Creato da daciablu il 30/08/2008

UN DUE TRE...STELLA!

... il gioco della vita guardato con gli occhi di una donna che ogni tanto torna bambina

 

 

« Ancora una volta quella ...Una Milano bucolica »

Vorrei

Post n°123 pubblicato il 31 Luglio 2010 da daciablu

 

Vorrei riuscire a dimenticare tutto, ma non ci riesco

Vorrei non aver mai udito le tue parole, perché a loro ho creduto


Vorrei non aver mai letto i tuoi pensieri, perché a loro ho creduto


Vorrei essere stupida, vivrei sicuramente più serena


Vorrei aver dato retta a quel sesto senso maledetto che mi ha messo in guardia fin da subito, ma non l’ho fatto


Vorrei non aver avuto la discrezione che mi contraddistingue, ti avrei fatto un sacco di domande che mi avrebbero difesa molto prima


Vorrei non avere quella sensibilità oscena che mi fa stare male come un cane, oggi come ieri e come domani ancora


Vorrei non averti mai dato la mia fiducia, non la meritavi


Non mi importa se tu hai sofferto in passato, non sei il solo, non sei l’unico. E proprio perché sai cosa è il dolore che si prova quando si vive un sentimento vero non avresti mai dovuto fare ciò che mi hai fatto.
Questo è il rispetto, questa è la sincerità che così tanto andavi sbandierando in ogni parola, ma le azioni sono state ben altre!


Sentirsi usati è tremendo, spero tu non lo debba mai sperimentare, soprattutto nei sentimenti

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 15
 

ULTIME VISITE AL BLOG

emmababbaxmipiace1956cassetta2Mr_KolvenikLIBERA_MENTE_UOMOmyrellaxfico_vintageromeogiulietstraydglunozennfreezerinoMAN_FLYpippicalzelunghedgl8lulip2009suadentesignore
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom