Zib@ldone

di Giovanna Circiello

 

AREA PERSONALE

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

psicologiaforenseVittorio_The_Dreamerjigendaisukeeleuterianemilytorn82minarossi82lubopochiarasanyeliuspelizzariromamia17terzocuoreoscardellestelleStolen_wordssimona_77rm
 

ULTIMI COMMENTI

Abbiamo provato così tante volte a distruggerci e non ci...
Inviato da: Vittorio_The_Dreamer
il 19/01/2017 alle 01:21
 
Allegra filastrocca. Anima positiva.
Inviato da: Vittorio_The_Dreamer
il 19/01/2017 alle 00:56
 
Non è una bella situazione.
Inviato da: jigendaisuke
il 18/01/2017 alle 17:22
 
Ottimo post. complimenti da Artecreo
Inviato da: minarossi82
il 20/12/2016 alle 09:54
 
Bè, almeno non gli sfugge niente
Inviato da: jigendaisuke
il 22/10/2016 alle 10:17
 
 

I MIEI BLOG AMICI

 

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

 

 
Citazioni nei Blog Amici: 33
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

E' fuori il vento

Post n°639 pubblicato il 18 Gennaio 2017 da eleuterian

Odo il silenzio
e fuori il vento;
il freddo e la soffice neve
che lieve si posa
a terra.

Provo a strapparti un suono:
una parola mi basta, una sola parola.

Tu guardi - non mi guardi -
altrove.

Ed io
sola
col silenzio
e il freddo.

Dentro.
E fuori il vento. 

 

Giovanna Circiello

 
 
 

Il sabato della maestra

Post n°638 pubblicato il 29 Ottobre 2016 da eleuterian

E, dopo una settimana di corsa, dietro a tutte le cose e anche di più...arriva il sabato della maestra: si lava, si riordina, si fa la spesa, si cucina, si gioca con i figli, si prova a non pensare a tutte le incombenze della prossima settimana.

Addirittura riesci a vestirti in modo decente!

Peccato che, oltre i figli, non se ne è accorto nessuno.

Meglio allora continuare a mettersi tuta e scarpe comode...

 
 
 

Nel paese di Senzocchi

Post n°637 pubblicato il 21 Ottobre 2016 da eleuterian

Nel Paese dei Senzocchi
viveva un tale con sei occhi
tutti sparsi per il viso
che a vederlo un bel sorriso
sulle labbra ti si accende
perché invero ti sorprende!

Hai presente quel disegno
di quell'uomo che in pancia
ci teneva la sua faccia?

Ecco proprio così quel tale,
senza essere banale,
in un quadro senza senso
ci potrebbe stare dentro.

Tanto che la sua consorte
per tirar su la lor sorte
s'inventò che suo marito
da un dipinto s'era uscito.

"Chiudi un occhio, l'altro pure;
non guardare, guarda pure..."
tutto il tempo era un ridire
per la gente divertire.

E i signori con decenza
gli pagavan la pazienza
di subire quei soprusi
di tenere gli occhi chiusi
oppure aperti come porte
se desiderava sua consorte.

Nel Paese di Senzocchi
ce ne stavano anche troppi...

di occhi
ovviamente...

Ma non vi dirò più niente!

 

Giovanna Circiello 

 
 
 

L'omino delle castagne (rima)

Post n°636 pubblicato il 05 Ottobre 2016 da eleuterian

Raccogliendo le castagne, l'omino
riempì tutto il suo cestino
e così tanto lo colmò di squisiti frutti
che, nel trasportarlo, gli caddero tutti.

"Oh" , esclamò l'omino disperato
"che sbadato sono stato!"
Tutto il lavoro fin qui fatto
in un minuto ho già disfatto!

E d'incanto ricordò le parole dette
dalla mamma che più volte "ripetette" :
"Mai affrettarsi col lavoro!
Hai capito, mio tesoro?"

E se è vero che chi vuol troppo
non si ritrova poi con molto,
è pur vero che i frutti d'autunno
tanta gola a tutti fanno.

"Come fare?", pensava l'omino
che di castagne ne prese un pochino?
Un altro viaggio nel bosco fece
ed altre castagne così prese.

Questa filastrocca vuole insegnare
che non si deve troppo desiderare.
Ma piano piano si può lavorare
e quel che si vuole, poi ottenere.

Chi va piano, sano va lontano.

Giovanna Circiello 

 
 
 

Canterò, o mia Regina

Post n°635 pubblicato il 29 Settembre 2016 da eleuterian

Canterò, o mia Regina,
la tua storia tutta in rima;

cantero(lla) ma dapprima
vi regalo l'anteprima:

tutto rosso era il cielo
poi fu nero in un baleno;
cadde pioggia, neve e vento
soffiò giù, poi fu un portento:

gli animali nelle tane,
un diluvio universale!

E nemmeno la Speranza
era chiusa nella stanza!
Tutti tristi, tristi tutti:
solo cento e mille lutti

Fu una stella gialla e bella
che annunciava la novella:

nata è già una Regina
come mai è nata prima.

Ecco qui la tua poetessa
che ti narrerà indefessa.
Tutta in rima, tutta in rima
io ti canto, o mia Regina. 

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: eleuterian
Data di creazione: 15/03/2008
 

AVVERTENZA

PRIMA DI INOLTRARTI NEL FOLTO BOSCO DEL PASSATO DI QUESTO BLOG, LEGGI CON ATTENZIONE QUANTO SEGUE:

- Il blog è il mio quaderno virtuale. Vi troverai poesie, racconti, riflessioni sulle cose del mondo, della vita, della mia vita. Molti riferimenti a fatti, cose, persone sono fittizi; molti altri sono reali. Mi assumo la responsabilità di tutto quel che scrivo e nessuno può riprodurre quanto scritto per fini letterari e non, se non citandone la fonte.

- Il blog non è aggiornato con cadenza periodica, ma segue un po' i miei umori e soprattutto i miei impegni. Se non scrivo per tanto tempo è perché : sono felice; non ho tempo. 

- Infine: inutile cercare qui risposte a quesiti sulla vita. Piuttosto...andiamoci a guardare SuperQuark, secondo me molto più interessante

 

I MIEI LIBRI

"Germogli" - Giovanna Circiello - www.ilmiolibro.it

 

"Ti aspetto da una vita"

www.ilmiolibro.it


Guardiani del Vento

Anna ed Emilio, protagonisti di questo romanzo breve, si ritrovano a dover rispondere a importanti domande riguardanti l’amicizia, la lealtà, l’amore, l’onore, e la giustizia. Attraverso una doppia narrazione, i personaggi reali si sovrappongono ai personaggi letterari del “Don Chisciotte” di Miguel de Cervantes. L’ultimo hidalgo della storia, alle prese con le sue bizzarre avventure e la sua “storia” con la bella Dulcinea, accompagnato e consigliato dall’onnipresente scudiero Sancho Panza, si ritroverà, ancora una volta, a combattere contro i mulini a vento.

Giovanna Circiello, Guardiani del Vento, Aletti 2009

Lo puoi acquistare su:

www.ibs.it

www.lafeltrinelli.it 


in tutte le librerie che aderiscono al circuito Alice-cdRom, indicando nome e cognome dell'autore e titolo dell'opera:

La Feltrinelli ( ci hanno provato...è possibile ordinarlo...se l'acquistate presso altre librerie, informatemi please, che aggiorniamo il box!!)

 

IN LINEA

hit counters

Trackers

 

LA MUSICA CHE PORTERÒ NEL MIO CUORE...


Alice Cooper - Poison


George Harrison - While my guitar gently weeps


Locanda delle Fate - Non chiudere a chiave le stelle

James Taylor - You've Got a Friend 


John Petrucci - Glasgow Kiss


Stratovarius - Phoenix


Uriah Heep - July Morning


Ian Gillan - Gethsemane (I only want to say)


Deep Purple - Child in Time


Led Zeppelin - Stairway to Heaven


Rino Gaetano - E la vecchia salta con l'asta

 

I MIEI VIDEO

Vi presento la video-trama del mio primo romanzo...sospeso tra realtà e finzione. Da un lato Anna ed Emilio, dall'altro Dulcinea del Toboso e Don Chisciotte. I personaggi hanno tutti qualcosa da imparare. E il lettore può imparare molto dai loro errori e dai loro eroismi. Quando il vento soffia nella nostra vita ricordiamoci che correre nella sua stessa direzione è inutile se poi non si ha il coraggio di respirarlo, facendo in modo che diventi parte di noi.

"Galatikè è la risposta!"

     

cliccate per ascoltare e/o guardare il video.
In quello a destra, la musica di sottofondo è Antonio Vivaldi. A sinistra potete ascoltare (e deliziarvi) con la musica di Yngwie Malmsteen)