Creato da: ChokeArt il 17/08/2010
Le poesie di Art

Area personale

 

Ultime visite al Blog

agorafitfuori.controllolivelive3giancarlo.napolidomenicomariabruninikibb3stanco2006la_venere_biondaemmegp1giannix65bruno343rubj60romana89simo.daprilefrenci97
 

 

 

 

 

 

 

 

 
 

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

 

 

 

 
« ...... »

...

Post n°26 pubblicato il 21 Agosto 2010 da ChokeArt
 
Tag: poesie

 

 

 

Metamorfosi


Lascerò che la mia barba cresca fluente,

che le rughe ricoprano il volto e il petto

come flaccide piaghe profonde e oscene.

Legherò i capelli alla nuca con un nastro nero,

ed i miei occhi saranno uno stagno abitato da serpi e ranocchi,

un buco profondo e disperato.

Camminerò verso di te come il più zoppo degli uomini,

sarò un animale selvaggio che muore per fame,

un albero storto e rinsecchito piegato dal vento.

Le mie mani stringeranno le mie mani,

e finchè non avrò carne da mordere e graffiare

nè parole da brandire come clava,

io starò inginocchiato e fiero ad aspettarti.

 

Tu vedrai in me Amore, nella valle dell'Eden.

 

 

 

by Artchoker

pubblicato in maggio 2010


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog