Creato da Cartman72 il 10/08/2007

1a canzone al giorno

La mia canzone oggi è......

 

Messaggi del 26/09/2020

Il superclassico italiano

Post n°4739 pubblicato il 26 Settembre 2020 da Cartman72
 
Foto di Cartman72

Questo weekend vi aspetta una novità e un... classico dell'estate, anzi, un "Superclassico", forse una delle canzoni con più visualizzazioni e più passaggi radiofonici dell'estate. E' questo il titolo della canzone del giorno cantata da Ernia. Il titolo prende spunto dalla partita per antonomasia del campionato argentino Boca Juniors - River Plate anche se in sudamericano la parola perde una "s". In Europa abbiamo il clasico che è Real Madrid - Barcellona... Oggi si va anche di nozioni calcistiche. Ma qui chiudo. Buon ascolto e buon sabato. A domani!!

Superclassico (Ernia)

(1a Strofa)
Ora che fai?
Davvero non ti han detto che non sono il tipo
Da guardare a una festa, un pessimo partito?
Son certo che nessuno te l’ha suggerito
In fondo pure tua sorella ha detto: “Lascia stare
Che con quelli così, si sa che ci si va a inguaiare”
Ma poi mi hai scritto in poco tempo e forse io mi sento
Che forse un po’ ti penso, Dio, che fastidio

(Ritornello 1)
Però mi si ferma il battito
Quando ti incontro per strada sembra un derby di coppa
Noi siamo Superclassico
E riempirei di mazzate quel tuo vecchio ragazzo
Che è un coglione galattico
E c’è una parte di te che è una parte di me
Che non andrà via in un attimo
Forse dovrei essere elastico, un po’ elastico, baby

(2a Strofa)
Ora che fai?
Mi hai fregato così non si era mai sentito
Io dentro la mia testa non ti ho mai invitata
Vorrei scappare che sei bella incasinata
Ma poi ti metti sopra me e mi metti giù di forza
Sembra che balli ad occhi chiusi, sì, sotto alla pioggia
Poi stai zitta improvvisamente, ti chiedo: “Che ti prende?”
Tu mi rispondi: “Niente”, Dio, che fastidio

(Ritornello 2)
Però mi si ferma il battito
Quando ti incontro per strada sembra un derby di coppa
Noi siamo Superclassico
E riempirei di mazzate quel tipo che ci prova
Che è un coglione galattico
E c’è una parte di te che è una parte di me
Che non andrà via in un attimo
Forse dovrei essere elastico, un po’ elastico, baby

(3a Strofa)
Ti annoierai
Un giorno proprio quando meno te lo aspetti
Come se togliessi la maschera e tu t’accorgessi
Che a stare vicino vediamo meglio i difetti
E mi dimenticherò e tu ti dimenticherai
Come se tutto tra noi non fosse successo mai
Poi ci penseremo ogni tanto, io insieme ad un’altra
Tu insieme ad un altro, Dio, che fastidio

(Ritornello 3)
Però mi si ferma il battito
Quando ti incontro per strada sembra un derby di coppa
Noi siamo Superclassico
E riempirei di mazzate quel tuo nuovo ragazzo
Che è un coglione galattico
E c’è una parte di te che è una parte di me
Che non andrà via in un attimo
Forse dovrei essere elastico, un po’ elastico, baby

 
 
 

LIBERO GOLD USER

 

 

 

 

AREA PERSONALE

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: Cartman72
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Etā: 48
Prov: FI
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

ULTIMI COMMENTI

Ciao ragazzo, si davvero bella, come deve essere triste il...
Inviato da: Paolona
il 27/10/2020 alle 08:15
 
Mi sembra proprio una bella canzone!!!! buona serata theo...
Inviato da: Paolone
il 26/10/2020 alle 20:52
 
2-3 secondo me sono proprio capolavori!
Inviato da: Cartman72
il 26/10/2020 alle 17:41
 
Questo Bryan canta da quasi quarant'anni....
Inviato da: Cartman72
il 26/10/2020 alle 17:40
 
Eh lo so che ho ragione!
Inviato da: Cartman72
il 26/10/2020 alle 17:40
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Cartman72marocchi_marcoLady_SeleKtakarma580elena.giudici2004denisds91geccohfrida780mariano6QuartoProvvisoriogecartacoenea.avita.perezkora69
 
Citazioni nei Blog Amici: 46
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom