Creato da lab79 il 05/02/2010

TheNesT

a place called home

 

Ultimi Commenti

sagredo58
sagredo58 il 02/09/14 alle 12:54 via WEB
Grazie del link etimologico
 
lab79
lab79 il 02/09/14 alle 01:01 via WEB
"La vera saggezza sta in colui che sa di non sapere" dicono dicesse Socrate. E se non sa, è incompetente, almeno riguardo a quello che non sa. Ed ecco dove coincide, almeno etimologicamente (per quel che dice la treccani) con l'Idiota
 
arcano16
arcano16 il 29/08/14 alle 13:30 via WEB
La saggezza come la felicità, sta nel portarla agli altri quando la si vive personalmente. E' come un tocco leggero di una piuma, e' fatto spontaneamente.
 
sagredo58
sagredo58 il 29/08/14 alle 10:21 via WEB
Che l'idiota sia più felice del saggio, o meglio che idiozia e felicità coincidano, mi torna. Diversamente m'appare impossibile che il saggio non sia cosciente di differenziarsi dall'idiota, quindi destinato solo a sprazzi di felicità.
 
lab79
lab79 il 29/08/14 alle 03:46 via WEB
Lo trovo un libro ben costruito, pur se non originalissimo. Resta comunque una lettura piacevole.
 
lab79
lab79 il 29/08/14 alle 03:45 via WEB
Chissà invece i pesci cosa ne pensano di noi. (Visto che sei pesci, lo chiedo a te: Che ne pensate, voi pesci, di noi?)
 
yulyus
yulyus il 27/08/14 alle 21:50 via WEB
Ho letto Follia un po' di tempo fa e come ben dici te non è un capolavoro ma è senz'altro un libro coinvolgente. Per quello che riguarda il film, beh, una noia senza fine! Buona serata!
 
Duochrome
Duochrome il 27/08/14 alle 03:39 via WEB
Da qui il mio terrore per i pesci. E sono una pesci. E non so nuotare. E odio gli specchi.
 
lab79
lab79 il 26/08/14 alle 05:04 via WEB
Negli anni passati mi ero dedicato alla rilettura di alcuni libri, ma stavolta in spagnolo. Non necessariamente libri originalmente scritti in spagnolo, è stato il caso del già citato "Il vecchio e il mare", che ho riletto di nuovo in spagnolo dopo molti anni. Esercizio che mi ha riportato, in un certo modo, alla mia infanzia.
 
lab79
lab79 il 26/08/14 alle 05:01 via WEB
Borges lo scopro, colpevolmente, solo ora. Per molti anni mi ero appassionato alla scrittura di McEwan, mentre Kafka è sempre rimasto, insieme a Buzzati, tra i preferiti. Volendo rimanere tra i sudamericani, invece, mi sento di consigliare "Cuentos de amor, de locura y de muerte" (Racconti di amore, di pazzia e di morte) di Horacio Quiroga, che è stato il mio libro preferito quando avevo 12 anni, insieme a "Cent'anni di solitudine" di Garcìa Marquez, e "Il vecchio e il mare" di Hemingway.
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

lo_snorkiSEMPLICE.E.DOLCEmanuelazenpepedgl16larosanigrag1b9deteriora_sequorMerubearcano16marinela68lab79PerturbabiIearchetyponpsicologiaforense
 
Citazioni nei Blog Amici: 32
 

ULTIMI COMMENTI

 

FACEBOOK

 
 

TAG

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom