A Bologna luci di Natale dedicate a Dalla: ma c’è un imbarazzante errore

lucio-dalla-luminarie

In vista del Natale, buona parte delle città italiane viene addobbata a festa dalle amministrazioni locali con luminarie sparse per strade principali e vicoli, un albero gigante nella piazza centrale e qualche statuina di Babbo Natale ed elfi. Poi ci sono città che hanno fatto delle luminarie natalizie un autentico business, come Salerno, che installa le luci d’artista già da metà novembre e fino a metà gennaio. Attraendo turisti da tutta Italia e da varie parti d’Europa. E poi ci sono città come Casoria che restano tristi pure a Natale.

La colonna sonora di Capodanno è diventata da anni “L’anno che verrà” di Lucio Dalla. Scritta nel 1979 e inserita come ultima del suo quarto album intitolato proprio Lucio Dalla e considerato dalla critica come uno dei lavori migliori dell’artista. E’ così collegata al Capodanno che la trasmissione su Raiuno che accompagna gli italiani al nuovo anno in prima serata il 31 gennaio, si intitolata proprio in quel modo.

Come noto, Lucio Dalla ci ha lasciato il primo marzo 2012. E la sua città, Bologna, ha deciso di dedicargli una cosa carina in vista del Natale. Ma c’è anche un imbarazzante errore.

CONTINUA A LEGGERE

lucio-dalla-luminarie

A Bologna luci di Natale dedicate a Dalla: ma c’è un imbarazzante erroreultima modifica: 2018-12-06T14:33:18+01:00da LucaScialo
Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

Related posts

Leave a Comment