Creato da forddisseche il 03/01/2008
Un sorriso , un po di musica per pensare un pò.
 

Benvenuti :)

.

 

MUSICA ITALIANA



 

Contatta l'autore

Nickname: forddisseche
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 62
Prov: FG
 

Peschici 24/lug/2007 per non dimendicare

 

 

Pizzomunno con gerani rossi.

 

 
Pizzomunno

Lungo il tratto meridionale della costa viestana, ritroviamo una piccola spiaggia che deve il suo nome all’ imponente faraglione che dalle acque cristalline si erge sovrano a sorvegliare la città ed i suoi abitanti: la Spiaggia del Pizzomunno.

Qui sembra aver avuto luogo un’ interessante e fantastica vicenda che ha come protagonisti due giovani innamorati , entrambi originari di Vieste .

Pizzomunno , giovane ed attraente pescatore, e Cristalda , ragazza bellissima dai lunghissimi capelli color dell’ oro, si amavano teneramente e vivevano nella convinzione che nulla al mondo potesse intaccare un sentimento tanto forte e sincero.

Ogni sera, Cristalda scendeva in spiaggia per salutare il suo bel Pizzomunno prima che con la sua barca andasse incontro al mare aperto.

Ogni notte, in mare, Pizzomunno riceveva la visita delle sirene che cercavano di ammaliarlo con i loro canti soavi. Le regine del mare desideravano ardentemente che Pizzomunno diventasse il loro re ed amante.

Il giovane, però, non cedette mai alle avance delle sirene tentatrici , avendo già donato il suo cuore alla candida Cristalda.

I reiterati rifiuti del giovane, scatenarono la furia delle sirene .

Una sera, le sirene raggiunsero i due amanti sulla spiaggia ed aggredirono Cristalda con grande ferocia, inghiottendola nelle profondità del mare.

Pizzomunno
fu colto da un dolore devastante, talmente grande da pietrificarlo per sempre.

Il giorno seguente, i pescatori di Vieste trovarono Pizzomunno pietrificato sulla roccia che oggi porta il suo nome.

La leggenda vuole che, ogni cento anni, Cristalda riemerga dalle profondità del mare per incontrare Pizzomunno e rivivere con lui l’ emozione di una notte d’amore sulla spiaggia che li fece incontrare.

 

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
LA LEGGE
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'.

Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Le immagini usate sono prese dalla rete
Per qualsiasi esigenza di copyright contattatemi privatamente.
 

OndaRadio - Redazione San Nicandro Frequenza FM

OndaRadio - Redazione San Nicandro
Frequenza FM 100.9

Ascolta la radio in diretta streaming
Servizio in fase di test, per le segnalazioni info@sannicandro.org

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Premio

 

Premio brillante Weblog

(perché valorizza la sua terra, il Gargano).

premiato da,

http://digiland.libero.it//profilo.phtml?nick=ferrarazzo

 

 

 

Tarantella del Gargano - Stupenda versione

 

 

Meteo Gargano

 

ondaradio la radio del Gargano

http://ondaradio.info/

Ondaradio la radio del Gargano.

 

Programmi tv

 

tv.zam.it

 

 

Ultime visite al Blog

forddissechelaboratoriotvEmozionarmi2decarolistefanoLaStanzaChiusamassimiliano650robertoflorioDetectifygino.dellannavega1982otticabofmarcotano69setteluglio1978essepimed
 

Ultimi commenti

Promontorio del Gargano

Il più delle volte si pensa che la storia antropologica ebbe inizio sul promontorio del Gargano con l'apparizione dell'Arcangelo Michele più di sedici secoli or sono quando ancora il Cristianesimo conviveva con le allora attuali religioni pagane. Ma se analizziamo le carte romane si nota che gli insediamenti sedentari sono precedenti all'apparizione dell'Arcangelo e si trovavano sulla costa e ai piedi del sontuoso monte (Ergitium ,Sipontum ,Merinum ,Teanum , ,Apulum ,Urium).
Si trovano degli insediamenti umani persino precedenti a questi ultimi, ma bisogna risalire addiritturà all'età del bronzo, tanto è vero che lungo la provinciale che collega Foggia con San Marco in Lamis, a qualche chilometro da Borgo Celano, in zona"Chiancata La Civita-Valle di Vitturo"  è stato ritrovato la necropoli più antica della intera Europa. Altre testimonianze sono date dagli insediamenti rupestri e dalla innumerevole presenza di oggetti litici e di mura megalitiche che si sono scoperti nel corso degli anni sul Gargano.
 

Area personale

 


Listener

 

San Giorgio protettore di Vieste.

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

Toro seduto

 

Per noi i guerrieri non sono quello che voi intendete. Il guerriero non è chi combatte, perché nessuno ha il diritto di prendersi la vita di un altro. Il guerriero per noi è chi sacrifica sé stesso per il bene degli altri. È suo compito occuparsi degli anziani, degli indifesi, di chi non può provvedere a sé stesso e soprattutto dei bambini, il futuro dell'umanità.

Toro seduto

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

Hotel Gabbiano Vieste

 

Messaggi del 20/07/2021

VIESTE – Arriva 4Lavori di Akira Il Lug 20, 2021

Post n°28462 pubblicato il 20 Luglio 2021 da forddisseche

VIESTE – Arriva 4Lavori di Akira

251

C’è chi la rabbia per non aver avuto un’infanzia facile e agiata la sfoga con la violenza, c’è chi la sfoga sfrecciando a folle velocità con un mezzo perché in preda a qualche “sostanza estranea”, c’è chi per lo stesso motivo si chiude in se stesso e soffre in silenzio
Non è il caso di Akira, che nei giorni scorsi ha pubblicato il suo primo singolo 4Lavori, nel quale sbatte in faccia al mondo cose che molti vedono ma girano la faccia dall’altra parte.
Il giovane artista viestano Akira, non si gira dall’altra parte avendo vissuto direttamente tutti i problemi che derivano dall’avere una mamma single costretta a fare 4 lavori contemporaneamente per potergli assicurare una vita dignitosa, ma che alo stesso tempo toglievano tempo allo star insieme.
4Lavori è un brano musicalmente in linea con i tempi che stiamo attraversando, ricco di sonorità trap e con un linguaggio diretto da ascoltare con attenzione per entrare in un mondo che non appartiene a tutti.
Il brano è presente su tante piattaforme digitali, di seguito il link per ascoltarlo su Spotify
https://open.spotify.com/track/47KKStmCCVnqNh47hlP9Rs?si=ASZ2Be8_TVag755E7UCSbA

 
 
 

Il nuovo Foggia si presenta, ecco l’organigramma al completo. Canonico: “Ora costruiremo una rosa che ci farà divertire”

Post n°28461 pubblicato il 20 Luglio 2021 da forddisseche

Il nuovo Foggia si presenta, ecco l’organigramma al completo. Canonico: “Ora costruiremo una rosa che ci farà divertire” 

 

Presentazione allo Zaccheria. Canonico: “Siamo pronti alla campagna abbonamenti, ma attendiamo che il governo precisi le nuove norme Covid-19 per la prossima stagione”

   

La squadra amministrativa del Foggia è al completo. È stato presentato il nuovo organigramma del club presieduto da Nicola Canonico: responsabile dell’area tecnica sarà Emanuele Belviso, il preparatore dei portieri Botticella, il team manager Mario de Vivo e l’allenatore in seconda Vincenzo Cangelosi. Il patron del Foggia ha subito fatto il punto sulle trattative di mercato: “Il calciomercato è una partita di bocce, ci sono momenti di attesa e di accelerata, il Calcio Foggia non si sta cullando, ma sta lavorando intensamente”. Inoltre, Canonico ha aggiunto: “Siamo pronti alla campagna abbonamenti, ma attendiamo che il governo precisi le nuove norme Covid-19 per la prossima stagione”.

 

 
 

Accanto al presidente rossonero c’erano Zeman e il nuovo direttore sportivo, Peppino Pavone. Quest’ultimo ha precisato: “La squadra che partirà in ritiro sarà completa per il 75%. Oggi c’è stata la risoluzione di Salvi, domani quella di Fumagalli e stiamo lavorando anche a quella di Del Prete. Curcio è convocato per il ritiro, ma ci ha rilasciato un certificato medico. La rosa che costruiremo ci farà divertire”. In chiusura della conferenza stampa, Canonico ha sottolineato come i satanelli siano una priorità assoluta del club: “I satanelli torneranno sulla maglia dei rossoneri, è una promessa. Inoltre, cambieremo denominazione da Calcio Foggia a Foggia Calcio”.

 
 
 

A fine luglio riapre il “Gino Lisa” di Foggia, pronto per il piano di rilancio. Ora c’è anche l’ok dei vigili del fuoco

Post n°28460 pubblicato il 20 Luglio 2021 da forddisseche

A fine luglio riapre il “Gino Lisa” di Foggia, pronto per il piano di rilancio. Ora c’è anche l’ok dei vigili del fuoco 

 

Si starebbe lavorando per un collegamento Foggia-Milano. Intanto, lo scalo supera agevolmente il test antincendio

   

Superato il test antincendio per l’aeroporto Gino Lisa di Foggia. L’ok dei vigili del fuoco era l’ultimo passaggio per rendere finalmente operativo lo scalo foggiano.

Come anticipato qualche giorno fa dal vicepresidente della Regione Puglia, Raffaele Piemontese, entro la prossima settimana l’aeroporto sarà pronto per il piano di rilancio. Dalle indiscrezioni trapelate, si starebbe lavorando per un collegamento Foggia-Milano.

 
 
 

e2021Luglio20EventiVIESTE – In una scenografia da sogno parte il festival “Il Libro possibile”

Post n°28459 pubblicato il 20 Luglio 2021 da forddisseche

  • e
  • 2021
  • Luglio
  • 20
  • Eventi
  • VIESTE – In una scenografia da sogno parte il festival “Il Libro possibile”
VIESTE – In una scenografia da sogno parte il festival “Il Libro possibile”
219

Fervono gli allestimenti a Marina Piccola di Vieste, location del festival “Il Libro possibile” che, dopo la prima parte a Polignano a Mare, approda nella cittadina del Gargano. Una scenografia suggestiva, caratterizzata da splendide luminarie che fanno parte del patri-monio artistico-artigianale di Puglia, renderanno ancora più spettacolare ed attraente la meravigliosa piazza sul mare di Vieste dove si alterneranno, in quattro serate, personaggi di rango del mondo della cultura, dello spettacolo, della politica, della scienza, della me-dicina.
Ed è così che ‘Il Libro Possibile’ inaugura a Vieste una nuova pagina della sua storia ventennale. Il 22 luglio 2021, per la prima volta in assoluto, il festival presieduto da Gian-luca Loliva e diretto da Rosella Santoro fa tappa nell’antico borgo marinaro a Nord della Puglia, ribattezzato ‘La Perla del Gargano’ per la sua suggestiva bellezza.
Conclusa con successo la prima sezione nella storica sede di Polignano a Mare (7-10 lu-glio), la XX edizione del Libro Possibile prosegue a Vieste con quattro ulteriori serate: il 22, 23 luglio e il 29, 30 luglio sono attesi sul palco della centralissima piazza Marina Pic-cola autori nazionali, internazionali, alte cariche istituzionali e personalità di spicco della scienza, della giustizia, dell’imprenditoria.
L’ospite internazionale è Patrick McGrath (23 luglio). L’autore inglese, in questi giorni in Italia per presentare il suo ultimo thriller new gothic, ‘La lampada del diavolo ‘(La nave di Teseo), interviene a Vieste accompagnato sul palco dalla lettura di alcuni suoi brani a cura del talentuoso attore foggiano, Gianmarco Saurino.
C’è grande attesa per l’intervento della terza carica dello Stato Roberto Fico (29 luglio) su ‘SUD, cultura e ripartenza’ introdotto dal giornalista di La7 Paolo Celata. Mentre il di-vulgatore, geologo, saggista e presentatore TV Mario Tozzi (23 luglio) presenta, in ante-prima assoluta per Il Libro Possibile, lo spettacolo inedito dal titolo ‘I padroni del mondo’ ovvero i virus e la loro incidenza su ecologia, evoluzione e storia raccontati con il con-trappunto jazz di un maestro della musica come Enzo Favata.
D’intesa con il Comune di Vieste, ampio spazio viene dedicato al tema della LEGALITÀ, con una serie d’incontri importanti che affidano alla ‘cultura della Giustizia’ l’ulteriore di-fesa di un territorio, come quello garganco, ancora troppo segnato dalla criminalità orga-nizzata. A Vieste infatti Roberto Saviano (30 luglio) apre la serata con il suo ultimo libro ‘Gridalo’ (Bompiani), mentre Lirio Abbate (29 luglio), tra i più apprezzati giornalisti che scrive di mafia, autore di ‘Faccia da mostro’ (Rizzoli), partecipa in dialogo con l’ex procu-ratore generale presso la corte d’Appello di Palermo Roberto Scarpinato. E Salvatore Borsellino (29 luglio), fratello del magistrato ucciso dalla mafia nel ’92 a Palermo, tributa la figura di Paolo Borsellino in dialogo con il giornalista Peter Gomez, direttore del Fat-toquotidiano.it.
Le pagine viestane del Libro Possibile dedicate alla scienza sono affidate all’immunologa Antonella Viola (30 luglio), autrice di ‘Danzare nella tempesta’ (Feltrinelli) e alla biologa Barbara Gallavotti (30 luglio), giornalista e divulgatrice scientifica ospite fissa del programma di Giovanni Floris su LA7, protagonista sul palco del Libro Possibile con la lectio magistralis ‘Virus e Libertà’. Una riflessione sulla nostra società post pande-mica è affidata a Paolo Crepet (29 luglio) e al suo libro ‘Oltre la Tempesta’ (Mondadori).
Dal Gargano si guarda all’America contemporanea di Trump e Biden con l’intervista in-crociata dei giornalisti Francesco Costa e Giovanna Pancheri (22 lu-glio), rispettivamente autori di ‘Una storia americana’ (Mondadori) e ‘Rinascita America-na’ (Sem). Mentre il mondo ammira la magnificenza artistica italiana con il critico Vittorio Sgarbi (22 luglio) che presenta il suo libro ‘Ecce Caravaggio’ (La Nave di Teseo).
Si parla di diritti inviolabili e del sogno possibile di salvare vite umane nell’incontro a tre voci con Cecilia Strada, responsabile della comunicazione di ResQ – People Saving People, Gabriella Nobile fondatrice dell’associazione Mamme per la pelle e l’ex magistra-to di ‘Mani Pulite’ Gherardo Colombo, oggi presidente onorario della’Associazione ResQ (30 luglio).
A spiegare al pubblico ‘Le regole di un mondo senza regole’ ci pensano gli imprenditori italiani tra i più apprezzati anche all’estero per il nostro made in Italy: Brunello Cucinelli, Oscar Farinetti, Giuseppe Stigliano e Michele Andriani (30 luglio). Mentre l’economi-sta Carlo Cottarelli (23 luglio) parte dal suo libro ‘All’inferno e ritorno’ (Feltrinelli) per una riflessione sulla rinascita del nostro Paese e con un’incursione telefonica di Alessio Giannone in arte Pinuccio, l’inviato da Bari di Striscia La Notizia, a sua volta protagonista (il 22 luglio) della presentazione del suo libro ‘Annessi e Connessi’ (Mondadori). Un altro popolare volto TV e imprenditore nella ristorazione Joe Bastianich (29 luglio) interviene con il suo ultimo decalogo ‘Le regole per il successo’ (Mondadori). E il vicedirettore di Rai1, giornalista di origine tarantina, Angelo Mellone (23 luglio) presenta il suo libro ‘Nel-le migliori famiglie’ (Mondadori).
Ancora il 23 luglio, il direttore del Fatto Quotidiano Marco Travaglio nell’appuntamento ‘Il Golpe Buono e il Governo dei migliori’ propone una personale e lucida analisi di attualità politica che parte dal suo ultimo lavoro editoriale ‘I segreti del Conticidio’ (PaperFirst).
La musica apre e chiude il capitolo viestano del Libro Possibile con un’inci-pit decisamente rock affidato all’opening del 22 luglio con il cantante Piero Pelù in veste di scrittore con il suo libro ‘Spacca l’infinito’ (ed. Giunti). Si prosegue con la band salenti-na Boomdabash (29 luglio), già in testa alle classifiche con il nuovo tormentone dell’e-state firmato con Baby K, e presente a Vieste per parlare del libro ‘Salentu d’amare’ (DeAgostini). Gran finale con l’ultimo appuntamento dell’ultima sera (30 luglio) con il rapper BLIND che racconta la sua storia di riscatto dalla strada al podio di XFactor, per poi scalare le classifiche musicali e adesso al suo debutto in libreria con ‘Cicatrici’ (Mondadori).
Tutti gli incontri di Vieste avvengono nella piazza di Marina Piccola, suggestiva location affacciata sul Mare Adriatico. Uno sguardo sul blu che richiama il tema della XX edizio-ne, ‘Il cielo è sempre più blu’, doppio omaggio al cantautore Rino Gaetano a 40 anni dalla scomparsa, e alla questione ambientale che rende i nostri cieli sempre più pericolo-samente blu alla luce della cultura che rischiara i momenti di buio.
“Il Festival rappresenta un risultato di straordinario prestigio nell’offerta di cultura che la città è pronta ad offrire ai suoi visitatori unitamente al suo straordinario patrimonio di bel-lezze naturali – ricorda l’assessore alla Cultura di Vieste, Graziamaria Starace – La mani-festazione si inserisce nel percorso di valorizzazione del patrimonio culturale riscoperto e rilanciato da questa Amministrazione, che dal binomio radici-paesaggio ripone negli in-vestimenti culturali un’aspettativa accattivante al pari della sua vocazione balneare.
Non c’era modo migliore per celebrare il ventennale del Festival del Libro Possibile an-che nella prestigiosa e suggestiva cornice di Vieste, che con i suoi 2 milioni di presenze, è riconosciuta la regina del turismo in Puglia”.

La XX edizione del Libro Possibile è sostenuta dalla Regione Puglia.
Partner istituzionali: Comune di Polignano a Mare e Comune di Vieste.

PROGRAMMA
Giovedì 22 luglio 2021
20.30 Piero Pelù – Spacca l’infinito
Presenta Alessio Giannone (Pinuccio)
___________________________________________
21.15 Intervista incrociata
Francesco Costa – Una storia americana
Giovanna Pancheri – Rinascita americana
______________________________________________
22.00 Alessio Giannone (Pinuccio) – Annessi e connessi
______________________________________________
22.45 Vittorio Sgarbi – Ecce Caravaggio
Presenta Enzo Magistà

Venerdì 23 luglio 2021
20.00 Mario Tozzi – I padroni del mondo
Interviene Enzo Favata
Introduce Giorgia Messa
______________________________________________
20.45 Patrick McGrath – La lampada del Diavolo
Interviene Gianmarco Saurino
Presenta Rosella Santoro
______________________________________________
21.30 Carlo Cottarelli – Per la nostra rinascita sociale ed economica
Telefonata di Alessio Giannone (Pinuccio)
Presenta Michelangelo Borrillo
______________________________________________
22.15 Angelo Mellone – Nelle migliori famiglie
Presenta Mauro Pulpito
______________________________________________
22.45 Marco Travaglio – Il «golpe buono» e il «governo dei migliori»

Introduce Rosella Santoro

Giovedì 29 luglio 2021
20.00 Salvatore Borsellino e Peter Gomez – La casa di Paolo
______________________________________________
20.40 Paolo Crepet – Oltre la tempesta
Introduce Nica Ruggiero
_____________________________________________
21.20 Roberto Fico – Sud, cultura, ripartenza
Presenta Paolo Celata
_____________________________________________
22.00 Boomdabash – Salentu d’amare
Presenta Alessio Giannone (Pinuccio)
_____________________________________________
22.40 Lirio Abbate – Faccia da mostro
Interviene Roberto Scarpinato
Presenta Giancarlo Fiume
______________________________________________
23.20 Joe Bastianich – Le regole per il successo
Presenta Mauro Pulpito

Venerdì 30 luglio 2021
20.00 Roberto Saviano – Gridalo
Introduce Rosella Santoro
______________________________________________
20.45 Lectio magistralis
Barbara Gallavotti – Virus e libertà
Introduce Rosella Santoro
_____________________________________________
21.25 Brunello Cucinelli, Oscar Farinetti, Giuseppe Stigliano e Michele Andriani – Le regole per un mondo senza regole
______________________________________________
22.15 Antonella Viola – Viaggio nella fragile perfezione del sistema immunitario
Presenta Giancarlo Fiume
______________________________________________
22.55 Gherardo Colombo, Gabriella Nobile e Cecilia Strada – Il sogno di ResQ, la nave che salva vite umane
Modera Giancarlo Fiume
______________________________________________
23.35 BLIND – Cicatrici
Presenta Giorgia Messa

L’ingresso è gratuito, previa prenotazione online dalla pagina www.vieste.libropossibile.com. Per garantire il distanziamento in fase di accesso e rag-giungimento del posto a sedere, è obbligatorio l’ingresso degli spettatori dalle ore 19.30 al-le ore 20.00. Il biglietto non prevede la preassegnazione del posto che sarà attribuito in funzione dell’ordine di arrivo ai varchi.
Il programma completo della tappa di Vieste del festival è consultabile sul sito www.libropossibile.com.

 
 
 

San Severo, il sindaco chiede alla ministra più forze di polizia I timori di Miglio: «Una nuova recrudescenza criminale

Post n°28458 pubblicato il 20 Luglio 2021 da forddisseche

San Severo, il sindaco chiede alla ministra più forze di poliziaI timori di Miglio: «Una nuova recrudescenza criminale ha ricreato grande preoccupazione e forte percezione di insicurezza nella cittadinanza»

San Severo, il sindaco chiede alla ministra più forze di polizia
 
 
 
 
 
 

San Severo - Dopo l’omicidio di Matteo Anastasio durante i festeggiamenti per la vittoria dell’Italia agli Europei di calcio, il sindaco di San Severo, Francesco Miglio, ha scritto alla ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese, per chiedere un potenziamento delle forze della Polizia di Stato.

Il sindaco ricorda che nell'agguato quella notte è stato anche ferito il nipotino di Anastasio, di appena 6 anni, che è ancora in gravi condizioni. «Signor Ministro - scrive Miglio - non posso che dare atto dell’ottimo lavoro svolto dal 2017 in poi dalle Forze di Polizia che, operanti in numero limitato e con esigue strumentazioni, sono meritevoli di tutto il nostro encomio e ringraziamento. Tuttavia - aggiunge - negli ultimi tempi si è assistito ad una nuova recrudescenza del fenomeno che ha riportato alta la preoccupazione della cittadinanza e con essa la forte percezione di insicurezza».

Per questo il primo cittadino  chiede «un maggiore riconoscimento del Presidio di Polizia di Stato di San Severo elevando la sede del Commissariato di P.S. distaccato di San Severo a sede dirigenziale, ovvero retta da un Primo Dirigente della P.S». Altro provvedimento non più procrastinabile è, secondo Miglio, «la trasformazione del Distaccamento della Polizia Stradale di San Severo in Sottosezione della Polizia Stradale, ciò per garantire un più capillare pattugliamento del territorio». Il sindaco conclude auspicando una visita istituzionale della ministra Lamorgese a San Severo e nel resto della provincia di Foggia, «magari - sottolinea - convocando un Comitato Nazionale dell'Ordine e Sicurezza Pubblica»

 
 
 

Vieste INAUGURAZIONE CORTE DELL’ELITE

Post n°28457 pubblicato il 20 Luglio 2021 da forddisseche

 

Vieste CORTE DELL’ELITE SCULTRICE DOMENICA REGAZZONI

Vieste CORTE DELL’ELITE STARACE

Vieste INAUGURAZIONE CORTE DELL’ELITE