Creato da monellaccio19 il 12/10/2010
scampoli, ritagli, frizzi e...lazzi

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

Area personale

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 176
 

Ultime visite al Blog

monellaccio19OgniGiornoRingraziog1b9laurydgl11DanielaBelleggiamiss.sorriso.candyReCassettaIIgianor1diego2020200elyravcassetta2bionda66monellaccio_19madultamici.futuroieri
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

 

« TRA TERRA E CIELO...SOSPESO!L'ATTACCO ALLA DILIGENZ... »

LA BANDA BASSOTTI...DE NOANTRI

Post n°4336 pubblicato il 12 Agosto 2022 da monellaccio19
 
Foto di monellaccio19

 

 

 

Come in un film americano, erano partiti speranzosi di portare a termine un colpaccio, ma la Banda Bassotti "de noantri", dovrà cambiare il basista per il prossimo colpo, ammesso che vorranno ripetere l'esperienza. Erano in quattro (almeno) forse c'era anche un palo, certo è che il contesto per effettuare il gran botto, era quello giusto: cogliere i tre giorni festivi del ferragosto (sabato, domenica e lunedì) per lavorare tranquillamente al caveau della banca sita in via Innocenzo XI a Roma. Partendo da un locale commerciale sfitto, il piano era semplicissimo: percorrere circa trecento metri a circa sei metri sotto il livello stradale, scavando un tunnel che conducesse esattamente sotto la sede della banca. Si presume fosse questo il piano visto l'impegno profuso nell'attuazione. Tuttavia, un crollo sotterraneo ha bloccato definitivamente un uomo della banda, mentre gli altri tre (non erano nemmeno sporchi di terriccio) hanno capito che la situazione era precipitata e forse lo stesso palo, hanno avvertito i carabinieri che a loro volta hanno subito allertato i vigili del fuoco. C'è molto da chiarire in questa storia: i tre uomini hanno tentato di dileguarsi ma sono stati bloccati tempestivamente dalle prime pattuglie intervenute sul posto. Per il quarto che implorava di essere liberato poiché era in difficoltà sepolto da una massa di terreno crollatogli addosso, i pompieri hanno dovuto impiegare machine speciali per scavare un tunnel parallelo  e raggiungere il quarto uomo che appena salvato, dopo oltre otto ore di duro lavoro, è stato trasportato in ospedale per le condizioni piuttosto gravi riscontrate. Il grande colpo all'italiana è fallito, i quattro (due napoletani e due romani) bloccati, intanto saranno incriminati per resistenza a pubblico ufficiale. Hanno precedenti per furti e quindi c'è solo da accertare le dinamiche del colpo. Avrebbero lavorato bene cogliendo i tre giorni festivi: c'era solo da buttare giù il caveau, ma non sappiamo se i..."Bassotti" ce l'avrebbero fatta. L'ex senatore Razzi/Crozza avrebbe detto: "Mah...io questo non credo". 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog