Community
 
gratiasalav...
Sito
Foto
   
 
Creato da gratiasalavida il 09/09/2007

Rubra domus

Paole parole parole

 

 

In dispari

Post n°2179 pubblicato il 06 Aprile 2014 da gratiasalavida

In dispari...

 
 
 

Stringente

Post n°2178 pubblicato il 06 Aprile 2014 da gratiasalavida
 

Come si strizza uno straccio bagnato

l'attesa

strizza il mio petto pugnando una dura contesa

col tempo che passa

che scorre che in fuga si scorge da dietro

quando si è diventati negli anni una vecchia carcassa

dolente

di crucci e d'inganni e si sente il presente

sul dorso come un macigno che incombe su fragile lastra di vetro

soffiato in minuscole bolle

di ansia.

L'attesa è l'estrema speranza

di stringere entro le dita

quel filo allungato nei sogni

che a tessere in forma di stoffa preziosa hai vanamente

provato per tutta la vita,

un filo di rari e intangibili distillazioni

di amore di gioia di ubbia di angoscia trascorsa in tristezza,

di stati di rara dolcezza sfumati in passione,

di rime impossibili a un tratto sgorgate da urgenza,

di fughe di note stonate o di canti armoniosi incarnati

in essenza di fiori o semplicemente in un bacio.

L'attesa che stringe e che strizza ogni petto

in un laccio 

è il rumore dell'anima che non si è arresa

pugnando col tempo che fugge

contesa.

Rivali contendono

il senso

ancora introvato

di ciò che è presente 

o guardato di spalle passato

o domani futuro.

-----------

Troppo personale.

Passate oltre.

 

 

 

 
 
 

In dispari...

Post n°2177 pubblicato il 04 Aprile 2014 da gratiasalavida

In dispari.

 
 
 

Ecco perché sono a favore del bicameralismo perfetto

Post n°2176 pubblicato il 04 Aprile 2014 da gratiasalavida
 

Il 25 Maggio 2009 ho scritto un post che vorrei riproporre, con qualche ritocco e qualche aggiunta.

 

Voglio gridare, incurante dell'isolamento in cui riecheggerà la mia voce virtuale, il profondo dissenso che nutro nei confronti del coro unanimemente volto a illustrare i benefici che deriverebbero da un robusto taglio nel numero dei parlamentari previsti dalla Costituzione italiana attualmente in vigore.

Amo profondamente la Costituzione entrata in vigore il primo gennaio del 1948.

La leggo. La rileggo.

La rileggo ancora.

Formula alchemica di un equilibrio quasi perfetto tra i valori espressi dall'ampio schieramento di forze politiche che le diedero vita, si poneva lo scopo di preservare la vita della neonata Repubblica Italiana da tentazioni antidemocratiche.

La nostra, per l'appunto, è una Repubblica Democratica, Democratica e Parlamentare, come ripetutamente predica il primo articolo della Costituzione: "L'Italia è una Repubblica Democratica fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo (...)".

Il Parlamento è il perno su cui poggia la natura democratica del nostro Stato.

E il Parlamento è l'argine conro ogni eventuale tentazione di ricondurre l'Italia a uno stato di soggezione a un potere autoritariamente esercitato.

L'iter che prelude all'approvazione di una legge, che i più trovano farraginoso, in quanto prevede, in nome del bicameralismo perfetto, che la legge venga discussa e approvata, articolo per articolo e nel suo insieme, da entrambe le camere, fino a che esse non abbiano approvato il medesimo testo di legge, è il ponte levatorio che i Padri della nostra Repubblica vollero erigere contro il sorgere di sentimenti di insofferenza nei confronti del ruolo del Parlamento, come a dire: la legge non deve essere espressione di bisogni univoci o di interessi di parte, ma espressione di bisogni condivisi:  quanto più condivisi, tanto più lontani da bramosie individuali e da interessi corporativi.

I fondatori della nostra Repubblica erano appena usciti dalla notte della Democrazia.

Erano appena usciti dal ventennio fascista e ben ricordavano come una delle prime preoccupazioni di Mussolini fosse stata quella di rendere il Parlamento inoperante, fino a svuotarlo di ogni effettiva funzione.

Lo sapevano bene.

E l'alto numero di parlamentari previsto nelle due Camere e il criterio proporzionalista che ispirava la legge elettorale dovevano garantire, a mio parere, che le leggi approvate fossero espressione di valori quanto più largamente condivisi e condivisibili.

Corollario.

Penso che una riforma elettorale concepita per cancellare le minoranze dal contesto parlamentare sia un depauperamento del principio della rappresentatività.

Ritengo  che la presenza di due Camere in seno al Parlamento sia una garanzia all'insorgere di tentazioni autoritarie.

Ritengo, inoltre, che un elevato numero di parlamentari, unitamente a un criterio proporzionalistico del sistema elettorale, sia necessario a dare al principio di rappresentatività il ruolo centrale che dalla nostra Costituzione gli è riservato.

Per me i Parlamentari non sono "troppi".

Troppi, senza meno, i privilegi dei Parlamentari.

Troppe le prebende, troppo alte le elargizioni, le diarie, le franchigie, questo sì.

Ciò che andrebbe ridotto non è il numero dei rappresentanti del popolo, ma la quantità dei privilegi che essi si sono concessi nel corso della storia recente della nostra Repubblica.

Ecco. L'ho scritto.

Una voce isolata a favore del sistema elettorale proporzionale.

Una voce isolata contro l'abolizione del Senato.

Una voce isolata contro la cancellazione del principio del bicameralismo perfetto.

Nessuno curerà più di tanto questa voce.

Era tuttavia mio intimo bisogno darle espressione.

Ecco.

Punto.

 

 
 
 

In dispari...

Post n°2175 pubblicato il 27 Marzo 2014 da gratiasalavida

In dispari...

 
 
 
Successivi »
 

NOTA DELL'AUTRICE DEL BLOG

Tutti i testi qui pubblicati

sono esclusivo frutto della mia creatività. Cinzia M.

Tutti i diritti sono riservati.

Ho scorto su You Tube un canale intitolato Rubra Domus.

Non ha a che fare con me, che sono unicamente l'autrice

di questo blog e dei testi che vi sono quotidianamente

inseriti.

Cinzia M.

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 28
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Lobarkainebal_zacred67agi_melottiprincesssweetossimoraSeria_le_LadyLost_Horizon_15mickyviolapsicologiaforensekarel_Ajanis1980dama_bianca_63deteriora_sequorziryabb
 

ULTIMI COMMENTI

Oltre.
Inviato da: gratiasalavida
il 06/04/2014 alle 20:14
 
Io pure sono seriamente turbata dai miei "In...
Inviato da: gratiasalavida
il 06/04/2014 alle 20:13
 
E io che ti avevo preso sul serioooooooooooooo! In...
Inviato da: gratiasalavida
il 06/04/2014 alle 20:13
 
In questo lungo brano, dall’ampio respiro progressive,...
Inviato da: ziryabb
il 06/04/2014 alle 17:44
 
"Passate oltre" ormai è una rubrica consolidata....
Inviato da: ziryabb
il 06/04/2014 alle 17:37
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom