Le mie emozioni.....

espresse con poesie, canzoni, racconti ed immagini

 

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Febbraio 2023 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28          
 
 

immagine

Se un giorno ti venisse voglia di piangere,
chiamami...
Non prometto di farti ridere,
ma potrei piangere con te....
Se un giorno tu decidessi di scappare,
chiamami...
Non prometto di chiederti di restare,
ma potrei scappare con te...
Se un giorno ti venisse voglia di non parlare con nessuno
chiamami...
In quel momento prometto di starmene zitta.
Ma, se un giorno tu mi chiamassi
e io non rispondessi...
Vienimi incontro di corsa...
... forse ho bisogno di te!

 

I MIEI PREFERITI

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 27
 

immagine

 

 

Attenzione

Post n°204 pubblicato il 11 Ottobre 2011 da kalm

 Gli operatori delle ambulanze hanno segnalato che molto sovente, in occasione di incidenti stradali, i feriti hanno con loro un telefono portatile. Tuttavia, in occasione di interventi, non si sa chi contattare tra la lista interminabile dei numeri della rubrica. Gli operatori delle ambulanze hanno lanciato l'idea che ciascuno metta, nella lista dei suoi contatti, la persona da contattare in caso d'urgenza sotto uno pseudonimo predefinito. Lo pseudonimo internazionale conosciuto è ICE (=In Case of Emergency). E' sotto questo nome che bisognerebbe segnare il numero della persona da contattare utilizzabile dagli operatori delle ambulanze, dalla polizia, dai pompieri o dai primi soccorritori. In caso vi fossero più persone da contattare si può utilizzare ICE1, ICE2, ICE3, etc. Facile da fare, non costa niente e può essere molto utile. Se pensate che sia una buona idea, fate circolare il messaggio di modo che questo comportamento rientri nei comportamenti abituali, anche pubblicandolo sul vostro blog

 
 
 

IL PIACERE D'INFORMARE: REFERENDUM DEL 12 E 13 GIUGNO 2011

Post n°203 pubblicato il 04 Giugno 2011 da kalm

In Italia il 12 e il 13 giugno 2011 è necessario andare a votare.

Si vota per un REFERENDUM che verte su tre punti importantissimi:

1 - NUCLEARE

2 - PRIVATIZZAZIONE DELL'ACQUA (questa è suddivisa in 2 quesiti, quindi 2 voti)

3 - LEGITTIMO IMPEDIMENTO.

Affinchè il referendum abbia effetto è necessario che il 50% + 1 degli aventi diritto al voto si rechi alle urne a votare. Quindi va diffusa la notizia.
Non tralasciare l'importanza di questo voto e rammenta il REFERENDUM è l'unico modo che hai per far sentire la tua voce e manifestare la tua volontà.

Quando si vota?
Domenica 12 giugno: dalle 8 alle 22;
Lunedì 13 giugno: dalle 7 alle 15.

Come si vota?
Siccome il referendum è abrogativo (annulla una legge) per annullare una legge si deve votare SI
Per mantenere una legge si deve votare NO

Quindi:
Se sei contrario al Nucleare, alla Privatizzazione dell'acqua e al Legittimo impedimento vota SI per dire NO.

Se sei favorevole vota NO per dire SI.

 
 
 

TIRAMISU AL LIMONE

Post n°202 pubblicato il 02 Aprile 2011 da kalm

Per quanti come me sono stanchi del freddo e aspettano trepidosi che arrivi il caldo per potersi deliziare con un dolce un pò insolito ma molto fresco ho pensato a questo gustosissimo

TIRAMISU AL LIMONE

Ingredienti:

400 gr mascarpone o ricotta freschissima, 200 gr di zucchero, 300 gr di savoiardi, il succo di 6 limoni succosi, la scorza di 2 limoni non trattati

Preparazione:

Lavorare il mascarpone o la ricotta con lo zucchero e la buccia grattuggiata di un limone. Stendere metà del preparato in una pirofila rettangolare, sovraporre alla crema uno strato di savoiardi imbevuti nel succo di limone. Aggiungere l'altra crema e terminare con la buccia gratuggiata di limone. Mettere nel frigo per 2 ore e servire freddo. Per un tiramisu più alto,basterà prendere un contenitore rettangolare più piccolo dove alternare per diversi strati crema e savoiardi.

Buon appetito!!!!

 

 
 
 

Amici

Post n°201 pubblicato il 02 Marzo 2011 da kalm

Ho amici che non sanno quanto sono miei amici.
Non percepiscono tutto l'amore che sento per loro né quanto siano necessari per me.
L'amicizia è un sentimento più nobile dell'amore. Questo fa sì che il suo oggetto si divida tra altri affetti, mentre l'amore è imprescindibile dalla gelosia, che non ammette rivalità.
Potrei sopportare, anche se non senza dolore, la morte di tutti i miei amori, ma impazzirei se morissero tutti i miei amici!
Anche quelli che non capiscono quanto siano miei amici e quanto la mia vita dipenda dalla loro esistenza...
Non cerco alcuni di loro, mi basta sapere che esistono. Questa semplice condizione mi incoraggia a proseguire la mia vita.  Ma, proprio perché non li cerco con assiduità, non posso dir loro quanto io li ami. Loro non mi crederebbero.
Molti di loro, leggendo adesso questa "crônica" non sanno di essere inclusi nella sacra lista dei miei amici.  Ma è delizioso che io sappia e senta che li amo, anche se non lo dichiaro e non li cerco.
E a volte, quando li cerco, noto che loro non hanno la benché minima nozione di quanto mi siano necessari, di quanto siano indispensabili al mio equilibrio vitale, perché loro fanno parte del mondo che io faticosamente ho costruito, e sono divenuti i pilastri del mio incanto per la vita.
Se uno di loro morisse io diventerei storto.
Se tutti morissero io crollerei.
E' per questo che, a loro insaputa, io prego per la loro vita.
E mi vergogno perché questa mia preghiera è in fondo rivolta al mio proprio benessere. Essa è forse il frutto del mio egoismo.
A volte mi ritrovo a pensare intensamente a qualcuno di loro.  Quando viaggio e sono di fronte a posti meravigliosi, mi cade una lacrima perché non sono con me a condividere quel piacere...
Se qualcosa mi consuma e mi invecchia è perché la furibonda ruota della vita non mi permette di avere sempre con me, mentre parlo, mentre cammino, vivendo, tutti i miei amici, e soprattutto quelli che solo sospettano o forse non sapranno mai che sono miei amici.
Un amico non si fa, si riconosce.

(Vinìcius De Moraes)

 
 
 

Non abbiam bisogno di parole

Post n°200 pubblicato il 28 Febbraio 2011 da kalm

Adesso vieni qui e chiudi dolcemente gli occhi tuoi

vedrai che la tristezza passerà, il resto poi chissà…

verrà domani.

Voglio restar con te, baciare le tue mani e dirti che

in questo tempo dove tutto passa, dove tutto cambia,

noi siamo ancora qua…

e non abbiam bisogno di parole

per spiegare quello che è nascosto in fondo al nostro cuore.

Ma ti solleverò tutte le volte che cadrai

e raccoglierò i tuoi fiori che per strada perderai

e seguirò il tuo volo senza interferire mai

perchè quello che voglio è stare insieme a te

senza catene stare insieme a te.

Vieni più vicino e sciogli i tuoi capelli amore mio

il sole ti accarezza, t’accarezzo anch’io

e tu sei una rosa rossa.

Vieni più vicino e accendi questo fuoco amore mio

e bruceranno tutte le paure

adesso lasciati andare.

E non abbiam bisogno di parole

per spiegare quello che è nascosto in fondo al nostro cuore

ma ti solleverò tutte le volte che cadrai

e raccoglierò i tuoi fiori che per strada perderai

e seguirò il tuo volo senza interferire mai

perchè quello che voglio è stare insieme a te

senza catene stare insieme a te.

(Ron)

 

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: kalm
Data di creazione: 25/10/2004
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: kalm
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 68
Prov: VI
 

 

 

immagine

 

ULTIME VISITE AL BLOG

sisardIL_PIANISTA_PAZZOEva_8bagninosalinarovinci662014coro56_GEnrico50amore_nelcuore1ciro.emanuelecambia_la_passwordvinile58NonnoRenzo0scottadito1alexenzo22
 

 

immagine

 

 
 

ULTIMI COMMENTI

 

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom