Creato da tessa.t il 14/01/2009

Specchio segreto

non solo segreti e bugie..

 

 

MONOLOGO DEL NON SO di Mariangela Gualtieri

Post n°92 pubblicato il 29 Aprile 2014 da tessa.t

Io non so se questa mia vita sta spianata su un
buco vuoto. Non so se il silenzio che indago
é intrecciato alla mia sostanza molle.
Io non so se quello che cerco e ho cercato e
cercherò, non so se quello che cerco
é un insulto a quel vuoto.

Non so se questo fatto di non avere
un paio d’ali sia premio o castigo,
io non so se la polveriera
della mia inquietudine sia un trono
su cui mi siedo minacciato, se la fuga che
a scatti regolari mi pungola, se quel
puerile sogno di fuga sia uno sgambetto
d’angelo, d’un buffone d’angelo che
mi vuole inciampare.

Io non so se l’amore sia una guerra o una
tregua, non so se l’abbandono d’amore
sia una legge che la vita cuce fino al
ricamo finale. Io non so
che farmene di questi nemici che premono,
non so che farmene oggi di questo oggi
e me lo ciondolo fra le dita perplesse,
non so parlare di quello che
è sentito nel profondo me, non so parlarlo
quell’essere che é qui presente fra le vite degli
altri.

Io non so perché guardando l’acqua del mare
mi salta in petto una gioia di figlio con la
madre. Non so se questa uscita mia in un secolo
a caso, se questo essere qui a casaccio,
io non so spiegarmi questa malattia
all’attacco del mondo, non so guarire
questa malattia che indolora e vorrei
sistemare ogni cosa, in un sogno puerile di
tregua, in un’arcadia anche retorica,
in un dormire abbracciato dei
guerrieri che si innamorano.

Io non ho capito e dovrei,
non ho capito il mondo della
vita, io non ho capito la legge sottostante
e non ho da fare la consegna a
questi cuccioli che aspettano, che esigono
da me l’aver capito.

Io non so la canzone
che spensiera e non so soccorrervi
non so pur volendolo
con quella forza di cagna
che dà il latte, non so soccorrervi nel vostro
sbando, io non so farvi da balsamo
io non so mettervi nel coraggio essenziale,
nello slancio, nel palpito.
Il mio Graal l’ho ritrovato e perso cento
volte.
[…]

Io non so se la bellezza è questa accademia di
centimetri, se la bellezza, la bellezza è questa
carnevalesca decadenza di saltimbanchi,
io non mi spiego la crocifissione
della grazia, e non mi spiego perchè
mi trovo in questo covo rivoltato
in questa fossa con gli orchi attuali
in questo lato barbarico della specie,
e non so perchè stando a occidente non si
ode quell’alleluia delle cose.

Io non so se in questa schiena
senza ali ci son grandi pianure da cui fare
il decollo, se in questa spina dorsale
ci sono istruzioni
per la manovra di decollo, se sono io la freccia
di questo arco della schiena, se sono io
arco e freccia, non so in quale mano
non mano o zampa di Dio mi stanno
torchiando, e sottoponendo al duro
allenamento dei dolori terrestri.

Io non so se la solitudine, se quello
strazio chiamato solitudine, se quell’andare
via dei corpi cari, se quel restare soli
dei vivi, io non so se quel lamento della
solitudine, se quel portarci via le facce
se quel loro sparire
di facce che avevamo dentro il respiro, non so
se il dono sia questo portarci via le
carezze, questa slacciatura.
E’ poco il poco che so e di questo
poco io chiedo perdono. Io chiedo
perdono per quello che so, perdono io chiedo
per tutto quello che so.

 
 
 

CONFESSO di Massimo Pastore

Post n°91 pubblicato il 25 Novembre 2012 da tessa.t




 Foto di tessa.t

 

Confesso di cercare un passaggio segreto tra le tue gambe

bianche

o di falsificare passaporti

o forse di farmi crescere le ali rantolando nel buio...

 

mi suggerisci di manifestare nuove tolleranze

di cercare nuovi fiori

di studiare profondamente i parassiti del paradiso

di descrivere l'intero frutteto

poiché ogni albero custodisce storie d'amore...

 

tra le pieghe dei monti ulula il lupo affamato,

la tua bellezza è solo l'infinito in soffitta

e non è da così lontano come tu credevi

che verrò a dirti addio...




 
 
 

Anais Nin

Post n°90 pubblicato il 09 Ottobre 2012 da tessa.t

Foto di tessa.t

Non voglio essere il leader.

Rifiuto di esserlo.
Voglio vivere beatamente e
oscuramente nella mia femminilità.
Voglio un uomo sopra di me, sempre sopra di me.
Il suo volere, il suo piacere,
il suo desiderio, la sua vita,
il suo lavoro, la sua sessualità
la priorità, il comando, la mia guida.
Non m’interessa lavorare,
conquistare il mio spazio intellettualmente,
artisticamente;
ma come donna, oh, Dio,
come donna voglio esser dominata.
Non m’interessa che mi si dica
che devo stare in piedi da sola,
né che devo aggrapparmi a tutto ciò
che sono capace di fare,
ma voglio essere catturata,
scopata, posseduta dal volere di un maschio
a suo piacimento, a suo comando.


 
 
 

Una favola..

Post n°88 pubblicato il 14 Settembre 2012 da tessa.t

 

Foto di tessa.t 

 

 

"ti ciuccerei come fa il serpente con il rospo,

-io sarei il serpente e te il rospo-

Ti ingoierei, anzi...ti ingollerei,

ma solo per vomitarti ogni qual volta ti volessi".

 

 

Andava tutto benissimo.

Appena ho letto il tuo messaggio...in quel momento, mi si è accartocciato tutto dentro. Non c'era più distinzione tra la pancia e il cuore. Poi ieri sera, prima di addormentarmi...ripensando a quelle parole, mi è salita un'ansia da paura.

Io non voglio essere ingoiata. Lo sai che ho un'immaginazione esagerata..e che tutte le cose me le "figuro". Non voglio fare la fine di quel rospo che soffocato passa dalla sua  gola...e che forse (nel tuo caso), quando te ne viene voglia, a ritroso ripercorrerei lo stesso percorso. Chissà in che condizioni....povero. Povera io. Mi viene da vomitare. Ma che cacchio di messaggi mi scrivi? Ma lo sai quanto ci ho messo a fidarmi di te?

Questa storia non mi piace. Come farò a guardarti con gli stessi occhi? Uffa...però!

 

                                           un po' di musica, grazie...

 

 
 
 

Henry Lee...

Post n°87 pubblicato il 11 Settembre 2012 da tessa.t

 

 

 
 
 
Successivi »
 

 

AREA PERSONALE

 
Citazioni nei Blog Amici: 38
 

ULTIME VISITE AL BLOG

crazy_21_1945lesaminatoreoceanoplPerturbabilemarittiellawalk_incassetta2PerturbabiIeluca.necciaritessa.tmariomancino.mannamariabanfiNefeliahFanny_Wilmot
 

FACEBOOK