Creato da dolcesettembre.1 il 19/10/2010
notizie choc, curiose,strane,assurde, incredibili, dall'Italia e dal mondo

.

 

 

 

 

http://digilander.libero.it/trinity.dd/2355064frf7mnnteh.gif

 

https://lh3.googleusercontent.com/-N3fuTS3eNds/WFBiEqOzX3I/AAAAAAACBvM/fVS3rvBomyIh1jG4LjLf0HUXl0VCWlNnwCJoC/w500-h420/5802804_30273.gif

 

.

http://www.youanimal.it/wp-content/uploads/2013/06/531157_343825179046881_1933952483_n-480x330.jpg

http://4.bp.blogspot.com/-QUS02886ubs/UlDnVDY1DVI/AAAAAAAAF-M/IjWTaJbdE2k/s1600/Pink+Roses.gif

http://3.bp.blogspot.com/-OI1ulCO9M0k/UkAlbbkUOuI/AAAAAAAAFr8/--OFyb0ypTA/s1600/Funny+Baby.gif

https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/13321610_551590478381718_3894659090394924886_n.jpg?oh=e6d007fb1fb13b0ae5412919c92dad1a&oe=57C2D1DD

 

.

http://www.gifandgif.com/gif_animate/Gatti/Animali%20-%20Gatti%20%284%29.gif

http://www.lucianabartolini.net/gif/cavalli/cavallo-puledro.gif

 

 

 

 

Alda Merini

E' necessario

che una donna

lasci un segno

della propria anima

ad un uomo...di sè,

perchè a fare l'amore

siamo brave tutte.

http://www.nuvolabiancagrafica.it/Immagini/star449798.gif

http://www.umnet.com/pic/diy/screensaver/8%5Clove-candle-85550.gif

http://img87.imageshack.us/img87/3548/etoile0473ljqp8jv4.gif

https://scontent-b-mxp.xx.fbcdn.net/hphotos-frc1/s403x403/1620521_739979402681798_1832568084_n.jpg


https://fbcdn-sphotos-a-a.akamaihd.net/hphotos-ak-ash3/p480x480/943149_453236554767471_656482959_n.jpg

http://i1112.photobucket.com/albums/k498/acop84/CrazyDiamond_zps0865da39.gif

 
Citazioni nei Blog Amici: 85
 

Ultime visite al Blog

simona_77rmelyravapungi1950exiettodolcesettembre.1e_d_e_l_w_e_i_s_ssurfinia60cassetta2offcourse3canguro4dglmariamilly65Andrea.Contino1955karma580ambradistellegiumadgl0
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

I miei link preferiti

 

Messaggi di Giugno 2020

DANZATRICE DEL VENTRE CONDANNATA PERCHè INCITA ALL'IMMORALITà E ALLA DISSOLUTEZZA

Post n°3828 pubblicato il 29 Giugno 2020 da dolcesettembre.1
 

Tre anni di carcere per “incitazione all’immoralità e alla dissolutezza”. È questa la condanna inflitta da un tribunale del Cairo alla danzatrice del ventre Sama El Masry, che dovrà anche pagare una multa di 16mila euro e avrà 3 anni di sorveglianza da parte della polizia. L’accusa – ricorda l’agenzia Mena – era di aver pubblicato foto e video sui social network, in contrasto con i “valori morali” egiziani. L’arresto era avvenuto il 23 aprile e la detenzione della 42enne era stata prolungata diverse volte, col protrarsi dell’inchiesta. La danzatrice, che presenterà appello, si era difesa dicendo che le immagini era state riprese dal suo cellulare, rubato nel 2019, e pubblicate a sua insaputa.

Durante il governo dei Fratelli Musulmani e del presidente Mohamed Morsi, durato circa un anno, El Masry aveva pubblicato video satirici: ha accusato proprio esponenti del movimento filo-islamico di averla denunciata. “C’è una gran differenza tra libertà e dissolutezza”, ha dichiarato, citato dal quotidiano Al Ahram John Talaat, un parlamentare che ha chiesto la condanna di El Masry, aggiungendo che lei ed altre influencer sui social media stanno “distruggendo i valori della famiglia e le tradizioni, un’attività vietata dalla legge e dalla costituzione”.

Sama El Masry

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

DISCRIMINAZIONE PER LA DONNA LAVORATRICE CHE VUOLE UN FIGLIO

Post n°3827 pubblicato il 26 Giugno 2020 da dolcesettembre.1
 

In un anno difficile per le famiglie italiane, costrette a tirare la cinghia, ben 37.611 lavoratrici hanno deciso di dimettersi. Il motivo? Hanno avuto la sciagurata idea di diventare mamme. Una storia che va avanti da anni, nel silenzio generale.

Chiara aveva deciso di avere un secondo figlio. Apriti cielo. Il suo datore di lavoro, attraverso un emissario come se fossimo nella Londra della rivoluzione industriale dei racconti di Dickens, l’ha affrontata con una minaccia da malvivente: «Non dovevi, adesso sul lavoro per te sarà un inferno. Meglio se ti dimetti…». Questa storia, badate bene, non è avvenuta in qualche zona grigia della Calabria dove nei luoghi di lavoro si incrociano ordini dei boss malavitosi e lavoratori sfruttati e in nero: no, siamo nella ricca e civilissima Lombardia. Epicentro della locomotiva industriale italiana. E la denuncia non è partita per via anonima o in qualche scantinato delle fake news: no, è stata pubblicata e verificata dal Corriere della Sera.


Se fate qualche sondaggio tra persone che conoscete, se allungate l’occhio e l’orecchio nell’universo del lavoro femminile, non dovrete faticare più di tanto per scoprire la verità di uno spreco, umano e sociale, che dovrebbe farci arrossire tutti come italiani: i paletti per ostacolare il mestiere di mamma e di lavoratrice. È come se fossero incompatibili. E, a parte casi di autentica violenza come quello di Chiara, ci sono pochi, essenziali numeri che dicono tutto.

L’Ispettorato del Lavoro ha contabilizzato 49.451 dimissioni sul lavoro nel 2018, con un aumento del 24 per cento rispetto al 2017, di mamme o padri. I due terzi sono donne che hanno scelto di vivere la maternità e sono state di fatto costrette a rinunciare al lavoro. Se abbinate questo spreco scandaloso all’altro lato della medaglia, ovvero il calo demografico e la diminuzione delle nascite, farete un’altra scoperta interessante. O meglio, avvilente. Sempre nel 2018 sono nati in Italia 449mila nuovi bambini, questo significa che siamo arrivati a 11 dimissioni dal lavoro di genitori ogni 100 nascite.

Insomma: nonostante la valanga di promesse, di annunci e di dichiarazioni da anime belle, che arrivano dalle catacombe della politica fuori giri e sempre più distaccata dalla società, alle donne che lavorano, in Italia, non è consentito fare figli. E questo spiega, meglio di qualsiasi indagine sociologica, il motivo per il quale 5,5 milioni di donne italiane (il dato è dell’Istat), tra i 18 e i 49 anni, non diventano madri. Non possono permetterselo.

Nel frattempo ci sono sempre più donne che reggono la baracca: in 1 milione di famiglie italiane, anche per effetto della Grande Crisi, lavorano soltanto le donne; le stesse che poi, in casa, si fanno carico del peso quasi integrale del lavoro domestico e della cura dei figli (72 per cento rispetto a un misero 28 per cento di maschietti pronti a collaborare) e le stesse che ingoiano, sempre sul lavoro, stipendi più bassi rispetto agli uomini, circa il 30 per cento. Una somma di sprechi.



 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

SPIACEVOLE DISAVVENTURA PER L'EX DIRETTORE DEL TG4 EMILIO FEDE

Post n°3826 pubblicato il 24 Giugno 2020 da dolcesettembre.1
 

Emilio Fede è stato arrestato la scorsa notte a Napoli, mentre si trovava a cena con sua moglie in un ristorante sul lungomare, esattamente in via Partenope

 

L'accusa per l'ex direttore del Tg4 è di evasione per essersi allontanato dall'indirizzo eletto per gli arresti domiciliari.

Il giornalista compirà oggi  24 giugno, 89 anni e per l'occasione aveva deciso di concedersi una cena romantica con sua moglie, Diana De Feo, nella città partenopea da lui tanto amata. Quando Emilio Fede è stato raggiunto dai sei uomini dell'Arma in borghese, era appena arrivato nel locale. A consegnare la richiesta del magistrato di Milano è stato il capitano dei Carabinieri, che insieme ai suoi uomini l'ha invitato a tornare immediatamente presso l'hotel nel quale il giornalista pernotta. Il magistrato ha contestato l'evasione per aver lasciato l'abitazione presso la quale Emilio Fede ha scontato 7 mesi di reclusione domiciliare. L'ex direttore del Tg4 deve terminare di scontare la sua pena con 4 anni di servizi sociali. Prima di andare via da Milano con il treno diretto verso Sud, Emilio Fede ha chiesto il permesso al giudice del tribunale di sorveglianza, la cui decisione era attesa per queste ore, e ha avvisato i carabinieri di Segrate del suo imminente viaggio a Napoli. Il giornalista prevedeva di tornare a Milano nella giornata di giovedì.

Quando i carabinieri l'hanno raggiunto in ristorante, il Roma riporta che Emilio Fede era evidentemente instabile sulle gambe e aveva difficoltà a camminare a causa di una rovinosa caduta subita nei giorni scorsi che gli avrebbe arrecato alcuni danni alla gamba. Al momento, il giornalista è bloccato e piantonato nell'albergo di Napoli nel quale aveva deciso di alloggiare ed è in attesa della convalida del fermo da parte del giudice. Qui, nella notte, è stato interrogato dalle forze dell'ordine, in costante contatto con l'avvocato milanese dell'ex direttore del Tg4. La moglie, ex senatrice di Forza Italia, ha fatto rientro nella sua abitazione napoletana in evidente stato di choc dopo che l'uomo è stato accompagnato in hotel.

"Mi viene contestato di essere partito da Milano quando non c'era ancora la firma sui servizi sociali. Sono stato accompagnato in albergo e ora non posso nemmeno affacciarmi alla finestra. Io sono claustrofobico, sono stato operato alle vertebre e non posso camminare da solo, devo essere accompagnato e con il bastone. È stato un arresto davanti a tutti, sono terrorizzato, che si possa prendere un essere umano, non Emilio Fede, e arrestarlo così", ha detto Emilio Fede all'Adnkronos. Sentito dal Corriere della sera, l'ex direttore ha voluto fare il suo personale ringraziamento agli uomini delle forze dell'ordine a cui è stato dato ordine di prelevarlo: "Devo dire che solo la loro gentilezza ha evitato il peggio. Poi sono stato interrogato nella hall dell’hotel dove alloggiavo per ore e ore. Sono ancora annichilito". Si attendono sviluppi in giornata.






 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

FORZA CAMPIONE!!

Post n°3825 pubblicato il 22 Giugno 2020 da dolcesettembre.1
 

Ora che è immerso in un sonno farmacologico, la speranza è che ad Alex venga in soccorso l’aiuto di pensieri lontani, che lo hanno trasformato in un essere inarrivabile.
FORZA ALEX,NON MOLLARE!!

ALEX ZANARDI CAMPIONE PARALIMPICO


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

IL CANE SUPERA IL NOSTRO PARTNER PER DIVERSI MOTIVI

Post n°3824 pubblicato il 19 Giugno 2020 da dolcesettembre.1
 

Molte donne sono convinte del fatto che i cani battono i fidanzati per il rapporto speciale che intrattengono con il loro fedele amico a quattro zampe.

Non importa quale aspetto hai, oppure se ti sei lasciata andare trascurando piega, peso, abbigliamento o trucco, per il tuo fido tu sei perfetta ed unica. In questo gli animali domestici battono gli umani in generale ed i fidanzati in particolare.

Inoltre il tuo fedele amico a quattro zampe è sempre disponibile ad appagare i tuoi desideri, quindi se hai voglia di uscire a passeggiare ti segue felice. Così è pronto a starti a fianco, non fa i capricci e fa scegliere alla sua padrona quale tragitto percorrere senza lamentarsi se ha camminato tanto. Invece quando si esce a piedi spesso ci si ritrova a discutere per il tempo perso o per le strade percorse.

Tra partner poi si finisce per litigare anche per questioni banali come nel caso del pranzo o della cena che si è preparato. Anche in questo i cani battono i fidanzati perché non protestano ma accettano volentieri ogni cosa che gli offre da mangiare.

Molti cani poi amano condividere con i propri padroni lo stesso cibo e si adattano ai gusti umani. In più, dopo aver spazzolato in pochi secondi la pappa i cani spesso regalano ai propri padroni uno sguardo soddisfatto come a chiedere grazie. Così dimostrano la loro gioia per aver mangiato.

Gli umani invece a tavola sono pronti spesso a criticare i piatti portati a tavola e non ringraziano mai. Infatti non si tiene conto che quando si cucina, ci si prende cura degli altri, ma è difficile che si apprezzi questa dedizione.

Anche quando il morale è giù il proprio amico a quattro zampe si dimostra più sensibile degli umani. Nei momenti di malinconia, crisi esistenziale, stati di ansia o depressione, i cani battono i fidanzati. Perché sono capaci di stare vicino dimostrando un pieno coinvolgimento emotivo.

A differenza del comportamento umano che potrebbe rivelarsi poco sensibile ed empatico, quello animale riesce a far breccia. Di fronte ad uno stato d’animo di disagio e crisi della sua amica umana il cane senza parlare verbalmente lo fa con i suoi gesti di affetto. Ecco spiegati in pieno i benefici della pet therapy: basta accarezzarlo per sentirsi meglio e più sereni.

Il rapporto che si può creare con il proprio cane può essere davvero speciale se si è disposti ad instaurare una relazione quasi paritaria. Che si traduce in uno scambio vicendevole. Questo stesso rapporto è difficile da creare con un partner perché la natura umana è spesso egoista e recriminatoria.

Ci si aspetta di ricevere senza dare niente in cambio. Si perde la volontà di venirsi incontro ed il volersi bene sempre e comune. Un aspetto che si ritrova nella relazione cane ed uomo dopo una lunga convivenza.






 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

A Nina...

Post n°3823 pubblicato il 17 Giugno 2020 da dolcesettembre.1

Stamattina ho appreso che la mia amica virtuale Nina(Nina Monamour) è venuta a mancare.Il mio dolore è grande.

Ciao Nina,riposa in pace.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

BUSSANO ALLA PORTA NUDI PER SENSIBLIIZZARE SULLA PORNOGRAFIA ONLINE

Post n°3821 pubblicato il 15 Giugno 2020 da dolcesettembre.1
 

Un uomo e una donna di gran bell'aspetto(foto) completamente nudi attraversano il vialetto e suonano ad una porta di casa. Ad aprire, una signora in accappatoio, che non si scompone più di tanto del costume adamitico degli avventori, quanto del fatto che i due chiedono di suo figlio."Salve, suo figlio Matt ci sta guardando in Internet su ogni device che avete a casa. Siamo attori di film per adulti, ma Matt è ancora un ragazzino, e forse non ha chiara la differenza tra il porno online che rendono disponibile ogni tipo di pornografia in modo gratuito e immediato, e le relazioni reali". Il governo Neozelandese ha prodotto questo video per sensibilizzare in primo luogo la famiglia e in generale le persone adulte di riferimento a prendere finalmente parola con figli/e sulla sessualità. Perchè è ora che il porno cambi. Questo materiale se visto da adolescenti, o peggio ancora nell'età infantile rischiano di azzerare la differenza tra pornografia e sessualità, creando una pericolosa confusione. Il governo Neozelandese ha lanciato la Campagna informativa Keep It Real per responsabilizzare il mondo adulto sul porno online pensando anche a video leggeri ma efficaci come quello con i due attori nudi.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

LE SOFFERENZE PATITE DEI POLLI AIA

Post n°3820 pubblicato il 12 Giugno 2020 da dolcesettembre.1
 

Essere animali ha documentato per la prima volta in Italia l'intero ciclo di allevamento del pollo, grazie al lavoro di un investigatore infiltrato che è stato assunto per un mese in una grande azienda del Piemonte proprietaria di diversi allevamenti e fornitore di Aia, il principale produttore di carne avicola in Italia. Le immagini diffuse dal Tg1 in prima serata sono state viste da milioni di persone ed hanno mostrato le sofferenze patite dai polli dal momento in cui raggiungono l'allevamento a un solo giorno di vita, fino a quando vengono caricati per il trasporto al macello. Durante le 6 settimane di allevamento, i polli vengono stipati in capannoni che arrivano a contenere fino a 30.000 esemplari, 20 in un metro quadrato, senza poter mai vedere la luce del sole. In questo breve periodo vengono nutriti in continuazione con mangimi iperproteici e con della sabbia di fiume che serve ad integrare l'apporto di Calcio. I pulcini devono convivere con malformazioni, problemi respiratori, neurologici, cardiaci e di deambulazione. La lettiera in cui giacciono non viene mai cambiata anche quando è ormai carica dell'ammoniaca proveniente dalle loro deiezioni e questo provoca dolorose dermatiti e perdita delle penne. Dopo qualche settimana, il petto dei polli è talmente pesante da impedirgli di muoversi. Come se non fosse già abbastanza, i pennuti devono far fronte anche alle violenze e alle negligenze degli operatori, che dimostrano di non essere adeguatamente formati, o di non seguire la normativa sul benessere animale come previsto dalla legge. La mortalità dentro le strutture arriva a toccare i 20 polli al giorno, ma per garantire la sopravvivenza del maggior numero di pennuti, questi allevamenti ricorrono ad un uso massiccio e costante di antibiotici.  La somministrazione avviene per trattare in modo preventivo tutti i polli in maniera indistinta, ovvero, prima che questi presentino segni clinici di una malattia. L'utilizzo indiscriminato di antibiotici è tanto allarmante quanto pericoloso, perchè contribuisce al fenomeno dell'antibiotico resistenza, definita dall'Organizzazione Mondiale della Sanità una minaccia per la salute globale, come afferma Simone Montuschi, presidente di Essere Animali. Un grave problema per la salute umana, poichè rende più difficile la cura delle malattie infettive.

https://st.ilfattoquotidiano.it/wp-content/uploads/2020/06/11/polli-allevamento-1200-690x362.jpg

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Buon Mercoledi

Post n°3819 pubblicato il 10 Giugno 2020 da dolcesettembre.1

AMO IL MARE

https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/102833646_3600282103332078_1526223239046263079_n.jpg?_nc_cat=105&_nc_sid=110474&_nc_ohc=vnGsoi2dgg0AX9_WCl4&_nc_ht=scontent-mxp1-1.xx&oh=0e2dc8b1964a85f3aec30589d47c31a4&oe=5F06C894

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Buon inizio di settimana

Post n°3818 pubblicato il 08 Giugno 2020 da dolcesettembre.1

MITICI E UNICI

https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/95646417_1324757224374534_2679224492147867648_n.jpg?_nc_cat=106&_nc_sid=8024bb&_nc_ohc=u-sgcKvoM3EAX-UEiMG&_nc_ht=scontent-mxp1-1.xx&oh=e0a1fdf529c03efb6ab1531bdc472cbd&oe=5F0486F3

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

LA CONDUTTRICE FRANCA LEOSINI RIFIUTA LA PAROLA"FEMMINICIDIO"

Post n°3817 pubblicato il 05 Giugno 2020 da dolcesettembre.1
 

"Sono tragedie umane, però basta parlare di femminicidio. Mi vengono i brividi a sentire questa parola, è proprio brutta dal punto di vista lessicale. Si tratta di omicidio, punto. E poi, esiste il maschicidio? Chi viene ucciso è vittima a prescindere dal sesso"? Questa dichiarazione rilasciata da Franca Leosini(foto) conduttrice di Storie maledette su Rai 3 è stata duramente criticata da D.i.Re, la Rete Nazionale dei Centri Antiviolenza e dalle attiviste che da 30 anni sono impegnate contro la sottocultura sessista che alimenta femminicidio. Le ha risposto Antonella Veltri, presidente della Rete Nazionale dei Centri Antiviolenza:"Ci sono dei motivi ben precisi per cui è stato coniato il termine"femminicidio" nei lontani anni 90 e rigettarlo come una "Brutta parola"come ha fatto Franca Leosini nel presentare le nuove puntate del suo programma,non cambia la realtà dei fatti, anzi, finisce solo per contribuire ad occultarla". Suscita un certo scoramento dover affermare(ancora?) il significato della parola "femminicidio" e smontare banalità, semplificazioni, distorsioni o estetizzazioni che nascondono la violenza misogina e sessista che colpisce donne in molte forme. Franca Leosini predilige parole come "tragedia" per indicare lo stupro, le percosse, le violenze psicologiche, i maltrattamenti familiari e altre violenze. Casi della vita, spiacevoli inciampi del destino a dispetto di numeri che fanno rabbrividire. Che la parola sia brutta è davvero una scusa risibile. Si valorizza la teorizzazione del femminicidio perchè nasce in seno al pensiero femminista senza la benedizione del fallo, ovvero, di un pensiero e di una parola maschile che ne certifichi la veridicità e il valore. E' anche questo che rende particolarmente indigesta questa parola rivoluzionaria che indica la violenza fondata sul dominio maschile. Ci sono chili di libri che analizzano il femminicidio mai sfogliati da sprovveduti commentatori da social e neppure da giornalisti e politici che ripetono citandosi gli uni con gli altri lo stesso logoro copione.


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
 

IL CANTANTE ALBANO SI LAMENTA CHE RICEVE "SOLO" 1470 EURO DI PENSIONE

Post n°3815 pubblicato il 01 Giugno 2020 da dolcesettembre.1
 

Nei giorni scorsi hanno destato scalpore le dichiarazioni del cantante Albano Carrisi sulla sua attuale situazione economica. Il Lockdown e la crisi economica hanno colpito anche il Re di Cellino San Marco(Brindisi) che non può tornare a esibirsi sul palco e come tanti imprenditori è preoccupato per la sua azienda agricola. "Ho solo uscite,niente entrate. Limando quà e là vado avanti un anno", ha ammesso il cantante al settimanale Diva e Donna qualche giorno fa, prima di dare nuove dichiarazioni all'Agenzia di stampa AGI. "Se le cose continuassero malauguratamente ad andare male,e un giorno dovessi vivere di sola pensione non me la passerei tanto bene", ha dichiarato Albano. Oltre agli introiti derivanti dall'attività artistica, attualmente ferma, Albano Carrisi gestisce una vasta azienda agricola a Cellino San Marco, dove produce ottimi vini, e non solo. Al suo interno ha realizzato anche un hotel e un ristorante che attualmente riceve pochi clienti come accade nel resto d'Italia. L'immobilità sta destando non poche preoccupazioni ad Albano, che ha iniziato a pensare ad un futuro diverso, che pare gli dia qualche pensiero a livello economico."Il mio assegno ammonta a 1470 euro al mese. Fino a qualche mese fa erano soltanto 1370. Non capisco come sia possibile,visto che nella mia vita ho sempre versato i contributi fin da quando ero contadino quì in Puglia e poi metalmeccanico a Milano". Parole inaspettate da parte di un "gigante"della musica italiana famoso in tutto il Mondo. Nonostante il lockdown, Albano si è comunque fatto un regalo in questi mesi acquistando altri due ettari di terreno per la sua tenuta."Metà li dedicherò alla vigna, metà alla semina". Ha dichiarato il cantante le cui proprietà terriere adesso si estendono per ben 152 ettari.(1.52 km quadrati)


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

-

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post.Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
 

.

 

http://sweetmoments.altervista.org/images/gif_animate_cuori_glitter_16.gif

http://img3.dreamies.de/img/118/b/nxynipkn4w2.gif

https://fbcdn-sphotos-b-a.akamaihd.net/hphotos-ak-prn2/t1/p370x247/1554612_796185940397325_381389677_n.jpg

http://image.blingee.com/images15/content/output/000/000/000/4d7/350154086_1041299.gif?4

https://scontent-mxp.xx.fbcdn.net/hphotos-xap1/v/t1.0-9/10942755_748864338541508_7209471204533447425_n.jpg?oh=6ab6d3c7efca3405a06425d74420ead8&oe=555B9329


 

.

https://digilander.libero.it/patasnakkera_88/Riflessi/bacio%20pioggia.gif

 

.

http://4.bp.blogspot.com/-vFF8ClvHFs0/UhG6O-FCxvI/AAAAAAAAJCc/B5nStF3ahzc/s400/gif-animados-naturaleza-paisajes_45441.gif

 

.

https://i.pinimg.com/originals/d5/f2/7e/d5f27e3d5073086386c7a23cda9b1e45.gif

 

.

 

https://i.pinimg.com/originals/46/f6/8f/46f68f18212adc266690d6b6ceef0ced.gif

 

Donna

Mentre urli alla tua donna

sappi che c'è un uomo

che dedidera parlarle all'orecchio.

Mentre la umili,

insulti,sminuisci,

sappi che c'è un uomo

che la corteggia

e le ricorda

che è una gran donna.

Mentre la violenti,

sappi che c'è un uomo

che desidera

fare l'amore con lei.

Mentre la fai piangere,

sappi che c'è un uomo

che le ruba sorrisi.

VIVA LE DONNE

MERAVIGLIE DELL'UNIVERSO!!   

http://www.nuvolabiancagrafica.it/Immagini/star449798.gif

http://digilander.libero.it/alleportedelsole/6fkg70j.gif

http://digilander.libero.it/cieli/cat_walking2-ani.gif

 

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

.

https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/19657187_1216002928526095_1947216702788588826_n.jpg?_nc_cat=104&_nc_sid=2d5d41&_nc_ohc=St5gjDYRD1sAX8vyHVN&_nc_ht=scontent-mxp1-1.xx&oh=52ac9d7d0b5b5912ff17321139e28ac1&oe=5F82952F