Anima

un viaggio nella profondità dell'essere

 

 

FELICE 2009

Post n°88 pubblicato il 31 Dicembre 2008 da safira2012
 



Addio 2008 ....Benvenuto 2009

Ed anche questa volta come tante altre te ne andrai.....
A volte non avrei mai voluto lasciarti tante tante altre ero felice.....finalmente!
Oggi sono qui amico mio per dirti.....grazie!
Grazie per il dono meraviglioso dei tuo 365 giorni ....grazie per ogni attimo della tua esistenza....
Sei stato importante ....mi hai meravigliato quest'anno tante e tante volte....ho pianto.....e ho salutato molte anime che abbandonavano questa terra....ma non mi sono mai persa un giorno dei tuoi insegnamenti....grazie 2008
Lascio ora il mio cuore aperto a te meravigolioso 2009 ti accolgo ti benedico ....ti prego solo di entrare nella mia vita con dolcezza e armonia e ti prego caro 2009 sii per noi uomini e per tutti i nostri fratelli di "Luce" puro amore e grande trasformazione affinchè il risveglio delle anime si compia con meravigliosa presenza in questo tuo esistere.
Benvenutooooo!!!!!!!
Michela

 
 
 

Il Ricordo....

Post n°87 pubblicato il 24 Luglio 2008 da safira2012
 




Dolci amiche...magiche creature....ascoltate il suono del mio cuore.
Innanzia a voi si ergono Diamanti d'amore.....
Incantata osservo......ascolto......
Un mondo nuovo si apre al mio "sentire"
innanzia a voi il mondo scompare, tutto è armonia, dolcezza.....pienezza.
Ho scalato alte vette con la mente , ma mai fino adesso ho potuto entrare
nel tuo immenso cuore...dolce cara Madre-Acqua.
Mi lascio andare al tuo dolce carezzare.....scivola su di me la tua intera essenza
Ora sono fiume....mare....oceano ...immenso oceno che brilla nel magico
Universo , dove solo anime bambine possono "rientrare"
Sorelle Ondine.....amiche Silfidi.....creature magiche....antiche e meravigliose,
come posso toccarvi se non con l'amore che restituisce il ricordo di
meravigliose epoche in qui uomo e spiriti di natura vivevano in armonia con il creato.
Ho ritrovato innanzi alla "Cascata degli Angeli" il ricordo ...struggente....straziante....del nostro "arrivederci".
Per epoche ho vissuto nell'oblio dell'essere umano.....dimenticandovi.
Ma ora son qui...ricordo....ricordo....e la mia anima vola dove la mia mente umana non e mai riuscita.....
Negli abissi più profondi del mare....dove le prove si fanno "paurose" affronto il mio abisso umano...scendendo fino alla fine del tutto.....ma esiste una fine?
E così incontro l'altra parte di me.....rimasta secoli e secoli nella profondità della sua essenza.....eccolo il tesoro!
Riemergo dall'oceano Padre.....cavalcando angeli-delfini, un amore che mai ha lasciato il mio cuore.
Oh Padre....tutto questo l'Uomo ha dimenticato?!
Rientro nel mondo degli uomini, osservo i miei amici....li tengo per mano....li guardo, smarriti....confusi.....addormentati a cio' che sono.
La compassione pulsa forte nel mio cuore.
Padre!
Li voglio portare da te.....come posso fare?
Un giorno "ricorderanno" e nessuna schiavitù umana....nessuna illusione, nessuna "programmazione" niente arresterà la forza dell'amore Divino che li abita.
e con questa consapevolezza inizia la mia giornata in questo meraviglioso e umano mondo.

Ciao ^___^
Saphira dal mondo delle Silfidi^___*


 
 
 

Lettera Aperta ad Eufemio del Buono

Post n°86 pubblicato il 23 Giugno 2008 da safira2012
 



Ciao Eufemio, sono con te.

Pur rispettando i sentimenti, il dolore, la sofferenza di chi così sente per la tua dipartita improvvisa, devo scriverti che non sono né triste né addolorato per tal evento. Non importa se qualcuno mi giudica con severità per questa dichiarazione, affermando che ho un cuore di pietra. Pazienza! Da circa mezzo secolo, hai sempre sostenuto che l’uomo non può morire neppure se lo vuole. Ti ho sempre fatto eco affermando che, l’evento che l’uomo definisce Morte: non esiste. Contrariamente, c’è il continuo della Vita! Noi siamo esseri di luce, figli del Dio unico, che utilizziamo un corpo fisico di tanto in tanto per evolvere le nostre coscienze. In altre culture, non è in uso affermare che è morto un uomo, bensì, che è nato in cielo! Questa affermazione è molto più vicina alla realtà.

Mi rivolgo a tutti gli amici, a tutti quelli che portano Eufemio nel cuore: rallegratevi non versate più lacrime, lui è tra i vincitori! Forse non immaginate neppure quali accoglienze ed onori gli sono stati riservati. Per il suo ritorno sono stati preparati grandi festeggiamenti. Ora che non deve più sopportare i dolori e le menomazioni del corpo fisico, ha emesso un gran sospiro di sollievo. Ora, tutta la sua conoscenza e consapevolezza si moltiplica, si accende, s’illumina dell’armonia universale indicatagli dai Fratelli Cosmici che lo hanno sempre guidato, nei suoi vari decenni, nell’affermare che: “Nell’Universo non siamo soli”.

Ciao amato fratello, presto ci rincontreremo e insieme faremo cose significative. Terminati i tuoi festeggiamenti si torna a lavoro. Non è forse ciò che hai sempre chiesto al Padre?
Ti giunga da parte mia il più caloroso, affettuoso, amorevole arrivederci, unitamente a tutti quelli che condividono questo pensiero fraterno!

Pace e Amore
Armando


 
 
 

Il volo della Farfalla

Post n°85 pubblicato il 11 Giugno 2008 da safira2012
 





Questa seri e di riflessioni del cuore nascono da un incontro in ospedale con malati oncologici alcuni terminali altri .....



“La farfalla non conta gli anni ma gli istanti: per questo il suo breve tempo le basta”
Tagore



Il volo della farfalla




07.06.2008


Passeggiando nella morte stringendo le mani alla vita

Antonella.



Scialle rosa….occhi rivolti al cielo.

Paure emergono….sogni percorrono l’anima

E chi ti ascolta piange in silenzio ….un ricordo




Entro…. incontro il tuo sguardo…hai già la farfalla sul tuo letto…..ma i tuoi occhi mi chiamano ed io mi inginocchio davanti al tuo cuore.



Dedicata a Damiana un dono d’amore che mi da l’opportunità di risvegliare questo spirito a volte troppo pigro Per osare al di là della consapevolezza Umana.





Un dono d’amore



Il tremore incerto d’una mano che lambisce
Il cuore.

Occhi si perdono dentro un anima
che
Ha perso oramai ogni speranza…..

Un filo di voce…un sussurro:-”Sono sola” ….”Sono sola” .

Torno indietro alla mia morte…..

ricordo…la paura…..la disperazione….la desolazione….

E ti guardo…mi guardo ….
specchiandomi nel tuo dolore.

Accolgo la tua intera essenza….

Le lacrime trasformano il dolore

In un meraviglioso dono d’amore.

Ora ricordo chi sono…. vedo chi sei

E mi inginocchio ai piedi della tua anima

Onorando questa vita che dimora nell’amore
Di Dio.





Dedicata a Tiziana…..



“Rinascere


Il buio della stanza mi avvolge,
piove…..

Nero il turbante a coprire una verità

Troppo dolorosa da sopportare.

Davanti a te un immagine della Madonna.

Unica luce in tanta oscurità

Chissà quante volte hai cercato il suo abbraccio.

Chissà quante volte disperata
hai pianto….implorando il suo nome

E non ti accorgi che lei dimora da sempre in te

Una farfalla colorata si posa sul tuo letto…..

Quanto amore scorre ora nell’oscurità

Quanta dolcezza invade il tuo cuore….

Forse è solo un attimo…..un flash

Ma a volte basta per “Rinascere”

Spalanco il mio cuore al tuo dolore

Forte ti stringo a me nella speranza
Che per un attimo
la vita risvegli in te
Quel antico ricordo che ti rende

Unica e insostituibile nel cuore di Dio

Noi anime camminiamo un destino incerto
Su questa terra
…..cara…..dolce creatura.

Quanti angeli accanto a te oggi.

Brillano i loro occhi d’una luce
Così bella

Angeli senz’ali
Umani….smarriti….veri…..di fronte
all’inevitabilità
Del destino.

Nascosto nel silenzio del loro cuore

Un amore profondo s’innalza al cospetto di
Dio
una preghiera prende vita…..è il miracolo

Della sofferenza che trasmuta i cuori degli uomini

Affinchè ricordino la strada di casa.



Sono rientrata dall’ospedale non è stato facile oggi….oggi più delle altre volte…..ma provo a descrivere cio’ che si agita dentro me.

E’ Notte, cerco di prendere sonno, ma la mia anima vuole parlare….ho sonno non voglio ascoltare….non ho voglia di piangere ora….sudo…il mio corpo ha caldo….angoscia ……lacrime che spingono……giro e mi rigiro…..i tuoi occhi(Damiana)…..le sue parole(Biagio)…….il vostro dolore(le anime che ho incontrato)…..grida forte nel mio petto……e va bene!!!!
Apro gli occhi mi siedo sul letto, prego….invoco il tuo nome kyrie jesu Christus elisom me…..scendono le lacrime adesso….tutta la sofferenza del mondo mi appartiene……sussurro il tuo nome come un innamorata al suo amore…. kyrie jesu Christus elisom me…..e tu vieni nel profondo dell’oscurità a illuminare questo dolore che porto nel cuore ….accarezzi il mio volto…..asciughi le mie lacrime…..e mi porti con te in quel mondo che mi prepara ogni volta che li incontro(anime che vivono nella disperazione).
E’ bellissimo adesso….una dolcezza s’impadronisce della mia anima….rapisce il mio cuore……dove sono?
Non importa sono con te…….
Svanisce ogni sofferenza al cospetto della Luce….quanto amore dimora in questo luogo…è bellissimo.
Passeggiamo insieme …..ora vedo oltre ogni illusione…..sento oltre ogni silenzio…..guidi i miei passi incerti verso l’equilibrio della mia essenza…..ora sono pronta a tornare…..mi sorridi ed io ancora una volta spalanco il cuore alla gioia della condivisione…nella certezza che ogni anima incontrata toglierà dalla tua corona una spina….dal tuo cuore l’amarezza del tradimento….
E’ giorno mi sveglio sorridendo è così bella la vita…..




 
 
 

Fratello di Luce

Post n°84 pubblicato il 26 Maggio 2008 da safira2012
 


Chi è Braco?




Braco, quarantenne, viene dall’ex Jugoslavia. Vive a Zagabria in Croatia e apprende a lavorare non solo nei suggestivi spazi di Srebrnjak 1, ma anche nel corso di svariati viaggi in Europa e nel mondo. Gli incontri con Braco hanno oggi regolarmente luogo in Croazia, Slowenia, Germania, Austria e in Svizzera così come in numerosi congressi internazionali.
Scienziati e giornalisti rapportatisi a Braco, e al fenomeno della sua aura ed energia, sono stati colpiti non solo dai risultati del suo lavoro ma anche dal numero incredibile di successi riportati, probabilmente unico. Per gli esperti del settore è sempre affascinante e sorprendente notare che Braco, già in giovanissima età, realizzi ciò che può esser descritto solo come miracolo e abbia raggiunto uno stato di forza e consapevolezza acquisito solo dai più noti maestri in età avanzata. Braco non fa riferimento infatti ad una religione o a una determinata forza o metodo curativo, il suo aiuto può arrivare agli uomini nel modo più semplice e diretto, dato che ha saputo trasformare il suo metodo gradualmente.

Studia Economia e Commercio e sviluppa molto presto un progetto di successo, fa la conoscenza del noto guaritore Ivica. Da lui presto talmente affascinato ed entusiasmato da rinunciare al suo stile di vita, si trasferisce da Ivica e lo accompagna fino alla sua tragica morte nella più profonda amicizia, ammirazione e dedizione sino al 1995. Solo dopo la morte di Ivica e attraverso le sue testimonianze, Braco scopre di esser dotato egli stesso di quel talento ed evidentemente destinato, a proseguire l’opera di Ivica.

Braco lavora attualmente in ritiro silenzioso e il suo metodo è dolce, tocca gli uomini solo con lo sguardo e il contatto nasce solo attraverso il pensiero, l’Energia e le forze interiori risvegliatesi negli individui durante l’incontro e da cui molti possono evidentemente trarre giovamento. Braco non lavora a pagamento, gli incontri sono gratuiti o si richiede un costo minimo a copertura delle spese per gli spazi e l’organizzazione perlopiù inaccessibile se non previa prenotazione.



Ivica e Braco

„In questo mondo terrestre è tutto fortemente determinato. Non esiste un destino predeterminato e ognuno vive perseguendo il proprio destino.“

Ivica Prokic


Bild vom jungen Ivica ProkicIvica e Braco rappresentano un unità inscindibile. Ancora oggi gli uomini che hanno conosciuto Ivica dicono che nei momenti in cui Braco è innanzi a loro sentono la stessa forza ed energia che fluiva in Ivica. E Braco prosegue coerentemente quel cammino che all’epoca fu Ivica stesso a introdurre.
Ivica Prokic è nato il 4.08.1950 in una piccola località di montagna in Serbia. All’età di sette anni cadendo in acqua Ivica perse coscienza per un breve lasso di tempo. Più tardi descrisse di aver avuto in quei momenti la sensazione di uno scampolo di sole a penetrare il suo corpo. Furono evidentemente quelli i momenti decisivi in cui si attivarono le sue straordinarie capacità. Già poco dopo Ivica sentì di possedere in qualche modo una certa diversità dagli altri bambini, ma dovettero trascorrere molti anni finché scoprì di cosa si trattava. Da ragazzo gli apparvero le prime visioni confuse e tuttavia negli anni si fecero sempre più forti e chiare. Quando poi notò che alcune di queste strane cose che aveva visto prendevano forma concreta, iniziò a comprendere sempre più il significato di simboli e visioni.

Dopo molti duri anni di totale abnegazione, si trasferì infine a Zagabria e incontrò un gruppo di Bioenergetici che, in poco tempo, riconobbero le sue straordinarie doti di profeta e guaritore e gli dettero la spinta decisiva a iniziare la sua opera di aiuto e amore. Ivica iniziò in seguito a lavorare come profeta e poté vedere presente, passato e futuro della gente senza aver mai saputo nulla prima su di essi, lavorava con la stessa tecnica come Nostradamus, con l’aiuto di un piccolo specchio. I suoi metodi e le sue capacità si svilupparono ulteriormente e alla fine Ivica teneva brevi colloqui con i suoi visitatori dando loro consigli distinti sia per se stessi e sia per gli uomini di cui avevano le foto e conducendoli verso sorprendenti successi nei casi di malattia e problemi di vita. Inoltre ciascun visitatore riceveva in regalo uno dei suoi libri, dai quali si potevan apprendere le sue visioni e la sua concezione di vita. In molti ancora raccontano che anche i libri racchiudevano in sé delle forze invisibili da cui si ottenevano in caso di dolore o nelle circostanze di malattia più disparate risultati strepitosi.

I visitatori descrivevano Ivica come una personalità carismatica con grandi capacità di profezia e guarigione che analogamente a quanto accade oggi con Braco, nel corso della sua vita assumevano sempre più forza e chiarezza. Ivica scrisse in totale 13 Libri e previde già molti anni prima la venuta di Braco. Anche nei suoi libri descrisse Braco ai suoi Successori e quando morì, sapeva già e prima di questi che Braco avrebbe proseguito la sua opera.

Braco lächeltBraco incontrò Ivica l’11.10.1993 e scrisse del momento in cui per la prima volta stette in piedi felicemente innanzi a Ivica e di come lo attraversò dal suo flusso un sentimento infinito di amore e felicità. In breve tempo abbandonò la sua vita precedente di uomo d’affari e rimase al fianco di Ivica. E tuttavia anche dopo la sua inaspettata morte prematura nel 1995 la corrente di persone che accorrevano a Srebrnjak1 non si lacerò. Poiché infatti la gente si recava da Braco per spiegargli continuamente come la forza di Ivica sgorgasse dentro di lui e del fatto che era predestinato a proseguire la sua opera.
A quel punto Braco non aveva ancora compreso quanto effettivamente fosse vero e che la forza di Ivica era stata a lui tramandata. La gente tuttavia ritornava sempre ad esprimere i propri sentimenti a riguardo, pregandolo tanto spesso che alla fine Braco cedette agli impeti di una madre disperata e accettò l’immagine di sua figlia. E solo quando questa madre ritornò piena di gioia e gratitudine con un mazzo di fiori, per ringraziare Braco, solo allora capì che la gente aveva ragione e ormai esercita da oltre 12 anni, per tutti coloro che vengono a visitarlo.

Oggi questa forza fluisce senza alcun contatto fisico/commozione attraverso il suo sguardo. Le testimonianze sugli sconvolgenti risultati ottenuti anche nei casi di malattie più gravi sono raccolti al momento in oltre 150 ore di videomateriale e documentazioni scritte che sono state studiate e valutate continuamente dagli scienziati. Braco e Ivica sono la chiave per questa forza e per migliaia di persone l’incontro con Braco ha segnato l’inizio di una nuova vita.




Come agisce l’influenza di Braco?
Espressione di una forza invisibile

Come possono accadere tutti quei miracoli? Come e cosa fa Braco realmente?

Sono tutte domande a cui è difficile rispondere. Persone considerate a livello internazionale come i professori Alex Schneider e Drago Plecko hanno esaminato e sviluppato il lavoro di Braco e i suoi risultati per anni. Non esiste tuttora alcuna spiegazione razionale in grado di illustrarci esattamente cosa accada in certi momenti e come mai gli uomini siano soggetti a reazioni così forti e si appellino al suo aiuto, in situazioni anche senza via d’uscita. Tuttavia, nulla cambia se Drago Plecko o il Dr. Harald Wiesendanger in vece dell’ Istituto per la Documentazione e Ricerca lo ritengano un guaritore straordinario, è stato confermato da tutti con le numerose testimonianze di successo dei visitatori quanto l’effetto del suo lavoro sia ampiamente dimostrato. Analogamente, è stato continuamente dimostrato che qualcosa fluisce, arriva agli uomini attraverso Braco e può influenzare, cambiare positivamente la vita degli uomini sino a guarire i casi più gravi di cancro, epilessia e problemi psichici.

Braco´s Blick im FreienBraco stesso aggiunge a questo proposito, di non essere un guaritore e di non essere lui ad aiutare gli uomini. Tenta soltanto di abbracciare gli uomini con il suo amore e calore e, quando si trova innanzi a loro e li guarda, sente solo che qualcosa di positivo fluisce attraverso le persone. Qualcosa che non viene da lui ma che passa attraverso di lui. In quei momenti si sente completamente libero e risoluto e per quella strada non è neanche necessario guardare gli uomini singolarmente. Non appena i visitatori si concentrano completamente su di lui e il suo sguardo, nasce in presenza di Braco un legame profondo, evidente che, di sicuro, non ha a che fare con l’ l’ipnosi e la suggestione, ma rende possibile ai visitatori la condivisione di questi momenti con lui e con gli altri partecipanti e di vivere qualcosa che fino a quel momento era loro ignoto. In molti, spesso con le lacrime agli occhi, raccontano le sensazioni di calore e amore. Quelle lacrime sono evidentemente lacrime di certezza, rinascita e liberazione

Il Prof. Alex Schneider sostiene, che Braco porti i suoi visitatori a un livello più alto di consapevolezza. “Se lui sta dinnanzi a noi, ci innalza a un livello superiore nel quale possiamo sentire ciò che siamo veramente. E questo è tanto, molto di più del nostro corpo fisico! Braco ci conduce finalmente a casa, da noi stessi. ” Così descrive il Prof. Schneider, Presidente dell’Unione Parapsicologi in Svizzera e fondatore del congresso del mondo “I giorni del PSI” a Basilea. Schneider sostiene che il modo di lavorare di Braco in gruppo agisce particolarmente ed in modo efficace soprattutto quando la consapevolezza comune gli permette di conferire a tutti gli uomini una forza aggiuntiva.

Lo studioso croato Drago Plecko ha ricercato e visitato nei suoi molti viaggi e per circa 30 anni tutti i grandi maestri, guru e Yogi in India,Tibet e molte altre Regioni al mondo. Quando turttavia dopo anni di viaggi e esperienze incontrò Braco, fu colpito porfondamente dall’effetto di costui sugli uomini. Nel suo libro, “Il mistero di Braco”, descrive il perché Braco sia così unico e ineguagliabile, “qualcosa che non esiste altrove in nessun luogo al mondo“. Ha analizzato dozzine di testimonianze di casi di guarigione e ha paragonato il lavoro di Braco con le sue considerazioni raccolte in tutto il mondo e tratte da tutta la letteratura disponibile di secoli sui fenomeni paranormali. Tutto ciò lo ha esaminato alla luce delle più attuali cognizioni scientifiche di Fisica, Chimica, Psicologia, Matematica e Medicina. Il suo risultato è impressionante, spiega come i successi di Braco siano convincenti e possano essere facilmente compresi se derivano da una ripartizione in tre istanze distinte, ovvero:

*

Dal concetto di “bhuttatmas”, basato sui lavori del Dr. Neil Boyd, che dimostrano che siamo in grado di influenzare il mondo materiale attraverso la consapevolezza.
*

Dall’attivazione di un nostro punto energetico focale riconosciuto, che la nostra consapevolezza collega con una fonte di forza naturale a tutto soggiacente.
*

Sulla base del modello del Dr. Hartmut Müller, nato come “Global Scaling”, nel quale trova una spiegazione scientifica particolarmente convincente.

Il risultato più sorprendente del suo lavoro di ricerca è la constatazione che possiamo incrociare evidentemente differenti linee temporali dall’incontro con Braco, e perciò lui compara questa esperienza con il momento del risveglio dello spirito, benché, allo stesso tempo, questo sia qualcosa di completamente differente da ciò che noi intendiamo con quel concetto.

Il Dr. Harald Wiesendanger, riconduce il tutto ad un unico ben chiaro denominatore. Noto anche per la pubblicazione di numerosi libri di settore, in cui sostiene che Braco, tra migliaia di guaritori da lui studiati ed esaminati, ha “una personalità unica ed eccezionale, non solo con i suoi risultati, bensì anche come uomo e benefattore, capace di rispamiarsi la mercificazione, la leziosaggine, la sopravvalutazione del sé e il ciarlatanerismo che hanno impregnato il mercato sempre in crescita dell’Esoterica.

E i visitatori di Braco confermano queste dichiarazioni e ringraziamenti, così come le continue testimonianze di guarigione e loro miglioramenti di vita. In questo, un ruolo chiaramente rilevante è svolto non solo dallo sguardo di Braco, ma anche dalla continuità tra gli incontri e i libri e film attraverso cui la gente ristabilisce un legame con Braco e quei momenti anche da casa. Un aiuto aggiuntivo che è confermato e supportato dagli studiosi già menzionati.






Tre Fasi dell’effetto


Braco blickt im Bambus
Drago Plecko, noto come esperto e scienziato ricavò dalle sue ricerche che l’effetto di Braco sugli uomini possono essere ripartiti in tre livelli o fasi.
Sulla base di questi tre livelli dà anche tre consigli ai visitatori:



1.Cercate di comprendere! Di comprendere che Braco non è ciò che pensate, cioè un guaritore. Non genera onde elettromagnetiche o compie azioni suggestive o contatti di qualche tipo. La spiegazione del suo lavoro ed effetto è basata su una consapevolezza collettiva, in cui il Vostro problema è solo un minuscolo piccolissimo punto in una quantità innumerevole di altri punti. Nella consapevolezza del nostro normale vissuto quotidiano Voi stessi siete però troppo deboli per rivolgervi a quel punto tra miliardi, di esercitare influenza e con ciò di risolvere il problema. Braco possiede il dono straordinario di portare la consapevolezza a un livello più alto, e a quel livello in cui il loro pensiero ha la forza di influenzare quel punto, il loro problema. E’ sufficiente che Braco sia lì e che gli altri lo guardino.



2. Ogni esperienza e il suo effetto lascia nel corso del tempo una traccia.
Tuttavia la maggior parte dei visitatori cerca di ripetere e proseguire con questo effetto. In questo io sento due strade:
Scrivete un diario, che sia legato a Braco. Per quello ha prodotto „Il Libro Primo della Guarigione“ che non solo è sempre in collegamento con Braco, ma anche contribuisce a sciogliere i blocchi, le resistenze interiori. La seconda possibilità è la reiterazione dell’incontro con Braco attraverso i suoi film. Questo effetto si basa sul principio della risonanza ed è stato perfino dimostrato scientificamente. Per lo stesso principio si può vedere l’effetto del sole che giace nel subconscio degli individui senza pensare a Braco.



3. Il terzo stadio sono i libri di e a riguardo di Braco.Questi libri non solo riferiscono di Ivica e Braco e si avvicinano ulteriormente ai due, ma anche contengono esperienze e consigli per la Vostra vita e le testimonianze di altre persone. Perché è così importante? Perché la nostra società è piena di dubbi e sconforto e queste testimonianze vi mostrano che è possibile anche a voi interfacciarsi con questo cammino e ricevere forse da esso molto più di quanto ci si aspetti, se ci riescono altri, potete farlo anche voi.

Queste dichiarazioni di Drago Plecko sono state continuamente confermate e hanno aiutato molti uomini a trarne un effetto durevole e trasformativo.
Più informazioni sono consultabili anche nella sezione „Libri e Film“.

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: safira2012
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 52
Prov: UD
 

TAG

 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

lia.farabellagianlucottoserena.cartechinidigiacomantoniodinomariagraziadragonifrmangoMoi_Ellealessia.pietralungasilviapa87walter.miltinacerasinosabrina984kashidevagaetani.pproverbialita
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 22
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom