Creato da Zero.elevato.a.Zero il 21/07/2008

Da zer0 a me

Pensieri calcoli poesia e musica

 

 

« Vecchia e nuova Primavera (2020)Potenza 力 »

Vecchi e nuovi profeti

Post n°581 pubblicato il 25 Marzo 2020 da Zero.elevato.a.Zero
 

Ezechiele

Vedo domani:
nella mia città vuota
scioglier la neve

Nel tempo libero sono alle prese con lo studio di un Profeta; è una provocazione alla quale ho risposto con assoluta incoscienza com'è opportuno in queste situazioni, quelle che ti fanno sentire incapace di poter fare qualcosa ed all'amico che te le propone puoi soltanto offrire tre sillabe potentissime di adesione incondizionata che profumano di libertà:
Eccomi!
Al profeta è affidato il racconto del futuro e possibilmente il dono della speranza, che sia questo il singolare sognatore che devo scoprire chiamato Ezechiele, vissuto in esilio a cavallo del 600 a.c., al quale è attribuito un intero libro della Bibbia, o che sia una poetessa molto più sconosciuta, che in questi tempi di analoga schiavitù, esorta il popolo a sperare nel futuro da righe altrettanto potenti a forma di blog.
Lei è Catherine M. O’Meara, inizia le frasi della sua poesia con la congiunzione E, cosa che mi piace tantissimo; nel suo blog: "The daily Round" il 16 Marzo scorso ha postato così:

E la gente rimase a casa
e lesse libri e ascoltò
e si riposò e fece esercizi
produsse arte e giocò
e imparò nuovi modi di essere,
poi si fermò
e ascoltò più in profondità.
Qualcuno meditava
qualcuno pregava
qualcuno ballava
qualcuno incontrò le proprie ombre.
E la gente cominciò a pensare in modo differente.
E la gente guarì.
E nella scomparsa di chi viveva
in modi ignoranti e pericolosi
senza senso e senza cuore,
anche la terra cominciò a guarire
E quando il pericolo finì
e la gente si ritrovò assieme di nuovo
si addolorarono per i morti
e fecero nuove scelte
e sognarono nuove visioni
e crearono nuovi modi di vivere
e guarirono completamente la terra
così come erano stati guariti loro.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/0elevato0/trackback.php?msg=14835404

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Roberta_dgl8
Roberta_dgl8 il 25/03/20 alle 16:42 via WEB
bello il post/la poesia(grazie)/bello il brano. Un caro saluto, un grazie ancora per le tue parole per me, sul mio blog per avermi letta, col cuore. Un caro saluto, da me, da me, che ho incontrato le mie ombre, e ne ho avuto 'paura', perchè per troppo tempo avevo scelto di essere l'ombra di qualcun altro, per non seguire le mie.. grazie, Massimo. Roberta
 
 
Zero.elevato.a.Zero
Zero.elevato.a.Zero il 26/03/20 alle 07:42 via WEB
Che ci sia luna
sul sentiero notturno
di chi porta fiori

(Takarai Kikaku)


Cara Amica,
ho scritto molto tempo fa a proposito di ombre, così anche a me di tutta questa poesia è la strofa che sento particolarmente mia.
A questo aggiungo un racconto di spada; quella giapponese ha anche una posizione di guardia alta con la lama appena sopra gli occhi per proteggere la testa, nel mio ricordo c'è un bagliore di luce prima di iniziare la tecnica e la visione dei miei occhi ombrosi e pieni di timori riflessi nella lama, l'acciaio che come uno specchio mi indicava l'errore e la necessità di camminare possibilmente su un sentiero di luce.
La nostra luce, non quella illuminata da altri, ma quella che sapiamo evocare.
Un augurio di luce sempre presente sul tuo cammino.
:)
 
   
Roberta_dgl8
Roberta_dgl8 il 27/03/20 alle 08:53 via WEB
grazie per l'augurio, Max, ho letto il post che hai rimandato, visto il video. A volte, star 'qui' in questi blog è meglio che andare dallo psicanalista (sorrido/sorridi). non ho combattuto con la mia ombra..piuttosto ho cercato di mandarla via , quando invece era parte integrante, di mè.. forse non sono stata abbastanza coraggiosa, forse in quell'ombra non sapevo 'capirmi'. mi fermo sennò mi viene ancora di più il mal di testa.. svegliarsi col mal di testa non è il massimo...mi dico, anche mentre concludo che la paura della propria ombra racchiude anche tutte le nostre paure ancestrali, non mi permetto di parlare per gli altri, ma sono un essere umano, complicato... .tutti un poco lo siamo, a volte, quando agiamo con comportamenti che ci 'sorprendono' - perchè è difficile il percorso di ognuno di noi, ed anche riuscire a pacificarci proprio nelle azioni in cui non ci siamo riconosciuti.. Mi accorgo di portare pesi troppo pesanti di far pagare a me stessa (io stessa) un dazio che credo di aver creato io stessa che si è andato ad incardinare con le mie paure, le mie ombre non riconosciute, e soprattutto in tutto questo un coraggio estremo uno spasmo che ho dovuto mettere per non farmi ferire... il video insegna molto di più di quello che la mente vuol farsi intendere. Mi scuso sinceramente per aver approfittato del tuo luogo. ma le parole, sanno essere medicina, e le ombre buone delle persone sanno pacificare. Ti ringrazio, e una buona giornata. Roberta
 
     
Zero.elevato.a.Zero
Zero.elevato.a.Zero il 29/03/20 alle 08:56 via WEB
E siamo luci in una notte scura
E già non è più niente la paura


Non ho confidenza con lo psicanalista e questo denota il fatto che forse ne avrei bisogno più di tanti altri. Ho viceversa un amico psichiatra che mi aiuta a capire quel che intanto si sa della mente e dei suoi meccanismi a volte deviati dalla malattia.
Nel libro contenuto nel vecchio post, il Mago Ged scappa da questa ombra che lo insegue e che assume le sue sembianze, fino al giorno in cui capisce con che nome chiamarla, ed ogni volta che a una paura riesci a dare un nome e delle fattezze, la paura non ha più potere sopra di te.
Io ti prego con sincerità, ancora una volta, di sentire se puoi queste righe come parte di casa tua, e di lasciare con la libertà che ti contraddistingue i tuoi pensieri: sempre graditi, sempre illuminanti.
Sul sentiero notturno che porta alla Pasqua, non più buio perché rischiarato da ogni nostra piccola luce, aggiungo da ultimo il mio saluto benevolente e la mia gratitudine nei tuoi confronti.
:)
 
     
Roberta_dgl8
Roberta_dgl8 il 31/03/20 alle 19:08 via WEB
io credo che ognuno di noi, avrebbe bisogno di un poco di cura psicologica per capire laddove non vi si arrivi,la propria mente e i propri gineprai.. ma far da soli, è anche una sfida una scommessa e mi dico e ti dico, che questi nostri contenitori/blog, possono avere questa funzione. Diverso il discorso della psichiatria, sebbene, il dolore mentale a volte può trasformarsi anche in danno neurologico, cronicizzandolo. Prendo buono il tuo consiglio , consiglio della lettura di dare il nome alle ombre :-) grazie.
 
     
Roberta_dgl8
Roberta_dgl8 il 31/03/20 alle 19:08 via WEB
Ti sono grata anche io.
 
     
Zero.elevato.a.Zero
Zero.elevato.a.Zero il 03/04/20 alle 18:11 via WEB
:)
 
several1
several1 il 26/03/20 alle 08:26 via WEB
Poi si fermò
 
 
Zero.elevato.a.Zero
Zero.elevato.a.Zero il 27/03/20 alle 08:13 via WEB
Molto spesso i profeti mostrano con l'esempio la necessità di fermarsi. Non che sia una cosa facile, anzi è fisicamente impossibile, ma l'attitudine di interrompere il ritmo quotidiano della vita e di concedere alla mente e all'anima di sostare assieme a distanza inferiore al metro per contemplare il mondo permette di scoprire verità interiori e ritmi opportuni. Ti salvo dalla citazione di Ezechiele per spirito di amicizia e ti lascio una canzone vintage che la tua riflessione mi ha evocato. Buone soste e buoni pensieri :)
 
surfinia60
surfinia60 il 26/03/20 alle 19:17 via WEB
Spero diventi una profezia del 'dopo'. "..crearono nuovi modi di vivere..." Davvero bella!
 
 
Zero.elevato.a.Zero
Zero.elevato.a.Zero il 27/03/20 alle 08:14 via WEB
Onore all'Autrice!
Trovo che qualunque strumento espressivo nelle mani giuste possa diventare una cassa di risonanza ideale per condividere pensieri ed in questo caso anche una desiderata speranza. Anche il piccolo spazio di un blog può ospitare grandi contenuti e favorire il rifiorire della Primavera, che ti auguro lussureggiante. :)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

AREA PERSONALE

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

SEI NEL BLOG DI

Zero elevato a Zero

Min: :Sec
 

IL DONO DEL TENGU

 

Il Dono del Tengu
Un regalo imperdibile

 

DARUMA

Bambola Daruma regalo di Aikoyuki

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

daunfioreNarcysseseveral1Zero.elevato.a.Zeroguernika0cassetta2ditantestelledolcesettembre.1Roberta_dgl8tirripitirrinina.monamourmoiracheccuccimusonero.gCherrysl
 
Citazioni nei Blog Amici: 40
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom