Creato da erocold il 19/05/2009

lacosachiamatapoesia

scritti e proscritti di poesia contemporanea

 

 

« I PUGNI IN TASCAAUGUSTO DOS ANJOS; "IO ... »

NIKKI GIOVANNI; ORGOGLIO SENZA PREGIUDIZIO

Post n°57 pubblicato il 10 Febbraio 2011 da erocold

lecca

l'età adulta       (per claudia)

mi chiedevo come sarei diventata

 quand'ero piccola a indianapolis

e sedevo sulla veranda del dottore con le future debuttanti

(chiedendomi se mia zia mi avrebbe trascinato in chiesa domenica)

 niente aveva senso di me

e mi chiedevo se la vita

mi avrebbe poi dato un senso

trovai nuova vita nell'isolarmi da tutto ciò

che non corrispondeva alla mia immagine

 

quando diventai più grande sedevo

sulle scale a parlare con il figlio

del professore di ginnastica dagli occhi a pescemorto

parlavamo dell'assoluto, l'essenza dell'universo

(e altre cazzate)

riconoscevo la mia totale impotenza

 

ma poi andai all'università e imparai

che proprio perché tutto ciò che ero era irreale

potevo essere reale davvero e non reale nel ritrarmi

in pasticci emotivi o in pretese intellettuali da borghesia nera

 

ma avrei potuto aver vita

impegnandomi in cose prossime alla realtà

cosi emozioni catatoniche e futili giochi sessuali

furono sostituiti da impegni funzionali alla logica

alla necessità e la zona grigia lentamente s'incupì

in una cosa nera

per un po' il progresso fu accompagnato da un certo grado

di felicità scrissi un libro mi innamorai

organizzai un teatro feci persino delle conferenze

sulla storia Nera

cominciai a credere che tutti i buoni potevano unirsi

e vincere senza spargimento di sangue

poi

hammarskjold fu assassinato

e lumumba fu assassinato

e diem fu assassinato

e kennedy fu assassinato

e malcom fu assassinato

e evers fu assassinato

e schwerner, chaneye goodman furono assassinati

e liuzzo fu assassinato

e stokeley fuggì

e leroi fu arrestato

e pollard,thompson e cooper furono assassinati

e king fu assassinato

e kennedy fu assassinato

e io talvolta mi chiedo perché non sono diventata una debuttante

che siede in veranda e va a messa, e pensa solo

al trucco se regge

o uno spostato che parla delle stelle e della luna

invece di una donna nera che deve provare

e infliggere

dolore

sognavo sogni militanti

sogni di conquistare
l’america per mostrare
a quel branco di bianchi come si doveva
fare
sognavo sogni radicali
di come far saltare tutti per aria con la mia facoltà
percettiva di analisi azzeccate
pensavo infatti di essere io la persona
che fermava le rivolte e negoziava la pace
poi mi sono svegliata e accorta
che se facevo sogni naturali
di essere una donna naturale
che fa tutto ciò che fa una donna
quando è naturale
avrei fatto una rivoluzione

Traduzione di Adoardo Piazza Niccolai

 

Nikki Giovanni è nata nel 1943 a Knoxville, Tennessee, la famiglia si spostò a Cincinnati, nell’Ohio, in agosto del medesimo anno. Le sue poesie apparse nei tardi anni sessanta, la piazzarono tra i migliori esponenti del “Black Rights Movement” (movimento politico/letterario lanciato da un gruppo di Negri americani). Ha pubblicato dodici libri di poesia, fra i quali Black Feeling Black Talk/Black Judgement (Sentimenti negri parole negre/giudizi negri), Re: Creation (Ri: creazione), My House (La mia casa), The Women and the Men (Gli uomini e le donne), Cotton Candy On A Rainy Day (Zucchero filato in un giorno di pioggia) e Those Who Ride the Night Winds (Coloro che galloppano sui venti notturni). Ha scritto due volumi di saggistica: Sacred Cows…and Other Edibles (Mucche Sacre …e altri commestibili), Racism 101 (Razzismo 101) come pure due libri di colloqui, A Dialogue: James Baldwin and Nikki Giovanni (Un dialogo: James Baldwin e Nikki Giovanni), e A Poetic Equation: Conversations Between Nikki Giovanni and Margaret Walker (Equazione poetica: conversazioni fra Nikki Giovanni e Margaret Walker). È docente di inglese alla Virginia Polytechnic.


  

 

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/sestoraggio/trackback.php?msg=9865930

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
poetella
poetella il 16/03/11 alle 06:52 via WEB
non è male cominciare la giornata così...
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 16
 

ULTIME VISITE AL BLOG

AVV_PORFIRIORUBIROSAgianluigi57florianaportastefanoeneavirgilioTimido.ma.non.troppoaldo.angelelsa.limontalorenzomottaKrotonViaggiantonellanatale23annamariabanfig1b9danifuffiCatnabyborriello.teresa
 

ULTIMI COMMENTI

L'ho conosciuto di persona, Corrado. Fantastiche,...
Inviato da: teresa.eleroosevelt
il 25/07/2014 alle 15:58
 
... buone riflessioni
Inviato da: erocold
il 28/07/2011 alle 08:21
 
mmmmmmmmmmm......ci rifletterò in qst giorni...
Inviato da: torrepreziosa
il 27/07/2011 alle 23:04
 
Meravigliosa
Inviato da: LabelleHelene
il 13/06/2011 alle 14:52
 
credo sia una delle più belle poesie scritte nel 900,...
Inviato da: erocold
il 09/06/2011 alle 08:11
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom