Zib@ldone

di Giovanna Circiello

 

AREA PERSONALE

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

jigendaisukeeleuterianBloggernick10musicsexgiulio.sacchettiTerzo_Blog.GiusSpano60piterx0Iltuocognatinorudyga0mauriziocamagnaoscardellestellestefyy60lacky.procino
 

ULTIMI COMMENTI

Cosa è cambiato fra i nostri genitori e i genitori della...
Inviato da: jigendaisuke
il 16/02/2018 alle 14:59
 
Appunto, tu scappi e le se la ride. Sarebbe meglio il...
Inviato da: jigendaisuke
il 25/01/2018 alle 15:06
 
Mi hai fatto ricordare una strofa di "Ciao amore,...
Inviato da: jigendaisuke
il 13/12/2017 alle 20:23
 
Già
Inviato da: eleuterian
il 13/12/2017 alle 14:49
 
Auguriamoci che abbia vita breve allora ahahaha
Inviato da: eleuterian
il 13/12/2017 alle 14:48
 
 

I MIEI BLOG AMICI

 

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

 

 
Citazioni nei Blog Amici: 33
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« Si aspetta {riflessioni}Mi volto [poesia] »

Io li capisco

Post n°651 pubblicato il 13 Dicembre 2017 da eleuterian

Io li capisco quelli che non si integrano. Tu vieni da un posto dove certe cose non ci sono e/o sono diverse...e per 20 anni, o meno o più, hai vissuto secondo la tua cultura e secondo le regole e le tradizioni della tua gente, della tua terra.

Poi vieni vieni via.

E ti ritrovi dove tradizioni e usanze e modo di vivere e di vedere le cose sono diverse. 

All'inizio ti meravigli, poi col tempo alcune  cose le comprendi e qualcuna la accetti. Poi magari l'amore ti fa sposare il nuovo mondo ed allora è inevitabile che tu accetti  l'altro. Ciononostante non abbandoni te stesso. Le radici dell'albero sono sempre quelle, anche se lo trapianti in un terreno nuovo.

Ma messa di fronte a certe cose, farai sempre fatica.

Sarebbe bello che, quelli intorno capissero e non dessero per scontato che sia così come fanno loro.

Il disagio io lo vivo ancora dopo circa 10 anni. 

Immagino chi viene da una Nazione diversa. E posso capire le loro difficoltà. 

Le vedo in quei bambini che ogni giorno mi guardano con gli occhi dello stupore allorché mostro loro oggetti per noi di uso comune e sconosciuti a casa loro... 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: eleuterian
Data di creazione: 15/03/2008
 

AVVERTENZA

PRIMA DI INOLTRARTI NEL FOLTO BOSCO DEL PASSATO DI QUESTO BLOG, LEGGI CON ATTENZIONE QUANTO SEGUE:

- Il blog è il mio quaderno virtuale. Vi troverai poesie, racconti, riflessioni sulle cose del mondo, della vita, della mia vita. Molti riferimenti a fatti, cose, persone sono fittizi; molti altri sono reali. Mi assumo la responsabilità di tutto quel che scrivo e nessuno può riprodurre quanto scritto per fini letterari e non, se non citandone la fonte.

- Il blog non è aggiornato con cadenza periodica, ma segue un po' i miei umori e soprattutto i miei impegni. Se non scrivo per tanto tempo è perché : sono felice; non ho tempo. 

- Infine: inutile cercare qui risposte a quesiti sulla vita. Piuttosto...andiamoci a guardare SuperQuark, secondo me molto più interessante

 

I MIEI LIBRI

"Germogli" - Giovanna Circiello - www.ilmiolibro.it

 

"Ti aspetto da una vita"

www.ilmiolibro.it


Guardiani del Vento

Anna ed Emilio, protagonisti di questo romanzo breve, si ritrovano a dover rispondere a importanti domande riguardanti l’amicizia, la lealtà, l’amore, l’onore, e la giustizia. Attraverso una doppia narrazione, i personaggi reali si sovrappongono ai personaggi letterari del “Don Chisciotte” di Miguel de Cervantes. L’ultimo hidalgo della storia, alle prese con le sue bizzarre avventure e la sua “storia” con la bella Dulcinea, accompagnato e consigliato dall’onnipresente scudiero Sancho Panza, si ritroverà, ancora una volta, a combattere contro i mulini a vento.

Giovanna Circiello, Guardiani del Vento, Aletti 2009

Lo puoi acquistare su:

www.ibs.it

www.lafeltrinelli.it 


in tutte le librerie che aderiscono al circuito Alice-cdRom, indicando nome e cognome dell'autore e titolo dell'opera:

La Feltrinelli ( ci hanno provato...è possibile ordinarlo...se l'acquistate presso altre librerie, informatemi please, che aggiorniamo il box!!)

 

IN LINEA

hit counters

Trackers

 

LA MUSICA CHE PORTERÒ NEL MIO CUORE...


Alice Cooper - Poison


George Harrison - While my guitar gently weeps


Locanda delle Fate - Non chiudere a chiave le stelle

James Taylor - You've Got a Friend 


John Petrucci - Glasgow Kiss


Stratovarius - Phoenix


Uriah Heep - July Morning


Ian Gillan - Gethsemane (I only want to say)


Deep Purple - Child in Time


Led Zeppelin - Stairway to Heaven


Rino Gaetano - E la vecchia salta con l'asta

 

I MIEI VIDEO

Vi presento la video-trama del mio primo romanzo...sospeso tra realtà e finzione. Da un lato Anna ed Emilio, dall'altro Dulcinea del Toboso e Don Chisciotte. I personaggi hanno tutti qualcosa da imparare. E il lettore può imparare molto dai loro errori e dai loro eroismi. Quando il vento soffia nella nostra vita ricordiamoci che correre nella sua stessa direzione è inutile se poi non si ha il coraggio di respirarlo, facendo in modo che diventi parte di noi.

"Galatikè è la risposta!"

     

cliccate per ascoltare e/o guardare il video.
In quello a destra, la musica di sottofondo è Antonio Vivaldi. A sinistra potete ascoltare (e deliziarvi) con la musica di Yngwie Malmsteen)