RADIO REBELDE

Una sola religione, una cultura unica, un'unica lingua e un'unica verità, e di tanto in tanto spade messianiche si levano per ripetere le gesta della redenzione

Creato da Darksideblues il 27/08/2006

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 8
 

Ultime visite al Blog

alphabethaarolveronafugadaipiombimax_6_66ninokenya1stefgamberiniborrezzocuorediselvaggialo_snorkiVEDO.TUTTOdan.andreaclaudio.olenasexylillaluigisalvi97centauro55_2011
 

Ultimi commenti

Chi può scrivere sul blog

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Ultimi Commenti

fugadaipiombi
fugadaipiombi il 25/10/15 alle 13:58 via WEB
Il titolo di questo blog mi ricorda il Che. Durante la guerriglia mandava notizie e messaggi attraverso Radio Rebelde, appunto. Approfondirò la lettura di questo tuo diario su cui spero tu abbia scritto cose da comunicare agli altri con lo scopo di svegliare o stimolare le coscienze. Un saluto
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Finanziamenti il 26/03/11 alle 22:07 via WEB
Beh ma quando nn ci sono soldi c'è poco da investire... leggasi buttare via soldi ... in ricerca e affini (poichè sono convinta che se davvero venissero usati per la ricerca ok... ma c'è un magna manga generale.. tangenti e quant'altro .. i fondi reali che arrivano a chi di dovere sono 1/10 di quelli stanziati!)
 
Darksideblues
Darksideblues il 03/02/11 alle 00:12 via WEB
Perdonami, sono io a non capire bene cosa intendi. In realtà tutto quello riportato è semplicemente il testo di una agenzia stampa. Il titolo o "enunciato" come lo definisci è il mio raccapriccio per una cosa del genere. Mostrarlo non significa mica apprezzarlo. Grazie.
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
guerraigienica il 26/01/11 alle 03:28 via WEB
Non ho ben capito, ti scagli contro l'azione, mentre il tuo enunciato a inizio pagina è in linea con l'evento stesso?
 
Darksideblues
Darksideblues il 30/08/10 alle 19:10 via WEB
Scusa? Forse sei un po' confuso. Un conto è parlare di RAPPRESENTAZIONE della morte, come parte inscindibile della vita, un altro conto è PROCURARE la morte attraverso quei mezzi così efficaci che l'uomo ha saputo creare nell'arco della propria esistenza. Nella striscia di Gaza sono decenni che ormai si perpetra un massacro senza senso. Una cosa del genere si può solo condannare senza se e senza ma. E per quello che riguarda Ryden, dovresti andare un po' oltre l'impatto grafico "antropofago" (anche per Bosh e il suo "Giardino delle delizie" diresti la stessa cosa?), forse scoprirai che c'è un senso un po' più critico di quello che sembra.
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
L il 25/08/10 alle 15:46 via WEB
Bel discorso sulla striscia di Gaza, mi chiedo solo se le tue passioni macabre ti diano tanta voce in capitolo sul fare il moralista contro la violenza delle guerre. La gente si spara pippe a casa su ogni sorta di malsana fantasia antropofaga (Mark Ryden è un buon fornitore per gli intellettualoidi) e poi vi chiedete come mai si sganciano bombe sulle folle facendo a pezzi donne e bambini. Che pazzo mondo :\
 
rigitans
rigitans il 03/04/09 alle 11:35 via WEB
Oggi è un giorno diverso dagli altri.

E' iniziata la primavera e con lei il nuovo eco social network, ECO WILLAGE. Siamo orgogliosi di inaugurare questo spazio di aggregazione per chi non vuole rinunciare ad avere un'Italia piu' ecologica, piu' giusta, piu' democratica.

Uno spazio per incotrarci, informare e informarsi, discutere, protestare e proporre. Eco Willage è lo spazio di tutti, di chi condivide temi legati all'ecologia, all'ambiente, alla natura, ad un diverso stile di vita.

Per dire no al nucleare e si alle rinnovabili e al risparmio energetico, per dire no alle speculazioni edilizie e sì all'edilizia pubblica ed eco sostenibile, per dire no alla vita frenetica e stressante e si ad una vita alternativa, positiva e solidale.

Eco Willage nasce dall incontro del termine eco che sta per ecologico, e willage, un'unione tra i termini village(villaggio) e will(volere, desiderare) per desiderare e volere tutti insieme una società piu' ecologica!

Vi invitiamo quindi ad iscrivervi e partecipare con noi a questo progetto, che sia di auspicio per un rinascimento italiano, in senso ecologico e democratico, dal basso. Chiediamo inoltre a tutti i partecipanti con un blog di esporre il banner di Eco Willage per aiutarci a diffondere il progetto e rafforzarlo.

Lo staff di Eco Willage.

p.s.: per questa notizia mi dispiace...
 
rigitans
rigitans il 06/03/09 alle 20:18 via WEB
stiamo organizzando a partire dai blog di libero un gruppo per fare un eco social network, un progetto interessante e anche utile. Tutti coloro che dicono no al nucleare, si alle rinnovabili, sensibili all'ambiente e all ecologia, che hanno voglia di fare parte di questo progetto lo facciano presente con un messaggio privato o anche con un commento sul mio blog
 
giampi1966
giampi1966 il 16/02/09 alle 13:18 via WEB
Purtroppo siamo sempre di più indifferenti alle ingiustizie.
 
Darksideblues
Darksideblues il 15/02/09 alle 10:23 via WEB
E' un pensiero corretto il tuo e lo rispetto. Tuttavia, credo che ti sia sfuggito il senso di questo pensiero gramsciano, ossia quello che si oppone a tutti quei qualunquisti che nella vita non prendono una posizione, salvo poi dolersi dei risultati. E' una logica del fare e dell'essere quella che sta dietro questa riflessione, non del parlare o del negare. Partigiani in senso "di parte", schierati. I partigiani comunisti (e ti ricordo che in mezzo a quei partigiani c'erano quelli del FUCI e di AC, ovvero i cattolici) hanno commesso le loro stragi, discutibili, condannabili, ecc... ma in un contesto nel quale la violenza sembrava l'unica risposta ad un regime violento.
 
Successivi »