Creato da forddisseche il 03/01/2008
Un sorriso , un po di musica per pensare un pò.
 

MUSICA ITALIANA

 

Benvenuti :)

.

 

Contatta l'autore

Nickname: forddisseche
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 60
Prov: FG
 

Peschici 24/lug/2007 per non dimendicare

 

Pizzomunno con gerani rossi.

 

 
Pizzomunno

Lungo il tratto meridionale della costa viestana, ritroviamo una piccola spiaggia che deve il suo nome all’ imponente faraglione che dalle acque cristalline si erge sovrano a sorvegliare la città ed i suoi abitanti: la Spiaggia del Pizzomunno.

Qui sembra aver avuto luogo un’ interessante e fantastica vicenda che ha come protagonisti due giovani innamorati , entrambi originari di Vieste .

Pizzomunno , giovane ed attraente pescatore, e Cristalda , ragazza bellissima dai lunghissimi capelli color dell’ oro, si amavano teneramente e vivevano nella convinzione che nulla al mondo potesse intaccare un sentimento tanto forte e sincero.

Ogni sera, Cristalda scendeva in spiaggia per salutare il suo bel Pizzomunno prima che con la sua barca andasse incontro al mare aperto.

Ogni notte, in mare, Pizzomunno riceveva la visita delle sirene che cercavano di ammaliarlo con i loro canti soavi. Le regine del mare desideravano ardentemente che Pizzomunno diventasse il loro re ed amante.

Il giovane, però, non cedette mai alle avance delle sirene tentatrici , avendo già donato il suo cuore alla candida Cristalda.

I reiterati rifiuti del giovane, scatenarono la furia delle sirene .

Una sera, le sirene raggiunsero i due amanti sulla spiaggia ed aggredirono Cristalda con grande ferocia, inghiottendola nelle profondità del mare.

Pizzomunno
fu colto da un dolore devastante, talmente grande da pietrificarlo per sempre.

Il giorno seguente, i pescatori di Vieste trovarono Pizzomunno pietrificato sulla roccia che oggi porta il suo nome.

La leggenda vuole che, ogni cento anni, Cristalda riemerga dalle profondità del mare per incontrare Pizzomunno e rivivere con lui l’ emozione di una notte d’amore sulla spiaggia che li fece incontrare.

 

 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
LA LEGGE
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'.

Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Le immagini usate sono prese dalla rete
Per qualsiasi esigenza di copyright contattatemi privatamente.
 
 

Premio

premio

Premio brillante Weblog

(perché valorizza la sua terra, il Gargano).

premiato da,

http://digiland.libero.it//profilo.phtml?nick=ferrarazzo

 

<iframe src="http://www.radiorai.rai.it/dl/portaleRadio/popup/player_radio.html?v=1" width="580px" height="380px" scrolling="no" frameborder=0 style="padding:25px;"></iframe>

 

Tarantella del Gargano - Stupenda versione

 

Meteo Gargano

 

ondaradio la radio del Gargano

http://5.63.145.172/mobile?port=7108

http://ondaradio.info/

 

Programmi tv

 

tv.zam.it

 

 

Ultime visite al Blog

forddissechelaboratoriotvtheothersideofthebedattimoxattimo_20130adsp1RistrutturazioniRmvirtuale.realemastro.zeroInad2006ioosvaldotujaneEymerikdglIlViolinistaSulTettocarminedavide1966bsxromamaschio
 

Promontorio del Gargano

Il più delle volte si pensa che la storia antropologica ebbe inizio sul promontorio del Gargano con l'apparizione dell'Arcangelo Michele più di sedici secoli or sono quando ancora il Cristianesimo conviveva con le allora attuali religioni pagane. Ma se analizziamo le carte romane si nota che gli insediamenti sedentari sono precedenti all'apparizione dell'Arcangelo e si trovavano sulla costa e ai piedi del sontuoso monte (Ergitium ,Sipontum ,Merinum ,Teanum , ,Apulum ,Urium).
Si trovano degli insediamenti umani persino precedenti a questi ultimi, ma bisogna risalire addiritturà all'età del bronzo, tanto è vero che lungo la provinciale che collega Foggia con San Marco in Lamis, a qualche chilometro da Borgo Celano, in zona"Chiancata La Civita-Valle di Vitturo"  è stato ritrovato la necropoli più antica della intera Europa. Altre testimonianze sono date dagli insediamenti rupestri e dalla innumerevole presenza di oggetti litici e di mura megalitiche che si sono scoperti nel corso degli anni sul Gargano.
 

Area personale

 


Listener

 

San Giorgio protettore di Vieste.

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

Toro seduto

 

Per noi i guerrieri non sono quello che voi intendete. Il guerriero non è chi combatte, perché nessuno ha il diritto di prendersi la vita di un altro. Il guerriero per noi è chi sacrifica sé stesso per il bene degli altri. È suo compito occuparsi degli anziani, degli indifesi, di chi non può provvedere a sé stesso e soprattutto dei bambini, il futuro dell'umanità.

Toro seduto

 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Messaggi del 10/06/2019

Basket Serie C Gold/ I fuochi d’artificio continuano – Marko Vranjkovic è un giocatore della Bisanum Viaggi.

Post n°23777 pubblicato il 10 Giugno 2019 da forddisseche

Basket Serie C Gold/ I fuochi d’artificio continuano – Marko Vranjkovic è un giocatore della Bisanum Viaggi. 

 
Basket Serie C Gold/ I fuochi d’artificio continuano – Marko Vranjkovic è un giocatore della Bisanum Viaggi.
 
L’ala-centro classe 1990, 204 centimetri per 96 kg di pura forza esplosiva, porterà muscoli e centimetri nel pitturato. Dopo l’arrivo di Rodrigo Monier, Vranjkovic è il secondo volto nuovo della Sunshine 2019/20. Dopo la prima esperienza in Italia vissuta con la maglia della Cestistica Ostuni al netto di 17 punti a gara, nell’ultima stagione ha vestito la maglia della Lupa Lecce dove ha chiuso il campionato con numeri di assoluto livello, 434 punti (quasi 17 di media a partita con il 42% di realizzazione da oltre l’arco dei 3 punti). Il giocatore vanta diverse presenze nelle competizioni europee con le Nazionali Under 16, Under 18 e Under 20 della Slovenia.Inoltre, Vranjkovic è cresciuto cestisticamente nel Branik Maribor, squadra della sua città. Poi ha vestito le casacche della Helios Domzale, Hopsi Polzena, Tajfun, BC Mess e Parklji Bezigrad. Il forte pivot ama giocare spalle a canestro, ma ha dimostrato di essere un’arma letale anche negli spazi aperti e dalla linea dei tre punti. Tra i suoi punti di forza spicca la quantità di rimbalzi recuperati sia in difesa che in attacco.

 
 
 

ViesteGev/ Campagna di informazione sul corretto conferimento rifiuti e sanzioni in caso di violazione.

Post n°23776 pubblicato il 10 Giugno 2019 da forddisseche

ViesteGev/ Campagna di informazione sul corretto conferimento rifiuti e sanzioni in caso di violazione. 

 
ViesteGev/ Campagna di informazione  sul corretto conferimento  rifiuti e  sanzioni in caso di  violazione.
 
 

Il nostro pianeta è sofferente a causa dei comportamenti dell’uomo degli ultimi decenni, tra cui la produzione e la gestioni dei rifiuti. Per questo motivo le GE, assegnate al Comune di Vieste del raggruppamento provinciale GEV Capitanata in seguito alla convenzione con il Comune di Vieste e la Provincia di Foggia per le attività di promozione della tutela ambientale e accertamenti di violazione con applicazione delle relative sanzioni, hanno programmato una campagna di informazione sul corretto conferimento dei rifiuti e sanzioni in caso di violazione in merito a:

 

-Rifiuti Ingombranti e Voluminosi e Imballaggi;

 

-Scarti Verdi provenienti da giardini di abitazioni;

 

-Rifiuti R.A.E.E: come conferire e obbligo ritiro gratuito 1+1;

 

-Attività di gestione di rifiuti, raccolta, trasporto recupero, smaltimento;

 

-Pile e accumulatori: come conferire e obbligo ritiro;

 

E’ iniziata, infatti la distribuzione di materiale informativo presso le aziende, commerciali, artigianali ecc;

 

Debellare il fenomeno dell’abbandono incontrollato di rifiuti nelle aree del Gargano è una priorità per la sopravvivenza del patrimonio naturalistico, la fauna e per l’uomo.

 

Coordinatore di Zona –Roberto Bosco

 

     Roberto Bosco

 
 
 

Affitti brevi e AirBnB, arriva il codice identificativo per i proprietari di case

Post n°23775 pubblicato il 10 Giugno 2019 da forddisseche

Affitti brevi e AirBnB, arriva il codice identificativo per i proprietari di case 

 
Affitti brevi e AirBnB, arriva il codice identificativo per i proprietari di case
 
«Finalmente, grazie al nostro lavoro, anche l’Italia si dota di un fondamentale strumento che consentirà di migliorare l’offerta turistica. Il codice identificativo e l’iscrizione a una banca dati presso l’Agenzia delle Entrate per gli affitti brevi, e le locazioni presso strutture ricettive, consentirà di evitare eventuali evasioni fiscali o elusioni». Il Ministro delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, Gian Marco Centinaio (Lega) annuncia «con soddisfazione» che nel Decreto Crescita all’esame della Camera è stata introdotta una norma — attraverso gli emendamenti dei relatori Giulio Centemero (Lega) e Raphael Raduzzi (M5S) - con la quale coloro che metteranno in locazione la propria abitazione dovranno dotarsi di un codice alfanumerico con cui saranno registrati all’Agenzia delle Entrate e «identificati» sulle piattaforme di intermediazione. Una novità che risponde alle resistenze dei colossi del settore, contrari all’idea che dovessero essere loro a farsi carico di questa processo di tracciamento».La norma riguarda tutti i proprietari di case che ricorrono alla formula degli affitti brevi soprattutto attraverso internet, come le piattaforme di AirBnB, Booking, Homeaway ma anche direttamente o attraverso le tradizionali agenzie di intermediazione immobiliare. Secondo quanto ha spiegato Centinaio in una nota, i tempi saranno brevi: «Il nostro obiettivo era arrivare all’approvazione entro l’estate. Ce lo chiedeva tutto il mondo del turismo. Un settore molto importante per il nostro Paese. Con l’impegno di tutti abbiamo raggiunto un risultato importante».Fabrizio Massarocoorrieredellasera

 
 
 

Il nuovo Questore della Provincia di Foggia è il dott. Paolo Sirna.

Post n°23774 pubblicato il 10 Giugno 2019 da forddisseche

Il nuovo Questore della Provincia di Foggia è il dott. Paolo Sirna.

Il Dirigente Superiore della Polizia di Stato, dott. Paolo Sirna, originario di Capo d’Orlando, lascia il suo incarico di Dirigente del Compartimento POLFER  di Bari per ricoprire, da oggi quello di Questore della Provincia di Foggia.

 
 
 

Vieste/ Al via la prevendita Bregovic e Alborosie a FestambienteSud 2019. Per i due concertoni, con i ticket in early bird, rid

Post n°23773 pubblicato il 10 Giugno 2019 da forddisseche

Vieste/ Al via la prevendita Bregovic e Alborosie a FestambienteSud 2019. Per i due concertoni, con i ticket in early bird, riduzione del costo per chi acquista entro il 20 giugno. 

 
Vieste/ Al via la prevendita Bregovic e Alborosie a FestambienteSud 2019. Per i due concertoni, con i ticket in early bird, riduzione del costo per chi acquista entro il 20 giugno.
 
 

Mentre la direzione del festival sta mettendo a punto gli ultimi particolari del cartellone musicale dell'intero FestambienteSud, dal 25 al 28 luglio a Monte Sant'Angelo e dal 29 luglio al 4 agosto a Vieste, è già possibile acquistare, sia online su www.vivaticket.it che nei punti vendita vivaticket, i titoli d'ingresso per i due concerti già annunciati di Goran Bregovic e Alborosie, in programma a Vieste il 2 e 3 agosto 2019. Per la prima volta FestambienteSud sperimenta l'early bird, cioè la possibilità di premiare coloro che acquistano con largo anticipo, con uno sconto sul biglietto: acquistare prima per risparmiare. Ci sono 10 giorni, fino al 20 giugno, per la scadenza dell'early bird. La direzione di FestambienteSud lo spiega con la necessità di gestire al meglio gli spazi in cui andranno in scena gli spettacoli, che permettono solo un'accoglienza limitata, ma anche con l'opportunità di incentivare la programmazione anticipata della partecipazione al festival, che, sia per la tappa di Monte Sant'Angelo, che per quella di Vieste, in molti casi necessita di un soggiorno, che si consiglia di organizzare per tempo.

 

A giorni il cartellone musicale completo del festival.

 

per info: www.festambientesud.it

 
 
 

Il film LE ISOLE DELLE ACQUE VERDI presentato a Foggia e Manfredonia. Il cortometraggio di Gigi Giuffrida e Franco Mastroluca s

Post n°23772 pubblicato il 10 Giugno 2019 da forddisseche

Il film LE ISOLE DELLE ACQUE VERDI presentato a Foggia e Manfredonia. Il cortometraggio di Gigi Giuffrida e Franco Mastroluca sul confino di polizia alle Isole Tremiti 

 
Il film LE ISOLE DELLE ACQUE VERDI presentato a Foggia e Manfredonia. Il cortometraggio di Gigi Giuffrida e Franco Mastroluca sul confino di polizia alle Isole Tremiti
 
 

 Sarà presentato venerdì 14 giugno a Manfredonia e lunedì 17 a Foggia il cortometraggio Le isole delle acque verdi, scritto da Franco Mastroluca e diretto da Gigi Giuffrida.

 

Girato tra Manfredonia, Foggia e Tremiti, il film richiama le vicende delle Isole Diomedee al tempo del confino di polizia, durante il Ventennio fascista, attraverso lo svolgersi di un serrato confronto tra tre sceneggiatori chiamati a scrivere un copione per un film ambientato proprio in quel periodo. Un argomento, per le Tremiti, mai rappresentato.

 

Perciò la trama si sviluppa in modo tale da scorrere quegli avvenimenti, sfiorandoli o approfondendoli, per proporre il contesto e alcuni episodi del periodo e, nello stesso tempo, rendere l’intreccio molto vivo, fatto di colpi di scena e intensamente drammatico nella rivelazione finale.

 

Le immagini dell’oggi, catturate anche dal drone o dall’elicottero, intrecciate col ricordo e la ricostruzione dei luoghi della deportazione, amplificano il contrasto che l’intero film vive.

 

Oltre ad esserne il regista, Gigi Giuffrida è anche uno degli interpreti, affiancato da Edoardo Romano, Tiziana Bagatella, Martina Difonte, Ciro Persiano, Floriana Rignanese e Pasquale Tricarico.

 

La fotografia è stata curata da Gianni Grifa e le musiche sono state scritte da Matteo Iacoviello. La produzione esecutiva è stata affidata all’Associazione Daunia Tur di Manfredonia.

 

Il 14 giugno, a Manfredonia, la presentazione avverrà alle 18,45, presso l’Auditorium del Regio Hotel Manfredi, con la partecipazione del regista Gigi Giuffrida, dello sceneggiatore Franco Mastroluca e del presidente provinciale dell’ANPI, Michele Galante.

 

Il 17 giugno, a Foggia, l’appuntamento è fissato per le ore 18,45, presso l’Auditorium Santa Chiara e vedrà la partecipazione - insieme al regista e allo sceneggiatore -di Giulio Volpe, presidente della Fondazione Apulia Felix, Aldo Ligustro, presidente della Fondazione Monti Dauni di Foggia, Giovanni Forte, segretario regionale dello SPI-CGIL Puglia e Michele Galante.

 
 
 

La Regione Molise interessata allo sviluppo del GINO LISA. “L’aeroporto di Foggia importante anche3 il nostro territorio”.

Post n°23771 pubblicato il 10 Giugno 2019 da forddisseche

La Regione Molise interessata allo sviluppo del GINO LISA. “L’aeroporto di Foggia importante anche3 il nostro territorio”. 

 
La Regione Molise interessata allo sviluppo del GINO LISA. “L’aeroporto di Foggia importante anche3 il nostro territorio”.
 
 

«L’aeroporto Gino Lisa di Foggia è da considerare in­frastruttura strategica anche per il Molise. Perciò, come Gruppo consiliare Pd, abbia­mo presentato una mozione per impegnare il presidente della Regione Toma a soste­nere potenziamento e amplia­mento dello scalo pugliese e avviare iniziative concrete af­finché l’area aeroportuale di­venti distretto produttivo eu­ropeo, capace di generare ri­levanti e qualificate ricadute economiche e occupazionali anche per il Molise». Lo annuncia la consigliera regio­nale molisana Micaela Fanelli. «Attraverso un coraggioso piano di sviluppo - ricorda la consigliera regionale del Par­tito democratico - Aeroporti di Puglia ha previsto un inve­stimento di 60 milioni per gli scali di Bari, Brindisi, Foggia e Taranto-Grottaglie». Per l’esponente Pd «è lampante che il potenziamento del Lisa contribuirà al rilancio dello scalo e allo sviluppo del traf­fico commerciale funzionale alle esigenze di mobilità dei centri di Puglia, Molise (For­tore, Basso Molise) e di parte del Beneventano, poli attrat­tivi dell’industria del turi­smo». Il finanziamento, della du­rata di 12 anni, ricorda anche Fanelli, «ha lo scopo di sup­portare il piano di investimen­ti previsto nel contratto di programma di AdP con ENAC 2019-2022 (circa 101 milioni), con il Piano strategico che conta, entro il 2028, di mo­vimentare 11 milioni di pas­seggeri sugli aeroporti puglie­si. La Regione Puglia ha chie­sto a Ryanair di esaminare la possibilità di utilizzare alme­no uno degli altri due aero­porti pugliesi, quello di Foggia o quello di Taranto. E su que­sto, la Regione Molise può e deve far sentire la propria vo­ce, indicando e puntando su quello della Capitanata, for­temente connesso al sistema viario e ferroviario con la pro­vincia di Campobasso».

 

«Non dobbiamo dimenticare l’adesione della Regione Mo­lise alla Zona economica spe­ciale Adriatica - conclude la consigliere molisana - in corso di istituzione da parte della Regione Puglia, quale mezzo per attrarre investimenti, ri­durre le burocrazie, accom­pagnare gli insediamenti, at­tivare ricchezze e lavoro, a cominciare dal Porto di Ter­moli (Campobasso), che di cer­to sarà rafforzata dalla pre­senza di un grande aeroporto, contribuendo alla ripresa eco­nomica anche del Molise».

 
 
 

Alessandro Borghese sul Gargano per '4 Ristoranti'

Post n°23770 pubblicato il 10 Giugno 2019 da forddisseche

Alessandro Borghese sul Gargano per '4 Ristoranti'

Lo chef e conduttore televisivo Alessandro Borghese è approdato a Peschici sul Gargano per girare una puntata del suo noto format "4 Ristoranti”, che andrà in onda prossimamente. 

4 Ristoranti”, è un format in cui si  sfidano quattro ristoratori, i cui locali sono uniti da una caratteristica comune (ad esempio il tipo di cucina o la location), che si giudicano a vicenda le loro attività, sotto la conduzione del noto chef. Stavolta tocca al Gargano mostrare le sue specialità. Perché, come dice egli stesso con una frase diventata celebre, "nulla è ancora deciso, perché manca il mio voto, che potrebbe confermare o ribaltare la situazione. 

Chi saranno i 4 , Ristoranti selezionati? Lo scopriremo nelle prossime ore...