Creato da mirea780 il 20/06/2009

HEART

La mia passione

Ogni giorno
è vissuto per amare ed essere amati
senza chieder nulla
al tempo che scorre
ma solo chiederci
chi ci potrà amare per ciò che siamo”

 

 
 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 
Get the NeoCounter widget and many other great free widgets at Widgetbox!
 
Get the Universal Language Translator widget and many other great free widgets at Widgetbox!
 
 

Danziamo
aspettando qualcosa
mentre aspetto il dopo
mentre già sono tua
mentre tutto a lento ritmo scorre
mentre i corpi avvinghiati
già si scaldano
al fuoco dei respiri
al calore dei baci
ti sento addoso in questo ballo
sei mio e non sei mio
ti muovi agile
mi tieni sulle spine
sai giocare con me
rallenti il tempo
mentre la musica scorre
la mente altrove
al poi che già ...
o forse no
ancora un attimo
mi fai impazzire
sempre al ritmo
dello stesso brano
per caderci dentro
ancora una volta.

 

 

 

Ultimi Commenti

comelunadinonsolopol
comelunadinonsolopol il 30/01/10 alle 18:25 via WEB
altro sconvolgente attimo
 
volaresuunapiuma
volaresuunapiuma il 10/07/09 alle 13:52 via WEB
che ogni ora sia un attimo pieno di pensieri sereni...buonfinesettimana
 
ladyrose_2009
ladyrose_2009 il 09/07/09 alle 18:34 via WEB
... promessa nobile.
 
Arvalius
Arvalius il 09/07/09 alle 13:02 via WEB
Che situazione...
 
ginevra350
ginevra350 il 07/07/09 alle 18:30 via WEB
ti ho aggiunto ai blog amici cosi passo a trovarti spesso..buonaserata a te...gin
 
volaresuunapiuma
volaresuunapiuma il 07/07/09 alle 12:39 via WEB
accettabile direi...:) un viso troppo da bambino... ...ciao serena settimana...
 
STREGAPORFIDIA
STREGAPORFIDIA il 06/07/09 alle 23:54 via WEB
Dolce notte carissima...Un bacio...Sonia
 
mirea780
mirea780 il 06/07/09 alle 21:49 via WEB
Ciao, scusami se ti disturbo ma ho letto un p il tuo blog, e sono rimasta sorpresa dal sapere che sei di Perugia. Io l'adoro, c vado quasi una volta all'anno... avevo degli amici tempo fa sul Lago Trasimeno, ma ora non so che fine abbiano fatto. Cmq mi farebbe piacere se facessi ate dei miei blog amici ma nn ho visto l'opzione che mi permette di aggiungerti. Se ti va io sono qui. Buona serata ;)
 
ginevra350
ginevra350 il 06/07/09 alle 21:32 via WEB
si un dio finche non apre bocca :-) buona serata ..gin
 
mirea780
mirea780 il 06/07/09 alle 21:17 via WEB
E' una canzone che in questo periodo della mia vita calza a pennello.... anch'io ho dovuto lasciare spazioe tempo ad una persona che mi ha aspettato per anni, ma non l'ho mai capito! Baci, buona serata!
 
Successivi »
 
Get the YouTube Sidebar Widget widget and many other great free widgets at Widgetbox!
 

 

IL TUO SORRISO

Toglimi il pane, se vuoi,
toglimi l' aria, ma
non togliermi il tuo sorriso.

Non togliermi la rosa,
la lancia che sgrani,
l'acqua che d' improvviso
scoppia nella tua gioia,
la repentina onda
d'argento che ti nasce.

Dura è la mia lotta e torno
con gli occhi stanchi,
a volte, d' aver visto
la terra che non cambia,
ma entrando il tuo sorriso
sale al cielo cercandomi
ed apre per me tutte
le porte della
vita.

Amore mio, nell' ora
più oscura sgrana
il tuo sorriso, e se d' improvviso
vedi che il mio sangue macchina
le pietre della strada,
ridi, perché il tuo riso
sarà per le mie mani
come una spada fresca.

Vicino al mare, d'autunno,
il tuo riso deve innalzare
la sua cascata di spuma,
e in primavera,
amore,
voglio il tuo riso come
il fiore che attendevo,
il fiore azzurro, la rosa
della mia patria sonora.

Riditela della notte,
del giorno, delle strade
contorte dell'isola,
riditela di questo rozzo
ragazzo che ti ama,
ma quando apro gli occhi
e quando li richiudo,
quando i miei passi vanno,
quando tornano i miei passi,
negami il pane, l'aria,
la luce, la primavera,
ma il tuo sorriso mai,
perché io ne morrei.

Pablo
Neruda

 
 

Per il mio cuore basta il tuo petto,
per la tua
liberta' bastano le mie ali.

Dalla mia bocca arrivera' fino al cielo
cio' che stava sopito sulla tua anima.
 
È in te l'illusione di ogni giorno.
Giungi come la rugiada sulle corolle.
Scavi l'orizzonte con la tua assenza.
Eternamente in fuga come l'onda.
 
Ho detto che cantavi nel vento
come i pini e come gli alberi maestri delle navi.
Come quelli sei alta e taciturna.
E di colpo ti rattristi, come un viaggio.
 
Accogliente come una vecchia strada.
Ti popolano echi e voci nostalgiche.
Io mi sono svegliato e a volte migrano e fuggono
gli uccelli che dormivano nella tua anima.

Pablo
Neruda