Creato da kalikaam il 17/06/2010

DURA LEX, SED LEX

La Legge è dura ma è pur sempre Legge

 

« Fare pipì per strada, an...Avvocato querela Equital... »

Stupro di gruppo: si a pene alternative al carcere.

Post n°388 pubblicato il 03 Febbraio 2012 da kalikaam
 

La Corte di Cassazione, chiamata ad esaminare una violenza sessuale commessa da un gruppo, ha detto sì a misure alternative al carcere anche per i componenti del "branco".

E' stata, pertanto, annullata una ordinanza del Tribunale del riesame di Cassino che aveva confermato il carcere - ritenendo che fosse l'unica misura cautelare applicabile - per due giovani accusati di violenza sessuale di gruppo nei confronti di una ragazza  ed ha rinviato il fascicolo al Tribunale di Roma perché faccia una nuova valutazione.

La terza sezione penale della Corte di Cassazione (sentenza n.4377/12) ha emenato le decisone sulla base della sentenza n. 265 del 2010 della Corte Costituzionale.

La Corte Costituzionale ha deciso che per i reati di violenza sessuale e atti sessuali su minorenni, il giudice può anche decidere di applicare la misura cautelare diversa dal carcere, e la Cassazione ha stabilito  che la stessa decisone può essere applicata anche in caso di violenza sessuale di gruppo.

Voi cosa ne pensate?

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/ituoidiritti/trackback.php?msg=11037207

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
comedincanto1973
comedincanto1973 il 03/02/12 alle 19:13 via WEB
che penso?...che all'eta' della pietra eri piu' tutelato! e che stiamo vivendo ai confini della realta',tutto va al contrario monti dice che il lavoro fisso e' una noia le navi affondano per un capitano piacione e se stupri ti danno pure un premio!!tutto cio' nn mi rassicura affatto!! ciao Kali :-)
 
grazia.pv
grazia.pv il 03/02/12 alle 20:41 via WEB
Bisognerebbe chiederlo alle vittime di questi stupri, non penso che siano molto d'accordo....
 
fante.59mo
fante.59mo il 04/02/12 alle 15:38 via WEB
X comedincanto. Tieni presente che é molto più grave fare "PIPI" in strada. Se poi hai problemi con la prostata ciò é da considerarsi senz'altro un'aggravante.
 
mascl22
mascl22 il 13/03/12 alle 09:31 via WEB
Il carcere non è un'alternativa curativa in questi casi, io gli farei fare i lavori forzati e in più dovevano andare in analisi da un equipe di specialisti, in modo che con molta professionalità gli facevano capire il male che avevano commesso, e li rendevano più uomini di un certo valore, in questa società si moderna ma povera di valori.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

LA GIUSTIZIA

 

 

ULTIMI COMMENTI

grazie..
Inviato da: en güzel oyunlar
il 01/12/2016 alle 20:52
 
grazie..
Inviato da: çok güzel oyunlar
il 01/12/2016 alle 20:51
 
Interessante...
Inviato da: vivaildivertimento
il 14/09/2016 alle 13:45
 
graziee
Inviato da: diyet
il 10/09/2016 alle 11:37
 
thank you
Inviato da: diyetler
il 10/09/2016 alle 11:36
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  
 
 

AREA PERSONALE

 
Citazioni nei Blog Amici: 29
 

 

FACEBOOK

 
 

Dettagli blog.libero.it/ituoidiritti/

 
 

GRAZIE CLAUDIO - LEVRIERODGL0

 

 

antivirus gratis

 
 

Seguimi su Libero Mobile