Creato da Mr.Nice.Guy il 07/07/2008

Mr Nice Guy

Trovati un bravo ragazzo!

 

« Il dilemma della zuppaLa crisi dei trent'anni »

La legge di Murphy e le reti wireless

Post n°68 pubblicato il 14 Ottobre 2008 da Mr.Nice.Guy
 
Foto di Mr.Nice.Guy

Personalmente non so se esista una legge di Murphy applicabile alle reti wireless casalinghe, ma se ci fosse, sono sicuro che non sarebbe tanto diversa da quella che ho realizzato negli ultimi mesi, e che vi propongo qui di seguito:

“l’unico punto di casa dove non arriva la rete Wi-Fi, è sulla scrivania del computer”

Faccio questa riflessione alla luce degli eventi recenti, che mi hanno condotto all’inequivocabile constatazione di un fatto semplicissimo: data una certa area coperta dal segnale del router di casa mia, l’unica area in cui posso piazzare il pc per un tempo superiore alle 12 ore coincide misteriosamente con i 2 metri quadrati (DUE) in cui, ad intervalli irregolari e in maniera direttamente proporzionale a quanto ne ho bisogno, non prendo neanche un millimetro di segnale. Zero, vuoto assoluto, d’improvviso e sempre quando mi serve.

Quando dico che ci sono soltanto 2 metri quadrati dove non prendo segnale, lo dico perché ho fatto le prove. Nel senso che ho girato per i 45 metri quadrati del mio appartamento col portatile in mano per verificare la copertura. Che dico, vivessi in una villa, ci starebbe pure che in qualche punto non arriva il segnale Wi-Fi, ma nel mio appartamento…
Ad ogni modo, ho battuto a tappeto tutta la superficie del mio appartamento, e il risultato è che sulla mia scrivania non ci arriva internet. Arriva in cucina, in soggiorno, in bagno, sul letto e persino sulla libreria, ma non sulla scrivania. Poi mi sono messo a girare per il palazzo, e ho visto che prende anche in corridoio, e persino al piano di sotto.
E no, non posso spostare la scrivania.

Comunque, verificato il fenomeno, e non volendomi rassegnare a tirare un orrendo cavo di rete in giro per casa, ho cominciato a fare qualche ipotesi per identificare le cause. Dopo averne scartate molte, le uniche ipotesi possibili sono un malfunzionamento del router o un’interferenza di onde elettromagnetiche

Per il malfunzionamento del router, dopo averci tanto pensato mi sono risolto a comprare un router più potente. Prendo un bel router nuovo, garanzia 11 anni, classe N, potente come un ripetitore per la televisione, e tutto soddisfatto lo installo di corsa. Vado a verificare se sulla mia scrivania c’è segnale: ovviamente no. 150 euro buttati, un buco nell’acqua.

Per l’ipotesi interferenze, dovete sapere che la parete della mia camera da letto, quella dove sta la scrivania, confina con l’appartamento di un paio di vecchietti. Sono sicuro che hanno in casa qualche apparecchio residuato dalla prima guerra mondiale, in grado di disperdere onde elettromagnetiche che neanche un forno a microonde, e sono altrettanto sicuro che sia piazzato esattamente dall’altra parte della parete, in corrispondenza del mio pc. L’unico modo per verificare l’ipotesi, era fare una serie di rilievi con l’attrezzatura per i campi elettromagnetici. Così mi rassegno a chiedere in prestito l’attrezzatura dello studio, 15.000 euro di strumentazione, la stessa di Striscia la Notizia, per andare a fare i rilievi.

Entro in casa, monto l’apparecchio, e comincio a girare tipo rabdomante in cerca di qualche picco di onde responsabile delle interferenze. Niente di niente, tutto regolare.
A quel punto per puro scrupolo provo a vedere se internet funziona, se per qualche strano caso si prende il segnale di rete anche sulla mia scrivania. Indovinate un po’? Funziona tutto.
Mai andato così veloce.

Bene, mi sono tenuto l’apparecchiatura a casa per una settimana intera, nella speranza che si ripresentasse un fenomeno che mi perseguita da quasi un anno, tutti i giorni, così da poterne individuare la causa. E invece per una settimana intera ho avuto la connessione più veloce che abbia mai visto nel mio appartamento. Neanche l’ombra di un problema.
Alla fine, visto che non potevo tenermi la strumentazione a tempo indefinito, questa mattina l’ho riconsegnata.

Scommetto che stasera, quando tornerò a casa, sulla mia scrivania non ci sarà segnale.
Ci scommetto…

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

CHI È IL MISTER

Mr Nice Guy: espressione inglese per indicare il "classico bravo ragazzo".

Il mio punto di vista è quello di una persona assolutamente normale. Sono il classico bravo ragazzo. Se ci fosse una definizione di bravo ragazzo medio, nel dizionario, beh, ci sarebbe la mia foto di fianco. Ma nella mia esperienza, essere un bravo ragazzo non ha vantaggi di sorta. Solo sfighe.
E questo è il mio punto di partenza.

 

 

TAG

 

IL MISTER IN PILLOLE

BLOG DEL GIORNO!

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

vigorflex.materassiale_10_rmmephistopheles1imma.palmieripastificio.laroccakombimkmarinopiraslisa_m_lalessio.maestrinigioper79Stanza.VuotaQuelCheVoglio_Sei_Tugiuleskentaki66mondochevorrei5
 

ULTIMI COMMENTI

Si sei zoccola, ma non vuol dire niente, anzi sei meglio di...
Inviato da: Gio
il 11/10/2019 alle 11:30
 
Ragazzo mi manchi tantissimo!
Inviato da: solfamy
il 27/09/2017 alle 13:00
 
Sono stata con più di 100 ragazzi ( soprattutto sesso orale...
Inviato da: Ilaria
il 25/06/2017 alle 12:48
 
è proprio interessante sentirsi infinitamente...
Inviato da: zep
il 13/04/2017 alle 19:09
 
Un unico uomo ?????è come andare in una galleria...
Inviato da: zep
il 13/04/2017 alle 19:02
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 79
 

DICONO DI ME





Inviato da venus.veronensis il 30/10/08 @ 12:39 via WEB
Scendi tra noi umani qualche volta.

Inviato da marematite il 21/10/08 @ 10:45 via WEB
ma vaffanculo...

Inviato da  mr.controcorrente il 18/09/08 @ 13:15 via WEB
... e, aggiungo, da perfetto cattolico quale sei, dovresti sapere che uno dei 7 peccati capitali è la SUPERBIA.

Inviato da vargoli il 01/09/08 @ 16:31 via WEB
Beh, sai, forse hai trovato solo stronze egoiste perché, come si dice, "similes cum similibus congregantur".
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31