Creato da tantiriccirossi il 02/01/2008

*Incedere Silente*

In punta di piedi in silenzio ti cerco...in silenzio sparisco. Affinchè le notti non abbiano l'unico suono del sospiro di chi soffre e tace, ora quel sospiro avrà una voce...e l'avrà qui.

 

« AbbracciamiDa Madre a Madre »

Profumi

Post n°122 pubblicato il 14 Aprile 2010 da tantiriccirossi
 

Sedeva in silenzio tra i suoi fiori.
La sua aria serena lasciava credere a tutti che quello fosse il suo regno.
Di tanto in tanto sollevava lo sguardo dal suo libro, volgendolo ai monti intorno, e sorridendo appena, si consolava al pensiero che da lì a poco, le ginestre sarebbero fiorite e tutto intorno si sarebbe macchiato di colate di giallo profumato.
Si portava la mano al petto quasi a voler fermare il battito di quel cuore che impazzito, batteva e sbatteva, senza pietà; chiudeva gli occhi che le si riempivano di lacrime, per  quella nostalgia che s’impadroniva di lei da sempre.
Aprile, e poi sarebbe stato maggio…
Il tempo ormai le sfuggiva; sabbia tra le dita, quel tempo, che abbandonata la clessidra della vita, volava via in un sottile filo dissolto e sparso dal vento.
Immobile chinava la testa, lasciando che i tiepidi raggi di un sole al tramonto l’accarezzassero con amore e riabbassando lo sguardo, riprendeva la lettura, senza parlare, che inutile era parlare e voglia non ne aveva.  A farle compagnia, il gioco delle rondini in cielo e lo sguardo sonnecchiante di un micio che seduto sul davanzale della finestra, tra i vasi di ciclamini ancora carichi di fiori, la guardava indolente.
Il suo regno, i suoi fiori, i suoi pensieri lontani riscaldati al sole di un aprile che da qualche tempo, per lei, aveva il profumo di piccoli fiori.

Giuly

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

 

 

 
 

 

GRAZIE VINCE

 

La purezza delle tue parole, dei tuoi sentimenti...

 

questo è per Giuly

Per te, che ti fai i cavoletti tuoi ma che ti preoccupi sempre dei cavoletti altrui.

Giuly


.Sai...io lo leggo dai tuoi post e dai commenti che lasciano i tuoi amici

Potevo forse non far incidere che sei una forza della natura?

...e cos'altro dire?

Ogni altra parola sarebbe solo banale.
Ciao, carissima amica!
Grazie Theo "ogni altra parola sarebbe solo banale" se detta ad un amico che sa leggerti nel cuore.

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 19
 

FACEBOOK

 
 

T

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom