Creato da alexxia_74 il 22/03/2010
 

over the rainbow..

it's a kind of magic.....perchè dopo il buio torna SEMPRE il sereno...

 

 

« Cagna☺️Presenze, non oscure, ma... »

Chi nasce tondo non muore quadrato 2

Post n°223 pubblicato il 04 Agosto 2023 da alexxia_74

Perché ci si mette a scrivere qui?? Per noi o per gli altri? È una forma di esibizionismo, oppure è solo il bisogno di esternare e poi confrontarsi? Comincio davvero, alla soglia dei 50 , a perdere la fiducia nell'altra parte, colleziono delusioni cocenti, ma così cocenti, che neanche al reparto ustionati... conoscenze effimere, lasciano il tempo che trovano... quando incroci nel tuo percorso Chi ti dà la sensazione di aver trovato, non dico la metà esatta della mela, ma anche solo uno spicchio, quando ti fan credere di essere importante e poi tutto si riduce a un mero tornaconto personale, ecco lì nasce la delusione, il dolore , l'ansia per non saper più distinguere ciò che fa bene per se stessi.. questo denota sicuramente una profonda insicurezza in se stessi, difetto conclamato da una vita. E sicuramente con questo difetto ci moriró... so solo che ricevere delusioni, fa crescere, ma mi sarei anche un po' rotta le scatole di crescere, non perché abbia la presunzione di essere "arrivata " ma perché dopo un po', la pazienza finisce e arriva anche lo scoglionamento: quando cazzo arriva il momento ( mica eterno, ma neanche un mese o poco più) di felicità ? Il momento in cui ti senti completo, vivo e felice di vivere? Vorrei solo un briciolo di spensieratezza , soprattutto di emozione e adrenalina allo stesso tempo...

mi sono rotta del tutto passa...


Mentre rileggevo il post, ho letto la data di oggi: 24 anni fa moriva una delle persone più importanti della mia esistenza, uno spartiacque tra infanzia/adolescenza e l'essere "grandi".. forse in questo momento down mi è vicina così... 

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/springtime/trackback.php?msg=16684222

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Dott.Ficcaglia
Dott.Ficcaglia il 07/08/23 alle 12:00 via WEB
Imparo ogni giorno a incanalare le brutte sensazioni in qualcosa di positivo.
 
 
alexxia_74
alexxia_74 il 17/08/23 alle 15:47 via WEB
Un po’ quello che dico io quando mi metto sulle spalle l’ esperienza o l’evento vissuto e maturi.. però a volte , specie quelli negativi, vorrei scansarli invece di affrontarli è chiaramente superarli…
 
romhaus
romhaus il 17/08/23 alle 14:57 via WEB
Ciao, quando ho visto che nel tuo blog ci sono post recenti mi sono quasi commosso dato che ormai trovarne uno aggiornato diventa sempre più una rarità. Altri social hanno sostituito questa forma di comunicazione molto personale e intima di condivisione, con un'altra spesso sboccata dove tutto viene messo in piazza al fine di vantarsi o di commiserarsi laddove anche non ce ne sarebbe di bisogno. Questo post potrei averlo scritto io con le stesse parole perché amplifica quanto scritto nel primo post del mio profilo (A volte mi capita di "trovare" una persona speciale… non so perché ma il vederla e sentirla tale dura sempre molto poco!)...
 
 
alexxia_74
alexxia_74 il 17/08/23 alle 15:59 via WEB
Libero nel corso degli anni è un po’ cambiato… sono iscritta dal 2007 e alcuni passaggi li ho visti, come quando era possibile inserire foto mela fotogallery, e inserire i commenti sotto, che spesso erano fatti da troll… e ricordo liti, discussioni, veloci e anche violente a volte… che furono motivo di ban, motivo per cui credo la funzione di gallery fu tolta… il blog, vecchio abbastanza quanto il profilo ( forse ne creai un primo poi cancellato) era una forma di esibizionismo ( nel momento in cui tutti possono leggere e comunque esibizionismo) che a volte ho usato come fanno i writer con i muri: portare un messaggio a chi passa, a chi mi conosce e a chi si sente interessato dal post… è stato tanto fermo questo blog senza aggiornamenti, credo di aver ripreso a scrivere qualcosa di mio, lontano dagli occhi di chi li conosceva di persona come si può fare in un Facebook o Instagram , solo dopo un evento doloroso la morte di papà) per far sì che il virtuale si unisse al virtuale del posto dove lui si trovava… assurdità della mente… oppure come un diario segreto virtuale, da sfogliare e rileggere nel tempo… un granello di sabbia nel deserto che è l’esistenza… grazie del tuo scritto, anche io è tanto che non rispondevo così ad un post 😀
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

 

 

 

L'emozione non ha Voce....

bisogna solo ascoltarla

con il cuore

 

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

jacopoM68BabyDolldgl3alexxia_74Tonyspera0prefazione09tattico_1cassetta2je_est_un_autrealerehoshakeridenatodallatempesta0mauropat2014m12ps12peppone740acquasalata010
 

 

 

"La nostra gloria più grande non sta nel non cadere mai,
bensì nel rialzarci ogni volta che cadiamo."
Confucio

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Marzo 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

ULTIMI COMMENTI

Citazioni nei Blog Amici: 13
 


Un professore, davanti alla sua classe di filosofia, senza dire una parola, prese un grande barattolo vuoto di maionese...

e procedette a riempirlo con delle palle da golf... Chiese poi agli studenti se il barattolo fosse pieno. Gli studenti tutti d'accordo, risposero di sì ! Allora il professore prese una scatola piena di palline di vetro e la versò dentro il barattolo di maionese. Così le palline di vetro riempirono gli spazi vuoti tra le palle da golf... Il professore chiese nuovamente se il barattolo fosse pieno e loro risposero nuovamente di si ! Il professore prese poi una scatola di sabbia e la versò dentro al barattolo... Ovviamente la sabbià riempì tutti gli spazi vuoti e il professore chiedette ancora se il barattolo fosse pieno. Questa volta gli studenti risposero con un sì unanime! Il professore aggiunse poi velocemente una tazza di caffè al contenuto del barattolo, riempiendo così effettivamente tutti gli spazi vuoti tra i granelli di sabbia... Gli studenti a questo punto si misero a ridere. Quando la risata finì il professore disse: "Voglio che vi rendiate conto che questo barattolo rappresenta la vita. Le palle da golf sono le cose importanti come la famiglia, la salute, gli amici, l' amore e le cose che ci appassionano. Sono cose che, anche se perdessimo tutto e ci restassero solo quelle, le nostre vite sarebbero ancora piene. Le palline di vetro sono le altre cose che ci importano come il lavoro, la casa, la macchina, ecc. La sabbia è tutto il resto: le piccole cose. Se prima di tutto mettessimo nel barattolo la sabbia, non ci sarebbe più posto ne per le palline di vetro nè per le palle da golf. La stessa cosa succede con la vita, se sprechiamo tutto il nostro tempo per le piccole cose, non avremo mai spazio per le cose realmente importanti. Occupatevi quindi prima delle palle da golf, di ciò che è realmente importante! Stabilite le vostre priorità, tutto il resto è solo sabbia. " Uno degli studenti alzò la mano e chiese cosa rappresentasse allora il caffè... Il professore sorridendo disse: "Sono contento che tu mi faccia questa domanda. E' solo per dimostrarvi che non importa quanto occupata può sembrare la tua vita, c'è sempre posto per una tazza di caffè con un'amico ! " 


 
 
 
Template creato da STELLINACADENTE20