Le 20 auto più brutte della storia: ne hai posseduta qualcuna?

Quali sono le auto più brutte della storia? Il mercato dell’auto è ormai vitale da oltre un secolo. Da quando cioè si realizzarono i primi prototipi per pochi eletti. Che facevano al massimo 20 Km/h, inquinavano un bel po’ e impolveravano i vestiti di chi ci entrava. Poi via via i modelli sono diventati sempre più accattivanti, pratici, sempre meno inquinanti. Sebbene ancora oggi lo siano e le auto elettriche o a idrogeno su larga scala sono ancora una chimera. Ci sono marchi che hanno rivoluzionato il modo di produrle, come il Fordismo che, riprendendo un vecchio assunto del Taylorismo, a partire dal 1913 ha messo in pratica la catena di montaggio. Accelerando così i processi di produzione. Mentre negli anni ‘80 è arrivato il Toyotismo, che ha invece messo in pratica il più snello “Just in time”, ovvero produrre solo ciò che viene ordinato senza creare giacenze di magazzino. Non a caso oggi Toyota è il marchio automobilistico che vende più auto nel Mondo.

Ma a parte Ford e Toyota, e l’italiana Fiat, il mercato delle auto è composto da altri colossi. Come le francesi Cytroen e Renault, le tedesche Wolkswagen, Opel e Audi. La britannica Aston Martin. La spagnola Seat. E più di recente le auto sudcoreane, come Daewoo e Hyundai.

Attendendo le auto volanti, quali sono le auto più brutte della storia prodotte? Ecco di seguito una carrellata di venti modelli. Scoprite se c’è pure il vostro.

CONTINUA A LEGGERE

Le 20 auto più brutte della storia: ne hai posseduta qualcuna?ultima modifica: 2019-03-15T16:56:37+01:00da LucaScialo
Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).