Creato da Mr.Nice.Guy il 07/07/2008

Mr Nice Guy

Trovati un bravo ragazzo!

 

« Le tragiche costanti del...Come capire se una donna... »

Il problema di andare a letto tardi

Post n°213 pubblicato il 16 Luglio 2013 da Mr.Nice.Guy
 
Foto di Mr.Nice.Guy

Da qualche mese a questa parte, sto combattendo contro una pericolosa mancanza di sonno. La settimana scorsa ho dormito una media di 4 ore per notte, finesettimana a Berlino compreso, e tirare avanti in questo modo è veramente una tortura. Il mio problema però non è l’insonnia, quella l’ho risolta anni fa. Il mio problema, è che vado a letto tardi.

Fin da ragazzo, ho sempre avuto problemi ad addormentarmi. Mi mettevo a letto, cominciavo a fare tutti i pensieri di questa terra, e dopo mezz’ora di elucubrazioni varie cominciavo ad innervosirmi. Quindi il letto diventava scomodo, avevo caldo, mi rigiravo ancora di più, e il sonno se ne andava completamente. Se ero un po’ nervoso, poi, ero capacissimo di passarmi l’intera nottata in bianco, con l’inevitabile effetto “zombie” il giorno dopo. Perché come mi ha detto la Mirty una volta, se alle tre di notte sei sveglio come alle tre di pomeriggio, poi le tre di pomeriggio ti sembrano le tre di notte.

Fortunatamente, ed assolutamente per caso, ho trovato una soluzione così semplice da non sembrare nemmeno possibile: la fiaba della buona notte. Che a pensarci bene, se funziona per i bambini, non c’è motivo di dubitare che funzioni anche per gli adulti. Insomma, basta pensare alle tette, che bambini e adulti, son tutti contenti allo stesso modo. Solo che alla mia età “cappuccetto rosso” o “i tre porcellini” non mi prendono un granchè, quindi ho trovato l’alternativa più simile. Da tre anni, mi addormento ascoltando i documentari. La Lolay ancora mi prende in giro, ma funziona che è una meraviglia.

I miei documentari preferiti sono quelli di astronomia, con stelle e galassie, ma anche fisica e paleontologia sono eccezionali. Tutto ciò che è in grado di portarmi  a “tanto tempo fa, in un paese lontano lontano”, in un mondo dove succedono cose meravigliose al limite della magia, mi fa addormentare come un bambino che ascolta una fiaba. Perché a pensarci bene, il principio è esattamente lo stesso. Solo che su di me una zucca che diventa una carrozza non fa molta presa, l’idea del genio della lampada e di tre desideri mi suona assolutamente come un problema esistenziale, per cui preferisco le supernove e la biologia del cambriano.

Quando mi metto a letto faccio partire un documentario su youtube, possibilmente in inglese, lo guardo per 10 minuti, e poi senza accorgermene mi addormento, accompagnato dalla rilassante voce del narratore. Ci sono documentari che mi fanno addormentare prima, e documentari che mi tengono sveglio un po’ di più, ma tolte alcune occasioni, entro massimo 15 minuti sto già ronfando della grossa. Mi addormento così in fretta, che molti documentari li guardo addirittura a tappe, 10 minuti al giorno. Mi addormento come un angioletto, ed è indiscutibilmente uno spettacolo.

La questione, in sostanza, non è che se mi metto a letto poi non dormo, ma che proprio non riesco a mettermi a dormire prima di orari indecenti, tipo le già citate tre di notte. Mi ritrovo a cazzeggiare sul computer, girando su youtube o vittima del terrificante “limbo di wikipedia”, quello che vai a guardare un articolo sui canguri, e tre ore dopo stai leggendo la storia dell’antica Roma. E non posso farci niente, anche se ho sonno e sono stanco morto, inevitabilmente non riesco a mettermi a letto.

Col tempo, sono riuscito a capire che parte del problema risiede nel modo in cui vivo la mia giornata. Esco di casa la mattina, sto fuori tutto il giorno, tante volte rientro da una trasferta dopo le 9 di sera, e nel momento in cui mi sono lavato, ho mangiato e magari ho addirittura fatto un po’ di pulizie, è già ora di andare a dormire. In quel momento, mi sembra che la mia giornata sia sparita completamente, senza che mi sia accorto di nulla. Tutto il giorno impegnato a fare cose, e nemmeno un minuto solo per me. Come non aver vissuto.

Ecco quindi che il mio cervello subdolamente si ribella, e pretende un po’ di spazio anche per sé. Con l’ovvio risultato che vado a letto sicuramente dopo le 2 di notte, ben sapendo che nella migliore delle ipotesi la mia sveglia suona alle 7 e 30. Perché non è che la sveglia mi suona alle 6, al mio cervello gliene frega qualcosa. Se lui ha deciso che non ho vissuto abbastanza della mia giornata, a costo di tenermi incollato sulle tecniche di forgia del giappone medievale, tanto non mi manda a dormire. Il che, è abbastanza una rogna.

Purtroppo, non ho idea di come risolvere la faccenda. Già avere individuato una delle probabili cause mi sembra un traguardo, ma da qui a dire che ho trovato la soluzione, siamo distanti anni luce. E la cosa che mi scoccia di più, è che il mio cervello è riuscito a fregarmi di nuovo. Perchè non è che se adesso riesco ad addormentarmi in fretta, allora vuol dire che ho il diritto di dormire. Prima devo arrivare a letto, e lì si gioca tutta un'altra partita. Insomma, poco dopo aver trovato una soluzione per l'insonnia, mi ha fatto la contromossa. Ed oggettivamente, è stata pure una bella mossa, semplice ed elegante.

Detesto quando il mio cervello è più furbo di me.

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

CHI È IL MISTER

Mr Nice Guy: espressione inglese per indicare il "classico bravo ragazzo".

Il mio punto di vista è quello di una persona assolutamente normale. Sono il classico bravo ragazzo. Se ci fosse una definizione di bravo ragazzo medio, nel dizionario, beh, ci sarebbe la mia foto di fianco. Ma nella mia esperienza, essere un bravo ragazzo non ha vantaggi di sorta. Solo sfighe.
E questo è il mio punto di partenza.

 

 

TAG

 

IL MISTER IN PILLOLE

BLOG DEL GIORNO!

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

vigorflex.materassiale_10_rmmephistopheles1imma.palmieripastificio.laroccakombimkmarinopiraslisa_m_lalessio.maestrinigioper79Stanza.VuotaQuelCheVoglio_Sei_Tugiuleskentaki66mondochevorrei5
 

ULTIMI COMMENTI

Si sei zoccola, ma non vuol dire niente, anzi sei meglio di...
Inviato da: Gio
il 11/10/2019 alle 11:30
 
Ragazzo mi manchi tantissimo!
Inviato da: solfamy
il 27/09/2017 alle 13:00
 
Sono stata con più di 100 ragazzi ( soprattutto sesso orale...
Inviato da: Ilaria
il 25/06/2017 alle 12:48
 
è proprio interessante sentirsi infinitamente...
Inviato da: zep
il 13/04/2017 alle 19:09
 
Un unico uomo ?????è come andare in una galleria...
Inviato da: zep
il 13/04/2017 alle 19:02
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 79
 

DICONO DI ME





Inviato da venus.veronensis il 30/10/08 @ 12:39 via WEB
Scendi tra noi umani qualche volta.

Inviato da marematite il 21/10/08 @ 10:45 via WEB
ma vaffanculo...

Inviato da  mr.controcorrente il 18/09/08 @ 13:15 via WEB
... e, aggiungo, da perfetto cattolico quale sei, dovresti sapere che uno dei 7 peccati capitali è la SUPERBIA.

Inviato da vargoli il 01/09/08 @ 16:31 via WEB
Beh, sai, forse hai trovato solo stronze egoiste perché, come si dice, "similes cum similibus congregantur".
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31