Creato da lab79 il 05/02/2010

TheNesT

a place called home

 

Ultimi Commenti

gigliodamore
gigliodamore il 04/12/16 alle 20:21 via WEB
La rivedrò tra qualche giorno...
 
lab79
lab79 il 02/12/16 alle 03:49 via WEB
 
lab79
lab79 il 02/12/16 alle 03:44 via WEB
"Nessuno ha il diritto ad essere felice da solo". Per ragioni che mi sfuggono, questa frase la trovo un tantino inquietante.
 
lascrivana
lascrivana il 24/11/16 alle 12:52 via WEB
Per essere felice, devi essere ignorante e menefreghista; ma se lo sei, non puoi goderti la felicità. Un controsenso che incita a riflettere. Possiamo gioire per una bella notizia, e nello stesso istante rattristarci per una grave conseguenza che ha colpito gli altri.
 
gesu_risortoannunz1
gesu_risortoannunz1 il 24/11/16 alle 05:44 via WEB
Nessuno ha il diritto ad essere felice da solo. Ti offro un po della mia. La pace, la gioia e l'amore di Gesù il Risorto regni vivo nel tuo cuore e nei cuori dei tuoi cari.
 
lab79
lab79 il 24/11/16 alle 05:33 via WEB
Ho una discreta collezione di dvd. Il motivo è prettamente pratico: non sono mai stato abbastanza a casa per poter giustificare abbonamenti satellitari, o altri servizi di streaming (come netflix). Il risultato è stato che i dvd si sono accumulati, e attualmente cerco di controllare molto gli acquisti. Poi con un bimbo in casa sono comodi: puoi rivedere la stessa scena più volte, il telecomando è abbastanza semplici perché lui stesso (tre anni) sappia usarlo. E poi vederlo scegliere il film da guardare, alla stessa maniera in cui sceglie un libro da farsi leggere, è una visione che mi voglio godere il più a lungo possibile.
 
arw3n63
arw3n63 il 21/11/16 alle 14:54 via WEB
Li ho visti tutti tranne il primo, "la tomba delle lucciole".Anch'io ho una discreta raccolta di dvd ma in realtà sono li a prender polvere non perchè non mi piaccia rivedere film già visti ma perchè in tv se hai sky,per fare un esempio, capita li ritrasmettano e ci sono film che meritano visti e rivisti più volte, ma il fatto di avere la possibilità di rivederli in tv rende inutile comprarli.Comunque all'epoca di blockbuster noleggiano anch'io piuttosto che comprare.
 
lab79
lab79 il 15/11/16 alle 05:35 via WEB
Sia l'esempio giapponese (distruzione e ricostruzione legate a manutenzione di infrastrutture molto sollecitate dal punto di vista sismico, ad esempio) che quello fascista (uno stato socialista, in cui lo stato si faceva carico di tutto: scelta obbligata per un paese quasi esclusivamente agricolo, nonché scelta ideologica per un partito che proprio della contestazione alla "plutocrazia" capitalista faceva bandiera) sono esempi piuttosto lontani dal liberismo che guida l'economia americana, e in particolar modo il partito repubblicano. Difficile immaginare un presidente americano che costringe lo stato a investire: piuttosto lavora nella detassazione e deregolazione di ampi settori industriali ed economici, nella convinzione che siano poi i privati ad occuparsi dell'investimento di capitali, soprattutto se hanno certezza di aver a che fare con poche norme e bassi livelli di tassazione del capital gain. Le incertezze dei mercati sono più legati ai dubbi sulle future decisioni nei confronti dei mercati esteri, nella possibilità e convenienza di delocalizzare larghe fette della produzione industriale, cosa che permette alle aziende margini di profitto enormi.
 
lab79
lab79 il 15/11/16 alle 05:24 via WEB
Inizialmente volevo scrivere proprio di questo, ma mi sono reso conto che dovevo comunque scrivere questa premessa. E' venuta più lunga delle mie intenzioni (non scrivo mai molto, e soprattutto la mia scrittura nel blog è troppo pesante per lunghi testi) quindi non ho voluto insistere. Ma sto macinando anch'io un po' di impressioni, legate al significato di "populismo"...
 
sols.kjaer
sols.kjaer il 14/11/16 alle 11:09 via WEB
Donald Trump fa parte di un'altro mondo, il suo piano di governò sarà prevalentemente di una politica antica,"Investimenti" Spendere per far si che i soldi girino, e la tipica politica del passato del resto Trump fa parte del passato, quando lui e diventato ricco grazie alle politiche di governi dove la "Spesa" era fondamentale. Lui da costruttore ha fatto soldi con le costruzioni. In Giappone per muovere l'economia, distruggono e ricostruiscono. Anche il fascismo italiano per vincere la depressione mondiale del 1929 iniziò un piano di investimenti che ancora oggi e un record, questo portò il PIL al 7% (ancora oggi e un record) Trump fa parte di quel mondo antico, dove il lavoro lo si crea con il lavoro e non con la finanza. Per questo Trump non capisce un fico secco di politica, lui vive in un altro mondo. Priviet
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2016 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

gigliodamoreVasilissaskunkarchetypondrunkenbutterfly0RavvedutiIn2estinetteefran6319daunfioremary.dark35anastomosidisabbialascrivanalab79pa.ro.lemaandrax
 
Citazioni nei Blog Amici: 55
 

ULTIMI COMMENTI

FACEBOOK

 
 

TAG

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom