Creato da scricciolo68lbr il 17/02/2007

Pensieri e parole...

Riflessioni, emozioni, musica, idee e sogni di un internauta alle prese con la vita... Porto con me sempre il mio quaderno degli appunti, mi fermo, scrivo, riprendo il cammino... verso la Luce

 

 

« SANREMO E IL TELEVOTO? T...LA STORIA APPROFONDITA D... »

LA STORIA APPROFONDITA DIETRO IL MITO DEL CLIMA DEL 97% DEGLI SCIENZIATI.

Post n°1814 pubblicato il 03 Maggio 2024 da scricciolo68lbr
 

Questa presentazione di quattro anni fa del Dr. John Robson indaga le origini malsane e l’inesattezza fondamentale, persino la disonestà, dell’affermazione che il 97% degli scienziati, o “gli scienziati del mondo”, o qualcosa del genere concordano sul fatto che il cambiamento climatico è causato dall’uomo, urgente e pericoloso.

Per una trascrizione di questo video che includa i link ad alcune delle fonti, visita https://climatediscussionnexus.com/videos/the-97-consensus-slogan/

 

TRASCRIZIONE

Ci sono così tanti slogan vuoti là fuori che vorrei poterli affrontare tutti in una volta. Ma il “97% degli scienziati è d’accordo” è sicuramente l’elefante nella stanza. Molte persone hanno cercato di confutarlo respingendo la nozione stessa di consenso, o lodando gli esempi storici di scienziati rinnegati che sono andati contro un consenso prevalente e si sono rivelati nel giusto. Ma questo ammette inutilmente l’affermazione principale stessa, che l’evidenza mostra semplicemente non essere vera. Spero che il video vi piaccia e che lo condividerete ampiamente.
-JR

Narratore

L’affermazione che il 97% degli scienziati di tutto il mondo è d’accordo è praticamente l’asso di trionfo nell’intero dibattito sul clima. Dopotutto, chi può obiettare contro un consenso così forte, sostenuto da così tanti esperti. Ma su cosa dovrebbero essere d’accordo esattamente? Se si guarda dietro le quinte, nessuno sembra sicuro di ciò che gli esperti hanno effettivamente detto. O chi sono. O… qualsiasi cosa.

John

A prima vista sembra abbastanza semplice. Nel 2013 il presidente Barack Obama ha twittato che “Il 97% degli scienziati è d’accordo: #climate il cambiamento climatico è reale, è causato dall’uomo, e questo è pericoloso”.

Nel 2014, il suo Segretario di Stato John Kerry ha riferito che il 97% degli “scienziati del mondo ci dice che questo è urgente”. E nello stesso anno, la CNN ha riferito afferma che “il 97% degli scienziati concorda sul fatto che il cambiamento climatico sta accadendo ora, che sta danneggiando il pianeta e che è causato dall’uomo”.

Narratore

Questo è più o meno ciò che la maggior parte delle persone pensa quando sente lo slogan del 97%: ogni scienziato crede che il cambiamento climatico causato dall’uomo sia una crisi urgente.

Ma ci sono milioni di scienziati nel mondo. Quanti ne sono stati censiti esattamente? Quando sono stati esaminati? Chi l’ha fatto? E su cosa si sono trovati d’accordo esattamente?

John

Scopriamolo insieme. Sono John Robson e questo è un Climate Discussion Nexus Fact Check sullo slogan del consenso del 97%.

Per cominciare, ci sono alcune idee che praticamente tutti gli scienziati accettano. Ad esempio, che gli uccelli discendano dai dinosauri, anche se questa idea è stata respinta come altamente eccentrica. E quando si tratta di clima, non c’è bisogno di un sondaggio per dire che l’anidride carbonica è un gas serra, il che significa che probabilmente ha un effetto di riscaldamento generale. Questo è noto dalla metà del 1800. E se si facesse un’indagine, si troverebbe un accordo scientifico schiacciante su questo punto.

Inoltre, ci sono molte indicazioni che il mondo è un po’ più caldo ora di quanto non fosse a metà del 1800, la fine di un periodo di raffreddamento naturale chiamato Piccola Era Glaciale.

Infine, praticamente nessuno contesta che gli esseri umani abbiano cambiato l’ambiente del nostro pianeta, rilasciando emissioni nell’aria, modificando la superficie terrestre, mettendo cose nell’acqua e così via.

Queste non sono idee controverse e sono accettate anche dalla maggior parte degli scettici del clima. Quello che non accettiamo è che qualcuno di loro dimostri che gli esseri umani sono l’unica causa del riscaldamento globale, o che il cambiamento climatico è una minaccia pericolosa.

Se il 97% degli scienziati ci credesse, sarebbe preoccupante. Anche in questo caso, dovremmo comunque trovare un piano i cui benefici superino i costi. In ogni caso, il livello di consenso sul fatto che il problema sia stato creato dall’uomo e urgente sarebbe certamente degno di nota. Ma il fatto è che su questo non sono d’accordo.

Uno sguardo ravvicinato ai dati delle indagini che abbiamo, e non ce n’è molto, ci dice che sì, c’è un grande accordo sul fatto che la CO2 sia un gas serra in una certa misura, che la Terra si sia riscaldata negli ultimi 160 anni e che gli esseri umani influenzino l’ambiente circostante. Ma i dati del sondaggio ci dicono anche che c’è molto meno accordo su tutto il resto, compreso il fatto che ci troviamo di fronte a una crisi.

Da dove viene questa affermazione del 97% e perché è così ampiamente ripetuta?

Narratore

L’affermazione del 97% sembra essere iniziata con una storica della scienza di nome Naomi Oreskes che, nel 2004, ha affermato di aver esaminato 928 articoli sul cambiamento climatico su riviste scientifiche, che il 75% di loro approvava la “visione consensuale” che “il clima della Terra è influenzato dalle attività umane” e che nessuno lo contestava direttamente.

Nel 2006, in An Inconvenient Truth di Al Gore, questa scoperta si era in qualche modo trasformata in “un massiccio studio di ogni articolo scientifico in una rivista peer-reviewed scritto sul riscaldamento globale negli ultimi 10 anni e hanno preso un grande campione del 10%, 928 articoli, e sapete il numero di quelli che non erano d’accordo con il consenso scientifico sul fatto che stiamo causando il riscaldamento globale e che è un problema serio? Su 928, zero”.

John

Era una bufala. Gore ha preso uno studio che ha rilevato che il 75% approva l’idea che gli esseri umani hanno qualche effetto sul clima e lo ha trasformato in prova che il 100% degli scienziati crede che sia un problema serio. Non fa una cosa del genere.

Narratore

E nemmeno la manciata di altri sondaggi sull’argomento. Ad esempio, cinque anni dopo, nel 2009, una coppia di ricercatori dell’Università dell’Illinois ha inviato un sondaggio online a oltre 10.000 scienziati della Terra ponendo due semplici domande: sei d’accordo sul fatto che le temperature globali sono generalmente aumentate da prima del 1800? e Pensi che l’attività umana sia un fattore che contribuisce in modo significativo? [Nota: Hanno fatto anche altre domande, ma non hanno riportato le domande o i risultati nella pubblicazione.]

John

Non hanno individuato i gas serra, non hanno spiegato cosa significasse il termine “significativo” e non si sono riferiti al pericolo o alla crisi. Qual è stato il risultato?

Narratore

Delle 3.146 risposte ricevute, il 90% ha detto sì alla prima domanda, che le temperature globali sono aumentate dalla Piccola Era Glaciale, e solo l’82% ha detto sì alla seconda, che l’attività umana è stata un fattore che ha contribuito in modo significativo.

È interessante notare che tra i meteorologi solo il 64% ha detto sì alla seconda, il che significa che un terzo degli esperti nello studio dei modelli meteorologici che hanno risposto non pensava che gli esseri umani giocassero un ruolo significativo nel riscaldamento globale, per non parlare di uno dominante.

Ciò che ha attirato maggiormente l’attenzione dei media è stato che tra i 77 intervistati che si sono descritti come esperti di clima, 75 hanno detto sì alla seconda domanda. 75 su 77 è il 97%.

John

Ok, non ha attirato l’attenzione dei media il fatto che abbiano preso 77 risposte su 3.146. Ma questo è il trucco statistico chiave. Hanno trovato un consenso del 97% tra il 2% degli intervistati. E anche così era solo che c’era stato un certo riscaldamento dal 1800, cosa che praticamente nessuno nega, e che gli esseri umani sono in parte responsabili. Questi esperti non hanno detto che era pericoloso o urgente, perché non era stato loro chiesto. [Nota: o come indicato sopra, se lo sono stati i risultati non sono stati riportati.]

Finora l’affermazione che il 97% degli “scienziati mondiali” stia dicendo che c’è una crisi climatica è pura finzione. Ma aspettate, direte voi. Ce ne devono essere di più. Sì, ci sono. Ma non molti.

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

RADIO DJVOCE

 

PAROLE

   

     IL TIBET NASCE LIBERO

  LASCIAMO CHE RESTI TALE

                             i

Le parole.

                       I

Le parole contano
dille piano...
tante volte rimangono
fanno male anche se dette per rabbia
si ricordano
In qualche modo restano.
Le parole, quante volte rimangono
le parole feriscono
le parole ti cambiano
le parole confortano.
Le parole fanno danni invisibili
sono note che aiutano
e che la notte confortano.
                                  i
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

scricciolo68lbrundolcesorrisoperte6surfinia60Desert.69cassetta2norise1there0perla88sQuartoProvvisoriom12ps12Kanty0sRico65moroPenna_MagicaThirteen13
 

I LINK PREFERITI

DECISIONI.

 

 

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

IMMAGINI DI TE

 

 

 

 

 

CONTATTO

 

 

PASSIONE

immagine


 

 

LIBERTà.

 

 

Affrontare ciò che ci spaventa

è il modo migliore per superare

ciò che ancora non si conosce.

 

 

 
 

ATTIMI

 

 

 

UN GIOCO!

 

 

EMOZIONI

 

 

 

 

 

PASSAGGI

Contatore accessi gratuito

 

 

ABBRACCIO

 

  

 

 

BOCCA

 

 

 

 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963