Ultimi Commenti


 
cavalieredelleindie
cavalieredelleindie il 26/02/09 alle 19:54 via WEB
STIAMO RACCOGLIENDO CONTRIBUTI PER FAR CAPIRE CHI E' BEPPE GRILLO.SE ANCHE TU VUOI CONTRIBUIRE VAI SUL MIO BLOG E FAI UN COMMENTO

 
bammina
bammina il 22/12/08 alle 22:20 via WEB
Un piccolo pensiero per te con tanti auguri di ==> CLIKKA

 
valerio.sampieri
valerio.sampieri il 22/09/08 alle 22:40 via WEB
Caro amico, mi auguro di poterti leggere presto. Ciao.

 
thaygem
thaygem il 15/09/08 alle 17:40 via WEB
sarò breve sono per Berlusconi!!! ciao th

 
card.napellus
card.napellus il 09/08/08 alle 11:19 via WEB
Inizio dalla fine: un'Europa dei popoli è molto lontana; serviva solo un sistema per aprire i mercati, se si voleva unire davvero l'Europa si iniziava dalla costituzione, quella vera, gerarchicamente prima delle leggi locali, passando poi a unificare le forme di governo dei paesi costituenti. Ma nessun politico locale vuole perdere potere. Il disastro in termini di tenore di vita è soprattutto italiano: da noi una struttura statale elefantiaca e un sindacato solo apparentemente battagliero ha portato il nostro paese ad avere gli stipendi più bassi d'Europa con un'evasione fiscale da record. Pensa che da noi chi sceglie il lavoro a termine, cioè un contratto flessibile, guadagna meno di chi è a tempo indeterminato. Accade solo in Italia... Le aziende italiane sono minuscole, ma i loro proprietari e dirigenti si credono Herr Krupp: conosco alcuni che possiedono auto di lusso, barca e villa al mare perché magari fatturano qualche milione e hanno una ventina di dipendenti, pagati quattro soldi, ovvio. La grande finanza non gestisce la nostra sicurezza, ma lavora molto bene con paesi culturalmente, economicamente e politicamente arretrati, purché stabili. Dunque non sarà facile uscire dalle nostre secche. Aggiungi che la classe politica è quella che è, tutti parlano di riforme ma non fanno nemmeno le più semplici: abolizione della maggior parte degli Albi, tariffe libere per tutte le professioni, vendita della Rai e una legge organica sui mass media che tenda a renderli meno legati a politica e gruppi economici, un Parlamento di trecento persone, e sono anche troppe, che però fanno solo quello. La nostra sicurezza si risolve solo con la certezza della pena, ma in Italia non si può: ci sarebbe il rischio di mandare in galera qualche potente o figlio di potente. Poi di fatto si tollera una piccola criminalità (scusa ma la parola microcriminalità è troppo brutta e cacofonica) che combina grossi problemi perché di fatto è quasi impunibile. Anche in questo caso sarebbe sufficiente organizzare grandi campi di lavoro coatto perché questi farabutti imparino a lavorare e si mantengano per quanto possibile. I problemi delle economie indebitate derivano dai debiti e non dall'euro. Ho parlato in libertà e forse senza spiegarmi bene, non importa, posso dare la colpa al caldo! Sono a tua disposizione per qualunque legge di riforma: ci troveremo d'accordo su molte cose, ciao.

 
il_primo_solista
il_primo_solista il 02/08/08 alle 07:44 via WEB
Non riescono a mettere insieme pranzo e cena a causa della spremitura, la triturazione fa parte di un diverso trattamento, ma l'una non esclude l'altro anzi, spesso si combinano. Ciao

 
il_primo_solista
il_primo_solista il 02/08/08 alle 07:30 via WEB
L'argomento è davvero interessante, ti dirò che avevo da tempo intenzione di farci un post..lo farò adesso replicando anche al tuo commento

 
card.napellus
card.napellus il 01/08/08 alle 12:30 via WEB
Ti ringrazio delle parole iniziali: sono gradite più della concordanza di pensiero! Così ti do contro un'altra volta. I poteri forti sono quelli che muovono le grandi finanze a livello mondiale, gestiscono e controllano paesi ben più grandi della povera Italia. Quelle che dici tu sono corporazioni: sindacati, giudici e avvocati, politici, e giù giù fino ai tassisti, ai dipendenti Alitalia... Non rientrano nella mia definizione di poteri forti. Sono i lacché di chi detiene il vero potere, e vivono dei suoi scarti, forse senza neppure rendersene conto. Tutto il resto sono beghe di quartiere, liti condominiali tra un azzimato miliardario spalleggiato da una corte di ruffiani e un'accozzaglia di persone che parlano di diritti dei lavoratori e uguaglianza tra i cittadini vivendo come signori e badando solo alle proprie clientele. Vado giù duro, ho poca voglia di scrivere e oggi non è giornata. Ma non potevo lasciarti senza risposta, è sempre un piacere.

 
card.napellus
card.napellus il 01/08/08 alle 12:19 via WEB
Bisognerebbe essere nei suoi panni. Il card. non ha problemi, ma non ha un impero economico. Comunque va detto che le pene in Italia sono risibili e la probabilità che un miliardario se ne vada in galera in pratica è zero. Nel tritacarne c'è chi non riesce a mettere insieme pranzo e cena. Ciao.

 
il_primo_solista
il_primo_solista il 31/07/08 alle 16:52 via WEB
Anche perchè rinunciare alla prescrizione significa tornare nel tritacarne e non sai se la certezza di essere innocente possa darti una garanzia totale. Io non ci rinuncerei per semplice istinto di sopravvivenza...tu invece cosa faresti?
 
« Precedenti
Successivi
 
 
 

Liberati dal giudice Giorgio Piziali i Rom che costringevano i figli a rubare sotto minaccia di stupro le bambine e con continue percosse i bambini. 
 

Simili comportamenti da parte dei magistrati sono possibili perchè l'ordinamento giuridico italiano e le sue tonnellate di codici consentono la più assoluta discrezionalità e l'assoluta libertà di interpretazione. In pratica secondo i nostri codici ed ordinamenti ad assoluta discrezione chiunque potrebbe essere arrestato e tenuto in galera persino per un semplice saluto, e sempre a discrezione, chi viene ritenuto un assassino potrebbe, per volere del giudice, immediatamente essere prosciolto e tutto senza contraddire i suddetti codici e ordinamenti. Oltretutto tale "settore" non è sottoposto ad alcun controllo democratico. Quindi tutto perfettamente, dal punto di vista italiano, legale e formalmente ineccepibile. Che poi lo sia anche dal punto di vista dei diritti umani, civili e politici è un'altro conto. Perchè di potere assoluto si tratta. L'ordinamento giuridico è, come dimostrano i fatti da quindici anni a questa parte è nella sostanza intoccabile, anche se formalmente il parlamento può emanare leggi in tal senso. Chi tocca muore questo è quello che è sempre capitato. Per bilanciare un simile potere , unico nell'intero mondo occidentale, la costituzione prevedeva l'immunità parlamentare (cioè la tutela per tutta la legislatura dei rappresentanti del popolo) abolita proprio per volere di quella sinistra antidemocratica che continua a starnazzare ipocritamente al proprio popolino che la costituzione è sacra ed intoccabile.

 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 22
 

Ultime visite al Blog

brunella.barbettafreehittergeishaxcasomassimilano1Raffy_dglpsicologiaforenseezio.stiliconemmdd0s.melorioto_revivelo_snorkiantonioallegri55card.napellusnicolina1947violamammola56
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom