Creato da dolcesettembre.1 il 19/10/2010
notizie choc, curiose,strane,assurde, incredibili, dall'Italia e dal mondo

.

 

http://oi56.tinypic.com/2ijp5hi.jpg

http://i49.tinypic.com/2ljt1kk.jpg

http://img96.imageshack.us/img96/125/miao.gif

http://digilander.libero.it/trinity.dd/2355064frf7mnnteh.gif

 

https://lh3.googleusercontent.com/-N3fuTS3eNds/WFBiEqOzX3I/AAAAAAACBvM/fVS3rvBomyIh1jG4LjLf0HUXl0VCWlNnwCJoC/w500-h420/5802804_30273.gif

 

.

http://www.youanimal.it/wp-content/uploads/2013/06/531157_343825179046881_1933952483_n-480x330.jpg

http://4.bp.blogspot.com/-QUS02886ubs/UlDnVDY1DVI/AAAAAAAAF-M/IjWTaJbdE2k/s1600/Pink+Roses.gif

http://3.bp.blogspot.com/-OI1ulCO9M0k/UkAlbbkUOuI/AAAAAAAAFr8/--OFyb0ypTA/s1600/Funny+Baby.gif

https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/13321610_551590478381718_3894659090394924886_n.jpg?oh=e6d007fb1fb13b0ae5412919c92dad1a&oe=57C2D1DD

 

.

http://www.gifandgif.com/gif_animate/Gatti/Animali%20-%20Gatti%20%284%29.gif

http://www.lucianabartolini.net/gif/cavalli/cavallo-puledro.gif

 

 

 

 

Alda Merini

E' necessario

che una donna

lasci un segno

della propria anima

ad un uomo...di sè,

perchè a fare l'amore

siamo brave tutte.

http://www.nuvolabiancagrafica.it/Immagini/star449798.gif

http://www.umnet.com/pic/diy/screensaver/8%5Clove-candle-85550.gif

http://img87.imageshack.us/img87/3548/etoile0473ljqp8jv4.gif

https://scontent-b-mxp.xx.fbcdn.net/hphotos-frc1/s403x403/1620521_739979402681798_1832568084_n.jpg


https://fbcdn-sphotos-a-a.akamaihd.net/hphotos-ak-ash3/p480x480/943149_453236554767471_656482959_n.jpg

http://i1112.photobucket.com/albums/k498/acop84/CrazyDiamond_zps0865da39.gif

 
Citazioni nei Blog Amici: 79
 

Ultime visite al Blog

dolcesettembre.1Mario939apungi1950_2nina.monamoursognoluceaca2009gizamagnaguido121verusca.piazzabimbayokobouquinPenelopeSalentinagabriella.ruggerilady.gy
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

L'ULTIMA FOLLE MODA TRA GLI ADOLESCENTI AMERICANI: INGERIRE CAPSULE DI DETERSIVO

Post n°3446 pubblicato il 19 Gennaio 2018 da dolcesettembre.1
 

Il moltiplicarsi di decessi e intossicazioni gravi provocate dal"Tide Pod Challenge", l'ultima moda folle che sta dilagando online tra i teeneger americani, ha spinto in queste ore You Tube a rimuovere dalla propria piattaforma tutti i video che incitano ad affrontare una sfida estrema e pericolosissima: mangiare capsule di detersivo per lavatrici. Il fenomeno del Tide Pod Challenge sembra essere scattata dopo la trasmissione online di un video satirico della sit com statunitense College Humor, in cui si vedeva uno studente che tentava di mangiare capsule di detersivo dall'aspetto appetitoso. Ma gli autori si sarebbero aspettati che qualcuno avrebbe tentato di emularlo nella realtà, così come i centri sanitari e antiveleno americani non avrebbero mai pensato di dover emanare avvisi urgenti per ribadire una banalità:"Non ingerite veleni e sostanze tossiche." D'altra parte, com'è noto, la realtà supera spesso la fantasia.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

BERLUSCONI-LARIO, VERONICA FA RICORSO IN CASSAZIONE PER RIAVERE IL MAXI ASSEGNO

Post n°3445 pubblicato il 18 Gennaio 2018 da dolcesettembre.1
 

La saga giudiziaria tra Silvio Berlusconi e l'ex moglie Veronica Lario, iniziata nel 2009, si arrichisce di un nuovo capitolo. Nei giorni scorsi, secondo quanto risulta all'agenzia Il Sole 24 Radiocor, la Lario ha notificato alla Corte di Cassazione il ricorso contro la sentenza della Corte d'Appello di Milano, che aveva azzerato il suo assegno di mantenimento post divorzio e l'aveva obbligata a restituire al Cavaliere una somma attorno a 45 milioni di euro. Subito dopo la sentenza, che risale al 16 Novembre scorso, il legale di Veronica Lario, aveva definito profondamente ingiusta la decisione della Corte d'Appello che aveva eliminato l'assegno di mantenimento da 1,4 milioni mensili stabilito nel 2013 dal tribunale di Monza. Così, nei giorni scorsi, è arrivato puntuale il ricorso in Cassazione, entro il termine previsto dei 60 giorni. La Corte d'Appello di Milano aveva deciso di applicare al caso Berlusconi-Lario, il precedente dell'ex ministro dell'Economia Vittorio Grilli, che l'anno scorso si era visto riconoscere proprio dalla Cassazione il diritto a non dover mantenere la moglie in quanto economicamente autonoma, scardinando così il principio dello "stesso tenore di vita." Una linea che si è rivelata efficace per la causa tra Berlusconi e l'ex moglie, anche e sopratutto per la parte della decisione che ha riguardato il passato e quindi sancito la restituzione di quanto in precedenza versato.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

NEPAL, ISOLATA IN UN CAPANNO DURANTE LE MESTRUAZIONI, MUORE SOFFOCATA DAL FUMO

Post n°3444 pubblicato il 15 Gennaio 2018 da dolcesettembre.1
 

Non è bastata una legge per fermare il chahaupadi, la tradizionale pratica Nepalese secondo la quale le neomamme e le donne durante il periodo mestruale vengano isolate in sporche baracche ai margini del villaggio dopo essere tacciate come "esseri impuri." Una ragazza di 21 anni, è stata trovata morta dopo aver inalato il fumo di un focolare acceso per scaldarsi in una fredda notte. A confermarlo sono le Autorità del Tul Bahadur Kawcha. Il decesso è avvenuto durante il rito inumano che nel Paese affonda le sue Radici nei millenni ed è difficile da estirpare. Le donne, nel periodo mestruale e le neomamme vengono messe alla porta e additate come portatrici di sventura: accusate di contaminare ogni cosa o persona con cui entrino in contatto, vengono sbattute fuori casa e costrette a dormire in capanne di bambù costruite ad hoc. Non è concesso loro di toccare uomini e bestiame, nè di cibarsi o bere dalla stessa fonte dei familiari. Inoltre, durante "l'esilio" al quale sono condannate nelle aree rurali il 19% delle donne tra i 15 e i 49 anni, non possono lavarsi in casa, bere latte, e le più piccole non possono nemmeno andare a scuola. Già nel 2005 la pratica era stata dichiarata illegale, ma il Chhaupadi ha continuato a resistere nell'ovest del Paese. Ad Agosto dell'anno scorso, il governo Nepalese era intervenuto approvando un Norma che, oltre a ribadirne il divieto, prevedeva 3 mesi di carcere e il pagamento di una multa per chiunque costringesse una donna all'isolamento. Neanche questo, però, è bastato per fermare una pratica che continua a perpetrarsi in un contesto sociale di arretratezza.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

CINA, IL BUSINESS DEI"RIFUGIATI" DELLO SMOG CHE SPAZZA VIA VILLAGGI E AMBIENTI NATURALI

Post n°3443 pubblicato il 12 Gennaio 2018 da dolcesettembre.1
 

Prendere un treno, un aereo,una nave e andarsene, via, lontano dalla grande città. La nuova Classe media Cinese è satura degli ambienti malsani delle megalopoli e cerca in luoghi ancora poco toccati dallo sviluppo urbano una boccata d'aria fresca, mentre l'aria delle città d'inverno si colora di grigio-smog. Alcune località del sud della Cina, come Jinghong, nello Yunnan, al confine con Laos e Myanmar, con la sua natura ricca, il clima tropicale, e l'aria pulita, o Hainan, un'isola nel Mar della Cina Meridionale, sono oggi tra il luoghi preferiti per questi "rifugiati" dello smog. Ma l'arrivo di un numero sempre maggiore di persone sta mettendo sotto pressione quegli ambienti naturali incontaminati, ed ha attirato imprenditori immobiliari e palazzinari. Oggi lo skyline di Jinghong è cambiata. Negli ultimi mesi sono spuntati nuovi complessi residenziali e commerciali. E per fare spazio, in alcuni casi, sono stati demoliti interi villaggi dell'etnia Dai, una minoranza del sud della Cina. Hainan, è ormai diventata la Florida del Paese di mezzo. Come lo Stato Americano, anche l'isola Cinese attrae ogni inverno centinaia di migliaia di pensionati che arrivano a trascorrere l'inverno. Più della metà di loro viene dalle grandi e inquinate Città del nord est del Paese. Qualcuno rimane anche oltre la stagione invernale.L'inquinamento, i lavoratori migranti e il freddo, hanno reso Pechino invivibile, ha spiegato un pensionato che ha deciso di mettere radici a Sanya, capitale di quest'appendice tropicale della Cina. Molti imprenditori hanno trasformato in business il recente boom di nuovi residenti provenienti dalle Città, facendo trovare loro gli agi della grande metropoli anche in questi luoghi.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

NAPOLI, IL TUNNEL DELLA METRO E' TROPPO STRETTO, I NUOVI TRENI NON PASSANO

Post n°3442 pubblicato il 11 Gennaio 2018 da dolcesettembre.1
 

La metropolitana di Napoli vanta la stazione più bella d'Europa, quella di via Toledo, incoronata da un sondaggio del Daily Telegraph e confermato anche dalla classifica della Cnn. Ma "vanta"anche la curiosa vicenda della costruenda linea 6, ferma dal 2013 che dovrebbe riaprire tra un anno e collegare la zona ovest della Città(Fuorigrotta), con i quartieri di Mergellina e Chiaia tramite l'interscambio alla stazione di Piazza Municipio. Il paradosso è che questa linea, fondamentale per ridisegnare i collegamenti cittadini,(consentirà di collegare Porto, Stazione Centrale e Aeroporto), ha il tunnel stretto e i treni di moderna generazione non potranno passarci. Bisognerà almeno per un pò arrangiarsi coi veicoli costruiti per i Mondiali di Italia 90. Sei moduli a 2 casse da 25 metri: in pratica, 6 vecchi tram e vattelapesca, persino come e dove trovare i ricambi se dovesse esserci un guasto. Un problema, un handicap. 270 milioni di euro di stanziamenti tra Fondi Europei e Nazionali per il completamento della linea 6, da ricavare tra i quasi 10 miliardi di euro di interventi del"Patto per lo sviluppo per la Campania"firmato nell'Aprile 2016. Insomma, girano fiumi di soldi, ma si rischia di spenderli per continuare a viaggiare con mezzi vecchi e scomodi. Un'ulteriore "tegola" per la municipalizzata dei trasporti Anm, dai conti in rosso e da pochi giorni sotto richiesta di Concordato Preventivo.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

DIVENTA MAMMA A 56 ANNI CON UNA GRAVIDANZA E PARTO NATURALI

Post n°3441 pubblicato il 06 Gennaio 2018 da dolcesettembre.1
 

Mamma a 56 anni. L'eccezionale parto è avvenuto a Mestre(Venezia). A dare alla luce una bimba a fine Dicembre 2017 una donna Trevigiana già madre di due figli di 34 e 28 anni avuti da un precedente matrimonio. I vagiti della piccola Beatriz sono echeggiati nella sala parto dell'ospedale all'Angelo tra la gioia e lo stupore dello stesso sfaff ospedaliero, a confermare l'evento di fatto quasi impossibile vista l'età della donna. A tutto ha provveduto"Madre Natura", e anche il neo-papà, un Sudamericano di Santo Domingo,più giovane della compagna di ben 17 anni. Nessuna fecondazione assistita:la coppia non aveva messo in conto la gravidanza, la donna pensava di essere in menopausa. I due si sono ritrovati ad essere genitori della bimba nata in salute, di oltre 3 kg e lunga 47 cm."E' una nascita da record, di più, un autentico miracolo."E' il commento del ginecologo Mestrino Paolo Scantamburlo che ha visto nascere più di 6 mila bambini.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

QUALE INSEGNAMENTO ARRIVA DALLA FIGURA DELLA BEFANA?

Post n°3440 pubblicato il 05 Gennaio 2018 da dolcesettembre.1
 

Babbo Natale e la Befana sono due persone anziane. Lui ha la barba bianca, i capelli argentati, i pacchi e le renne. Lei ha gli abiti lunghi, i capelli coperti dal cappuccio e porta una gerla carica di doni. Intabarrata e rugosa, naso grande e ossuto, la Befana vola a cavallo di una scopa, perchè proprio usando le scope, le donne hanno, da sempre, sapazzato via lo sporco dalle case. Si tratta delle figure mitiche che però si rifanno a persone anziane realmente esistenti. Ovvero, alle radici antiche dei nonni che abitano nell'inconscio individuale e collettivo di ciascuno di noi. Vecchi da riconoscere e amare proprio come, per i bambini e per gli adolescenti, sono le figure dei nonni. Infatti, sono i nonni, con i genitori e gli educatori che si incontrano al nido, alla scuola materna ed elementare, le figure decisive del crescere quotidiano di ogni essere umano. Tra i rapporti più significativi e importanti per la vita, ci sono i rapporti dei bambini con i nonni. I nonni sono quelli che passano ai giovani, al futuro della specie"il testimone"di un passato che, se analizzato e accettato, diventa qualità dell'anima ed esperienza  capace di rendere possibile e perfino, felice il futuro. Perchè senza l'esperienza dei vecchi, ovvero, senza le radici, le scoperte del Mondo dei bambini e dei giovani, non hanno nè felicità, ne cambiamento, nè futuro.

https://www.pittorifamosi.it/wp-content/uploads/2013/01/xgif-immagini-befana-epifania-881-450x338.jpg.pagespeed.ic.0nzDswPDcr.jpg

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Buon Giovedi

Post n°3439 pubblicato il 04 Gennaio 2018 da dolcesettembre.1



 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

I SEI TRUCCHI NEI MENU' DEI RISTORANTI PER FARCI SPENDERE DI PIU'

Post n°3438 pubblicato il 29 Dicembre 2017 da dolcesettembre.1
 

 Troppo spesso ignoriamo quanto lavoro ci possa essere dietro il menù che teniamo tra le mani al ristorante. Quelle poche pagine davanti a noi sono state appositamente studiate per farci spendere il più possibile, grazie ad almeno 6 trucchetti psicologici sfruttati dai ristoratori. Un ruolo determinante lo fanno il font, cioè, il tipo di carattere scelto dal ristoratore per scrivere il proprio menù. Per esempio, il corsivo e sinonimo di qualità. Una ricerca in Svizzera ha dimostrato che un vino con il nome più difficile da leggere viene scelto di più se scritto con un carattere semplice. La descrizione è un dettaglio da non sottovalutare in un menù. I ristoratori più attenti sanno che i clienti sceglieranno un piatto con la descrizione più lunga e dettagliata. La scelta per il piatto meglio descritto può arrivare anche ad un terzo dei casi. A mettere a dura prova lo scetticismo dei clienti ci pensano poi formule come "della nonna" oppure"fatte a mano". Di sicuro quel che incide è la lunghezza del testo, più sarà breve, più spiccherà un prezzo che può essere considerato troppo alto. E' teoria diffusa che anche i colori possano influenzare le scelte dei clienti. Il colore verde, ad esempio, è spesso associato ad un cibo considerato sano, mentre l'arancione stimolerebbe l'appetito. Il rosso, spesso usato in cucina per stimolare sì l'appetito, ma con un valore più forte, quasi di urgenza:per questo è di solito associato ai cibi più cari. Altro trucco, è quello di piazzare il piatto più caro presente nel menù, all'inizio in modo che gli altri appaiano più convenienti, anche se magari con un prezzo comunque alto. L'uso delle foto è spesso sconsigliato, perché abbassa la percezione della qualità del locale, più associato al genere"fast food".

 

BUON 2018

 

 

 


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

MIGRANTE SCALA L'ALBERO DI NATALE PER TOGLIERE LA CROCE SULLA PUNTA

Post n°3437 pubblicato il 28 Dicembre 2017 da dolcesettembre.1
 

 Un 21enne di origine Gambiana si è arrampicato sull'albero di Natale in Piazza Duca d'Aosta, davanti alla stazione Centrale di Milano, per togliere la croce sulla punta. Il ragazzo è stato fermato prima che riuscisse nel suo intento, ed è stato portato in questura per essere identificato e denunciato. "Dopo la porta tunisina nel bel mezzo della piazza, adesso ci mancava anche un cittadino africano che cerca di sottrarre i simboli del Natale," ha commentato Riccardo De Corato, ex vicesindaco di Milano e capogruppo di Fratelli d'Italia in regione Lombardia."E tutto questo, ha aggiunto, avviene nel giorno in cui Sala dice sì all'esposizione del barcone dei migranti a Milano, un'operazione che costerà 500 mila euro."

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

AUGURI

Post n°3436 pubblicato il 25 Dicembre 2017 da dolcesettembre.1

https://www.frasidinatale.it/immagini/auguri-di-natale-whatsapp.jpg

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

UNA "FINESTRA" NELLO JONIO ALLONTANA LA SICILIA DALLA CALABRIA. RISCHIO DI FORTI SCOSSE

Post n°3435 pubblicato il 23 Dicembre 2017 da dolcesettembre.1
 

 Una vera e propria "finestra" sotto il mar Jonio, un sistema di spaccature profonde, che spiegherebbe il lento ma progressivo allontanamento della Sicilia dalla Calabria, e l'alto rischio di terremoti nella zona. La scoperta porta la firma di molti ricercatori italiani che hanno condotto numerose Campagne Oceanografiche nella zona ricorrendo ad un approccio innovativo multi-disciplinare. Un sistema che "ora può essere sorvegliato", spiega la ricercatrice del Cnr, Alina Polonia che ha coordinato il progetto. "Aver scoperto questo sistema di faglie in mare, spiega la Polonio, è positivo. Faglie a terra, infatti, farebbero senz'altro più danni. Si tratta, prosegue la ricercatrice, di processi lenti e non catastrofici che confermano i rischi geologici che la zona conosce." Lo studio è stato condotto da ricercatori dell'istituto di Scienze Marine Ismar-Cnr di Bologna, dell'università di Parma, dell'Ingv e del Geomar(Germania), e pubblicato su Nature Communications, e aiuterà anche a capire la formazione di catene montuose e i forti terremoti storici. Lungo queste strutture, infatti, risale materiale del mantello che formava il basamento dell'Oceano mesozoico da una profondità di circa 15-20 km."Le faglie lungo le quali risale il mantello della Tetide, spiega ancora la ricercatrice,"controllano anche la formazione del Monte Etna, dimostrando che si tratta di strutture in grado di innescare processi vulcanici e causare terremoti."I dati raccolti sotto il mar Jonio è frutto di una ricerca durata 10 anni.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

SACCHETTINI PER FRUTTA E VERDURA DAL PRIMO GENNAIO A PAGAMENTO NEI SUPERMERCATI

Post n°3434 pubblicato il 22 Dicembre 2017 da dolcesettembre.1
 

Sostenibilità sì, ma solo a metà. Dal 1° Gennaio 2018 i sacchetti che al supermercato usiamo per frutta e verdura dovranno essere in platica biodegradabile e compostabile, ma solo usa e getta e sempre a pagamento. Per gli alimenti sfusi, infatti, le buste riutilizzabili sono bandite. A mettere nero su bianco il divieto è una lettera con cui il Ministero dell'Ambiente ha risposto ai dubbi della Grande Distribuzione: ambientalisti e persone attente al portafoglio dovranno mettersi l'anima in pace. Alternative non ce ne sono a quello che a tutti gli effetti appare l'ennesimo balzello a carico dei consumatori, nonostante in Europa ci siano supermercati in cui i sacchetti riutilizzabili sono ammessi e incentivati anche per frutta e verdura. La lettera del Ministero inviata ai responsabili degli Uffici Legali di Coop, Conad e dell'Associazione di Categoria Federdistribuzione è chiara:" Non viene contemplata la possibilità di sostituire con sacchetti riutilizzabili, i sacchetti forniti a fini di igiene come imballaggio primario per alimenti sfusi nei reparti del "fresco". A chiedere all'Italia di ridurre l'uso di sacchetti in plastica tradizionale è l'Europa, dove in Svizzera è stato lanciato dall'Associazione dei Commercianti, un progetto pilota. In tutti i punti vendita, i clienti sono incoraggiati a fare a meno dei sacchetti in plastica mettendo a disposizione un sacchetto a rete realizzato in fibra di cellulosa, lavabile e riutilizzabile, e si permette ai clienti di portare il proprio sacchetto o contenitore per l'acquisto di ortofrutta. L'unico presupposto è che esso sia trasparente in modo da permettere al personale di cassa di vedere il contenuto. I clienti possono anche mettere diversi tipi di ortofrutta nello stesso sacchetto apponendo più etichette

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
 

IL PAPA VUOLE MODIFICARE UNA VERSIONE DELLA PREGHIERA"PADRE NOSTRO"

Post n°3432 pubblicato il 15 Dicembre 2017 da dolcesettembre.1
 

Non tira le orecchie al "Padre Nostro" Papa Francesco. Neanche a Gesù che, su richiesta dei discepoli inventò questa splendida preghiera per insegnare loro a pregare senza spreco di parole. Rinfaccia la versione:"Non è buona", dice, il verbo"indurre" è di procedura penale: più che alla premura di un padre, addita all'istigazione di un avversario. E' in gioco l'immagine stessa di Dio:Un Dio felice per la nostra gioia, o un Dio geloso della nostra gioia e, dunque istigatore? Francesco non ha dubbi:Istigare è la specialità di Satana."E' meglio non abbandonarci alla tentazione." Come ha sottolineato nelle puntate del programma "Padre Nostro" su tv 2000."Tentare è un verbo che richiama il tatto: si esplora anche con le mani. A Dio chiediamo di non sbagliare strada, di non sbagliare Padre in questo viaggio di scoperta. "Non abbandonarci" è richiesta di aiuto,"Non indurci" è ammissione di paura. A governare con la paura sono capaci tutti:l'allegrezza di Cristo è d'insegnare a governare con la libertà, condizione-prima della gioia. E' di questo che parla il Papa. Da qualche giorno in Francia si prega ufficialmente così:" E NON LASCIARCI ENTRARE IN TENTAZIONE."Il vero volto di Padre che mai tenta.

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

LEGATA SULLE ROTAIE COL TRENO IN ARRIVO. LA PUBBLICITA' SESSISTA PER IL TGV

Post n°3431 pubblicato il 14 Dicembre 2017 da dolcesettembre.1
 

 Il sindaco di Bèziers, Robert Mènard, città del sud della Francia, ne ha combinata una delle sue dopo il discusso manifesto dell'anno scorso. A finire nell'occhio del ciclone è stato uno dei manifesti della Campagna Pubblicitaria con cui il Comune di Bèziers intende sollecitare l'approdo dei treni veloci(Tgv) nella stazione locale. Per farlo, Mènard e il suo team di creativi hanno pensato bene di rappresentare una donna legata alle rotaie di una ferrovia con tanto di treno a vapore in arrivo, e lo slogan: Con il Tgv avrebbe sofferto di meno." Chiamata ad intervenire, il Ministro delle Pari Opportunità Marlene Schiappa, ha dichiarato su Twitter che:"Saranno presi provvedimenti nei confronti di quella Campagna odiosa." Il sindaco di Bèziers, insomma, per giustificare una provocazione evidentemente studiata a tavolino, da buon giornalista con l'obiettivo di far parlare di sé e della sua Città, tira in ballo il neo puritanesimo della nostra società, che pur rappresentando effettivamente un problema su cui riflettere, non ha niente a che vedere con la Campagna Pubblicitaria di un Comune su un tema di interesse pubblico,  e non come subdolo strumento di propaganda politica.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

CIVITANOVA MARCHE: LUCI DI NATALE MOLTO AMBIGUE: LE PALME DIVENTANO" HOT"

Post n°3430 pubblicato il 11 Dicembre 2017 da dolcesettembre.1
 

 Le luminarie aiutano ad entrare nel clima natalizio, ma non sempre il risultato è quello sperato. Ne sanno qualcosa cittadini e amministrazione di Civitanova Marche, dove, a Piazza XX Settembre sono apparse le lucine a decorare le palme dei giardini. Il colpo d'occhio è difficile da fraintendere, e gli alberi hanno un chiaro riferimento a "Luci Rosse". La foto delle palme così addobbate è diventata velocemente un tormentone del web, ricondivisa migliaia di volte non solo sulle pagine Facebook legate alla Città marchigiana. Si sprecano i commenti, da quelli semplici, ai più seriosi che scomodano perfino Rocco Siffredi.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

MA ALLORA LO YETI E' SOLO UN ORSO?

Post n°3429 pubblicato il 09 Dicembre 2017 da dolcesettembre.1
 

 Le possibilità di confermare l'esistenza dello yeti sembrano ormai ridotte al lumicino. Dal 1889, quando il colonnello Waddell vide alcune orme di piedi nudi giganteschi a 5 mila metri di altezza nel Sikkim, a nord dell'India, si parla dello yeti come del leggendario uomo delle nevi, una creatura umanoide con il corpo ricoperto da un folto pelame rossiccio e un'altezza tra il metro e 40 e i due metri. Prove certe della sua esistenza però non ne sono mai state trovate. Ora è arrivata la notizia che lo yeti sarebbe quasi sicuramente un orso. Uno Studio condotto da Charlotte Lindqvist dell'università di Buffalo, New York, ha preso in esame 9 reperti attribuiti allo yeti: denti, ossa, peli, pelle e feci. Estratto il DNA mitocondriale si è scoperto che 8 reperti appartenevano a 3 tipi di orso tipici delle zone innevate e Nepal e Tibet. Il nono, è risultato il dente di un cane.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

VETERINARIO TORTURATORE DI ANIMALI

Post n°3428 pubblicato il 07 Dicembre 2017 da dolcesettembre.1
 

 La Cassazione ha confermato la condanna emessa dalla Corte d'Appello di Milano nel febbraio scorso, nei confronti di un veterinario della provincia di Pavia per maltrattamento e uccisione di animali. A tre anni e un mese di reclusione ammonta la pena complessiva inflitta, oltre al risarcimento a favore delle parti civili tra cui la Lega Anti Vivisezione che ha reso noto questo verdetto, e che è stata difesa dall'avvocato Patricia Fischioni. Dal Giugno 2015 il veterinario è stato cancellato dall'Albo per radiazione, un provvedimento che preclude di esercitare la professione per sempre. L'istanza di radiazione, informa la LAV, era stata presentata dall'Ordine dei Medici Veterinari, e la sua validità è stata decretata dalla Commissione Centrale per gli Esercenti, le Professioni Sanitarie presso il Ministero della Salute. Il veterinario era finito sotto processo dopo l'indagine condotta nei suoi laboratori dalla quale erano risultate sevizie tremende agli animali. Privazione di acqua e cibo a cani e gatti in degenza. Mancata somministrazione di antidolorifici ad animali sofferenti, interventi chirurgici con dosi di anestesia insufficienti. Gatti presi a calci e lanciati contro il muro. Cuccioli di cane e gatto uccisi dentro sacchetti della spazzatura. Animali malati terminali chiusi direttamente nel congelatore. Un gatto ucciso a colpi di martello. La drammatica vicenda era venuta a galla anche grazie ad un servizio di "Striscia la notizia", nel quale, il veterinario si era scagliato contro la troupe.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

VANDALI SACRILEGHI LANCIANO ESCREMENTI SULLA CHIESETTA

Post n°3427 pubblicato il 04 Dicembre 2017 da dolcesettembre.1
 

 Ronchis(Udine). Chiesetta del 1600 lordata con  lanci di escrementi. Ad avvisare il sindaco del paese è stato un cittadino che avrebbe visto qualcuno aggirarsi con fare sospetto attorno alla chiesetta. Pare che un gruppetto di persone abbia ingaggiato una sorta di "gara" con l'obiettivo di "centrare" il dipinto devozionale con gli escrementi. I carabinieri sono giunti sul posto. Ad essere lordata, la stessa immagine della Santa cui è dedicata la chiesetta, Santa Libera, raffigurata in una lunetta nella parte alta dell'edificio sacro. Il  sindaco ha commentato:" La comunità è arrabbiata per quello che è successo. Un atto di sfregio nei confronti di una chiesa cui tutti sono molto legati e che è stata restaurata più volte nei secoli dopo terremoti e alluvioni."

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »

.

 

http://sweetmoments.altervista.org/images/gif_animate_cuori_glitter_16.gif

http://img3.dreamies.de/img/118/b/nxynipkn4w2.gif

https://fbcdn-sphotos-b-a.akamaihd.net/hphotos-ak-prn2/t1/p370x247/1554612_796185940397325_381389677_n.jpg

http://i37.tinypic.com/16hua37.jpg

http://image.blingee.com/images15/content/output/000/000/000/4d7/350154086_1041299.gif?4

https://scontent-mxp.xx.fbcdn.net/hphotos-xap1/v/t1.0-9/10942755_748864338541508_7209471204533447425_n.jpg?oh=6ab6d3c7efca3405a06425d74420ead8&oe=555B9329


 

Donna

Mentre urli alla tua donna

sappi che c'è un uomo

che dedidera parlarle all'orecchio.

Mentre la umili,

insulti,sminuisci,

sappi che c'è un uomo

che la corteggia

e le ricorda

che è una gran donna.

Mentre la violenti,

sappi che c'è un uomo

che desidera

fare l'amore con lei.

Mentre la fai piangere,

sappi che c'è un uomo

che le ruba sorrisi.

VIVA LE DONNE

MERAVIGLIE DELL'UNIVERSO!!   

http://www.nuvolabiancagrafica.it/Immagini/star449798.gif

http://digilander.libero.it/alleportedelsole/6fkg70j.gif

http://digilander.libero.it/cieli/cat_walking2-ani.gif

 

 

Archivio messaggi

 
 << Gennaio 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31