Creato da forddisseche il 03/01/2008
Un sorriso , un po di musica per pensare un pò.
 

Benvenuti :)

.

 

MUSICA ITALIANA

 

Contatta l'autore

Nickname: forddisseche
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 63
Prov: FG
 

Peschici 24/lug/2007 per non dimendicare

 

 

Pizzomunno con gerani rossi.

 

 
Pizzomunno

Lungo il tratto meridionale della costa viestana, ritroviamo una piccola spiaggia che deve il suo nome all’ imponente faraglione che dalle acque cristalline si erge sovrano a sorvegliare la città ed i suoi abitanti: la Spiaggia del Pizzomunno.

Qui sembra aver avuto luogo un’ interessante e fantastica vicenda che ha come protagonisti due giovani innamorati , entrambi originari di Vieste .

Pizzomunno , giovane ed attraente pescatore, e Cristalda , ragazza bellissima dai lunghissimi capelli color dell’ oro, si amavano teneramente e vivevano nella convinzione che nulla al mondo potesse intaccare un sentimento tanto forte e sincero.

Ogni sera, Cristalda scendeva in spiaggia per salutare il suo bel Pizzomunno prima che con la sua barca andasse incontro al mare aperto.

Ogni notte, in mare, Pizzomunno riceveva la visita delle sirene che cercavano di ammaliarlo con i loro canti soavi. Le regine del mare desideravano ardentemente che Pizzomunno diventasse il loro re ed amante.

Il giovane, però, non cedette mai alle avance delle sirene tentatrici , avendo già donato il suo cuore alla candida Cristalda.

I reiterati rifiuti del giovane, scatenarono la furia delle sirene .

Una sera, le sirene raggiunsero i due amanti sulla spiaggia ed aggredirono Cristalda con grande ferocia, inghiottendola nelle profondità del mare.

Pizzomunno
fu colto da un dolore devastante, talmente grande da pietrificarlo per sempre.

Il giorno seguente, i pescatori di Vieste trovarono Pizzomunno pietrificato sulla roccia che oggi porta il suo nome.

La leggenda vuole che, ogni cento anni, Cristalda riemerga dalle profondità del mare per incontrare Pizzomunno e rivivere con lui l’ emozione di una notte d’amore sulla spiaggia che li fece incontrare.

 

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
LA LEGGE
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'.

Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Le immagini usate sono prese dalla rete
Per qualsiasi esigenza di copyright contattatemi privatamente.
 

OndaRadio - Redazione San Nicandro Frequenza FM

OndaRadio - Redazione San Nicandro
Frequenza FM 100.9

Ascolta la radio in diretta streaming
Servizio in fase di test, per le segnalazioni info@sannicandro.org

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Premio

 

Premio brillante Weblog

(perché valorizza la sua terra, il Gargano).

premiato da,

http://digiland.libero.it//profilo.phtml?nick=ferrarazzo

 

 

 

Tarantella del Gargano - Stupenda versione

 

 

Meteo Gargano

 

ondaradio la radio del Gargano

http://ondaradio.info/

Ondaradio la radio del Gargano.

 

Programmi tv

 

tv.zam.it

 

 

Ultime visite al Blog

laboratoriotvforddissecheQuartoProvvisorioanimegemelle20Quivisunusdepopulolegrin2marzianadgl12pasquale.troiaalosi1poljekprefazione09alecilcarla.bossogualberto.fileni
 

Ultimi commenti

Promontorio del Gargano

Il più delle volte si pensa che la storia antropologica ebbe inizio sul promontorio del Gargano con l'apparizione dell'Arcangelo Michele più di sedici secoli or sono quando ancora il Cristianesimo conviveva con le allora attuali religioni pagane. Ma se analizziamo le carte romane si nota che gli insediamenti sedentari sono precedenti all'apparizione dell'Arcangelo e si trovavano sulla costa e ai piedi del sontuoso monte (Ergitium ,Sipontum ,Merinum ,Teanum , ,Apulum ,Urium).
Si trovano degli insediamenti umani persino precedenti a questi ultimi, ma bisogna risalire addiritturà all'età del bronzo, tanto è vero che lungo la provinciale che collega Foggia con San Marco in Lamis, a qualche chilometro da Borgo Celano, in zona"Chiancata La Civita-Valle di Vitturo"  è stato ritrovato la necropoli più antica della intera Europa. Altre testimonianze sono date dagli insediamenti rupestri e dalla innumerevole presenza di oggetti litici e di mura megalitiche che si sono scoperti nel corso degli anni sul Gargano.
 

Area personale

 

 


Nessuna descrizione della foto disponibile.

 

 

San Giorgio protettore di Vieste.

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Citazioni nei Blog Amici: 13
 

Toro seduto

 

Per noi i guerrieri non sono quello che voi intendete. Il guerriero non è chi combatte, perché nessuno ha il diritto di prendersi la vita di un altro. Il guerriero per noi è chi sacrifica sé stesso per il bene degli altri. È suo compito occuparsi degli anziani, degli indifesi, di chi non può provvedere a sé stesso e soprattutto dei bambini, il futuro dell'umanità.

Toro seduto

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

Hotel Gabbiano Vieste

 

Tutto ciò che l'uomo ha imparato

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e il seguente testo "Tutto ciò che l'uomo ha imparato dalla storia, é che l'uomo dalla storia non ha imparato niente. Hegel"

 

Servo di Dio Don Antonio Spalatro .

 

Messaggi del 09/01/2022

I saldi non decollano, “poca gente in giro e negozi semi vuoti”. Le interviste nel centro di Foggia e al GrandApulia

Post n°29010 pubblicato il 09 Gennaio 2022 da forddisseche

I saldi non decollano, “poca gente in giro e negozi semi vuoti”. Le interviste nel centro di Foggia e al GrandApulia 

 

Alfonso Ferrara, presidente provinciale di Confesercenti: “L’aumento di contagi ha nuovamente indotto i consumatori a restare a casa, e chi ha acquistato si è limitato allo stretto necessario”

  

 

 

 

 

Partenza decisamente blanda per i saldi invernali in Capitanata. Non come lo scorso anno, quando molti negozi erano ancora chiusi a causa della pandemia ma attività commerciali in sofferenza, soprattutto i negozi di vicinato. Ad influire ci ha pensato l’aumento dell’inflazione e l’incremento dei contagi covid. “Ancora poca gente in giro e negozi semi vuoti – ci dice Alfonso Ferrara, presidente provinciale di Confesercenti -. Si vive lo stato di ansia e di timore che purtroppo è ritornato nelle famiglie per quello che stiamo vivendo. L’aumento di contagi ha nuovamente indotto i consumatori a restare a casa, e chi ha acquistato si è limitato allo stretto necessario. I settori più in affanno sono quelli dell’abbigliamento e delle calzature. Ormai sono due anni che non si lavora e siamo crollati nel baratro. Siamo aperti è vero, ma i negozi aperti che fanno solo vetrina e non producono non riescono a sostenere le attività”. Ma chi ha acquistato è rimasto soddisfatto, soprattutto per gli sconti.

 
 
 

Scuola, Emiliano ai genitori: “Dad un diritto, nessuno è obbligato a esporsi al rischio contagio” Di Redazione 9 Gennaio

Post n°29009 pubblicato il 09 Gennaio 2022 da forddisseche

Scuola, Emiliano ai genitori: “Dad un diritto, nessuno è obbligato a esporsi al rischio contagio” 

 

Il governatore della Regione Puglia: “È possibile per mamme e papà, qualora venga loro negata, impugnare il provvedimento al Tar”

   

“Nessuno può essere obbligato a essere esposto al rischio di contagio se esiste uno strumento, la didattica a distanza, che può ridurre questo rischio”. È quanto ribadito dal governatore pugliese Michele Emiliano in un messaggio privato inviato in risposta a una coordinatrice di un gruppo di genitori nell’ambito di una discussione “giuridica” e poi diffuso sui social da alcuni genitori del gruppo ‘favorevoli alla dad’.

Nel messaggio Emiliano ritorna sul concetto che era al centro delle ordinanze emanate l’anno scorso sulla dad, ovvero “il rispetto del diritto alla Salute garantito dalla Costituzione”. Per questo, spiega il governatore, nella risposta alla coordinatrice si legge che “è possibile per i genitori, qualora venga loro negata la dad, impugnare il provvedimento al Tar”. E nel messaggio Emiliano sottolinea che, in questo caso, si “potrebbe costituire a favore dei genitori davanti al Tribunale amministrativo”. Emiliano spiega poi che “per la scuola esiste già il diritto di chiedere di poter frequentare attraverso un mezzo tecnologico – la dad – che riduce moltissimo il rischio dei contagi. Questo diritto viene attualmente riconosciuto solo agli studenti fragili e spero anche ai familiari conviventi di altri studenti fragili”. “Ma – conclude – secondo me questo diritto spetta a tutti”. (ANSA).

 
 
 

VIESTE – Allerta meteo (possibili nevicate anche al suolo) – Annullato il mercato quindicinale Il Gen 9, 2022

Post n°29008 pubblicato il 09 Gennaio 2022 da forddisseche

VIESTE – Allerta meteo (possibili nevicate anche al suolo) – Annullato il mercato quindicinale 

 
257
 Foto d’archivio 

Procedure di allertamento del sistema regionale di Protezione Civile per rischio meteorologico, idrogeologico ed idraulico. Sistema di allertamento per rischio idrogeologico e idraulico – Validità: dalle ore 0 del 10 gennaio 2022, per le successive 20 ore

 

ALLERTA GIALLA – EVENTO PREVISTO: Nevicate: mediamente sopra i 400/700 metri, con apporti al suolo da deboli a moderati. Venti: da forti a burrasca settentrionali, con locali rinforzi di burrasca forte sulle zone costiere, forti mareggiate lungo le coste esposte.

ALLERTA ARANCIONE – EVENTO PREVISTO: Precipitazioni da sparse a diffuse anche a carattere di rovescio o temporale su Puglia settentrionale, con quantitativi cumulati moderati; da isolate a sparse anche a carattere di rovescio o breve temporale, con quantitativi cumulati deboli.

 

Prestare massima attenzione. Si consiglia quanto segue: mettersi in viaggio solo in caso di assoluta necessità, con utilizzo di pneumatici da neve o catene (obbligatorie). Maggiore attenzione alla guida di autoveicoli e moderare la velocità, al fine di evitare sbandamenti; a evitare le zone esposte a forte vento per il possibile distacco di oggetti sospesi e mobili (impalcature, segnaletica, ecc.) E di caduta di oggetti anche di piccole dimensioni e relativamente leggeri (vasi, tegole…); non sostare lungo viali alberati per possibile rottura di rami e prestare attenzione lungo le zone costiere, evitare la sosta su moli e pontili.

 

Il Comando Polizia Locale di Vieste comunica che domani, lunedì 10 gennaio 2022, a causa delle condizioni meteo avverse non si terrà il mercato quindicinale.

 
 
 

Anno 2021 di super lavoro per i Vigili del Fuoco con 727.780 interventi, ecco quelli in Basilicata, Puglia e Molise

Post n°29007 pubblicato il 09 Gennaio 2022 da forddisseche

Anno 2021 di super lavoro per i Vigili del Fuoco con 727.780 interventi, ecco quelli in Basilicata, Puglia e MoliseSono stati complessivamente 727.780 gli interventi di soccorso effettuati in Italia dai vigili del fuoco nel corso del 2021, una media di 2.000 al giorno. Aumento rispetto al 2020, quando gli interventi furono 705.000.

Anno 2021 di super lavoro per i Vigili del Fuoco con 727.780 interventi, ecco quelli in Basilicata, Puglia e Molise

In Sicilia il numero maggiore di soccorsi, in Puglia 49.533, in Basilicata 9.959 e in Molise 6.918. Dei 727.780 interventi, 194.680 hanno riguardato incendi ed esplosioni, 140.555 soccorsi e salvataggi, 45.179 dissesti statici e 38.772 incidenti stradali

 
 
 

Parte la somministrazione della pillola anti - Covid in Puglia: 240 le confezioni per ora a disposizione in tutta la regione

Post n°29006 pubblicato il 09 Gennaio 2022 da forddisseche

Parte la somministrazione della pillola anti - Covid in Puglia: 240 le confezioni per ora a disposizione in tutta la regione Sono cominciate le prime somministrazioni in Puglia della pillola anti Covid. Cinque sono i pazienti positivi che hanno ricevuto finora il nuovo farmaco antivirale: uno a Bari, due ad Altamura, e altri due a Foggia. 

 
 
Parte la somministrazione della pillola anti - Covid in Puglia: 240 le confezioni per ora a disposizione in tutta la regione
 

Tutti sono pazienti fragili contagiati da poco e con sintomi moderati legati alla infezione da Covid 19 che con la nuova terapia potranno evitare l'ospedalizzazione. Questa mattina un'altra consegna ad Altamura per un paziente positivo di 50 anni, affetto da obesita' e broncopatia acuta, preso in carico dalle Usca della ASL di Bari. La cura prevista durera' 5 giorni con la assunzione per via orale di 4 pillole due volte al giorno. Sono per ora 240 le confezioni del medicinale a disposizione della intera regione:

 
 
 

R OSANNA B IANCO , San Giacomo di Compostella e la Puglia. Linee di una ricerca 43 R OSANNA B IANCO

Post n°29005 pubblicato il 09 Gennaio 2022 da forddisseche

 

R  
OSANNA 
 B 
IANCO 
, San Giacomo di Compostella e la Puglia. Linee di una ricerca
43
OSANNA
 B
IANCO
 
Università degli Studi di Bari
an Giacomo di Compostella e la Puglia. Linee di una ricerca
*
 
La ricerca sulla presenza del culto e dell’iconografia di San Giacomo di Compostella in Puglia è nata nel 1999 dallo studio di un affresco agiografi-co nella chiesa di santa Maria di Giano (fig. 1) in agro di Bisceglie
1
 ed è  proseguita nel tempo, ampliandosi a temi di carattere più generale. L’indagine sui santi è un punto di osservazione utile per ricostruire la storia religiosa, le devozioni, gli orientamenti della committenza e la storia delle immagini sacre. In particolare, la ricerca su San Giacomo di Compo-stella mi ha consentito di “misurare” la diffusione e la fortuna del culto nello spazio, lungo i percorsi di pellegrinaggio, dalla Galizia alla Francia, alla Puglia a Gerusalemme.
 Un ringraziamento particolare all’arch. Giovanna Miccolis di La-terza per la generosa disponibilità e cortesia. Ringrazio inoltre Antonio Sicolo e Giulia Perrino.
1
 Si tratta di un affresco colloca-bile nel XV secolo, significativo per la presenza di episodi della vita del santo e per la raffigurazione di tre miracoli.
2
 R. B
IANCO
,
Santi vicini e lonta- ni 
, Foggia 2012.
3
 E
 AD
.,
Culto iacobeo in Puglia tra  Medioevo ed Età Moderna. La Madon- na, l’intercessione, la morte 
, in
Santiago e l’Italia 
, Atti del Convegno Interna-zionale di Studi (Perugia, 23-26 maggio 2002), a cura di P. Caucci  von Saucken, Perugia 2005, pp. 135-163
4
 Ibid.
5
 E
 AD
.,
I viaggi di San Giacomo. La
traslatio
e il culto a Gerusalemme 
, in «Ad Limina», 3 (2012), pp. 15-42.
6
 E
 AD
.,
Santos a lo largo del camino de los peregrinos: San Martin de Tours 
, in
Visitandum est. Santos y cultos en el Codex Calixtinus 
, Actas del VII Congreso Internacional de estudios  Jacobeos (Santiago de Compostela, 16-19 de septiembre de 2004), a cura di P. Caucci von Saucken, Santiago de Compostela 2005, pp. 39-51.
7
 E
 AD
.,
Sant'Egidio, i benedettini e i percorsi di pellegrinaggio nella Puglia medievale 
, in
Storie di cultura scritta. Studi per Francesco Magistrale 
, a cura di P. Fioretti, Spoleto, Centro Ita-liano di Studi sull’Alto Medioevo, Spoleto 2012, pp. 109-126.
S