Un blog creato da resistenzabianconera il 18/10/2007

Blood black&white

Tutte le notizie sul mondo Juve!

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

AREA PERSONALE

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

FACEBOOK

 
 
 
 
 
 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 
 
 
 
 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 22
 
 
 
 
 
 
 

 

 
« C.L. 2013-2014 Juventus ...13^ 2013-2014: Livorno -... »

12^ 2013-2014 Juventus - Napoli 3-0

Post n°1046 pubblicato il 24 Novembre 2013 da resistenzabianconera
 

Con le reti di Llorente (in impercettibile fuorigioco), Pirlo e Pogba, i campioni in carica travolgono gli azzurri e si portano a un passo dalla capolista. Gara a lungo dominata dagli uomini di Conte. Reina ha compiuto almeno altri tre interventi decisivi. Espulso nel finale Ogbonna

Juventus (3-5-2): Buffon 7, Barzagli 7, Bonucci 6.5, Ogbonna 6.5, Isla 7, Vidal 6.5 (41' st Marchisio s. v.), Pirlo 7.5, Pogba 7.5, Asamoah 6.5, Tevez 7 (39' st Peluso s. v.), Llorente 6.5 (43' st Quagliarella s. v.). (30 Storari, 34 Rubinho, 11 De Ceglie, 16 Motta, 20 Padoin, 12 Giovinco). All. Conte. 
Napoli (4-2-3-1): Reina 7.5, Maggio 5.5, Fernandez 6, Albiol 5, Armero 6, Behrami 5.5, Inler 5.5 (34' st Zapata s. v.), Callejon 5.5 (26' st Mertens 6), Hamsik 5, Insigne 6.5, Higuain 5.5. (1 Rafael, 15 Colombo, 3 Uvini, 28 Cannavaro, 5 Britos, 22 Radosevic, 20 Dzemaili, 19 Pandev). All. Benitez 5.5. 
Arbitro: Rocchi 6.5. 
Reti: nel pt 2' Llorente; nel st 29' Pirlo, 35' Pogba. 
Angoli: 4-4. 
Recupero: 1' e 4' 
Espulso: Ogbonna al 38' st per doppia ammonizione. 
Ammoniti: Bonucci, Vidal per gioco scorretto, Hamsik per proteste. 
Spettatori: 41.068 per un incasso di 1.792.703 euro.



Dallo Juventus Stadium arriva un messaggio forte e chiaro al campionato: per lo scudetto Roma e Napoli dovranno fare fino in fondo i conti con i campioni in carica che non hanno alcuna intenzione di abitare. La Juve travolge, infatti, 3-0 nello scontro diretto i partenopei e risale a -1 dai giallorossi. Una partita entusiasmante quella degli uomini di Conte che hanno dominato per lunghi tratti gli avversari vincendo con pieno merito, al di là dell'indiscutibile vantaggio nato dal gol, dopo appena 2', di Llorente, in fuorigioco di 20 cm.

RIECCO LA VERA JUVE - La Juve ha vinto perché ha avuto un approccio migliore e perché ha saputo gestire con grande lucidità tattica ogni momento. Ha avuto da Isla e Asamoah un decisivo appoggio sulle fasce, da Pogba la forza per aprire lo schermo protettivo azzurro Behrami-Inler e da Llorente e Pirlo i guizzi giusti, al momento giusto, di chi non è campione per caso. 

NAPOLI, NON BASTA INSIGNE - Il Napoli, colpito a freddo, si è giocato tutte le sue carte tra la fine del primo tempo e l'avvio di ripresa. Ha cercato di affidare a Insigne, il più ispirato, le chiavi per la rimonta ma non ha avuto in Hamsik il necessario sostegno. Il risultato è stato che Callejon e Hamsik hanno avuto troppe poche palle pulite giocabili. E, così, Ogbonna e compagni hanno finito per fare un figurone in difesa. 

LLORENTE, GOL IN FUORIGIOCO - Con Chiellini infortunato e Caceres costretto a partire in anticipo per rispondere alla chiamata dell'Uruguay, Conte si è visto costretto a confermare Ogbonna in una difesa che, comunque, ha ritrovato Bonucci, dopo la squalifica. A destra, invece, il tecnico bianconero ha preferito Isla a Padoin. Una mossa che si è rivelata determinante visto che la spinta del cileno ha messo subito in crisi il Napoli: dal piede dell'ex esterno dell'Udinese è nato subito il cross che ha consentito a Pogba di costringere in angolo Reina. E sull'azione susseguente la Juve è passata con Llorente che, in posizione di fuorigioco non rilevata dal guardalinee, ha raccolto un assist di tacco di Tevez su un tiro di Vidal e ha insaccato.

REINA EVITA IL RADDOPPIO - Il Napoli, sceso in campo con Fernandez e Insigne preferiti a Britos e Mertens, ha vacillato e ha rischiato il tracollo: Bonucci, su torre di Pogba, lo ha graziato mandando addosso a Reina un colpo di testa da pochi passi, poi il portiere spagnolo si è ripetuto su un tiro da fuori di Tevez e un altro colpo di testa da distanza ravvicinata, stavolta di Llorente.

IL NAPOLI SI SVEGLIA - Solo dopo la metà del tempo gli azzurri hanno dato cenni di ripresa. E hanno fatto correre due brividi a Buffon con due conclusioni fuori bersaglio di poco di Higuain (destro in girata) e Insigne (tiro dal vertice dell'area alto). Benitez ha chiesto ai suoi di insistere sul possesso palla per mettere in crisi i bianconeri ma la squadra non è riuscita a rendersi ulteriormente pericolosa che con una punizione al limite di Insigne.

PIRLO E POGBA CHIUDONO I GIOCHI - La Juve ha chiuso tutti i varchi e, dopo essersi divorata il raddoppio con Vidal, messo solo davanti alla porta da Tevez, ha raddoppiato con una magistrale punizione sotto l'incrocio da 25 mt di Pirlo. Il Napoli si è visto negare il 2-1 da Buffon, bravo a respingere a mano a aperta un sinistro sul primo palo del solito Insigne, e all'80' ha alzato definitivamente bandiera bianca, punito da una delle solite traiettorie magiche di Pogba, non nuovo a gesti del genere contro gli azzurri. 

BUFFON EVITA IL GOL DELLA BANDIERA - La gara è finita qui anche se nel finale, con la Juve ridotta in 10 per l'espulsione di Ogbonna, si è esaltato anche Buffon che ha risposto a chi lo ritiene ormai in fase calante con tre ottimi interventi sul subentrato Mertens, Insigne e, infine, Fernandez. Il Napoli, così, torna a casa a capo chino, ancora rimandato. Benitez farà bene a chiedersi perché la sua squadra, nelle gare importanti, parte sempre così timorosa. E' da qui che passa la strada che conduce verso l'atteso salto di qualità.

 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 
 
 
 
 
 
 

FARSOPOLI: COMMENTO DI AFFARI ITALIANI

 
 
 
 
 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 
 
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

elyravmattia_desireenuccia_13byccaryo27giuscavona.mattaCopernico9domcollucio.mazzaragrisazFANTENERO11ir.annalorondibitontothea156xdavide.surdi
 
 
 
 
 
 
 

ULTIMI COMMENTI

 
 
 
 
 
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
 
 
 
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom