Blog
Un blog creato da isolde6 il 30/03/2009

ring pong

pensando tra me e me

 
 

CIAO

 

Sign by Danasoft - Get Your Free Sign

 

 

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: isolde6
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 106
Prov: EE
 

ULTIME VISITE AL BLOG

pierartyisolde6Quivisunusdepopuloormaliberaprovaciancorasam0graphicemotions1ditantestelleOnlyBestIllusionFaro_nella_Nottegikkk88barbabianca6trevorhorninunabollaNarcysseD_E_U_S
 

SCRIVO ANCHE QUI

NAVIGANDO

Ma certamente, appena avrò l’occasione, saro' di nuovo in Laguna, ancora una volta chiamero' cime le corde e il bulino sara' la gassa d’amante  
             G. Borziello

bussola con ago rotantetimone rotante

nodo marinaro

 

AREA PERSONALE

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CI CONTIAMO?

Get the trendcounter - free user online counter widget and many other great free widgets at Widgetbox!
 
Citazioni nei Blog Amici: 29
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

Il senso dei figli

Post n°530 pubblicato il 22 Novembre 2020 da isolde6

Qualcuno (che non sa) pensa che la percezione dell'avere figli sia massima quando son piccini. Quando li abbracci, li nutri, parli con loro e sei tutto il loro mondo. Per me, dal mio punto di vista, è un po' diverso. Ci sono fasi, nel senso dei figli. In quella descritta è facile: stanno lì, con te, sempre. Anzi quasi ti chiedi quando riacquisterai la tua identità, la tua singolarità, la tua autonomia [Mai, mai!].

Poi crescono, c'è la scuola, gli amichetti, l'amore! [così credono loro]

Tu li segui, li consigli li accompagni sin che puoi, più crescono e più devi stare a distanza: "Lasciami qui, non ti far vedere".

Ma è dopo il forte, è dopo il pungente, l'aspro del senso dei figli.

Quando vanno via. E può capitare che tu li veda in preda a fatti, a vicende non gravi ma che non vorresti, che mai avresti voluto; e vorresti avere trent'anni di meno per scacciare i loro nemici, per sgomberare il loro cielo.

Ma stai lì, vecchio faraone su una sedia, il cuore ti sanguina, ma la maschera sul viso è ferma e uguale.

Non gli serve ora che tu ti agiti; forse serve che muova piccole leggere nascoste maniglie per spalancare vie d'uscita nella piramide in cui si sono cacciati

 

 

Ramses II statua, faraone seduto

 
 
 

Il geco

Post n°529 pubblicato il 13 Agosto 2019 da isolde6


Mai capitato che un geco entrasse in casa? A me sì, più di una volta, specie in vacanza: si sa, il caldo, si resta sempre con le finestre spalancate, anche di notte.

(Ma stavolta, stavolta è differente)

Insomma lo avete visto/intravisto.

C'è ancora?

C'è mai stato, o mi sono confusa con una lucertola?  (la sera la vista fa gli scherzi)

E se ci fosse ancora? se arrivasse sul letto??

Li trovo carini, ma mi fanno anche un po' ribrezzo.


In casa no, ecco, non ce li voglio: come i ghiri, che pure amo, tal quale.

......

E non trovo pace.

Forse c'è! E allora? devo procedere con un piano (non funzionerà... oppure sì?)

E se non ci fosse? (O Dio, fa che non ci sia)

 

 

 
 
 

Non so

Post n°528 pubblicato il 29 Luglio 2019 da isolde6
 
Tag: Vermeer

Non lo so se posso considerami "tornata"

Intanto sono qui, e scrivo

Ed era un secolo che non lo facevo

Non qui, ecco.

Quindi ciao

e sono contenta di star qui.

Chissà perchè.

quadro di Vermeer

 
 
 

un bambino: il cambiamento

Post n°527 pubblicato il 30 Gennaio 2019 da isolde6

Un bambino ti cambia. Nulla è come prima: e il bambino può essere tuo figlio, tuo nipote, il figlio di un vicino, un nuovo alunno.

Un bambino è un piccolo universo scintillante a due passi da te: ineludibile, inevitabile, e in continua modificazione.

Un bambino non ti ignora mai: ti scorge, ti sogguarda, ti osserva, ti scruta, e cerca di attirare la tua attenzione.

E cambia, cambia! continuamente, apprende, rielabora, moltiplica le reazioni.

Un bambino è una stella scintillante.

 

 

stella

 
 
 

da domani

Post n°526 pubblicato il 06 Gennaio 2019 da isolde6

da domani

Da domani si riprende la vita di tutti i giorni

Ma so

so che non sarà lo stesso

Deposti i drappi neri

mi sono rialzata

decisa, determinata

non per mia volontà

sono rinata così

dura, ferma

...

quella di prima

svanita, sparita

sciolta nel mare di pianto

Sean Yoro - Hula - murales

 

 
 
 
Successivi »
 
 

SEAGULL

 


contatore visite html

relazioni
contatore visite html

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

0 1 1 2 3 5 8 13 21

 

VISITORS

free counters

 

DER SUCHENDE

E tutto insieme, tutte le voci,
tutte le mete, tutti i desideri,
tutti i dolori, tutta la gioia, tutto il bene e il male,
tutto insieme era il mondo.
Tutto insieme era il fiume del divenire,
era la musica della vita.

~ Hermann Hesse - Siddharta ~

 

LEGGI & LEGGENDE

 

INFO TESTI&IMG

 

Questo blog non ha fini di lucro e non è una testata giornalistica. I testi e le immagini desunti dal web sono di proprietà dei rispettivi autori che vengono, se possibile, citati. Qualora essi ne desiderassero la rimozione, contattandomi la otterranno immediatamente. I testi scritti da me e le mie foto sono di mia proprietà: pertanto non possono essere pubblicati senza la mia autorizzazione.


 

 

 

 

CORRENTI