RADIO REBELDE

Una sola religione, una cultura unica, un'unica lingua e un'unica verità, e di tanto in tanto spade messianiche si levano per ripetere le gesta della redenzione

Creato da Darksideblues il 27/08/2006

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Aprile 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 8
 

Ultime visite al Blog

alphabethaarolveronafugadaipiombimax_6_66ninokenya1stefgamberiniborrezzocuorediselvaggialo_snorkiVEDO.TUTTOdan.andreaclaudio.olenasexylillaluigisalvi97centauro55_2011
 

Ultimi commenti

Chi può scrivere sul blog

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« LA SARDEGNASORU MILLE VOLTE »

GAZA... FERMATE IL MASSACRO 

Post n°276 pubblicato il 15 Gennaio 2009 da Darksideblues

Che sta succedendo nel mondo? Possibile che le persone continuino a tenere gli occhi chiusi (o peggio si voltino dall'altra parte) di fronte alla strage di innocenti che sta capitando a Gaza giorno dopo giorno? Ho visto delle foto, ho letto dei dispacci d'agenzia. Questo è odio, puro  e semplice. Non si scappa da questa certezza così come non si sfugge al grande rimosso dell'immaginario collettivo con il quale questo massacro fa i conti e con il quale può essere, a torto o ragione, paragonato. Questo è un pogrom nel quale i protagonisti hanno invertito i ruoli, chiamiamolo con il suo nome e non prendiamoci più in giro. E' un genocidio, niente di più che un crimine di guerra che si perpetra senza che nessuno abbia il coraggio di muovere un dito. Israele sta commettendo un grave errore, sta risvegliando nel mondo quel risentimento latente che cova in molti e che non è mai stato debellato fin dalla fine della Seconda Guerra mondiale. Dall'altra parte c'è l'atteggiamento irresponsabile di Hamas che non si fa scrupolo di sacrificare la propria gente in funzione di un'ideale che per molti non ha senso. Chi ha paura, chi muore di fame non capisce perché, non vuole nemmeno saperlo il perché, vorrebbe solo vivere un'esistenza normale, come tutti, come noi che stiamo qua a grattarci il culo costernati ed impotenti. 

Gli Stati Uniti, l'Italia, l'Europa... tutti devono fare qualcosa, ora, per porre un freno a questa situazione. Altrimenti siamo tutti colpevoli, tutti noi ci stiamo macchiando del sangue di quei bambini, di quelle donne che con la guerra non hanno nulla a che fare. Nulla. 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/Amur/trackback.php?msg=6309485

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
>> GAZA= LA MORTE DEGLI INNOCENTI su :.MARIANNA.:
Ricevuto in data 15/01/09 @ 19:29
NON CI SONO PAROLE DAVANTI A QUESTE FOTO ANGELI.... COLPEVOLI SOLO DI VIVERE IN UN POSTO AL MOMEN...

 
Commenti al Post:
Antares.89
Antares.89 il 16/01/09 alle 09:19 via WEB
A dire il vero i colpevoli sono i militanti di Hamas e la popolazione palestinese che li ha votati. Guarda che hanno vinto le elezioni, si vede che qualcuno li approva..E Israele si sta solo difendendo, mi spieghi, altrimenti, cosa otterrebbe da questa guerra?
 
 
Darksideblues
Darksideblues il 16/01/09 alle 09:50 via WEB
Ma per carità! Hamas non è la popolazione palestinese che vive e muore a Gaza. Israele non si sta difendendo, non più, sta massacrando quelle persone indiscriminatamente in un rapporto 1000 a 7 (non ti ricorda nulla questo? Per chi ha dimenticato 1 Tedesco = 5 Italiani). Io nutro tutto il rispetto per le idee altrui... ma che tu mi venga a dire che è giusto difendersi ammazzando donne e bambini, allora no, mi dispiace, non sono d'accordo.
 
   
Darksideblues
Darksideblues il 16/01/09 alle 10:06 via WEB
Ok. Come dice un amico... la guerra è guerra altrimenti non sarebbe tale. Ma quello che mi infastidisce è l'indifferenza del mondo di fronte a questa cosa.
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
L il 25/08/10 alle 15:46 via WEB
Bel discorso sulla striscia di Gaza, mi chiedo solo se le tue passioni macabre ti diano tanta voce in capitolo sul fare il moralista contro la violenza delle guerre. La gente si spara pippe a casa su ogni sorta di malsana fantasia antropofaga (Mark Ryden è un buon fornitore per gli intellettualoidi) e poi vi chiedete come mai si sganciano bombe sulle folle facendo a pezzi donne e bambini. Che pazzo mondo :\
 
 
Darksideblues
Darksideblues il 30/08/10 alle 19:10 via WEB
Scusa? Forse sei un po' confuso. Un conto è parlare di RAPPRESENTAZIONE della morte, come parte inscindibile della vita, un altro conto è PROCURARE la morte attraverso quei mezzi così efficaci che l'uomo ha saputo creare nell'arco della propria esistenza. Nella striscia di Gaza sono decenni che ormai si perpetra un massacro senza senso. Una cosa del genere si può solo condannare senza se e senza ma. E per quello che riguarda Ryden, dovresti andare un po' oltre l'impatto grafico "antropofago" (anche per Bosh e il suo "Giardino delle delizie" diresti la stessa cosa?), forse scoprirai che c'è un senso un po' più critico di quello che sembra.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.