Community
 
Led_61
   
Creato da: Led_61 il 23/01/2011
Internet: mie riflessioni

Marteria Lila Wolken

 

Adel Tawil: Lieder

 

Lana del Rey

 

Archivio messaggi

 
 << Aprile 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 26
 

Ultime visite al Blog

Led_61bIudiprussia2bizzina61Colitaaangelsredhairbludiprussia2meninasallospecchiokurenai1986DIAMANTE.ARCOBALENOjessissimaAscolta_tihors.de.concoursEli_Semplicementeailata76cherrybombTheOne
 

Paul Wex: Seychelles

 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Ultimi Commenti

 

 
Led_61
Led_61 il 20/04/14 alle 20:26 via WEB
Se qualcuno deve agire quello è il sindacato, che ha la forza per fare qualcosa ma mi sembra che su queste cose sorvoli molto. Ciao Manu
 

 
jessissima
jessissima il 20/04/14 alle 18:05 via WEB
scaltrezza aziendale direi. Hanno calcolato che per essere querelati, i querelanti in genere non possono sostenere anticipatamente le spese che comporta una querela, l'avvocato e e spese d'ufficio, anche se alla fine la sentenza da loro ragione e ne verrebbero rimporsati... mi domando, ma se si contattasero (ovviamente con un annuncio) e si mettessero insieme e dividessero le spese magari avrebbero successo più immediato di una speranza che una certa legge si modifichi. Buona domenica ciao Tom :-)))
 

 
Led_61
Led_61 il 18/04/14 alle 00:27 via WEB
Ti ringrazio del tuo riscontro, perchè vedo di non essere il solo a vedere un mondo sempre più dominato dall'apparire ad ogni costo, senza alcun riguardo per le persone normali, che cercano di vivere onestamente, guardando ad altri valori al di fuori del successo o del denaro. Ciao
 

 
bludiprussia2
bludiprussia2 il 16/04/14 alle 14:42 via WEB
E i più resistenti dovranno vedersela con Lapo, il genio di famiglia...
 

 
Eli_Semplicemente
Eli_Semplicemente il 16/04/14 alle 07:11 via WEB
Assurdo, ormai all'idiozia non c'è proprio più fine... Ed il bello che vengono spesi fior di soldi per far partorire e approvare idee come questa, che senza alcun dubbio, per i sommi al vertice comunque, ha raggiunto lo scopo di far parlare ( del resto si dice che in bene o in male l'importante è che se ne parli)... poi poco importa (per loro) se vengono messi in cassa integrazione persone che non sanno come arrivare a fine mese o se viene lesa la loro dignità e vengono offesi sia dal gesto cretino che dallo sperpero di soldi! Mah! Buonissima giornata e grazie della visita chevho ricambiato davvero volentieri :) Eli
 

 
Led_61
Led_61 il 15/04/14 alle 12:17 via WEB
Stanno prendendo in giro la gente, in quanto oggigiorno nel settore automobilistico vi è una concorrenza-cooperativa; spesso in uno stesso stabilimento su una piattaforma in cui vengono costruite le macchine di un certo gruppo escono anche macchine di altra case con modifiche riguardanti solo la linea e la carrozzeria in virtù di economie di scala e dal fatto che uno stabilimento è redditizio quando raggiunge un certo numero di unità. Un operaio in questi periodi di crisi a cui la macchina serve per recarsi sul posto di lavoro se ne strafrega della marca e guarda che il mezzo gli costi poco. Non capisco l'utilità di questa campagna se non a creare l'attenzione dei media.
 

 
Led_61
Led_61 il 15/04/14 alle 12:04 via WEB
Hanno risposto a Termini Imerese dove la Fiat ha messo in cassa integrazione centinaia di operai (quindi pagati con i soldi dei contribuenti) incellofanando i cancelli della stessa. Si prospetta una guerra azienda-sindacati a colpi di cellofan e seguirò con interesse i prossimi obiettivi da insaccare. In rete si è creato un gruppo terroristico denominato CELLODURO con lo scopo di incellofanare macchine di dirigenti aziendali del gruppo Fiat con scritte evidenzianti tutti i siti industriali Fiat dismessi e i numeri degli operai in cassa integrazione del gruppo ed un cuore con dentro i simboli delle varie valute con cui opera il gruppo.
 

 
bludiprussia2
bludiprussia2 il 15/04/14 alle 07:27 via WEB
Direi che c'è anche una bella dose di arroganza aziendale :))
 

 
lorifu
lorifu il 14/04/14 alle 17:16 via WEB
Non potevi essere più esaustivo!
 

 
Led_61
Led_61 il 13/04/14 alle 06:21 via WEB
Secondo me questo fatto va preso molto sul serio e spero intervenga anche la magistratura perchè si passa da una pubblicità passiva (quella che subiamo quotidianamente sui vari media) ad una che interviene attivamente sul tuo vivere quotidiano invadendo il tuo spazio personale e in questo caso discriminando tra il buon operaio (quello che usa i prodotti dell'azienda per cui lavora) ed il "cattivo" (quello che se ne frega).
 
 
« Precedenti Successivi »