Creato da iamnobody2011 il 04/06/2011

Nessuno RossoBlù

Le Prilline & altro...

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: iamnobody2011
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Etŕ: 24
Prov: AN
 

CHI SONO?

Sono un semplice tifoso della Pieralisi Volley, la squadra di pallavolo femminile di Jesi, la mia città; quella che una volta era chiamata Monte Schiavo e giocava in serie A1. Altri tempi ma la passione per questi colori e per queste ragazze è rimasta la stessa. In questo scalcinato blog cerco di raccontare la mia passione per le "prilline" (così venivano chiamate ai tempi dell'A1) e le loro imprese. Perché il nome "Nessuno Rossoblù"? Perché una volta qualcuno disse che nessuno seguiva la Pieralisi. Non dimentico però, l'altra mia passione: la musica. Ogni tanto mi diverto a dire la mia su artisti, eventi e tutto quello che mi colpisce del mondo musicale. Buona lettura! by Nessuno

 

LE PRILLINE 2017/18

1. DIAZ Lorena  '92  S

2. TALLEVI Valeria '89 O

3. CECCONI Benedetta  '96  L

4. LOMBARDI Sara '92 C

5. TOZZO Valentina '85 C

6. PAPARELLI Maria Chiara '99 P

8. QUINTABA' Federica '87 P

9. PERELLI Jessica '96  S

10. PIRRO Martina '99 S

12. DA COL Valentina '84 S

13. CARBONARI Giulia '99 O

15. DURU Elena '98 O

16. MILLETTI Talita '02 C

18. MARCELLONI Margherita '93 C

All. Luciano SABBATINI

Vice All. Elisabetta BONCI

 

I MIEI LINK PREFERITI

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  
 
 

TAG

 

AREA PERSONALE

 

 

Il VTA Lardini si "mangia" le Moje

Post n°1409 pubblicato il 22 Giugno 2018 da iamnobody2011
 

A conclusione della lunga intervista di domenica scorsa al sito ufficiale rossoblù, il Boss si era soffermato sul VTA e sulla scelta della Pieralisi di uscire dal progetto. "L'impostazione del lavoro non rispecchia la nostra filosofia. - aveva detto Gabriele - Sono sempre più convinto che le scelte vanno condivise e non imposte". La Lardini tuttavia non è rimasta a guardare e oggi ha annunciato di aver siglato con la Pallavolo Moje una collaborazione "per realizzare insieme la squadra con cui Moie parteciperà al prossimo campionato di serie B1. - si legge nel comunicato della Lardini, dove non viene mai citata la Pieralisi Jesi - La squadra avrà come allenatore Giuseppe Nica e per dieci dodicesimi sarà formata da atlete under 20".

accordo moje-lardiniLa nuova squadra si chiamerà probabilmente Econergy 04 Lardini VTA. "La società di Moie ha accolto con entusiasmo questa proposta, mettendo a disposizione la sua organizzazione e la categoria. - ha dichiarato Francesco Leoni, coordinatore del VTA - Nella squadra che affronterà il campionato di B1 confluiranno non solo le diverse atlete cresciute nel vivaio della Lardini, ma anche le under 20 del territorio che condivideranno questo progetto". Soddisfatti ovviamente anche quelli di Moje di Maiolati, che già da tempo facevano la corte alla Lardini: "Rispetto al passato abbiamo scelto questa linea per aiutare a far crescere la pallavolo di tutto il territorio. - ha detto Stefano Borgiani, diesse della Polisportiva Lorella, che quest anno compie cinquanta anni - Credo che questo progetto possa avvicinare le Marche ad altre regioni nelle quali collaborazioni come questa sono già state avviate". (foto pallavolofilottrano.it).

Questa storia del VTA è un po' come un puzzle al quale prima - quando ha parlato il Boss - mancavano dei pezzi e che ora, recuperate le tessere giuste (vedi il matrimonio tra Moje e Filottrano), sta lentamente diventando più chiaro. Io mi sono fatto questa idea: la Lardini quando ha deciso di mandare le sue giovani a fare esperienza in B, ha pensato subito alla soluzione più ovvia, cioé alla Pieralisi - suo partner nel VTA - che gioca in B2. Peccato che a Gabriele questa idea non sia piaciuta troppo. Trasformare la squadra che porta il suo nome e che ha vissuto pagine importanti in A1 nel Far Team (o succursale) di Filottrano era un affronto troppo grande ed è uscito dal progetto.

Se le cose stanno davvero così, non posso che essere d'accordo con il Boss. Come ho scritto pochi giorni fa, accettare questa "imposizione" sarebbe stata la morte della Pieralisi Volley. Questo dunque, non accadrà, o almeno non ora. Se poi, Gabriele ha scelto di puntare sulla linea verde come ripicca verso la Lardini questo non lo so. L'importante è essere liberi, non dipendere da altri, cosa che invece toccherà a Moje di Maiolati. FORZA JESI! by Nessuno

 
 
 

Il tormentone estivo 2018

Post n°1408 pubblicato il 21 Giugno 2018 da iamnobody2011
 
Tag: Musica

Primo giorno ufficiale d'estate, tempo di sole, mare, spiaggia e...tormentoni musicali; quelli che quando giro per radio ti marcano stretto, che dopo un po' non ne puoi più. I tormentoni sono una delle caratteristiche della bella stagione, non se ne sfugge. Quelli dell'estate 2018 parlano molto italiano ma non mancano i "soliti" spagnoli/latini, veri habituè del periodo. Eccoli:

Elodie, Michele Bravi, Guè Pequeno - Nero Bali. Un terzetto inedito per questo brano dai suoi un po' esotici. C'è la ex pupilla di Emma, il redivivo Bravi ed il membro del Club Dogo;

Thegiornalisti - Felicità Puttana. Oramai Tommy Paradiso & co sono ovunque. Ci riprovano dopo il successo di "Questa nostra stupida canzone d'amore" con un altro brano in stile '80. 

Alvaro Soler - La Cintura. Lui è un must dell'estate, non manca mai. Ve la ricordate "Yo con tigo, tu con migo"? Era l'estate 2017. Oppure "Sofia" del 2016. E si potrebbe andare avanti all'infinito.

Takagi & Ketra ft. Giusy Ferreri - Amore e Capoeira. Potevano mancare i produttori più in voga della musica italiana? Poteva mancare una delle regine della scorsa estate ("Partiti adesso?")? Qui si sono uniti per un pezzo braziliano, che d'estate funziona sempre.

Fedez e J-Ax - Italiana. L'ultimo singolo ufficiale della coppia d'oro della musica italiana prima della separazione dopo la Finale dello scorso 1° giugno. Chissà se avrà lo stesso successo di "Senza Pagare" uscito dodici mesi fa? A Milano al concerto gratuito di Radio Italia già la sapevano tutti. 

BoomDaBash, Loredana Bertè - Non ti dico no. Cosa c'entrano Loredana Bertè e il gruppo salentino? In realtà niente ma per realizzare un singolo estivo che venda e che abbia un ritornello memorizzabile, non ci sono regole, anche chiamare una star oramai alla frutta. 

David Guetta e Sia - Flames. Era il 2011 quando il famosissimo produttore e dj francese chiamò la sconosciuta Sia Fuller per cantare la hit mondiale "Titanium". Sei anni dopo rieccoli insieme per tentare l'avventura. 

Carl Brave (feat. Francesca Michielin & Fabri Fibra) - Fotografia. Carlo Coraggio era un promettente giocatore di basket con la passione per il rap; alla fine ha deciso di puntare tutto sulla musica e per la sua opera prima - "Notti Brave" - ha chiamato tanti ospiti. La perla più preziosa è questo pezzo già al primo posto delle classifiche con la Michielin ed il senigalliese Fibra. 

Benji & Fede - Moscow Mule. Per la loro prima hit estiva, i due ragazzi hanno scelto come titolo un famoso cocktail a base di vodka (forse come rimando ai Mondiali di calcio?), ginger beer e succo di lime, e delle sonorità molto simili a "Nero Bali" di Elodie/Bravi/Guè Pequeno. Di sicuro faranno breccia tra le tante ragazzine. 

Questi sono a mio parere quelli più forti e che si contenderanno fino al 21 settembre, il titolo di "Tormentone estivo 2018". Quale vincerà? Ci saranno delle sorprese, come accadde due anni fa con "This girl" di Kungs (chi se la ricorda?)? Lo sapremo tra tre mesi. Buon ascolto! by Nessuno

 
 
 

Le tappe dell'estate rossoblů

Post n°1407 pubblicato il 20 Giugno 2018 da iamnobody2011
 

13-14 ottobre. Questa è la data di inizio del prossimo campionato di B2 femminile, il terzo consecutivo della Pieralisi dal suo ritorno nella quarta categoria nazionale. Detta così, al 20 di giugno, mi viene già l'ansia: "Ma godiamoci almeno l'estate! Sempre a pensare alla pallavolo!" sarebbe l'escalmazione più opportuna. Giustissimo. In fin dei conti in questo momento, a parte sapere che il Boss e coach Luciano stanno lavorando in via Ancona "per individuare le atlete adatte al progetto che abbiamo in testa. - ha detto Gabriele nell'intervista al sito ufficiale - Svolgeremo a breve dei test in questo senso e lavoreremo anche per creare delle sinergie sul territorio" non si sa altro. Meglio andare al mare. 

pieralisi - imolaL'attesa potrebbe durare fino a fine agosto, quando si radunerà la nuova Pieralisi per iniziare la preparazione. E' già accaduto quindi meglio mettersi il cuore in pace. Tuttavia alcune date è meglio segnarle già sul calendario di questa lunga estate rossoblù, dove a tenere banco non saranno le gesta delle atlete ma le mosse della società, chiamata ed effettuare operazioni precise. Quattro fasi molto importanti che segneranno la marcia di avvicinamento alla stagione 2018/19, a quel 13-14 ottobre di cui parlavo prima:

1°-6 luglio: periodo per la cessione dei diritti a livello nazionale di B Maschile, B1 e B2 Femminile;

1°-14 luglio: sono aperte le iscrizioni ai campionati di serie B maschile, B1 e B2 femminile 2018/19;

18-21 luglio: eventuali ripescaggi, in caso di carenza di organico, e stesura dei nove gironi da 14 squadre;

28 luglio: pubblicazione dei calendari;

13-14 ottobre: prima giornata di campionato serie B2 2018/19. 

Alla Pieralisi in realtà interessano tre di queste quattro fasi. La prima, quella della cessione dei diritti, per fortuna non è materiale per la società jesina che disputerà sicuramente la serie B2. Anche l'eventualità del ripescaggio non è da prendere in considerazione, vista la rinuncia del club rossoblù a questa possibilità. La Pieralisi infatti, è nell'elenco delle "società che non hanno accettato il ripescaggio in B1 Femminile", mentre il Valdarninsieme è nella lista delle candidate, nonostante il terzo posto dietro le prilline al termine della stagione regolare. Tra essere in lista ed essere ripescati c'è grande differenza ma già questo fatto dimostra ancor di più il cambiamento di atteggiamento della dirigenza jesina, che solo dodici mesi fa aveva fatto richiesta. FORZA JESI! by Nessuno

 
 
 

Ritorno al "Progetto giovani"

Post n°1406 pubblicato il 18 Giugno 2018 da iamnobody2011
 

"Ripartiamo dal progetto giovani, anche in prima squadra". Ieri quando ho letto questa frase del Boss, nella sua intervista al sito ufficiale della Pieralisi a quasi venti giorni dal ko di Noventa di Piave, mi ha assalito un senso di già sentito: dove avevo letto quella frase? Ci ho rimuginato tutto il pomeriggio senza cavare un ragno dal buco, poi quando me ne ero quasi dimenticato ecco il flash: in una intervista post Decisione! 

Faceva più o meno così: "Senza la serie A potremo dedicarci al nostro settore giovanile migliorandolo...". Sappiamo tutti come sono andate le cose: dalla Decisione la Pieralisi non ha più vinto un titolo regionale under 18 e l'unico miglioramento è stato aver messo il Mondoflex della A1 nelle palestre di via Ancona. Stop. Quindi, questo ritorno al "progetto giovani" temo sia l'ennesimo goffo tentativo di smobilitare o comunque, di accantonare l'obiettivo promozione in B1, rincorso nell'ultima stagione.

coach luciano di spalleIn effetti nella lunga intervista la parola "promozione" non viene mai menzionata, quindi ho il sospetto che la prossima stagione sarà una lunga sofferenza per raggiungere la salvezza; la parte bassa della classifica come nuova casa delle prilline. Se ci penso già adesso mi viene da piangere... Già, perché con le giovani non puoi fare troppi programmi a breve termine, non puoi chiedergli la luna, devi avere pazienza e lasciarle sbagliare in pace. Tutto questo ovviamente, a discapito dei sogni di un povero tifoso che sperava di rivedere un giorno Jesi in serie A. Credo proprio che la cosa non accadrà in questa vita.

La domanda che mi faccio è anche un'altra: quanto ha inciso sulla decisione di Gabriele, l'eliminazione per mano di San Donà, società all'avanguardia nello sviluppo dei giovani talenti italiani? Pensare di replicare qui a Jesi un modello come quello del Volley Pool Piave mi pare alquanto azzardato, se non altro perché lì c'è una struttura già avviata e con esperienza, qui no. 

Capitolo VTA, dal quale la Pieralisi è uscita sbattendo la porta (così sembra dalle parole del Boss...); ho come l'impressione con Pieralisi e Lardini abbiano avuto delle divergenze su alcune questioni. Forse sull'intenzione di Filottrano di mandare le sue under 18 a fare esperienza in B2? Chi lo sa. A questo punto, appare quasi certo che ce le ritroveremo da avversarie.

Dunque, tutto negativo? Non proprio. Una delle decisioni a mio avviso positive, è la riconferma di coach Luciano, molto criticato dal Boss in questa ultima annata, vicinissimo all'esonero  prima del derby con Castelbellino ed ora, riabilitato: "tecnico e persona che come poche sa dedicarsi alla crescita delle giovani". Come otto anni fa quando prese il timone dopo la cessione del titolo di A1, toccherà al tecnico dorico tenere a galla la fragile barca rossoblù. Io ho fiducia in lui e nella sua capacità, magari il mio pessimismo potrà trasformarsi in entusiasmo a maggio... Chi lo sa? FORZA JESI! by Nessuno

 
 
 

Il pagellone rossoblů di fine stagione (Quarta parte)

Post n°1405 pubblicato il 16 Giugno 2018 da iamnobody2011
 

Ultima parte del pagellone semiserio della stagione rossoblù. Questo è il turno delle schiacciatrici, croce e delizia dei miei sabati. Certe sere mi hanno fatto sognare, altri arrabbiare ma in fin dei conti, come si può non voler bene a queste ragazze? Speriamo di aver azzeccato le canzoni. Buon ascolto! by Nessuno

LE ATTACCANTI

LORENA DIAZ: Per il capitano doveva essere la stagione del rilancio, dopo un'annata passata a giocare opposto, un ruolo che non le era mai andato troppo a genio. Invece il ritorno al confortevole posto 4 è stata una via crucis, tra problemi fisici, difficoltà in attacco ed ricezione; il culmine è stato lo spareggio di Noventa di Piave, concluso in panchina. Certamente sul suo rendimento hanno influito le vicende personali, che non l'hanno lasciata tranquilla. Canzone: "Vita" di Lucio Dalla e Gianni Morandi.

VALERIA TALLEVI: Lo confesso: venivo a vedere le partite della Pieralisi, anche quelle più insignificanti, solo per lei. Valeriana è stata l'attrazione principale del circo rossoblù, una giocatrice potente, micidiale e tremendamente umile: chi ha mai visto un opposto dare una mano in seconda linea? Davvero di una categoria superiore e l'anonima prestazione di Noventa non può e non deve cancellare tutto ciò che di buono ha fatto fino al 28 maggio. Canzone: "Ragazza magica" di Lorenzo Jovanotti.

MARTINA PIRRO: La più bella scoperta del finale di stagione, vissuto in crescendo. Subentrata all'infortunata Da Col nel derby con Castelbellino, Martina non ha più mollato la presa, caricandosi spesso la squadra sulle spalle quando le compagne faticavano (tipo con Imola e San Donà al ritorno). Anche nella sfortunata gara 3 con l'Imoco è stata una delle ultime a mollare, mostrando una maturità non affatto scontata per una della sua età. Canzone: "Raggio di sole" di Lorenzo Jovanotti.

VALENTINA DA COL: Se Pirro è andata in crescendo, Valentina è andata in calando, colpa di uno strappo muscolare che ne ha limitato l'impiego nella fase più calda della stagione. Non fa mancare comunque, il supporto alle compagne, con i soliti urli. Gettata nella mischia da coach Luciano con Imola in gara 3, fa quello che può, evidenziando le difficoltà in attacco ma si riscatta con il servizio, dove è sempre micidiale. Canzone: "Cose della vita" di Eros Ramazzotti.  

GIULIA CARBONARI: Essere la riserva di una certa Valeria Tallevi non è facile. Nei play-off gioca qualche scampolo di partita con Imola al ritorno ma per il resto ha fatto molta panchina durante tutta la stagione. Canzone: "Non è tempo per noi" di Ligabue.

ELENA DURU: Anche lei ha trascorso quasi tutta la stagione alla finestra, a guardare dalla panchina le titolari giocare. Quale apparizione con Pagliare, Teamvolley e Pontassieve e poco più. Canzone: "Una vita in vacanza" de Lo Stato Sociale. 

 
 
 
Successivi »
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUŇ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puň pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

IL CALENDARIO DELLE PRILLINE

NESSUNA PARTITA

IN PROGRAMMA

 

NESSUNO ROSSOBLŮ ON FACEBOOK

Nessuno Rossoblù su Facebbok

Visita la mia pagina Facebook "Nessuno Rossoblu"!

 

ULTIME VISITE AL BLOG

fabrizio_galuppiiamnobody2011bordersubIdo91s.bonazkimtyoregon02stefania.venezianosognatrice.erai56.fcollaudimarioserrapasticceriacrestab.car_verdellovega1982
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

ULTIMI COMMENTI