Creato da joulelife il 04/12/2010

WEB POETICA

WEB POETICA JOULE

 

« webpoetica - Il gioco de...webpoetica - Il gioco de... »

webpoetica - Il gioco dell'Anima -the Soul game Cap 26.3 - Il ritorno della Star One

cap 26.3

Avevo ricevuto un messaggio di soccorso, non un MAYDAY, ma un semplice

PAN PAN, perché non rispondere? In fondo era da tanto che non parlavo con

nessuno senza filtri radio-video, era da tanto che non sedevo allo stesso

tavolo con qualcuno con cui fare due chiacchiere, un bicchiere me lo sarei f

atto volentieri. Mi feci agganciare dalla navicella ancorata e fluttuante di VIS,

procedura un po’ brusca, ed entrai. Nessun segno del tavolo, mi rassegnai

immediatamente, bicchierino saltato. VIS era un alto nobile essere ricoperto

di rado pelo bianco, suscitava due impressioni. Una di calma e serenità, l’altra

di agitazione e mistero. Ce n’era una terza: ti faceva girare le scatole in tempi

rapidissimi misurabili solo con riferimenti fotonici, era indisponente…

amabilmente scoprii. “Ho sentito parlare di Te VIS, in tutti i “Fermi”

dell’Universo in cui sono stato, nessuno che sappia dire dove stai, dove vai,

cosa rappresenti, ed ora capita a me incontrarti e soccorrerti, cosa succede?”

“Non è un caso che sia capitato a te soccorrermi, comunque, fesserie, avevo

voglia di una sigaretta, lo so che non si producono più da tempo immemore,

ma so anche che tu ne hai sempre una scorta, sei uno dei più conosciuti

pirati-contrabbandieri che solcono anarchicamente la polvere stellare,

mi chiedo come fai a resistere con quel ferrovecchio che ti ritrovi a

pilotare…- e sottovoce…la risposta ce l’ho e ce l’hai anche tu solo che non la

vedi non sarò certo io a svelarti il già-conosciuto-io…-

ora caccia le “fumose” ed in cambio ti rivelerò un mistero”

Tutto passato dal simul-universal-traduttore, altrimenti avrei sentito solo

suoni gutturali, a VIS non erano care le vocali. VIS parlava la lingua

primordiale, pensai che fossi davvero davanti al primor-dio e forse lo era sul

serio… scorbutico, acido, presuntuoso ma non arrogante, duro ma non

crudele, distaccato ma invitante alla Ricerca… “Nessuno sa come ti muovi e da

dove prendi l’energia, questo è il mistero che vorrei mi fosse svelato”

“Screanzato e zotico giovinastro, pensi che i tuoi 50 anni ti possano

permettere di rivolgerti a me in siffatto modo? Non ti immagini nemmeno da

quanto tempo io sono qui, e quando dico qui dico Qui, ora caccia le “bionde”

prima che ci ripensi e ti cacci senza rivelarti un fico secco”.

Obbediente ripassai la paratia e tornai con una “stecca” di Camel-made-in-

starry-sky, che se invece di fumarle le cantate dovete seguire il motivo di

Starman di DB preistoria musicale della fine del II millennio, producevo solo io

con sintesi da foglie di tabacco prelevate sulla Terra prima del “distacco” e

tramandate da un navigatore all’altro, niente di diverso dai vecchi OGM

dell’inizio del III Millennio… lasciavo credere di avere scoperto coltivazioni di

tabacco in chissà quale nascosto luogo siderale, a me andava bene così,

dovevo pur campare, e poi la produzione aveva sostituito l’alcaloide

stupefacente con altre sostanze innocue, nessuno era in grado di riportare

alla memoria il vecchio odore di tabacco naturale, contavo molto sull’effetto

placebo, contrabbandavo non solo quello… mi permetteva in estremi casi di

difficoltà, sotto attacco, di cavarmela, non vi immaginate quanti esseri la fuori

continuino a fumare nonostante i divieti, ho smesso da tempo, ed ora mi è

facile resistere nonostante ne ricordi l’aroma durante la sintesi.

Porsi la stecca a VIS. “Sei generoso alafazulu, ho sentito parlare della tua

generosità -…non me l’ha detto nessuno ma tu non puoi capire sei troppo

rudimentale…- Ma a me non la fai, lo sei perché vuoi sentire svelato il

mistero. Me ne bastavano meno, ma ti ringrazio mi serviranno nel prossimo

imminente Salto (…chissà mai se ti re-incontrerò, mi auguro di no…), non

servono i tuoi trucchi elementari, ormai ho deciso di rivelarti l’enigma, non la

completa soluzione. Le dimensioni di un buco nero come ben sai (…se te lo

ricordi, smemorato che non sei altro, pasticcione, dis-ordinato…) sono 10.

Ma nessuno di voi può visualizzarle. Ma possono essere individuate e

formalizzate in matrici a n-dimensioni. Le dimensioni in cui tutti gli esseri

naviganti si muovono e che sanno riconoscere sono le stesse 2 che conosci

anche tu: la prima divide in 3 lo spazio, la seconda, la chiamate Tempo,

muove lo spazio in un prima e un dopo inesistenti, solo gli infinitesimi

Presenti contano nel vostro sistema universalmente condiviso.

Il resto: ricordo o desiderio-sogno in cui non sapete viaggiare. Le altre

dimensioni sono fuori dagli Esseri, sono Oltre. Non possono essere

visualizzate qualunque siano le vostre abilità, non serve che vi sforziate

sarebbe una bruciata alle menti. Devi dare un Nome alle 8 dimensioni che

restano, solo questo, poi verrà facile trovare la trasportata matematica che ti

faccia fare il salto da una all’altra, dietro ci sono formule scientifiche

“integrate” dal pensiero, sono cose complesse (…lo dico a te che tanto non

ci proverai mai, sei troppo primitivo, troppo semplice, interessato solo al

soddisfacimento dei bisogni primari…). Ti leggo nel pensiero che sei deluso

dalla Rivel-Azione. Quindi ti ri-velo il nome dell’ultima: L’Armonia delle Menti

nell’Oltre Rilascia Energia”. Evita di cercarla come meta immediata si deve

passare dalle altre step by step. Solo alla fine potrai saltare da una all’altra

con leggerezza…(e stanne certo che a te non capiterà mai…)

Caso raro mi fermai a contare sino a 10…dimensioni, riflesso di me stesso, e

poi: “Se tu, VIS, essere non-conosciuto della conoscenza primordiale, mi

riveli si labile e per me incomprensibile traccia ci sarà un motivo, serberò

questa tua informazione, non la svelerò a nessuno sino a quando incontrerò

chi riterrò in grado di farne buon uso. Come ben sai, furfante che non sei

altro, la mia conoscenza non è sufficiente per andare Oltre, ma la mia

memoria è fresca e sa riconoscere i messaggi Universali.

Troverò Menti degne della Rivel-Azione e la donerò loro e entrerò nel Buco

Nero insieme a loro…e ne usciremo Vivi, finalmente Liberi”

“Mi hai stupito primitivo, lo sapevo che c’era del buono in Te (…e non solo

quella maschera da clown idiota che ami mostrare…e che porti molto

bene…) ora vai ti stanno aspettando”

Tesi la mano a VIS, a lui non piaceva essere toccato, tra l’altro era intoccabile

senza la sua volontà…e stavolta fu Lui a stupirmi…mi abbracciò:

“E’ tanto che non abbracciavo nessuno ne avevo perso il sapore…questa è

una delle dimensioni, chissà se puoi comprendere, devi solo dargli un Nome,

ora sono certo che ce la puoi fare…ma fatti aiutare da qualcuno bravo

(…imbecille che non sei altro)…grazie per il fumo” Il traduttore non

traduceva mai le parentesi,che restavano consonanti incomprensibili.

Mi diede una scoppola sul “copino” e… “Addio VIS-roburis che l’Universo e

tutte le Dimensioni siano con te in eterno” “Arrivederci alfazulu31 fai buon

viaggio, le tempeste, non so come, uno dei misteri per me sconosciuto e

irrisolvibile, le sai evitare (pirata da strapazzo che non sei altro) abbi cura

di te e sii meno… ” Uno di fronte all’altro, si chiuse la paratia in assordante

cigolio, e mi persi cosa dovevo diminuire. Mi scrollai le spalle e rientrai da

Utnapishtim, VIS sganciò il CEM e mi trovai immediatamente in velocità di

allontanamento…la sua mano ferma dall’oblò l’ultima immagine impressa.

Passai altre volte da Qui, ma non rilevai più nessuna traccia di VIS.

Ho pensato che fosse restato Qui Immobile per lungo tempo, in attesa di un

Essere, più o meno pirata, prima di passare ad altra Dimensione dopo aver

lasciato Il Messaggio…chissà quanti Salti aveva già fatto…chissà ora dove si

trova!? Nei Fermi Universali, da me frequentati, si sente parlare di Lui sempre

di meno, come se la memoria sbiadisca affievolendosi nel Tempo in

accelerazione accelerata. “Equipaggio della Star One dobbiamo trovare un

Nome per ogni Dimensione…e questo non chiedetelo a me, avete sentito le

parentesi di VIS!? sono un imbecille tecnologicamente parlando intendeva

(mi auguro) ma le ho tradotte, a voi il lavoro… ora la pizza per cortesia ne

avrete avanzato un trancio o NOOOooo!? Va bene anche “possa” sono un

primitivo vaccinato… Non so se potrà servire questa Rivel-Azione per la

Nostra Missione, L’aura potrebbe entrare in connessione telepatica e chiedere

a Dafne se c’è del buono, se vale la pena che….(il gruppo co-sciente-mente

tecnico) ci lavori su, non è solo una questione di tecnologia e conoscenza,

c’è altro, sento che si dovrà aggiungere Energia, che viene, non solo dalla

nostra mente, ma dal Pensiero Fuori da Noi, l’Akasha, e non dimentichiamo il

Cuore…in cui risiede, tra le altre, la Fede, Credo di Noi. So solo che se ci sarà

un fondo di verità, in questa o altra storia, il cammino sarà ancora lungo

nell’Oceano della Web Poetica… Intanto vi propongo solo un

Nome…Vibrazione…posizionatela voi e dategli un numero ordinale se vi

convince. Ho fame…l’animale reclama cibo”      -Alfazulu31-

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

IL GIOCO DELL'ANIMA

The Soul game

per leggerlo dall'inizio

ecco il link al sito

Energia Cosciente

Alex-Joule-Sal

Klicca sulla copertina

g

 

ULTIMI COMMENTI

FORUM PREFERITO

 

Forum della verità

 

CLICCA

 

PENSIERO

Alex

a

Dal-

-le rovine dell'uomo si erse

il pensiero.

Atomi guizzanti in magnetici orizzonti

attraversarono il confine:

' lanciarsi

da vette di materia

annichilita

tornare alla fonte'

In vibrazioni,

ora,

quale particella

d'esperienza,

a

 ricomporre l'Ologramma:

questo era

il fine

non diverso

c e rto

dal-

-l'inizio

Joule

a

Sal

 

COPYRIGHT

Questo blog NON rappresenta una

testata giornalistica, ex legge

62/2001,mentre è tutelato ai sensi

della Legge 675/1996 (tutela della

privacy).Ciò che vi è pubblicato è

frutto della  mia personale fantasia

ed estro, mentre le citazioni altrui

vengono opportunamente segnalate. 

Chiunque legga e fosse tentato

di prender spunto dalle mie creazioni, 

è pregato di avvertirne a tempo debito

l'autore,pena denuncia alla Polizia

Postale.

 

COPYRIGHT

Le immagini ed i video sono stati

liberamente tratti dal web:

chi ritenesse danneggiati i suoi

diritti d'autore può contattarmi

per chiederne la rimozione.

 

IL GIOCO DELL'ANIMA

The Soul game

per leggerlo dall'inizio

ecco il link al sito

Energia Cosciente

Alex-Joule-Sal

Klicca sulla copertina

g

 
Citazioni nei Blog Amici: 10
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31