17 MAGGIO MARIA

MARIA
17 MAGGIO MARIA
MARIA!!!
LA STELLA DEL MATTINO, LA ROSA PIÙ BELLA DEL GENERE UMANO.
LA DONNA PIU’ IMPORTANTE DELL’UNIVERSO
LA MAMMA DI GESU’ E DI TUTTO IL GENERE UMANO
LA PERSONA PIU’ VICINA A DIO E STARE CON LEI E’ STARE CON DIO
(Sr.Te.Ur)

a

Preghiera alla Madonna del rosario

Avemaria

 

O Maria, Vergine potente,
Tu aiuto meraviglioso dei Cristiani;
Tu sola hai distrutto ogni eresia in tutto il mondo;
Tu nelle angustie, nelle lotte, nelle strettezze
difendici dal male e accogli l’anima nostra in Paradiso!
O Maria Madre benedetta del Salvatore,
validissimo è il tuo aiuto in favore dei cristiani.
Per te le famiglie e i singoli furono liberati
ed anche preservati dalle più gravi disgrazie.
Fa’, o Maria,
che sia sempre viva la nostra fiducia in te, affinché in ogni difficoltà possiamo sperimentare che tu sei veramente il soccorso dei poveri, la difesa dei perseguitati, la salute degli infermi, la consolazione degli afflitti, il rifugio dei peccatori e la perseveranza dei giusti.
O Maria noi ci affidiamo totalmente, sinceramente a te!
Tu che sei la Vergine Potente resta vicino a ciascuno di noi.
Ripeti a Gesù, per noi, il “Non hanno più vino”
che dicesti per gli sposi di Cana,
perché Gesù possa rinnovare il miracolo della salvezza,
Ripeti a Gesù: “Non hanno più vino!”, “Non hanno salute,
non hanno serenità, non hanno speranza!”.
Tra noi ci sono molti ammalati, alcuni anche gravi, confortali, o Maria!
Tra noi ci sono molti anziani soli e tristi, consolali, o Maria!
Tra noi ci sono molti adulti sfiduciati e stanchi, sostienili, o Maria!
Tu che ti sei fatta carico di ogni persona,
aiuta ciascun di noi a farsi carico della vita del prossimo!
Aiuta i nostri giovani, soprattutto quelli che riempiono le piazze
e le vie, ma non riescono a riempire il cuore di senso.
Aiuta le nostre famiglie, soprattutto quelle che faticano a vivere
la fedeltà, l’unione, la concordia!
Aiuta le persone consacrate
perché siano un segno trasparente dell’amore di Dio.
Aiuta i sacerdoti, perché possano comunicare a tutti
la bellezza della misericordia di Dio.
Aiuta gli educatori, gli insegnanti e gli animatori,
perché siano aiuto autentico alla crescita.
Aiuta i governanti
perché sappiano cercare sempre e solo il bene della persona.
O Maria, vieni nelle nostre case,
tu che hai fatto della casa di Giovanni la tua casa,
secondo la parola di Gesù in croce.
Proteggi la vita in tutte le sue forme, età e situazioni.
Sostieni ciascuno di noi
perché diventiamo apostoli entusiasti e credibili del Vangelo.
E custodisci nella pace, nella serenità e nell’amore, ogni persona.
Santissima Vergine Maria, da Dio costituita Ausiliatrice dei cristiani,
noi ti eleggiamo Signora e Padrona delle nostre case.
Degnati, Ti supplichiamo, di mostrarci il Tuo potente aiuto.
E preservaci dal male che ci opprime.
Benedici, proteggi, difendi, custodisci come cosa tua.
preservaci da tutte le disgrazie e gli infortuni,
ma soprattutto concedici l’importantissima grazia
di evitare il peccato.
Maria, Aiuto dei Cristiani, prega per noi.

 Ave Maria

13 maggio Beata Vergine Maria di Fatima

BATA VERGIE MARIA DI FATIMA

a

Il 13 maggio si ricordano le apparizioni della Vergine Maria a Fatima, in Portogallo nel 1917. A tre pastorelli, Lucia de Jesus, Francesco e Giacinta, apparve per sei volte la Madonna: lasciò loro un messaggio per tutta l’umanità, centrato soprattutto sulla penitenza e sulla devozione al suo Cuore Immacolato. Il 13 ottobre 1930 il vescovo di Leiria dichiarò degne di fede le visioni dei tre bambini, autorizzando il culto alla Madonna di Fatima. Sul luogo delle apparizioni è sorto un santuario, che comprende la Basilica di Nostra Signora del Rosario di Fatima, dove sono venerati i resti mortali dei tre veggenti.

Martirologio Romano: Beata Maria Vergine di Fatima in Portogallo, la cui contemplazione nella località di Aljustrel come Madre clementissima secondo la grazia, sempre sollecita per le difficoltà degli uomini, richiama folle di fedeli alla preghiera per i peccatori e all’intima conversione dei cuori.

Si era in un tempo di affermazione di un diffuso materialismo, sia ideologico, sia politico, il cui maggior filone era il bolscevismo sovietico; inoltre il 5 maggio 1917, quindi otto giorni prima, papa Benedetto XV, visto il perdurare della sanguinosa Prima Guerra Mondiale, scoppiata nel 1914 in Europa, aveva invitato i cattolici di tutto il mondo ad unirsi in una crociata di preghiera, per ottenere la pace per intercessione della Madonna.

La prima apparizione: 13 maggio 1917
Domenica 13 maggio 1917, i tre cuginetti dopo aver assistito alla Santa Messa nella chiesa parrocchiale di Fatima, tornarono ad Aljustrel per prepararsi a condurre al pascolo le loro pecore.
Il tempo primaverile era splendido e quindi decisero di andare questa volta fino alla Cova da Iria, una grande radura a forma di anfiteatro, delimitata verso nord da una piccola altura.
Mentre giocavano, nel cielo apparve un bagliore. Perciò, preoccupati per un possibile temporale in arrivo, decisero di ridiscendere la collina per portare il gregge al riparo.
A metà strada dal pendio, vicino ad un leccio, la luce sfolgorò ancora. Pochi passi più avanti videro una bella Signora vestita di bianco che emanava una luce sfolgorante. I bambini rimasero stupiti a contemplarla.
Lucia chiese alla Signora:
– Da dove venite?
– Vengo dal Cielo.
– Dal cielo! E perché è venuta Lei fin qui?
– Per chiedervi che veniate qui durante i prossimi sei mesi ogni giorno 13 a questa stessa ora; in seguito vi dirò chi sono e cosa desidero, ritornerò poi ancora qui una settima volta.
Al ritorno dalla Cova da Iria, Lucia raccomandò ai due piccoli cugini di non dire nulla a casa, ma Giacinta si lasciò sfuggire il segreto.
Da allora la loro vita quotidiana cambiò: nell’alternarsi delle notizie e delle relative valutazioni, i tre bambini subirono sgridate, opposizioni, incredulità e prese in giro, prima dagli spaventati genitori, poi dalle autorità ecclesiastiche e politiche.

12 MAGGIO 2019 FESTA DELLA MAMMA, AUGURI!

https://blog.libero.it/wp/ilvangelonelsecoloventunesimo/2019/05/11/12-maggio-2019-festa-della-mamma-auguri/
Auguri Speciali alla Mdonna, Mamma di Gesù e di tutti noi.

Non temere, Maria, poiché hai trovato grazia presso Dio. Ecco concepirai e partorirai un figlio e lo chiamerai Gesù. Sarà grande e chiamato Figlio di Dio
(Vangelo di Luca)

Maria Mamma, ricordati di tutti i figli tuoi; avvalora presso Dio le nostre preghiere; conserva salda la nostra fede; fortifica la nostra speranza; aumenta la carità.

Dio creò ogni creatura, e Maria generò Dio : Dio che aveva creato ogni cosa, si fece lui stesso creatura di Maria, e ha ricreato così tutto quello che aveva creato. E mentre aveva potuto creare tutte le cose dal nulla, dopo la loro rovina non volle restaurarle senza Maria. Dio dunque è il Padre delle cose create; Maria è la madre delle cose ricreate
(Sant’Anselmo d’Aosta)

https://www.engiel.com/wp-content/uploads/2019/05/GIF-festa-della-mamma-Auguri-mamma-2.gif

Risultati immagini per LE PIU BELLE immagini DELLA MADONNA MAMMA

https://encrypted-tbn0.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcQ4-JhtLOwwmZ6RVjEXtB8jBObyUZFsJdn_urOwaxK-ftUc0p87

https://encrypted-tbn0.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcT1Z-m8EJm98zACgmcDYtpo5aO8QvNZ4D8be1Bs2jdu975Oai0U7g

https://www.pitturiamo.com/it/immagine/quadro-moderno/tenerezza-di-una-mamma-40x60cm-122828.jpg

12 MAGGIO 2019 FESTA DELLA MAMMA, AUGURI!
La Festa della Mamma che nel 2019 si celebra domenica 12 maggio, deve le sue origini all’antico culto della fertilità ma per la giornata come la intendiamo oggi, le origini sono molto più recenti e risalgono all’Ottocento quando la pacifista americana Ann Reeves Jarvis era attiva nelle campagne per combattere la mortalità infantile dovuta alle malattie e alla contaminazione del latte.
Dopo la Guerra civile americana, Jarvis aveva iniziato a organizzare delle specie di feste della mamma, picnic e altri eventi per promuovere l’amicizia tra le madri che appartenevano a schieramenti che erano stati nemici negli anni della guerra tra Nordisti e Sudisti.

https://www.pianetadonna.it/pictures/2015/05/04/festa-della-mamma-idee-low-cost-per-decorare-la-casa-a-tema-rose-1030253333[984]x[411]780x325.jpeg

Festa della mamma: esiste un giorno ufficiale?

Il 10 maggio del 1908 Anna Jarvis, figlia di Ann Reeves Jarvis, organizzò nella sua città natale, Grafton ma anche a a Philadelphia e in altre città delle giornate dedicate alle madri, criticandone però apertamente il loro risvolto commerciale (chissà cosa direbbe oggi, quindi). Negli anni successivi i festeggiamenti per il giorno della mamma ebbero sempre più seguito, finché il presidente americano Woodrow Wilson ufficializzò la festa nel 1914, scegliendo la seconda domenica di maggio.
La Festa della mamma non ha sempre avuto una data mobile, in Italia ad esempio fino a un po’ di tempo fa, la data era fissa e cadeva sempre l’8 maggio. Di recente è diventata mobile, celebrata la seconda domenica di maggio, così come negli Stati Uniti, in Australia, in Turchia, in Finlandia, in Svizzera, Danimarca e Belgio. In Norvegia invece viene celebrata la seconda domenica di febbraio, mentre in Argentina cade durante il secondo fine settimana di ottobre
https://www.pianetadonna.it/pictures/2019/04/08/angelo-della-famiglia-thun.jpeg

Festa della mamma 2019 in Italia

La Festa della Mamma si festeggia il quinto mese dell’anno per via della data di morte di Ann Jarvis, avvenuta il 9 maggio 1905. La seconda domenica di maggio venne poi adottata come data ufficiale per festeggiare le mamme in molti paesi occidentali, compresa l’Italia a partire dalla fine degli anni Cinquanta. In Italia la prima festa della mamma fu festeggiata per la prima volta nel 1957 da don Otello Migliosi, un sacerdote del borgo di Tordibetto ad Assisi, dove la festa è tuttora molto sentita. Da lì in poi è diventata consuetudine fare gli auguri per la festa della mamma, e magari un regalo, in questo giorno.
Successivamente la festa è entrata a far parte del nostro calendario e, come in molti altri Paesi, viene celebrata la seconda domenica di maggio.
http://www.partecipiamo.it/mamma/immagini/festa_della_mamma_00020_mother_day.jpg
Sacra famiglia