Un blog creato da luc.conifru.nic il 29/12/2011

creando

un po' di tutto

 
 
 
 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 
 
 
 
 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

FACEBOOK

 
 
 
 
 
 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 16
 
 
 
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

prolocoserdianamorositasdgl18mgf70falco1941onlyemotions71Sky_Eaglespartakusdg3pagambelorenzo1mazara1950Stolen_wordsequantestorieelektraforliving1963perlacea0luc.conifru.nic
 
 
 
 
 
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 
 
 
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

IN RICORDO DI AUGUSTO DAOLIO

 
 
 
 
 
 
 

PARIS MON AMOUR

 
 
 
 
 
 
 
QUESTO BLOG NON E' UNA TESTATA GIORNALISTICA
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità,a discrezione dell'autore
e comunque non sistematicamente. 
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001 L'Autore, inoltre, dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all'Autore. Alcune delle foto presenti su questo blog sono state reperite in internet: chi ritenesse danneggiati i suoi diritti d'autore lo comunichi all'autore del blog che provvederà

alla loro pronta rimozione. 
 
 

 

 

 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 

WEST LIFE

..hai preso le mie mani
hai toccato il mio cuore
mi hei sempre presente
vicino a me notte e giorno
attraverso tutte le difficoltà
ma vada come vada
spazzata via da un'onda di emozioni
sopraffatta dall'occhio della tempesta
e ogni volta che mi sorridi
faccio fatica a credere che
tu appartenga a me
questo amore è indistruttibile
è inequivocabile
e ogni volta che ti guardo negli occhi,
so perchè questo amore è intoccabile
sento che il mio cuore non può proprio negarlo
abbiamo riso insieme abbiamo pianto insieme
entrambi sappiamo che da qui ce la faremo
perche insieme siamo forti
le mie braccia sono il luogo a cui appartieni....ai abbracciato forte

...sono stato sfiorato dalle mani di un angelo
sono stato benedetto dal potere dell'amore
e ogni volta che sorridi
faccio fatica a credere che tu appartenga a me
questo amore è indistruttibile
tra fuoco e fiamme
quando arriverà la fine di tutto
il nostro amore continuerà ad esistere...

 

 

 
 
 
 
 
 
 

 

 
« Lasagne al fornoTrentadue anni insieme »

Bomba di riso alla reggiana

Post n°186 pubblicato il 23 Settembre 2012 da luc.conifru.nic

Bomba di riso alla reggiana (dall'web)

La bomba di riso è un piatto tradizionale della cucina emiliano-romagnola e della lunigiana. Questa sua versione è tipica della zona di Reggio Emilia, in particolare della montagna. E' sicuramente una ricetta adatta ai mesi freddi.
Informazioni aggiuntive

Portata: riso e risotti
Nazione: Italia

Regione: Emilia Romagna

Ingredienti per 6 persone

Per il ragù:
400 g di macinato di carne (composto da 200 g di manzo, 150 g di maiale e mezza salsiccia)
80 g funghi porcini secchi
1 cipolla
Passata di pomodoro
Vino bianco
Olio

Per la "bomba":

500 g di riso carnaroli
200 g di prosciutto cotto a fette non troppo sottili
100 g di formaggio dolce (tipo edamer o fontina) a fette
200 g di panna da cucina
1 mozzarella
Parmigiano-Reggiano grattugiato
50 g di burro
preparazione Preparazione

Per il ragù (lo si può preparare anche la sera prima per risparmiare tempo):

fate soffriggere in una pentola a fondo alto la cipolla tritata in olio d'oliva; quando si è imbiondita aggiungete la carne macinata e fatele prendere colore. Bagnate con mezzo bicchiere di vino bianco secco, lasciate sfumare l'alcool, salate e pepate. Aggiungete la passata di pomodoro e tirate a cottura il ragù con brodo o acqua calda. (Dopo la prima fase, il ragù deve cuocere a fuoco lentissimo, per almeno 2-3 ore, o anche di più a seconda della tradizione). Quando il ragù è pronto, aggiungete i funghi (che avrete precedentemente ammollato in acqua tiepida per almeno mezz'ora) e fate cuocere per mezz'oretta aggiungendo al bisogno l'acqua di ammollo (filtrata) dei funghi.

Per la bomba:

prendete uno stampo da forno alto e con il buco al centro (come se voleste fare una ciambella molto alta). Imburrate le pareti dello stampo, foderatele (sia sui lati che al centro) prima con le fette di prosciutto cotto (in modo che ricadano un po' fuori dai bordi) poi con le fette di formaggio. Cocete il riso in abbondante acqua salata e scolatelo quando è a metà cottura (circa 8-9 min). Condite il riso con il burro, la panna, la mozzarella e il parmigiano-Reggiano, amalgamate bene il tutto. Versate il riso nello stampo da forno e coprite la parte superiore con i lembi di prosciutto cotto che fuoriescono dallo stampo. Coprite con un foglio di alluminio e mettete a cuocere a bagnomaria nel forno pre-riscaldato a 180°. Dopo 25 minuti circa estraete lo stampo e togliete l'alluminio. Coprite con un piatto da portata rovesciato, capovolgete il tutto. In questo modo, la "bomba" (che in pratica si presenta come una ciambella molto alta completamente ricoperta di prosciutto cotto) è pronta. Riempite il buco centrale con il ragù di funghi (ne avanzerà altro da servire extra per chi lo desidera). Portate in tavola e servite tagliando la bomba a fette (proprio come se fosse una ciambella), condendo con il ragù ai funghi e parmigiano-Reggiano grattugiato.

 

La mia versione

Io cuocio il riso nel brodo fatto con il dado granulare di pollo, come per un normale risotto. alla fine aggiungo 200 gr di fontina che deve sciogliersi, 2 cucchiaiate di parmigiano reggiano del migliore, una confezione da 200 ml di panna da cucina. Mescolo il tutto e poi lo verso in uno stampo con il buco centrale, dopo averlo imburrato e aver disposto intorno solo le fette di prosciutto cotto. Lo cuocio al forno circa 25 minuti alla temperatura di 160-170 gradi, coperto con un foglio d'alluminio.

Terminata la cottura lo capovolgo su un piatto da portata, nel centro metto il ragù, senza i funghi perchè non a tutti piacciono, servo a parte quello con i funghi che piace quasi esclusivamente a mia figlia. Per preparare il ragù non soffriggo la cipolla, ma la faccio rosolare un po'in un tegame antiaderente, poi aggiungo la carne, la passata di pomodoro fatta in casa, da mia madre e alla fine l'olio extra vergine d'oliva estratto a freddo.

Anche questo primo piatto lo spolverano in cinque minuti.

 

bomba di riso             Buon appetito!

 

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 
 
 
 
 

finestra

Vilma (gallovil), Massimiliano Gentile e i nostri cari guidano i nostri passi dalla finestra dell'universo.

 
 
 
 
 
 
 

PREGHIERA PER IL NUOVO ANNO

 

Quando ho paura
inghiottita dalla notte scura,
vedo la tua luce
il tuo volto che riluce.

Quando perdo la speranza
sento la tua voce in danza,
che mi indica la via
e sostiene l'anima mia.

Quando non vedo coi miei occhi
tu li apri e il cuore tocchi,
la tua strada è sempre là
per chi cerca la verità.

Quando guardo le mie mani
vuote senza domani,
trovo la tua forza infinita il futuro oltre la vita

Tu ci sei non mi abbandoni
sono io che non vedo i tuoi doni,
donami Signore il coraggio
di portarti nel cuore in questo viaggio.

Manuela