Creato da Mr.Nice.Guy il 07/07/2008

Mr Nice Guy

Trovati un bravo ragazzo!

 

« La fine del macho latino?Le cose che fanno innamorare »

La vestaglia di seta nera

Post n°234 pubblicato il 12 Settembre 2013 da Mr.Nice.Guy
 
Foto di Mr.Nice.Guy

Quando cominci a fare i pacchi per il trasloco, dagli armadi salta fuori di tutto. Vestiti che avevi dimenticato di possedere, guanti spaiati, calzini orfani, sciarpe, cinture, cravatte, ma anche capi d’abbigliamento che non ti appartengono e biancheria femminile di varia natura. È assolutamente normale. Quello che magari non ti aspetti, è quando dal fondo dell’armadio salta fuori dell'altro. Tipo una vestaglia di seta nera.

Trovare vestiti e abbigliamento appartenuti ad altre persone, è assolutamente la norma. All’interno di ogni armadio si accumulano cose che sono state prestate e mai restituite, vestiti raccolti per caso, o anche semplicemente capi d’abbigliamento che qualcuno ha dimenticato di portarsi via. Il classico dei classici sono mutande, reggiseni e calzini, che hanno l’abitudine di spuntar fuori ad intervalli casuali, magari proprio nei momenti meno opportuni.

Tra l’altro, uno a queste cose ci deve stare pure attento. Intanto, metti che un giorno la tua donnina comincia a risistemarti l’armadio, e dentro ci trova un reggiseno che non le appartiene. La crisi di coppia è assicurata, con tanto di lancio di piatti e urla selvagge. Poi le gaffe involontarie sono dietro l’angolo. Ad esempio un giorno che ti trovi fra le mani un paio di slip o un tanga, che fai? Lo dai alla tua donna, o lo nascondi? Perchè se una porta solo perizomi di pizzo, e davanti hai un mutandone antistupro, allora è facile capire a chi appartiene, ma se già si parla di slip con le paperelle e slip con i gattini, la cosa si complica decisamente.

In ogni caso, fra gli svariati capi d’abbigliamento che ho ritrovato mentre svuotavo l’armadio, c’è anche una vestaglietta di seta nera, che ho comprato circa 12 anni fa per una mia ex fidanzata, alla modica cifra di 300'000 lire. Quando l’ho regalata a quella mia ex fidanzata, lei se l’è provata, ha fatto un sorriso di cortesia, ha deciso mentalmente che secondo i suoi canoni estetici non le stava bene, e l’ha appesa nell’angolo più lontano del mio armadio. Era dicembre del 2001.

Nel dicembre 2006 l’ho appesa nell’armadio di Marghera, a tre traslochi di distanza, e qualche mese dopo ci siamo lasciati. Non l’ha indossata nemmeno una volta. La vestaglia però è rimasta appesa fino a novembre 2009, e quando ho traslocato è finita in fondo ad uno scatolone. Quando ho riaperto lo scatolone nel settembre 2010, concluse le ristrutturazioni, l’ho messa in fondo all’armadio, e lì è rimasta fino all’altro giorno, quando ho svuotato tutto per traslocare nuovamente.

Certo, qualcuno potrebbe domandarsi come mai io mi porti in giro una vestaglia di seta nera da 12 anni, e non mi decida a buttarla via. Beh, intanto per i primi 6 anni, in teoria non avevo motivo di buttarla, anche se non veniva usata. Poi quando la metti su una gruccetta della lavanderia, una vestaglia di seta occupa la metà dello spazio di una camicia, quindi se sta in fondo all’armadio, va a finire che te la dimentichi lì appesa. Casomai, la domanda che si potrebbe fare, è come mai non l’ho buttata le ultime 3 volte che mi è capitata fra le mani, e cioè quando ho traslocato da Marghera, quando ho aperto lo scatolone, e infine l’altro giorno.

La prima volta, ho pensato che magari potevo farci qualcosa con la seta, per cui me la sono portata dietro. La seconda, ad un anno di distanza, perchè non mi era venuto in mente niente, ma l’idea di farci qualcosa con la seta era comunque buona, quindi valeva la pena tenerla. L’ultima, perchè mi ci sono affezionato. Quella vestaglia di La Perla, taglia III, mi accompagna da tanti anni, l’unica persona che l’ha toccata, spostata, piegata o impacchettata sono io, l’ho pagata coi miei soldi, per cui è mia a tutti gli effetti, e buttarla mi dispiace.

Così l’altro giorno quando l’ho ritrovata in fondo all’armadio tutta spiegazzata l’ho guardata, mi sono accorto che era sporca di calcina sul davanti, e l’ho addirittura lavata a mano. Tutto il resto dell’armadio l’ho caricato in macchina, ma lei è rimasta appesa sullo stendino ad asciugarsi. Oggi torno a fare un altro pezzo di trasloco, quindi la piego e me la porto via. Magari la stiro pure. Alla fine, sono l’unica persona a cui è piaciuta, mi ha accompagnato per 5 traslochi, e secondo me porta fortuna.

E nel prossimo armadio, torna a stare appesa.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

CHI È IL MISTER

Mr Nice Guy: espressione inglese per indicare il "classico bravo ragazzo".

Il mio punto di vista è quello di una persona assolutamente normale. Sono il classico bravo ragazzo. Se ci fosse una definizione di bravo ragazzo medio, nel dizionario, beh, ci sarebbe la mia foto di fianco. Ma nella mia esperienza, essere un bravo ragazzo non ha vantaggi di sorta. Solo sfighe.
E questo è il mio punto di partenza.

 

 

TAG

 

IL MISTER IN PILLOLE

BLOG DEL GIORNO!

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

regina_pacisCwetwocheesouthboy77alessandro.carlimaurirabmarta.zaninantonwarerombodituonorossoivasabalchiarodiluna.bross.garaorientipalma978PParsifalQuartoProvvisorio
 

ULTIMI COMMENTI

Impegnatevi di più con i post non posso essere l'unico...
Inviato da: cassetta2
il 21/10/2020 alle 10:34
 
Si sei zoccola, ma non vuol dire niente, anzi sei meglio di...
Inviato da: Gio
il 11/10/2019 alle 11:30
 
Ragazzo mi manchi tantissimo!
Inviato da: solfamy
il 27/09/2017 alle 13:00
 
Sono stata con più di 100 ragazzi ( soprattutto sesso orale...
Inviato da: Ilaria
il 25/06/2017 alle 12:48
 
è proprio interessante sentirsi infinitamente...
Inviato da: zep
il 13/04/2017 alle 19:09
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 79
 

DICONO DI ME





Inviato da venus.veronensis il 30/10/08 @ 12:39 via WEB
Scendi tra noi umani qualche volta.

Inviato da marematite il 21/10/08 @ 10:45 via WEB
ma vaffanculo...

Inviato da  mr.controcorrente il 18/09/08 @ 13:15 via WEB
... e, aggiungo, da perfetto cattolico quale sei, dovresti sapere che uno dei 7 peccati capitali è la SUPERBIA.

Inviato da vargoli il 01/09/08 @ 16:31 via WEB
Beh, sai, forse hai trovato solo stronze egoiste perché, come si dice, "similes cum similibus congregantur".
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31