Creato da patty1_mah il 02/10/2007

Sottouncielodistelle

Ai confini dell’infinito, dove cielo e terra si prendono per mano

 

 

« sogni dal webLa fiaba del pescatore l... »

la volpe e la cicogna

Post n°4396 pubblicato il 07 Marzo 2010 da patty1_mah

Un giorno la volpe invitò a cena la cicogna; per prendersi gioco di lei le servì del brodo in un piatto largo. Mentre la volpe lo lambì facilmente, la cigogna col suo lungo becco tentò inutilmente, rimanendo a bocca asciutta.

La cicogna non disse nulla ma pochi giorni dopo ricambiò l’invito. Per cena preparò una gustosa zuppa di carne tritata che servì in un fiasco lungo e stretto. Il becco della cicogna ci passava senza difficoltà mentre il muso della volpe non riusciva ad entrarci.
Mentre la volpe leccava invano il collo dei quel fiasco l’uccello migratore disse: – Deve ognuno seguire di buon grado quello di cui egli stesso ha dato esempio! -
Chi la fa l’aspetti!

la volpe e la cicogna

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 59
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

amici.futuroiericassetta2Dott.Ficcagliapatty1_mahperlello_01metro.nomoM.a.l.d.i.v.eOgniGiornoRingrazioaniram1959marinovincenzo1958t.v.b.90soliman06conunamicovicinopasseggeros81diabolik6310
 

ULTIMI COMMENTI

Ci sono donne che hanno l'Autunno nell’anima. Esse si...
Inviato da: Dott.Ficcaglia
il 24/09/2022 alle 14:33
 
Sempre...
Inviato da: patty1_mah
il 02/09/2022 alle 19:17
 
Mettere il cuore in tutto ciò che si fa anche a costo di...
Inviato da: cassetta2
il 27/08/2022 alle 17:16
 
- Film mentale: 1 agosto esterno giorno. Lei, io, piscina,...
Inviato da: cassetta2
il 12/05/2022 alle 08:44
 
Ciao,Arianna :)
Inviato da: patty1_mah
il 10/05/2022 alle 16:22
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

ANCORA

 

IL CIELO IN UNA STANZA

 

GRAZIE PERCHÈ

 

STRINGIMI LE MANI

 

E sto abbracciato a te
senza chiederti nulla,

per timore
che non sia vero
che tu vivi e mi ami.
E sto abbracciato a te
senza guardare e

senza toccarti.
Non debba mai scoprire
con domande, con carezze,
quella solitudine immensa
d'amarti solo io.

Pedro Salinas