Creato da goldkampa il 23/08/2007

IL MIO TEMPO

PENSIERI IN LIBERTA'

 

Messaggi di Aprile 2010

1 MAGGIO

Post n°928 pubblicato il 30 Aprile 2010 da goldkampa
 

La festa del 1 Maggio è per me,di gran lunga la più importante di tutte.
Lo posso sostenere con ragionevolissime argomentazioni.
Qualsiasi individuo,di qualsiasi,sesso,ceto,religione,etnia,paese,appartenenza politica o addirittura tifo politico,è nello stesso giorno,legittimato a festeggiare la suddetta festa.
Non c'è bisogno di simboli o colori o feticci particolari da osannare...
Unico requisito indispensabile,essere un lavoratore...Pensa te che che roba!!!
Addirittura può bastare esserlo stato,magari in attesa di ritornarlo ad essere,oppure essere in procinto di diventarlo,perchè diciamocelo,se un individuo suda sui libri a studiare è il suo lavoro e quindi,anche la Sere è invitata alla festa.
Mi pare che sia il massimo della democrazia...E se non ricordo male c'è ancora un'articolo 1 della nostra costituzione che NON A CASO cita il lavoro come fondamento della sovranità popolare...


Insomma il lavoro come forma di eguaglianza,legalità,libertà...Devo averla già sentita da qualche parte,ma tutto sommato non ci fa una piega;Magari troppa libertà può dare alla testa e finire come pretesto grottesco a disumane coercizioni,ma fino a prova contraria,fino ad ora,la storia del mondo insegna che dove c'è pane e lavoro tanto malaccio la faccenda non gira...
Si potrebbe discutere delle proporzioni delle due componenti citate,ma questa è materia per menti avezze alla pratica del sindacalismo.
Il sindacalismo è la teologia del lavoro.
Anche qui,come in ogni organizzazione religiosa che si rispetti,ci sono talvolta dei dogmi difficili da digerire e persone indegne del ruolo che ricoprono;Resta il fatto che se la proprietà è giustamente salvaguardata,così lo devono essere coloro che ne contribuiscono alla prosperosa crescita.Uno dei fini palesi del lavoro è produrre ricchezza,quindi tutti coloro che partecipano alle varie componenti dell'attività è giusto che ne abbiano beneficio.Non è solo una questione meramente economica,ne và della salute e della dignità di chi ne è coinvolto in prima persona.
...Resta inteso che anche coloro che hanno subito gravi infortuni o addirittura hanno perso la vita per il lavoro,sono parte integrante di questa festa;Altresì chi eventualmente ne avesse sulla coscienza la responsabilità di tali accadimenti o peggio ne avesse avuto responsabilità attive in essi,allora costoro sono da considerarsi fuori dalla festa..Oltre che degli emeriti delinquenti...
Insomma è una festa trasversale,può solo dar fastidio alla parte più oscurantista dell'umanità,a coloro cioè che egoisticamente si pongono al centro dell'universo senza essere baciati dal dono più grande a disposizione dell'uomo...L'intelligenza.
Mi pare più che sufficiente,se non sono riuscito a convincervi pazienza,non era mio intento...
In ogni caso,dal momento che ogni buon lavoratore conosce il significato della condivisione,vi auguro di cuore Buon 1 Maggio.


lo so gli odori dei mestieri:
di noce moscata sanno i droghieri,
sa d'olio la tuta dell'operaio,
di farina sa il fornaio,
sanno di terra i contadini,
di vernice gli imbianchini,
sul camice bianco del dottore
di medicine c'è un buon odore.
I fannulloni, strano però,
non sanno di nulla e puzzano un po'.

(Gli odori dei mestieri di Gianni Rodari)

 

 
 
 

Post volutamente anacronistico

Post n°927 pubblicato il 25 Aprile 2010 da goldkampa
 

Mi chiedo...
"Io mi chiedo:
è possibile
passare una vita
sempre a negare,
sempre a lottare,
sempre fuori dalla nazione,
che vive, intanto,
ed esclude da sé,
dalle feste,
dalle tregue,                                             
dalle stagioni,
chi le si pone contro?
Essere cittadini,
ma non cittadini,
essere presenti
ma non presenti,
essere furenti
in ogni lieta occasione,
essere testimoni
solamente del male,
essere nemici dei vicini,
essere odiati d'odio
da chi odiamo per amore,
essere in un continuo,
ossessionato esilio
pur vivendo in cuore alla nazione?" (P.P.Pasolini)

 
 
 

3 COLORI

Post n°926 pubblicato il 21 Aprile 2010 da goldkampa
 

« L'arte oltrepassa i limiti nei quali il tempo vorrebbe comprimerla,
e indica il contenuto del futuro. »

(Vasilij Kandinskij, Punto, linea, superficie)

La mia aspirazione suprema...
Da quanto tempo sono qui ad osservare questo mare...Scuro e indòmito,melanconico e solenne come la terra che vi si va ad immergere.Una fonte battesimale!Ecco cos'è il mare;Che sciocco a non pensarci prima!
Io sento il suono dei colori...Il loro profumo,la loro forma...
Non sono pazzo,tutt'altro...Ho solo bisogno di imparare il modo per farveli vedere...
Non con la forma e l'apparenza,esse sono fuorvianti e banali,convenzioni per uomini piccoli e cuori aridi...
Non so ancora in che modo,ma un giorno le mie pennellate spazzeranno via tutto questo,la spiritualità vincerà sulla fisicità delle cose...
L'espressione sarà dominante sull'impressione,tutto ciò che ne scaturirà sarà l'arte per l'arte,l'apoteosi essenziale del linguaggio del colore sulla forma...Nulla potrà essere rappresentato più splendidamente di una scintilla scaturita dal profondo del cuore!!
Io non avrò pace fino a che,tutto ciò che di dolce e bello alberga confuso nel mio cuore non troverà il modo di manifestarsi chiaramente!
"Sento a volte il chiacchiericcio sommesso dei colori che si mescolano:è un'esperienza misteriosa; sorpresa nella misteriosa cucina di un alchimista"

Wassily Kandinsky, Yellow, Red and Blue

...Allora tutti capiranno chi è veramente Vasilij,quali sono le note del suo cuore...
..Ed ogni volta che vengo qui,sulla passeggiata a mare è come se fosse la prima...Una costante riscoperta di colori e sensazioni,musica che travolge il respiro dell'anima,sogni ancora di là da venire...Sento che prima o poi riuscirò a dare un senso a tutto ciò,sento che non è lontano il tempo in cui potrò leggermi nel cuore...Ora non devo far altro che impregnarmi di poesia,come il grembo di una madre si prende cura di una nuova vita,il mio spirito deve prendersi cura amorevolmente di tutto ciò che questi colori lasciano dentro il più profondo me stesso,allo stesso tempo è come se non fosse altro che il primo seme di un rosario,una lunga sequela vite  che crescono in me in me...

Non so come mi accade,ma questo azzurro che si specchia nel blu è come se mi attirasse a se...
Non io che ne domino l'evidente bellezza,bensì lui,che con il suono dolce del flauto mi attira a se come il gorgo attira in profondità il ramoscello nel fiume..Posso sentirne il sapore!
Ne sono certo,non è il sapore del mare,quello è ciò che tutti possiamo sentire fisicamente!
Io voglio di più,voglio essere l'acqua e la goccia,voglio essere il mare...
Le forme spaziali,oramai in me non esistono più,esse,retaggio antico di culture ostinate nella loro uniformità,lasciano il posto al colore,che le stravolge e dà loro una nuova straordinaria profondità,una struggente poesia che profuma di salsedine e di lagrime che mi solcano le gote,ed anche questo non è che ciò che vorrei dipingere..
Uscendo al mattino,le strade di Odessa mi accolgono suadenti ed invitanti,l'aria frizzante è musica celestiale per i miei sensi,mi sento come se fossi il figlio prediletto della santa madre Russia...
E quel sole giallo...Lo so che mi viene incontro con il suo splendore e che mi ha riconosciuto.Io Vasilij Vasil'evič Kandinskij,l'eletto,colui che saprà esaltarne la gioia e la luce.Vieni dunque fanfara impazzita!Da quale arcana stella scendi a squarciare le tenebre di ciò che fino ad ora è stato il mio estro artistico..Prendimi con te ti prego,portami sul tuo carro di fuoco e disegna le linee che mi indicheranno la via..Ti prego..Sono nato per essere questo...Lascia che la tua luce sia la mia guida,accecami e dammi una nuova consapevolezza di ciò che mi circonda!Attraversa la mia mente,taglia i miei pensieri,strappa le mie paure...
Ciò che io sento è ciò che mi fa star male,allo stesso tempo è l'unico modo che conosco per potermi elevare..
Ciò per cui dedicherò la mia vita affinchè possiate averne anche voi consapevolezza.Un nuovo e straordinario modo di vedere la realtà!!




Ferrara, Palazzo dei Diamanti
28 febbraio - 2 giugno 2010

 
 
 

TRADUZIONI

Post n°925 pubblicato il 11 Aprile 2010 da goldkampa
 

Sembra che stia per scoppiare l'ennesimo sgarbo all'italico idioma...
Per il parlamento europeo i documenti ufficiali dovrebbero essere divulgati nelle tre lingue ufficiali:Inglese,Francese e Tedesco.
Io sono d'accordissimo,al limite mi sento di perorare una timida prece a favore dello Spagnolo,che con il Cinese è la lingua di gran lunga più parlata al mondo...
Naturalmente da parte dello staff Italiano si è subito attivato un'orgogliosa levata di scudi.
Ma come!?La lingua di Petrarca,di Dante,Manzoni,Montale e Guareschi,ignorata come un qualsiasi Greco,o peggio ancora Latino?


No dico...Staremo scherzando!
...Pare che ai paladini del "Dolce si "sonante,qualcuno abbia ricordato un certo programma di governo in cui si faceva riferimento a tre I,delle quali una era ad indicare Inglese...
Sembra poi,che sia stato contestato tra l'altro,che non è la lingua parlata da tutta la popolazione Italiana...
Che detto così fa un po' ridere,ma se girando per le strade delle vostre città,prestate orecchio alle conversazioni della gente(tranquilli,se non le pubblicate non è reato),vi renderete subitamente conto dell'esattezza dell'osservazione...
Noterete tra l'altro che tutti coloro che si possono definire immigrati,che è una condizione occasionale di vita e non di un castigo perenne quanto ingiustificato,si sforzino di parlare un'Italiano corretto e privo di contaminazioni regionali,se non addirittura comunali...
...Cosa che noi autoctoni non siamo riusciti a superare dai tempi di porta Pia...
D'altronde l'unico posto al mondo dove ci sono più Palii di contrade che rigassificatori o impianti fotovoltaici non può essere che il nostro...
Pensatela come volete,ma in una qualsiasi piazza Garibaldi del "Bel Paese",un Senegalese ed un Nigeriano riusciranno ad intendersi con l'uso dell'Italiano,un Piemontese ed un Siciliano non è scontato che possano riuscirci.
Sfido poi chiunque a tradurre in Italiano una dichiarazione di Biscardi o il ragionamento di un qualsiasi esponente politico,di cui la stivaleggiante penisola si pregia...
Riguardo alla nobiltà della lingua,che fu del Leopardi,del D'annuzio,del Croce e non di meno del Banfi,sarebbero anche sorti rilievi insolenti e pretestuosi..Qualcuno ha azzardato il nesso secondo cui,Italiano è sinonimo di malaffare!...Addirittura qualcuno ha osato definire l'Italiano la lingua ufficiale della mafia!!
...Mi pare superfluo ogni commento,la mafia notoriamente non esiste,la camorra è roba da film o sceneggiate e l'andrangheta anche se è di gran lunga la più collusa ed inserita nella quotidianità,per fortuna psrla ancora in dialetto,quindi non conta...
Ultima e pressochè irrisolvibile questione,la proibitiva struttura logica e grammaticale dell'Italiano...
Non l'abitante della legittimamente impedita penisola,intendo la lingua che ostinatamente si continua a definire ufficiale,nonostante le performance dei Trapattoni e Bossi di turno...
Tra avverbi,congiuntivi,pronomi e attimini,sembra che i traduttori del parlamento europeo,abbiano alzato bandiera bianca.
Si è tentata ultima ratio,la simulazione della traduzione di un piccolo campionario di testi Italioti.
Sono stati proposti il testo del DdL "Processo breve",il programma politico dei primi 5 anni di opposizione del PD,e il curriculum di Renzo Bossi...
A notte fonda si è dovuta constatare l'impossibilità di una traduzione logica ed univoca anche in solo una delle tre lingue ufficiali!!
Il Mastella,euro parlamentare di navigato corso e riconosciuto spessore intellettuale,ha prontamente offerto la sua collaborazione mettendo a disposizione la sua completa collezione di film di Totò,non disdegnando un'eventuale richiesta,per altro mai giunta,di una mediazione con l'Accademia dei Lincei...
Per contro si è rilevata l'inutilità di traduzione in Italiano dei testi emanati dal parlamento europeo.
Sembra che ne vengano stampati e divulgati tanti,li leggano in pochi,interpretati  correttamente da nessuno!!...Salvo quando bisogna tirare in ballo pluriennali scadenze ed impegni presi con noncuranza,ed allora Europa Docet!!...E guai a sgarrare...


Iva Zanicchi,la nota esponente politica,non ha tardato a far sentire la sua autorevole voce,ma non ha fatto altro che provocare la reazione risentita della delegazione Bulgara!
Insomma è una faccenda che avrà strascichi e smuoverà ondate di nazionalismo patriottico .
Non escludo una mobilitazione di massa,un trasversale riempire le piazze al motto di"Parliamoci chiaro!"
A me,dal mio osservatorio,mi sovviene una modesta opinione riguardo a tutto ciò...
A mè mà pare n'à strùnzata!!

 
 
 

CHE STRANA LA GENTE

Post n°924 pubblicato il 04 Aprile 2010 da goldkampa

 

Andrea Mantegna"Studio per una resurrezione di Cristo, The British Museum"Londra

...Pensa te..
Sembra l'altro ieri...
La gente è strana...Tutti lì,a godersi lo spettacolo,incuranti del temporale imminente,a due giorni dalla "festa dell'uovo di colomba",il piatto tipico della tradizione di Gerusalemme,che tutte viene esibito in bella vista in tutte le case,una roba che farebbe resuscitare un morto!
E che dire della fatica da bestie per salire su quel monte chiamato Calvario,che nemmeno quando si organizza la grigliata del lunedì,altrimenti conosciuta come la "festa del mangiare portato da casa"si era vista tanta gente..
Valla capire la gente..una sfacchinata indicibile per pulire da cima a fondo la casa e ...e invece di godersi un bel piatto di carciofi alla giudea,bere del buon vinello della Canea e sfondare il divano in santa pace,.....tutti fuori!!
Stì romani saranno anche imperiali,ma con stà mania della scampagnata finiranno per condizionare il mondo!!Che poi la caciara...Da quando sono arrivati qui,non c'è più un momento di pace..Nemmeno più dentro al tempio..
Il tempio...Era una terra santa questa!...
Ma la globalizzazione non ha pietà di nulla e nessuno,piano piano ti si rode le radici,cominci a desiderare ciò di cui non potrai mai servirti,cose che non appartengono alla tua quotidianità,che dovrai pagare con monete di cui ignori il significato...
Dice che sui denari c'è l'effige di Tiberio..Màh..Ma chi l'ha mai cercato stò Tiberio!E poi c'ha un naso!..Ma vuoi mettere una moneta con il suo bel Davide,il nostro campione di tiro con la fionda?...Non dico,e l'effige di una donna?Che i tempi non sono maturi,anche se a dire il vero la Maddalena ci farebbe un figurone...
Il mio amico Giuda dice che per lui non ha importanza l'aspetto dell'effige,e nemmeno gli eventuali odori che emana...
Secondo me ha trenta volte ragione...
Insomma io per queste cose non ne capisco,non riesco proprio ad immaginare il nesso tra denaro e religione...Lo avessi capito non avrei mai fatto quella sciocchezza...
Massì,fino ad allora qualche casino lo avevo combinato...Roba di gioventù,nulla di cui preoccuparsi..Qualche botte di vino comparsa come per miracolo ad un matrimonio,càspita dovevate vedere la faccia del padrone di casa,quando si è accorto che gli avevo sfilato dalla tunica le chiavi della cantina...Oh,sia chiaro...Io non bevo quasi mai vino,mi fa senso,mi sembra il mio sangue,ma la mamma aveva sete e così...
Dai non siate così severi nei giudizi,la mamma è una degnissima persona,papà è un sant'uomo,ma almeno un vizietto vogliamo riconoscerglielo?
Eddai..Nessuno è perfetto...
E la faccenda della moltiplicazione dei pesci...No dico...Uno che gira paesi e città con 12 pescatori al seguito che deve moltiplicare?Toast al formaggio?Ma cosa credete che possa fare... miracoli!?
Vabèh,ho rimesso in sesto qualche storpio,ridato la vista a qualche cieco,camminato sulle acque...
Ma sono certo che tra duemila anni,milioni di persone saranno costrette per sopravvivere dignitosamente,a fare questo e forse di più.Con un semplice salario..Poveri diavoli...
Insomma ad un certo punto mi sono sentito un dio...
Il guaio è che ci fu subito chi ci credette...
Io non so cosa mi sia saltato in mente quel mattino..
Forse ho esagerato un po' a rollare quelle foglie di palma,forse non è stata una buona idea fare un una vasca in città,papà me lo diceva sempre...Prima o poi avrei fatto una brutta fine..
Bèh fatto stà che entrare nel tempio e ribaltare tutto fu roba di un baleno..Le merci che svolazzavano qua e la,gli animali che fuggivano ovunque,i mercanti impegnati in un fuggi fuggi generale!...Credo che con la spinta con cui sono scappati,quei briganti non si possano essere fermati prima di Roma!
Non per dire ma anche dal punto estetico,vuoi il capello biondo e smosso,vuoi la tunica bianca,vuoi la fascia rossa a vita bassa,facevo una figura divina.Un vero rivoluzionario!!
..Poi accadde ciò che doveva accadere..
Già da un po' le forze dell'ordine mi avevano messo al centro del mirino..
La prima manganellata mi arrivò precisa sulla nuca,mi fece un male boia,credo che imprecai dal dolore,ma il vero guaio è che si trattava della prima di una lunga serie di botte da orbi...
Essere un anarchico ha dei pro,ci puoi fare un figurone con le donne,per via del fascino dell'uomo ombroso ed indomito,vieni inteso come un tipo esplosivo e ti può servire come viatico per i salotti snob della capitale.
...I pro sono che..Rischi la galera,non essendo ancora stati inventati gli appositi circoli per anarchici,non sai mai che fare alla sera,non sai a chi scrivere,devi metterti a pregare per avere un po' di compagnia...Se poi devi rapportarti con le istituzioni sei a posto.
..Ti mettono in croce!
Insomma due giorni che non so cosa sia il paradiso,ma che definirei infernali!Ne ho prese talmente tante...
Ci fu anche chi provò ad intercedere per me,ma il sindacato in quei giorni non era il massimo dell'efficienza,non avendo io poi nessuna tessera...
Alla fine che volete mai farci,chi avrebbe dovuto non si trovava,come si sa gli statali sono una manica di assenteisti e fannulloni,chi avrebbe potuto se ne lavò le mani,non mi potei sottrarre dall'essere messo in nomination e me la dovetti giocare con un tizio,tal Barabba,una faccia da delinquente che non vi dico...
Seppi poi che si trattava di un emigrante napoletano da anni in Giudea...Si limitarono a votare i soli suoi parenti....Con un discorso in confessionale infarcito di pupi,ricordi,amor patrio e altre puttanate del genere stravinse!!
...Mai avuto nulla in contrario riguardo al libero arbitrio,ma la democrazia è notoriamente perfettibile,discetamente revisionabile,decisamente riformabile..
Cmq per quel che mi riguarda mi limitai ad accettare il verdetto popolare..E' stata una sconfitta,mica una disfatta....Ci ho fatto la croce sopra e amen...
A me è dispiaciuto un po' dover dare a tutta quella gente quello spettacolo così increscioso,tutti si aspettavano chissà cosa..
Se devo dire la verità,in verità vi dico:Già le percosse mi avevano conciato male,avevo un cerchio alla testa che non stò nemmeno a dirvi il fastidio..La salita al monte mi aveva fiaccato il morale,quando poi mi bloccarono mani e piedi capii che tutta la mia buona volontà non sarebbe stata sufficiente ad uscirne vivo...
Tutta quella gente lì per me ed io che li stavo deludendo...
Al mio fianco due poveri cristi nelle mie stesse condizioni,facevano le loro considerazioni e poi visto che non mi decidevo a fare ciò che essi speravano,se ne andarono con la dignità che hanno gli umili...
La festa stava per avviciarsi ed io ero lì impotente...Morii dalla vergogna...
Cominciò a piovere...
...Pensa te...


Oggi è una giornata di festa,saranno tutti a tavola a mangiare l'uovo di colomba,c'è un tempo da dio e io mi sento resuscitato...
Peccato che non c'è nessuno a vedermi...Sai che storia...
..Che strana la gente...

Disseratevi, oh porte d'Averno,
e al bel lume d'un lume ch'è eterno
tutto in lampi si sciolga l'orror!
Cedete, horride porte,
cedete al re di gloria
che della sua vittoria
voi siete il primo onor.

 
 
 

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

maffina288costel93fASIA1929cassetta2francy_62Basta_una_scintillailike06dondolino61goldkampabimbayokomagdalene57serio.vingiardinodivenereSoloDaisydeborahconlah
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: goldkampa
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 61
Prov: PR
 

ULTIMI COMMENTI

Citazioni nei Blog Amici: 36
 

ARCHIVIO POST

  '07 '08 '09 '10 '11
gen/feb - x x x x
mar/apr - x x x x
mag/giu - x x x x
lug/ago x x x x x
set/ott x x x x -
nov/dic x x x x -