Morto Chirac, il Presidente più amato dai francesi: un ritratto

Dopo una lunga battaglia contro l’Alzheimer, l’ex Presidente della Francia e a lungo Sindaco di Parigi Jacques Chirac, è morto ieri a 86 anni.

In un sondaggio del 2015, Chirac è risultato essere il Presidente della Repubblica francese più amato della storia. E ciò la dice lunga sullo spessore del personaggio, visto che i francesi sono molto più freddi e distaccati di noi nel valutare ed appassionarsi ai politici. Elettori razionali che hanno anche soprasseduto ad una condanna per abuso di ufficio quando era Sindaco di Parigi.

Jacques Chirac ha incarnato una destra seria e responsabile, dalla parte del popolo ma senza populismi. Ha difeso le istituzioni ma senza autoritarismi. Una destra, insomma, che manca nel nostro paese da troppo tempo. Presa com’è tra cavalieri, capitani e onorevole angeline.

Seppe rinnovare la destra francese post-gaullista e capì quando era giunto il momento di ritirarsi. Tra una salute che cominciava ad abbandonarlo e una Francia che iniziava a sfuggirgli dal controllo. Sconfisse per due volte gli estremismi di destra, ossia Le Pen padre e figlia. La Francia, anche quella di sinistra, si strinse intorno alla sua figura per il bene collettivo.

Ripercorriamo la carriera politica di Jacques Chirac e i principali meriti.

CONTINUA A LEGGERE

Morto Chirac, il Presidente più amato dai francesi: un ritrattoultima modifica: 2019-09-27T09:58:14+02:00da LucaScialo
Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).