Davvero il Nutri-Score danneggia i prodotti italiani? Come funziona davvero

Cos’è il Nutri-Score? Come funziona il Nutri-Score? Il Nutri-Score danneggia i prodotti italiani?

Nel mese di dicembre, l’ex Ministro degli interni Matteo Salvini è andato in giro per i programmi televisivi con una bottiglia d’olio d’olivia avente sul retro una strana etichetta con 5 colori. Rievocanti quelli del semaforo più due sfumature aggiuntive, e ad ognuna corrisponde una delle prime 5 lettere dell’alfabeto poste in ordine.

Ha spiegato che si trattava del Nutri-Score, il nuovo sistema di classificazione dei cibi ideato in Francia e probabilmente adottato da tutta l’Unione europea per danneggiare i prodotti italiani. Già messi a dura prova dai dazi americani e dalla concretizzazione della Brexit.

Inoltre, ad essere messa alla berlina secondo il leader del Carroccio, sarebbe la dieta mediterranea, vanto del nostro Paese.

A difesa delle sue idee, Salvini ha messo a confronto l’olio d’oliva italiano con le patatine fritte. Affermando che il primo sia classificato con una E, mentre le seconde con una A.

Di seguito vediamo davvero cos’è il Nutri-Score, come funziona il Nutri-Score e se è davvero un pericolo per i prodotti italiani.

CONTINUA A LEGGERE

Davvero il Nutri-Score danneggia i prodotti italiani? Come funziona davveroultima modifica: 2020-01-06T11:28:57+01:00da LucaScialo
Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).