Sogno

Post n°6 pubblicato il 02 Novembre 2008 da amatadadio
Foto di amatadadio


E' notte...tutto è buio..non vedo nulla..
ho paura..
una tremenda paura che mi gela le vene...
sento il mio corpo ghiacciarsi...tremare...
cammino a piedi nudi su di un tetto...
sento tegole traditrici sotto i miei piedi...
infingarda la pioggia prova a tentarmi...mi solletica...mi rinfresca...
ma, come una perfida nemica traditrice, scivola sotto i miei piedi...
perdo l'equilibrio...
Mi afferro ad un comignolo ansimante...
pallide le mie mani stringono a più non posso...
cercando di non farmi precipitare nel buio...
E' notte...tutto è buio..non vedo nulla..
ho paura...
La luce di un lampo mi permette di scorgere corpi...
sono innanzi a me...
provano a camminare sul tetto...
La pioggia tradisce anche loro...
tra urla strazianti perdono l'equilibrio...
Osservo affascinata i loro corpi...
volano come angeli delle tenebre...
contorcendosi, ribaltandosi, urlando...
Lo schiocco delle loro ossa che urtano sul terreno
riporta il mio sguardo sulle tegole...
E' notte...tutto è buio..non vedo nulla..
ho paura...
Ancora un passo...un altro ancora e sarò salva...
solo un...
vuoto...ho perso l'equilibrio anche io...
avvolta dal nero mi preparo ad alzarmi nell'illusione di un breve volo....
dell'ultimo mio breve volo prima del nulla...
Ma ecco...non cado...non sto precipitando....
Sento delle mani calde stringere i miei polsi...
alzo lo sguardo nella notte....
e, nonostante non ci sia neanche un lampo ad illuminarlo...
scorgo un uomo...seduto sul tetto....tranquillo....
con le sue mani incollate ai miei polsi...
mi trattiene....mi tira un pò su...
mi appoggio alle sue ginocchia...
ho le gambe che penzolano dalla grondaia...
ho la pioggia che, non potendomi più far cadere,
schiaffeggia violentemente e con rabbia il mio viso...
ma...non ho più paura...
sento un calore salire...rinvigorisce tutto il mio corpo...
sento l'ebrezza della vita...e sento l'amore...
un grande amore inspiegabile che l'uomo col mantello prova per me...
lo amo anche io...non so perchè...non lo conosco neppure...
ma è come se fosse vissuto sempre accanto a me...
Galleggio nell'aria....piangerei per l'amore che sento...
provo ad urlarlo nella pioggia...
....TI AMOOOO....
i tuoni, infastiditi, ricoprono la mia voce...
ma lui riesce a sentirmi ugualmente....
Alzo gli occhi al cielo...le nubi hanno rinunciato...
scompaiono una ad una...
Ho il corpo asciutto...
Riesco nuovamente a sentire il profumo della notte...
sono salva...ma non voglio questo...
non voglio...
voglio rimanere così...aggrappata alle tue ginocchia...
protetta dal tuo mantello...
al sicuro da ogni male...
'Tienimi ancora con te...tienimi così...' lo imploro...
...lui mi regala un ultimo sorriso...ed io tocco terra...
Sono salva...ecco il sole...è sorto di colpo...
illumina ogni cosa...anche il tetto della morte...
ma come sembra basso e innocuo alla luce del giorno...
Sento il mio cuore tremare di malinconia per l'uomo col mantello...
alzo lo sguardo al cielo...mi lascio accecare dal sole...
e lo vedo...
è lui...non indossa più il mantello ma risplende di luce...
è una stella...è il sole stesso...è il giorno...è la vita...
Gli sorrido timidamente e, senza staccare lo sguardo dai suoi occhi,
imbocco il sentiero che mi porta a casa...
Non provo più tristezza...ne malinconia...
...L'uomo col mantello ora  cammina al mio fianco...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

NELLA NOTTE......Oggi...

Post n°5 pubblicato il 20 Agosto 2008 da amatadadio
Foto di amatadadio

I preparativi del matrimonio mi stanno prendendo sempre di più...Mancano pochi giorni ormai e l'ansia sembra trasformarsi in ruvide mani che mi stringono il collo...
...Mille cose da preparare...mille imprevisti da gestire... Sono stata risucchiata nel vortice della quotidianità e del materialismo...e in questa dimensione non riesco più a sentire la voce del Signore... Ma di questo...fino a ieri ...non me ne ero neanche accorta...

Dopo l'ennesima giornata di sbattimenti vari, dopo aver cercato tutto il giorno, l'abito da sposo e l'abito del testimone, son tornata a casa stanca morta e con un gran mal di testa...ho cenato e ho pensato "Bè...almeno non avrò problemi a dormire stanotte con tutta questa stanchezza!"...

Giunta l'ora mi corico...il segno della croce e uno sguardo al poster di Gesù Misericordioso posto innanzi a me...

"O mio Gesù...vedi come tutti questi preparativi mi allontanano da te! Vedi come mi son persa nel materialismo...ecco cos'è questa sensazione di ansia...
Tu sei PACE non sei AGITAZIONE e PAURA... Mi ritrovo in questo stato proprio perchè mi son allontanata da te...
Mio Signore... non ce la faccio oggi ad avvicinarmi di più...aiutami Tu in questo..."

Inanto nella mia mente, comincia a farsi spazio una preghiera...come se qualcuno me la stesse dettando sul momento, ed io non posso fare a meno di pronunciarla:

" Padre Santo e Onnipotente, nel nome di Tuo Figlio Gesù, con l'aiuto di Maria e l'intercessione di tutti i Santi, prendi dalle mie mani questo cesto (e mi son vista con un paniere tra le braccia pieno di fagottini chiusi) nel quale vi sono tutti i miei dolori e le mie gioie, le mie delusioni e le mie speranze, la mia serenità e la mia ansia...
Lo ripongo ai tuoi piedi... Ti supplico mio Signore, accettalo e prendi da questo cesto ciò che vorrai darmi: tutti i  dolori e le  gioie, le  delusioni e le  speranze,  serenità e  ansia...
Prenderò ciò che Tu vorrai direttamente dalle Tue mani, se sarai Tu a porgermi questi fagottini, sarò ben lieta di accettare anche il dolore e l'ansia...
Ma ti prego Mio Signore, porgimi solo ciò che proviene dalla Tua volontà...."

Dopo aver pronunciato queste parole mi sento un attimo più serena.
..E ritorno a sentire la Sua voce...
Ora, sia ben chiaro che non è che senta proprio la voce maschile di Gesù...ma è come se parlasse nella mia testa...

Mi dice: "Figlia mia, ricordi che bel dialogo avevamo nell'ottobre scorso? Ricordi tutta la pace con cui ho innondato la tua anima? Quello avveniva perchè tu eri concentrata solo su me, e null'altro aveva importanza.
Non potevi comunicarti, ma ogni giorno venivi ad ascoltare la mia parola..quanti doni che ti ho fatto in quei momenti..."

"Oh Signore...si...ricordo... la mia vita era perfetta eppure non avevo nulla...ma sentivo di avere tutto...Mio Signore, voglio tornare ad essere in comunione con te come lo sono stata nel passato!"

"Messa e comunione.."

"Messa e comunione, Mio Signore..."

Mi addormento in questo modo...dolcemente...senza ansie....
Faccio sogni di tutti i tipi, felici e sereni...quando...

...E' come se mi fossi svegliata....ma non sono ancora sveglia...i sogni son terminati...devo essere in una fase di dormiveglia...Hihihi!
Sogghigno...ma perchè? Mi sento terribilmente cattiva e terribilmente fiera di esserlo...
Guarda come ho preso il sopravvento su questo corpo ora... La volontà di Myriam è totalmente annullata...ci son solo io...Hihihi...mi sento davvero potente...
Si si ... mi vien voglia di saltare...e salto sogghignando.. Potente...potente..sono potente! Guardo un attimo alle mie spalle... ci son tante pile di anime buttate lì...una sopra l'altra...son corpi scuri e rassegnati... non hanno nulla di cattivo ...ma hanno il viso contratto in un'espressione di dolore e rassegnazione!
Do un'occhiata all'ultima anima che ho fatto mia...è mia nonna.. o meglio..la nonna di Myriam! Che soddisfazione! hihihii! Continuo a sghignazzare e a saltare isterico e cattivo... Ma divento pesante... c'è qualcosa che non mi fa saltare come dovrei...c'è qualcosa che mi innervosisce...e terribilmente...mi da sui nervi...Vedo l'immagine di mia sorella...o meglio...della sorella di Myriam...Sta pregando quella... quella prega per Myriam...ma non può farsi un pò di C@@@i suoi? La vorrei picchiare...provo davvero un odio folle per lei...
E adesso cosa c'è? E' la volontà di Myriam...riesco a sentirla mentre prima era silenziosa e del tutto assente... avverto la sua paura...Myriam ha paura ed è terrorizzata! Hihihi! Guarda come tremaa!!! Vorrebbe gridare, la sento...ma non ti faccio gridare...gne gnegne gne gne! Hihihi! Mi sento dispettoso e cattivo...e tutto questo mi diverte...continuo a saltare e a ridere!
Vedi Myriam come vorrebbe muoversi per svegliarsi e riprendere il controllo del proprio corpo! Ahahahah! Ma stai bloccata là va! Dai le spalle a Luca così non potrai chiedergli aiuto...Salto ... salto...continuo a saltaree! Toh guarda! Sto volando... vedo il letto e la stanza dall'alto...vedo Luca che dorme e Myriam che è semi girata dall'altra parte...Hihihi...che forza.... voloo!
Ma per osservare il mio volo mi son distratto...la volontà di Myriam diventa sempre più forte...sta per svegliarsi e gridare...devo fermarla...devo zittir....

"AAaaahhh! Aiuto...aiuto!" mi sento gridare... Luca mi sveglia dolcemente e mi abbraccia..."Myriam...tranquilla...era solo un sogno...son qui"...

Mi rifugio tra le sue braccia...non era solo un sogno...delle volte ho degli incubi, si...ma non sono così...so riconoscere questi momenti particolari dagli incubi...

Non devo avere paura...io sono nel Signore e del Signore...
Inizio le mie preghiere al Preziosissimo Sangue di Cristo...
Dopo aver terminato chiedo: " Gesù...ma perchè ancora la mia famiglia non è libera? Perchè siamo ancora così vessati?"...
A questa mia domanda Lui ha risposto come non faceva da tempo...
Ho visto il mondo dall'alto
(Un attimo... non è che improvvisamente la mia stanza sia scomparsa ed io ho visto il mondo, semplicemente è come quando ricordi, ti vengono le immagini nella mente...)
Man mano che mi avvicinavo al mondo...distinguevo le persone... e tutte le persone erano possedute o vessate...chi in forma maggiore chi in forma lieve...

"Vedì? Non sei l'unica...la tua famiglia non è l'unica a vivere così...Tutto il mondo sta messo così...la maggior parte di loro non lo sa neanche...non se ne rende conto...Per questo devi unirti ancor più saldamente a me... solo restando unita a me puoi salvarti..."

Apro gli occhi... da un lato questo mi rasserena...si sa..mal comune mezzo gaudio...ma dall'altro lato...quanta tristezza... che desolazione pensare che la maggior parte di noi ha scelto di essere un burattino per far divertire l'altro.
Dio, col suo grande amore, ha rispettato la scelta dei suoi figli, e si è messo da parte osservando con tristezza la schiavitù che hanno scelto...Ma è sempre presente nelle loro vite...pronto a cogliere l'attimo in cui queste anime si rivolgeranno di nuovo a Lui per chiedergli aiuto...

Decido di continuare a pregare...a questo punto prego per tutta la mia famiglia...mi viene un attimo in mente mia nonna...e l'immagine di prima...domani dovrò ricordarmi di dire a mamma di far dire delle messe per lei...

Prego per la mia famiglia e in particolare per mia mamma, che fisicamente non sta proprio bene... per lei prego Maria...la affido a Lei...e La vedo...mentre si china con sguardo dolce alle spalle di mia mamma e la copre con una coperta... Che bell'immagine...sento dentro pace e tranquillità per mia mamma ora!

Magari posso tornare a dormire...un attimo... ho bisogno di guardare prima l'orario... Per essere sicura che non si sia trattato di un sogno intendo...
In effetti, se è davvero accaduto, mia sorella avrà sentito qualcosa...siamo molto legate e i 700km che ci dividono non sono nulla per noi...

Guardo l'ora...sono le 2,20 di notte...avrò impiegato una ventina di minuti per pregare...quindi vuol dire che mi son svegliata alle 2,00.
Domani chiamerò mia sorella...
Anche perchè...ciò che ho vissuto prima spiegherebbe molte cose.... erano un paio di giorni ormai che, quando ci sentivamo al telefono, mi innervosivo...
Attribuivo questo mio nervosismo all'imminente matrimonio...e invece erano le sue preghiere che mi davano fastidio...o meglio...che davano fastidio all'altro...

Ore 10,00 AM... che nottata stanotte! A proposito...chiamo mia sorella e le racconto tutto... compongo il numero di casa sua...il suo telefono squilla nel momento in cui lei sta varcando la soglia di casa pensando "Devo chiamare Myriam"...
Le dico soltanto:
"Sorella...non sai cosa è successo stanotte..."
"Cosa è accaduto? Un momento.... è stato intorno alle 2,00 vero?"
...Non sono neanche più sbalordita...
...era tutto ciò che mi interessave sapere...

Aggiornamento: Parlo con Luca e gli racconto quello che è accaduto...lui mi ascolta in silenzio e poi mi dice "Mentre ti è successo questo, io stavo avendo degli incubi terrorizzanti...mi son svegliato impaurito...mi sono accorto che cercavi di gridare e in un momento mi è scomparso il timore e ti ho svegliata...La cosa più importante è NON AVERE PAURA!"


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

A VOLTE BISOGNA STAR ATTENTI ALLE PROPRIE AMICIZIE

Post n°4 pubblicato il 27 Marzo 2008 da amatadadio
Foto di amatadadio

IERI...

Ho conosciuto la nuova ragazza del mio migliore amico... A pelle, è stata subito simbiosi... C'è qualche effetto stonato che non riesco ancora a decifrare...ma mi è molto simpatica.
E poi è una tipa molto interessante...Lei ha delle visioni sulle cose che devono succedere...è sensitiva...
Dice che ogni tanto, di notte, riceve la visita di un angelo che dice di chiamarsi "Gabriele"...è bellissimo...ma ha una ciccatrice lungo la guancia sinistra...
Durante ogni sua visita, l' "angelo" le anticipa qualcosa sul futuro...
Anche in questo c'è una nota stonata...un angelo con una ciccatrice non mi ispira un granchè...ma le credo, anche perchè da quando la conosco, stanno avvenendo delle cose straordinarie!
Di solito, io e questa ragazza, ci incontriamo il giovedì mattina per andare a fare una capatina insieme al mercato rionale...ebbene...ogni mercoledì notte faccio dei sogni strani e assurdi...ora non li ricordo bene....ma so solo che la mattina seguente, appena la vedo le dico: "M. non sai che sogno allucinante ho fatto stanotte!!!"...lei mi interrompe...e mi dice "Non me lo dire...tu hai sognato...." e mi racconta il mio sogno per filo e per segno...
Ogni volta io resto a bocca aperta, e le chiedo come mai conosce esattamente il mio sogno...lei mi risponde dicendomi che ha fatto anche lei lo stesso identico sogno!
Sinceramente, tutto ciò mi fa restare perplessa...non so se sia un bene od un male...ma alla fine la guardo negli occhi...ha degli occhi neri come la pece (buffo, all'inizio credevo che i suoi occhi fossero blu!) e mi tranquillizzo dicendomi "Ovvio che fa i miei stessi sogni...siamo entrambi sensitivi,è come se fossimo in simbiosi!"...
...E' un pò di tempo che andiamo avanti così...ma l'altro giorno...ecco...l'altro giorno è successa una cosa terrorizzante...
Erano un pò di settimane che la notte, nella mia camera, mi svegliavo a causa di un forte puzzo di sigaro...all'inizio mi alzavo per controllare se in casa qualcuno avesse acceso una sigaretta, ma constatavo sempre che, alle 3 di notte, i miei dormivano ed oltre noi non c'era nessun altro...ma ieri notte...ieri notte ho capito da dove provenisse questo puzzo...
Erano circa le 3 di notte, e come al solito mi son svegliata a causa di questo sgradevole odore...e l'ho visto...era un uomo anziano, con un cappello nero, dei baffi e il sigaro... era ai piedi del mio letto e mi sentivo osservata da lui.
Il volto restava sfocato ma percepivo la sua presenza fortemente e in tutta la sua negatività... Ho cominciato a rabbrividire...anche se son abituata a strani fenomeni...questo mi faceva paura...Poi, d'un colpo, non so come spiegarlo...ho sentito come una forte energia che voleva entrare in me...ripeto, non so come spiegarlo...era come un'immensa carica elettrica che cercava di penetrare la mia carne... e di rimando, con la mia "energia" cercavo di resistere e di respingerlo... Era come una dura lotta...non so quanto sia durata...ero sudata e stanca...stavo per cedere quando, ad un certo punto ho cominciato a recitare il Padre Nostro e subito dopo l'Ave Maria... Man mano che recitavo queste preghiere, la morsa si è allentata... e tutto è finito.
Mi son ritrovata nel letto sfinita...sudata...e mi son addormentata di colpo dalla stanchezza.
Il giorno dopo, come di consuetudine, mi son incontrata con M. per andare al mercato...lei aveva uno strano sorriso...Io allora le ho detto che quella notte mi era successa una cosa stranissima... Lei, come sua abitudine, mi ha interrotto dicendomi "Ti è venuto a trovare l'uomo dei sogni"..."Cosa????" le domando....e lei mi ha spiegato:
"E' venuto un anziano con i baffi e il sigaro, vero?"
Io attonita e balbettante "S...si...."
Lei "Ebbene? L'hai lasciato entrare?"
Io "Scusa???"
Lei "Hai sentito come se volesse entrare in te, giusto? L'hai lasciato entrare?"
Io "Per niente...non era una cosa buona..."
Lei " Si che lo era! Lo dovevi lasciare entrare...lui è lo spirito che mi fa vedere il futuro e il passato delle persone! Pensa, ancora non avevo conosciuto A.(Il suo ragazzo nonchè mio migliore amico) l'uomo dei sogni è venuto, l'ho lasciato entrare e in un attimo ho visto lo stabile dove abita A. , ho visto lui e me ne sono innamorata già in questo sogno! Poi, qualche giorno dopo l'ho conosciuto ed era esattamente tutto come l'avevo visto in sogno!
Un'altra volta è venuto questo spirito, e mi ha fatto conoscere il passato di A., la sua infanzia,quello che faceva, la sua famiglia etc... ed era esattamente tutto vero!!! Dovevi lasciarlo entrare!"
Io "Potrà anche essere come dici tu...ma io l'ho sentito negativo..."
M. "Ma lui si fa percepire negativo per vedere se tu hai fiducia in lui...in realtà è uno spirito buono!"
Io "Non credo... quando uno spirito è buono, resti estasiato, non terrorizzato...ti riempie il cuore, non te lo gela!"...
Il discorso finì lì...Il turbamento, bancarella dopo bancarella scomparve...A fine mattinata lei mi ha detto "Vengo a casa tua... ti faccio un gioco..."

...CONTEMPORANEAMENTE IN QUEL PERIODO...
Una persona della mia famiglia, dopo numerose peripezie e vicende, e dopo aver lasciato la propria città natale per una del nord che promettesse lavoro, incontra un sacerdote...Questo sacerdote (che chiameremo semplicemente "Don") la accoglie come una figlia, e si mette a disposizione per ogni cosa di cui lei avesse bisogno...
Questa persona della mia famiglia, che chiameremo L. inizia quindi un cammino spirituale...riscopre il Signore e i Suoi sacramenti, che le erano stati negati da sacerdoti poco illuminati del sud... L. da questo cammino, trae una gran forza per superare le innumerevoli vicende negative che continuano a perseguitarla...Segue sempre più il Signore cercando di diventare una donna nuova...
Tutto era nella normalità...una donna beffata dalla vita che si riavvicina a quel suo amato Dio...Ma Don aveva visto oltre...Don aveva capito la natura dei suoi problemi...ma taceva...aspettando in cuor suo il momento per svelarle quello che temeva...intanto la benediceva nel nome del Signore e la sosteneva quanto più fosse possibile...

IERI


M. salì quindi a casa mia, eravamo sole...i miei infatti erano partiti e mio fratello era al lavoro...
M. prese un foglio ed una penna...mi chiese cosa volessi conoscere ed io, incuriosita risposi che volevo sapere come sarebbe andata a finire con un certo ragazzo... Lei sorrise...mi chiede di dirle una serie di numeri...da questi numeri sarebbero uscite delle lettere dalle quali, con l'aiuto del suo spirito guida, avrebbe tratto una risposta per me...
WOW! Iniziai subito a dirle dei numeri...me ne mancava solo uno...mmm...non me ne veniva in mente nessuno... In quel momento squilla il telefono, era L. dalla città lontana...per prima cosa mi chiese "Con chi sei???" ...ed io "con M. ...perchè?" e lei "Ma..sei sicura di questa M.? E' una buona persona?" ...Io onestamente ero sbigottita dalla natura di quelle domande...poi continuò..." Vabbè...non ricordo perchè ti ho chiamata...ma mi viene in mente un numero...che strano!"...Io ero super felice..era proprio il numero che mi mancava!!! Presi il numero, chiusi il telefono e tornai da M. dandole il numero finale...
Lei si mise a comporre...ma fu interrotta dall'arrivo di mio fratello, tornato prima da lavoro...Ricordo ancora la scena...appena mio fratello entrò in cucina, la testa di M si girò con uno scatto innaturale e fulminò mio fratello con un'occhiata cattiva...tanto che mio fratello (all'epoca aveva 30 anni) fece un salto indietro...e andò nella sua stanza...
Lei finì la frase dettata dallo spirito guida...e andò via...lasciando me e mio fratello in una casa dagli elementi scatenati....ma ce ne saremmo accorti solamente in tarda sera...

OGGI

In questi anni ho imparato che, chi ha certi problemi, come una calamita attira persone simili a se.. o con problemi maggiori e , se non si è sempre all'erta, si rischia di cadere in situazioni mortali per la propria anima...
Solo il Signore ci può salvare, solo confermare quotidianamente il nostro SI a Dio ci può proteggere.
Diffidiamo dunque da sensitivi, cartomanti, spiritisti vari... alcuni di loro pensano di avere doni e di agire nel nome del Signore...ma in realtà quei "doni" provengono da canali aperti da satana...ogni volta che interroghiamo l'I CHING, ogni volta che leggiamo anche un semplice oroscopo, o che ci affidiamo alla sensitività di amici e conoscenti, dobbiamo essere consapevoli che attiriamo a noi una serie di forze negative che ci circondano pian piano fino a chiuderci in una morsa infernale.
A noi non è dato di conoscere il futuro. Dobbiamo vivere giorno per giorno cercando di fare la volontà del Signore, restando in contatto perenne con Lui...avendo FEDE in LUI e in quello che vuole darci!
Il dono della profezia, è un dono speciale che solo il Signore può concedere in determinate circostanze...In realtà non si tratterebbe nanche di profezia, ma della parola stessa del Signore...
Non si gioca e non si scherza con queste cose... e se avete voglia di farlo, solo per provare nuove emozioni o per soddisfare la vostra curiosità rinunciate ...e sappiate che vivere nel Signore e col Signore, significa vivere piccoli miracoli giornalieri, vestiti di gioia e speranza...piccoli miracoli che vi lasciano ancor più emozionati di quanto non lo si possa essere verificando l'esattezza di un oroscopo...

La storia continua...e a breve...vi parlerò dei miracoli quotidiani...il buio che vien spazzato via dalla pura luce!

N.B. Son stata assente molto... il lavoro e la casa non mi lasciano molto tempo per collegarvi, e poi è stato un periodo pieno di prove e anche di gioie...
La gioia sta nel fatto che il 12 settembre 2008 mi sposo!
Al momento convivo in castità col mio futuro marito...e anche nell'evento del matrimonio c'è stata la miracolosa mano del Signore!

Un grazie a tutti voi che vi siete preoccupati della mia assenza, in un certo senso, mi avete spronato a trovare questa mezz'ora per scrivere!
Un grande abbraccio nel Signore!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

QUESTO E' IL GIORNO FATTO DAL SIGNORE RALLEGRIAMOCI IN LUI!

Post n°3 pubblicato il 10 Febbraio 2008 da amatadadio
Foto di amatadadio

Oggi esulo dal racconto della mia vita spirituale per meditare brevemente sull'importanza di celebrare degnamente la domenica.

Molti pensano che non ci sia bisogno di andare a Messa per incontrare il Signore; si pensa di poter pregare benissimo nella propria camera. Si pensa che non ha senso recarsi in un luogo pieno di gente che predica bene e razzola male, dove i sacerdoti ambiscono solo a raggiungere il potere.

Ebbene vi dico, che son tutte scuse inconsce.
La verità è che siamo troppo pigri...che pensiamo che mezz'ora alla settimana debba essere dedicata a cose più importanti.
"Abbiamo la casa da pulire, i bambini!" ..."Io il sabato notte torno troppo tardi, mica mi alzo la mattina!"

Eppure, il vero cristiano sa che HA BISOGNO di recarsi nel tempio di Dio, ha bisogno di cibarsi della Sua parola e del Suo corpo!
Ne ha bisogno per superare tutti gli attacchi del nemico, per collaborare con lo Spirito Santo e per poter usufruire dei Suoi doni.
Ne ha bisogno per proteggersi, rinforzarsi e GUARIRE!

Tramite l'ascolto del Vangelo, abbiamo degli esempi pratici del cammino da compiere per raggiungere Dio, Gesù ci insegna come fare. Eppure noi disdegnamo l'insegnamento del Maestro...

Ora vi svelo una cosa... lo sapete che tutti noi siam chiamati alla santità? Si si...non è solo un dono riservato ad una nicchia cristiana... ma il Signore nostro, nella Sua infinità bontà, vorrebbe che diventassimo tutti santi per poter dividere con noi la gioia del Suo amore!

Per raggiungere la santità non è necessario compiere grandi opere rivoluzionarie, cambiare il mondo, consacrarsi alla vita religiosa etc...Ognuno di noi è chiamato a diventare santo nel suo piccolo. Cominciando nella sua famiglia, allargandosi al mondo del lavoro.

Ebbene si! Possiam diventar santi...ma non con le nostre sole forze.... ricordatevi...noi non abbiamo forza, ne tantomeno potere... è Dio che ci riempie di grazie e di doni per poter affrontare ben equipaggiati questo cammino!

Ma insomma, non siete stanchi di raggomitolarvi al buio pensando ai vostri molteplici problemi, alle vostre disgrazie...cercando disperatamente una soluzione a tutto?
"Speriamo che mi riconfermino il lavoro" ..."Ho dato tutto lo stipendio in bollette....di cosa vivo ora?" ... "Non sono amata da nessuno....sono sola!".... "Sono malata e sola...chi si occuperà di me?" .... "Sono stanca della vita e di tutti i suoi problemi...non ho più la forza di alzarmi ogni giorno...non ha senso"...

Alzi la mano chi si è ritrovato a pensare qualcosa del genere!
Ebbene, vi dico che col Signore, tutto questo non esiste più... Se abbiamo fede, noi possiamo affidare tutti i nostri problemi e le nostre preoccupazioni a Lui. Egli se ne prende volentieri carico e in cambio lascia nel nostro cuore pace e serenità! Lo garantisco! L'ho testato su di me!
Dite sempre di desiderare una vita serena...le provate di tutte: cartomanti, oroscopi, I ching... Queste cose forse vi appagano per un istante...ma poi state peggio di prima!
...Eppure non vi viene in mente la cosa più semplice...quella che costa meno fatica: Affidarvi a Lui! Lui che è lì con le braccia colme d'amore ...Lui lo vorrebbe riversare proprio su di te... ma tu lo rifiuti, lo ignori, ti giri dall'altra parte.
Che dolore per un Padre essere rifiutato dai propri figli...

Per cambiare la nostra vita, ci vuole poco... come dedicare mezz'ora della nostra domenica al Signore... per vivere meglio qui e nei cieli ci vuole poco...il Signore è già pronto a cingerti la fronte con la corona della santità...perchè la scansi?

Insomma, concediGli una possibilità! Che ti costa? E alla fine, quando avrà trasformato la tua vita, quando comincerai a gioire delle meraviglie che vi sono in essa, capirai che la possibilità l'hai concessa a te stesso! Fa un tentativo!

Cominciamo a cercare il Signore, a cercarLo nella Sua casa, anche solo per ringraziarLo un istante per le cose che abbiamo.
Certo, all'inizio ascoltare la Messa sarà difficile: "Uff...ma quando finisce?" .."Uff....sti riti son triti e ritriti!" ma, man mano che proseguirete in questo cammino sarà più semplice...i riti triti acquisteranno valore e riuscirete a scorgere, dietro ognuno di essi, la gloria e l'onnipotenza del Signore....tutto perderà di significato innanzi ad essa...anche di chi "predica bene e razzola male" non ve ne importerà più nulla, perchè non potrete più distogliere i vostri occhi e la vostra vita innanzi alla bellezza di Dio!

RIFLESSIONE:
Un tempo, (e in talune tribù anche oggi) gli uomini compivano dei sacrifici di sangue per ingraziarsi il proprio dio o per chiedere perdono per alcuni peccati.
Giovani fanciulle venivano sventrate, animali interi sgozzati...
Noi siamo l'unico popolo che ha un Dio che non solo non richiede tali sacrifici, ma che addirittura si immola Lui a vittima sacrificale!
Prende sembianze umane, vive la nostra povertà di creature, viene disprezzato, maltrattato, subisce ogni sorta di violenza fisica e morale e alla fine viene crocifisso.
Capite??? E' Lui che si offre di espiare i nostri peccati! E' Lui che ci giustifica col Padre! E' Lui che sale il calvario!...Solo per salvarci....chiedendo in cambio solo di amarLo e di seguirlo... Ma insomma...cos'altro dovrebbe fare per convincervi del Suo amore per noi?
E' diventato agnello...ed è RISORTO per insegnarci che la morte non esiste! Che siamo chiamati a nuova vita.... eppure siamo ancora qui.... a disdegnarLo e a metterLo all'ultimo posto nella nostra vita...

Ma non rattristatevi, nulla è perduto! Egli ci dona la Sua Misericordia, Egli si dona a noi anche oggi... potete vederlo coi vostri occhi... nella celebrazione eucaristica potete vedere il Suo corpo...e potrete...MANGIARLO!!!

Questo è il giorno fatto dal Signore, rallegriamoci in Lui! Cristo ha vinto la morte per sempre! Rallegriamoci in LUI!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

INIZIA IL VIAGGIO

Post n°2 pubblicato il 09 Febbraio 2008 da amatadadio
Foto di amatadadio

PREMESSA

Per aiutarvi nella lettura...ogni post sarà suddiviso in 2 parti: ieri ed oggi...per poter affrontare questo viaggio sia partendo dall'inizio che dalla fine!

IERI
La mia vita, me ne accorgo, è proprio strana.
In casa mia viviamo in contatto con tante presenze e tanti eventi paranormali.
Forse inizio a capire il perchè... Colpa delle sedute spiritiche che son state fatte in questa casa, colpa della lettura dei tarocchi...Eh eh...oltre altri membri della mia famiglia, anche io li leggevo...allucinante! Le cose mi uscivano spontanee...senza bisogno di capire le carte... e che soddisfazione ed orgoglio che provavo quando la gente tornava da me dicendomi la tipica frase: "Hai azzeccato tutto!" Eh eh...E' un pò però che ho smesso...perchè credo davvero che sia strettamente correlato a quello che capita in casa...
Ormai ci ho fatto l'abitudine...ai rumori, alle voci che ti chiamano...
Pensa, un giorno ero in cucina...sentivo uno strano tintinnìo...ho seguito il rumore e mi sono accorta che proveniva dalla cristalliera...tremava tutto!
Ho pensato subito ad un terremoto...ma in realtà i lampadari erano perfettamente immobili e anche gli altri condomini non hanno sentito nulla...Che strano...anche se comincia a ripetersi sempre più spesso...
Alcune notti, nel mio letto, resto bloccata...e avverto una puzza di sigaro...ma sono come paralizzata...e non capisco il perchè!
Ah! E quando piovono gli spilli dall'alto???
Che cosa buffa! Non siamo ancora riusciti a capire da dove saltino fuori!
Questi esempi sono nulla, pian piano racconterò tutto...capisco che vivere qui è da folli...ma sono cresciuta in questa casa, e ci son sempre stati strani fenomeni....ormai c'ho fatto il callo...non mi spaventano più!
Anche se trovo assurdo che, alcune mie amiche, pur non sapendo nulla di tutto questo, non osano metterci piede...Mah!

OGGI
Leggo di me ieri...quante cose son cambiate da allora...quante cose ho capito e a quante cose abbiamo assistito.
Ora, per fortuna ci abbiamo dato un taglio...la mia vita è rinata, è profumata e libera.
Tutto da quando ho incontrato Lui, il cavaliere dalla lucente armatura!
La prima volta che mi son trovata faccia a faccia con Lui, è stato quando ero piccina...avrei potuto avere una decina di anni se non meno...
Ricordo che quella mattina mi svegliai presto, sulle 5, perchè ero preda di forti dolori allo stomaco. Mi trascinai fino alla camera dei miei genitori e, piangendo, svegliai mia madre.
Lei si alzò per andarmi a preparare una camomilla che potesse attenuare i crampi, ed io mi stesi nel letto, al suo posto.
Ero girata su di un lato e davo le spalle alla porta.
Neanche mezzo minuto dopo che mia madre chiuse la porta alle sue spalle, la sentii riaprirsi... "Azz...come ha fatto presto mia madre a prepararmi la camomilla!" pensai!
Mi girai verso la porta e restai...ipnotizzata!
Non era mia madre! ERA LUI!!! Lo vidi avanzare verso di me quasi volando...tipo gli uomini sulla luna!...Il suo passo era pieno di grazia e leggerezza...non riuscivo però a definire i lineamenti del volto, perchè era troppo luminoso...Aveva una lunga veste chiara che svolazzava al ritmo del suo passo... Non mi muovevo...ero semplicemente ipnotizzata da questa visione... si avvicinò al letto, si sedette sul bordo e allungò una mano verso il mio stomaco...sentiì un dolce tepore lì dove mi aveva toccato...non avevo più male! Continuai a guardarLo stupita...Lui, da seduto, fece una specie di capriola e diventò una palla di luce, sempre più piccola...sempre più piccola...fin quando riuscì a passare attraverso le fessure della persiana ...e sparì...mi ritrovai di nuovo nel buio...ma senza più alcun dolore!

Per anni ho ripensato a quello che accadde quella mattina...ho rpovato a darmi molte spiegazioni..."Mi sarò addormentata e avrò sognato!" oppure "Chissà se era davvero Lui...in questa casa ci son anche altri tipi di presenze!" ...Ma non era così...primo perchè ero sveglia, tant'è che mia madre tornò in camera e mi trovò sveglissima sorridente, mentre fissavo la serranda! E non era un altro tipo di presenza perchè i cavalieri neri non portano pace e quiete...ma ti fan battere il cuore e sudare freddo!

Da allora non l'ho più visto, solo una volta in sogno l'anno scorso....ma circa da un anno a questa parte, da quando la mia vita è rinata, ascolto chiaramente la Sua voce....Davvero!!! Lo chiamo, e mi risponde, chiedo chiarimenti e me li da!
Non sento fisicamente la voce...mmm...non so come spiegarlo... è come se parlasse dentro me! Vi riporto un esempio.
Da quando ho iniziato questa magnifica avventura mi accadono dei piccoli miracoli quotidiani, per non scordarli, li scrivo tutti.... ora ve ne riporto uno dal mio diario.

Venerdì, 2 novembre 2007
Oggi c'è stata l'Adorazione Eucaristica...e nel contempo il Santo Rosario...Non provavo nulla...nulla...Ho chiesto anche aiuto a Lui perchè credo di non esser capace di adorlarLo come conviene, per quanto lo desideri. Oggi è anche il giorno della commemorazione dei defunti e abbiamo pregato per loro.
Mentre intercedevo per essi, chiedevo al Signore:
" Ma Signore, Tu che ci hai salvati, che ci ricolmi della Tua misericordia, noi, poveri umani, cenere....che ti rifiutiamo e crocifiggiamo in ogni momento della nostra vita...Tu continui a perdonarci, a salvarci...Perchè allora, in nome della Tua misericordia non accogli nel Tuo regno tutte le anime del purgatorio???
Mentre noi Ti rifiutiamo infatti, esse sono lì a gemere dalla voglia di adorarTi...mentre noi facciamo fatica ad ascoltare una semplice Messa, essi sono lì che anelano a contemplarTi...Perchè, dunque, non li accogli a te?"
In quel momento, nella mia testa, ho una visione...C'erano tante palle grigie, in volo, in direzione di una grande luce...Man mano che si avvicinavano ad essa, alcune divenivano ancora più luminose fino a fondersi con la luce stessa...altre, invece, si disintegravano.
Allora ho capito che è proprio la Sua misericordia e il Suo grande amore che non Gli permette di accogliere tutte le anime del purgatorio...perchè quelle che non son pronte ad entrare al Suo cospetto, per la loro fragilità, rischiano di perire...

Un paio di giorni dopo questa "visione" mi son consultata col mio padre spirituale, ed egli mi ha ascoltato in silenzio e poi mi ha detto che quello che ho visto e capito, son principi di teologia, che i sacerdoti studiano.
Principi di teologia??? Ma se non ho mai letto nulla sull'argomento, non ho mai studiato teologia...non ho mai discusso di questo mio dubbio con nessuno...allora...come facevo a conoscere questi principi?

Il Principe della Luce risponde sempre in questo modo ad ogni mio dubbio, quesito o bisogno....Lo farebbe con tutti...Vuole farlo con tutti ma non Gli si dà la possibilità... Non è un principe delle fiabe, non è un sogno...Lui c'è! E lo dimostra con fatti concreti e con meraviglie che prendon vita....oh...quando vi racconterò tutto....ma tutto...resterete stupiti!! Oppure mi prenderete per pazza....mmm...se io avessi letto un blog così tempo fa avrei pensato che l'autrice fosse una esaltata, un'imbrogliona o una skizzata...Se mi credete, o se mi concedete il beneficio del dubbio, posso davvero testimoniare che queste cose esistono e che la vita si rinnova in Lui! Che non vi è più nulla che turba!
Sapete, lavoro con un gruppo di ragazze, siamo commesse per un'importante azienda spagnola...In questo periodo va molto prendere delle gocce rilassanti di fiori di bach... ne son ricorse tutte, meno che me.
Eravamo tutte insieme, prima di smontare...tutte allegre e felici: "Oh...sti fiori fanno proprio effetto!" dice una. "Si...mi sento finalmente serena!" dice un'altra.
Una collega si rivolge verso me, sorridendomi "Dì la verità...anche tu le stai prendendo, vero?Hai un'aria così serena, un viso così disteso..." ed io "Mi spiace, ma non prendo nulla...la mia goccia è Gesù!"... QUalcuno può pensare "Magari parla così perchè non ha problemi" vi posso assicurare che i problemi e le difficoltà ci sono e ci saranno sempre...difficoltà anche molto pesanti che a poco a poco vi svelerò... solo che il Principe della Luce ti da dei doni, chiamiamoli poteri magici o bacchetta magica! Grazie ad essi, nulla turba più il tuo spirito...la quiete e la pace regnano in te...niente più attacchi depressivi, niente più momenti bui....tutto diventa luminoso...

A volte, però, proprio a causa di questa gioia, si scatenano gli attacchi del cavaliere nero... esiste anche lui e anche di questo vi fornirò prove...Il caveliere nero non vuole che tu sia felice perchè è rabbioso e invidioso di noi uomini. E attacca in maniera violenta e brutale...Attacca tutti sotto forme diverse...ma di questo vi parlerò più avanti...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
« Precedenti
Successivi »
 
 

preghiamo insieme!

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

I miei Blog Amici

Ultime visite al Blog

grazianazaccarellosusy.b1964vincenzo.compattigrafiche.varoneLady210consumatorematteopassarellielli90palella0l4graggio_di_sole_07madame.butterfly73sambigliongilpungolo07geigei18
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom