Creato da eheheh1234 il 14/12/2009

Fulmine..di emozioni

...a ciel sereno ed a cuore aperto

 

 

« E' che le cose vanno de...Buon Natale a tutti... »

A casa del misantropo...

Post n°100 pubblicato il 17 Dicembre 2014 da eheheh1234

 

E' che sono stato una settimana a lavorare a Lodi. Peggio che stare in galera: il tipo a cui ho fatto i lavori è un misantropo: casa, lavoro e chiesa, accettate tutte accezioni nella permutazione delle tre parole. Vegetariano sfegatato per giunta, non che non trolleri la cosa, ma se dopo giorni di lavoro, passati a trasportare, a dorso, sacchi di macerie, su per giù per le scale, manco mi posso cucinare una bistecca, visto che l'odore gli da fastidio...e nò ragà, c'è qualcosa che non va! Tapparelle chiuse tutto il giorno, io le aprivo e leui le chiudeva, fumare sul balcone, caffè niente....mi ha dato del pazzo quando ho stappato una Ceres a coronamento del panino con mortadella e cacio. E tanto per confermare, il giorno di inizio lavori, poso tutta la mia attrezzatura su un panno di feltro, per non rigare il pavimento, mentre il pc da dieci pollici lo poso su un davanzale delle finestre, non nche io digiti qui lavorando, ma se mi serve una scheda tecnica di un sanitario non devo sbattermi più di tanto: ebbene, forse scombussolato da tanto trambusto, ha pensato bene di adagiare il mio pc nel secchio delle macerie, che io, puntualmente ho riempito, il giorno dopo, assieme ad altri due metri cubi. Mò si evince che io sono l'unico coglione che spende 160 E per farsi triturare il pc. Va, Meno male che a casetta ho quello bello grosso come la lavtrice...a prova di misantropi! Un Bacione a tutti Cocò.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog